facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 29 settembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

ZALEWSKI: "Ho ancora tanto da dimostrare"

Venerdì 15 luglio 2022
Inizia con il racconto di quel gol con il Manchester United ma non assegnato a lui in Europa League il percorso in prima squadra di Nicola Zalewski. Il giovane talento della Roma, si è raccontato durante una puntata del podcast ufficiale della società giallorossa.

Un commento in primis sul ritiro ad Albufeira: "Devo dimostrare molto per rimanere qui e dare il meglio di me, ma non mi sento comunque un giocatore aggregato. Non ho iniziato a dare consigli ai giovani, sono ancora io il più piccolo"

Zalewski parte dalla sua infanzia per raccontare il suo percorso: "Poli è un paese piccolissimo, i miei genitori mi hanno raccontato che sono stati accolti alla grande, lo stesso vale per me e mia sorella. Non parlo di ricordi perché vivo tuttora lì, non posso definirli come ricordi, sono felice di essere cresciuto lì. Il fatto che sono qui lo devo anche ai miei amici e alle persone che mi sono stato vicino".

Il ricordo del primo giorno a Trigoria: "Ho ricordi vaghi, ma feci il provino assieme a Calafiori. Abbiamo semplicemente fatto allenamenti normali, con ragazzi più grandi, poi ci hanno preso tutti e due. Ci sono stati periodi in cui pensavo di essere fisicamente troppo piccolo per giocare a grandi livelli, poi ho avuto la fortuna di avere accanto persone che mi hanno sempre sostenuto e che mi hanno aiutato a non mollare mai". Un altro giocatore con cui Zalewski ha condiviso parte del percorso: "Sicuramente Edoardo Bove, è qui da 10 anni, abbiamo fatto tutte le giovanili insieme".

"Ho sempre cercato di giocare come ho fatto sempre, dall'Under 15 fino alla Primavera, ho sempre cercato di mettere da parte l'emozione e la tensione, anche se a volte non ci sono riuscito", prosegue Zalewski, che torna sul gol al Manchester United, messo però a referto come autogol di Telles: "Nel dubbio me lo potevano dare... Se mi aspettavo di giocare? Si. Ho cercato di farmi trovare pronto perché sapevo che poteva arrivare da un momento all'altro".

Parla poi di mister Mourinho: "Al momento dell'annuncio ho pensato che se mi avesse magari portato in ritiro, di dare il meglio di me per giocarmi le mie carte. il mister non ci ha mai mandarto il messaggio che sei giovane non puoi giocare e devi andare altrove per farti le ossa. Semplicemente ci ha detto che se restiamo qui abbiamo del potenziale, prima o poi sarebbe arrivato il momento ed è da sfruttarlo al meglio. Alla fine non ci possiamo lamentare... (ride, ndr)".

Il racconto prosegue con la sua esplosione nelle ultime due stagioni. Si passa al debutto con la nazionale polacca nel match contro San Marino e l'emozione del padre, venuto a mancare nel settembre 2020. "Dico la verità, mi aspettavo di esordire, il ct Paulo Sousa mi disse che in quella partita avrei potuto giocare tranquillamente. Magari non era il massimo del livello, ma dovevo comunque dimostrare qualcosa e penso di esserci riuscito. Poi quando sono tornato a casa tutti complimenti e abbracci". Dopo il derby era scomparso dai radar, poi c'è Roma-Verona e gioca la prima volta da terzino, ruolo che ha poi ricoperto fino a fine stagione. "Qualcosa che ho scoperto? Si e no. Il mister mi aveva detto di tenermi pronto per quel ruolo, ma non mi aspettavo di fare così bene". Roma-Spezia la prima da titolare, con l'Atalanta la consacrazione. "Com'è successo? Sicuramente nel corso degli anni ho fatto più ruoli, dalla mezzala al trequartista. Ma come terzino sinistro... Non mi ci ero mai trovato - prosegue Zalewski, che parla poi anche della stagione in cui la Roma ha riabbracciato i tifosi: "A volte ho pensato "che fortuna essere capitato in questo momento", anche perchè ogni partita era sold out". E infine la Conference League: "i momenti migliori escluso Tirana? Gli assist a Zaniolo contro il Bodo e a Pellegrini contro il Leicester. Il secondo però è stato più bello, perché era più importante". E poi Tirana: "La notte prima ho dormito, ero tranquillo. Mas dopo proprio per niente....".

