facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 29 settembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Le pagelle: Mourinho non ha dato gioco, da Pinto una rosa monca. E in campo si salva solo Abraham

Lunedì 14 febbraio 2022
La Roma oggi riposa e pensa. Alle occasioni perse (Sassuolo, Venezia, Bologna, Verona), ai propri difetti, agli errori commessi e al futuro, che ora vuol dire aggrapparsi alla Conference League e mantenersi in zona Europa League in campionato. I quaranta punti in classifica sono una miseria rispetto alle ambizioni di inizio stagione. Il settimo posto è lo stesso che la Roma dell'anno scorso ha raggiunto all'ultima giornata e che José Mourinho si era riproposto/convinto di poter superare di slancio. E ha ancora tutte le possibilità di farlo, visto che il campionato non è finito, per fortuna, a Reggio Emilia con il triste pareggio ottenuto all'ultimo minuto. Ma quanti a inizio stagione, pensavano che la Roma avrebbe galleggiato in questo limbo della classifica? Pochi, forse nessuno: perché Mou era, ed è, un richiamo forte. Un portatore sano di felicità. E quel 4 maggio del 2021, il giorno del suo annuncio, aveva infiammato una città, aveva rimesso la Roma al centro del mondo. Quel colpo aveva dato lustro ai Friedkin, silenziosi e riservati spenditori, aveva dato coraggio al gm Tiago Pinto, portoghese come Mou, per un mercato di alto livello e aveva dato lustro ai calciatori che, con lo Special alla guida, si sarebbero tutti rivalutati. Invece di tutto questo, poco e nulla, per adesso.



Mourinho (5)
Ha i suoi alibi, perché la sua rosa non è all'altezza, nel numero e nella qualità. Si aspettava altro, sia in entrata sia in uscita. Perché sta perdendo, in termini di punti, la sua battaglia contro gli arbitri, dai quali si difende attaccandoli, e il risultato sono i torti che la Roma ha subito qua e là. I punti in classifica magari sarebbero di più, ma è sempre difficile quantificare. Diciamo che la Roma è in debito, questo sì. Ha invece il torto di non aver, nonostante le difficoltà, dato un'idea di gioco alla squadra, di non averla stimolata fino in fondo. I calciatori si sono arenati in questa mediocrità evidente e dichiarata dallo stesso tecnico, che ha sperato in tutt'altro mercato sia la scorsa estate sia in gennaio. Qualcosa è arrivato ma non è bastato evidentemente.

Pinto e Friedkin (5)
E qui entra in gioco il fattore società, voto 5. Mezzo punto in più per i soldi spesi fin qui dai Friedkin e siamo intorno ai 500 milioni, tutto compreso. Per il mercato ne sono stati stanziati circa 90. Tanti, ed evidentemente qualcosa non è andato nelle scelte, nella programmazione, visto che la rosa è monca. Pinto aveva un doppio compito: svuotare la rosa dei calciatori in più e di rinforzare l'organico. E' riuscito a liberare Mou dai giocatori "pesanti" ma senza incassare, solo risparmiando sugli ingaggi: Dzeko e Pedro via gratis, due esempi per tutti. Il mercato è volato via tra ingenti investimenti e qualche scelta discutibile, vedi Shomurodov, pagato una ventina di milioni e scavalcato ora da Felix, giocatore che arriva dalla Primavera. Sicuramente buona, non a basso costo, l'operazione Rui Patricio, discreta quella di Viña, pagato tredici milioni (non pochi) a seguito dell'emergenza Spinazzola, ottimo l'investimento su Abraham, invece. La grande pecca: non aver preso a Mourinho il regista che tanto gli serviva e che ancora oggi rimpiange e sogna. Gli arrivi di Oliveira e Maitland-Nilas in gennaio sono un tampone, non la soluzione dei problemi.

Difesa (4)
E veniamo alla squadra, voto 4,5: l'impegno non manca, il cuore, dice Mou, c'è. Le colpe del gruppo stanno nella loro incapacità di reagire alle avversità, nei limiti tecnici di alcuni. Troppe amnesia, troppe partite buttate, troppi errori individuali, su quali l'allenatore può davvero poco. La difesa è da 4, ha pagato la lunga assenza di Smalling e le indecisioni di Mancini. Ibanez deve crescere, Kumbulla sta rialzando la testa solo ora. Gli esterni: Karsdorp è crollato, Viña medi e bassi, alti quasi mai. Fino a poco fa non avevano nemmeno un'alternativa, ora c'è Maitland-Niles, tutto da decifrare.

Centrocampo (5)
A centrocampo, voto 5. Mou non ha avuto mai il vero Veretout, che lo scorso anno ha fatto la differenza in termini di gol e assist. Pellegrini è esploso a inizio stagione, poi l'infortunio lo ha tagliato fuori e ora è in difficoltà fisica. Rendimento lineare di Cristante e Micki, ora c'è Oliveira che, dopo un inizio folgorante, si è adagiato al piattume della squadra.

Attacco (5,5)
L'attacco, voto 5/6, è tutto Abraham, diciotto gol stagionali e non male per uno straniero al primo anno in Italia. A Mourinho mancano le reti di Zaniolo, solo 4 tra campionato e coppe. La nota positiva, la scoperta di Felix, ancora un diamante grezzo.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Sassuolo-Roma - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 22 giu 2022 
Frattesi, il talento di Fidene pronto a conquistare Roma
Il centrocampista è pronto a tornare a Trigoria e coronare il suo sogno di vestire la maglia giallorossa da professionista. De Rossi il suo idolo, vorrebbe la numero 16
 Dom. 22 mag 2022 
MILAN CAMPIONE D'ITALIA 2021-2022
Tris al Sassuolo con la doppietta di Giroud e il gol di Kessie: festa grande per la squadra di Pioli. Inutile il 3-0 dell’Inter a San Siro contro la Sampdoria
 Mar. 19 apr 2022 
La Roma non molla mai: nove punti conquistati negli ultimi minuti
In ben sei partita la squadra di Mourinho è riuscita a vincere in extremis o a strappare un pareggio
 Sab. 26 mar 2022 
Roma, a Sassuolo un colpo da Champions. Prima vittoria per il Verona, Lazio quasi in B
Le giallorosse stendono con tre reti le emiliane e si avvicinano alla Juventus in campo domani: Pomigliano ko contro le venete, pari senza reti tra biancocelesti