Infine poi il rapporto con il capitano: "è ottimo, è come un fratello maggiore da quando ero più piccolo perché abbiamo gli stessi procuratori". In conclusione spazio anche all'ipotesi nuovo ruolo: "Giocare più avanti? Sicuramente è un ruolo dove posso giocare e dove ho giocato fino allo scorso anno, se dovesse servire cercherò di dare sempre il massimo"
COMMENTI
Area Utente
Login

Primavera - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 25 set 2022 
Roma, tesoro Matic: il rinnovo scatta già in inverno
Da quando è arrivato non ha saltato una gara: la clausola adesso può attivarsi in fretta
 Sab. 24 set 2022 
SPINAZZOLA: "Ci siamo resi conto di ciò che abbiamo fatto in Conference solo dopo essere tornati..."
"...solo dopo essere tornati a Roma. Devo ancora recuperare la forma fisica migliore"
 Dom. 18 set 2022 
La mossa a sorpresa di Mourinho che sorprende Gasperini
Il tecnico portoghese blinda Trigoria e chiude l'allenamento anche alle telecamere del club. Non vuole concedere alcun vantaggio all'Atalanta
 Mer. 14 set 2022 
MOURINHO: "La partita di questa estate con il Tottenham è un punto di riferimento"
EUROPA LEAGUE FASE A GIORNI: 2° GIORNATA, ROMA-HJK, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: “Helsinki squadra organizzata. Domani giocano Zaniolo, Camara e Rui Patricio, piano B in difesa. Pellegrini top"
 Dom. 11 set 2022 
Totti: "Non ho tradito io per primo. Sto insieme a Noemi da dopo Capodanno"
L'ex capitano e dirigente della Roma Francesco Totti ha concesso una lunga intervista...
 Sab. 10 set 2022 
PRIMAVERA 1 - Napoli-Roma 1-5
Nella 5ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Calciomercato Roma, Maksimovic è più di un'idea: la strategia di Tiago Pinto
Gli ultimi risultati potrebbero far cambiare strategia alla società giallorossa: la richiesta di Mourinho forse non cadrà nel vuoto
 Lun. 05 set 2022 
Roma flop, tifosi divisi: "Troppi errori individuali". "Serata storta, può capitare"
Su social e radio si analizza il brusco stop di Udine. Pruzzo: "Preoccupa l'assenza di Zaniolo". Boniek: "L'Udinese ha meritato, ma nessun dramma, è solo l'inizio". Intanto contro l'Atalanta l'Olimpiaco è di nuovo sold-out
 Dom. 04 set 2022 
PRIMAVERA 1 - Roma-Torino 1-1
Nella 4ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Mou il martellatore incalza Pinto: "Prendi un altro difensore"
Come un martello Mourinho continua a bussare alla porta della società per chiedere...
 Sab. 03 set 2022 
MOURINHO: "Camara una sorpresa positiva per i compagni. Dybala è ok"
UDINESE-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: “Con l’Udinese una delle partite più difficili. Il FPF protegge le grandi squadre d'Europa, a noi ha condizionato tanto"
Zalewski sempre più padrone della scena
Si è messo alle spalle Viña nella scorsa stagione, ora corre con Spinazzola ed è molto più di un’alternativa. Ha imparato il ruolo a tutta fascia e lo interpreta al top
 Ven. 02 set 2022 
Kluivert a Valencia, storia di famiglia
La Roma gli rinnova il contratto e poi lo piazza in Spagna: dopo il caso Fulham, l’attaccante olandese va in prestito da Gattuso. Lì aveva giocato il padre
 Mar. 30 ago 2022 
PRIMAVERA 1 - Atalanta-Roma 1-4
Nella 3ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Sab. 27 ago 2022 
Vlahovic illude la Juve, Abraham (su assist di Dybala) pareggia: la Roma è prima
Il serbo porta in vantaggio i suoi con una gran punizione dopo 2 minuti, l'inglese sfrutta un assist dell'ex e firma l'1-1. Esordio per Milik
 Ven. 26 ago 2022 
PRIMAVERA 1 - Roma-Bologna 0-2
Nella 2ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Sab. 20 ago 2022 
PRIMAVERA 1 - Cesena-Roma 0-3
Nella 1ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
La Primavera della Roma del dopo-De Rossi riparte oggi da Cesena. Faticanti è il capitano
Sarà strano, oggi alle 16.30 (diretta Solocalcio e sull'app di Sportitalia), vedere...
 Gio. 18 ago 2022 
ROMA PRIMAVERA: ufficializzati i numeri di maglia. La 10 a Pagano
Al via da domani anche il campionato Primavera 1 che vedrà la Roma di Federico Guidi...
Calciomercato Roma, Tripi partirà: si guarda a Belgio e Olanda
Filippo Tripi lascerà la Roma. Il difensore, ex capitano della Primavera, è aggregato...
 Sab. 13 ago 2022 
ROMA PRIMAVERA: vittoria per 1-0 contro il Sassuolo, giallorossi vincono il Memorial Lanari/Bellezza
La Roma Primavera di Guidi ha vinto il Memorial Lanari/Bellezza, torneo giovanile...
 Gio. 11 ago 2022 
ROMA PRIMAVERA: 1-0 alla Fiorentina nel 'Lanari/Bellezza'. Sabato la finale col Sassuolo
Nuova vittoria per la Roma Primavera in occasione del secondo impegno del Memorial...
Calciomercato Roma, non solo Shomurodov: ecco gli altri esuberi da piazzare
Sono in totale otto i giocatori giallorossi in cerca di una sistemazione. Ormai messi ai margini del progetto di José Mourinho, saranno le cessioni la priorità prima dei restanti colpi in entrata
 Mer. 10 ago 2022 
ROMA PRIMAVERA: 7-2 all'Ancona nella prima gara del memorial "Lanari/Bellezza"
Nel pomeriggio l'esordio dei ragazzi di Guidi nel torneo Città di Osimo. Oggi...
Milan in ansia per il Primavera D'Alessio: problemi a un occhio, fuori sei mesi
Il club rossonero aveva appena acquistato il promettente 18enne terzino destro dalla Roma. È stato dimesso oggi dall’ospedale
 Mar. 09 ago 2022 
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Foubert-Jaquemin
Nuovo rinforzo per la Primavera di Federico Guidi. Ecco l'annuncio della Roma pubblicato...
 Lun. 08 ago 2022 
Belotti alla Roma a un passo: manca solo un dettaglio
L’ex Torino vuole solo i giallorossi: nei prossimi giorni si chiude. E anche in difesa può arrivare un altro colpo
 Dom. 07 ago 2022 
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Brian Silva
Rinforzo per la Roma Primavera: arriva il difensore Brian Silva
 Mer. 03 ago 2022 
Calciomercato Roma, Riccardi talento smarrito: sarà libero tra un anno
“Il Piccolo Principe” è scomparso, avvolto da troppe negatività che non lo hanno aiutato a far emergere quel potenziale che tutti avevano notato
 Mar. 02 ago 2022 
Belotti giallorosso 10 anni dopo. E ancora con Dybala
Gli incroci del destino possono essere davvero incredibili. Andrea Belotti nel 2012...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>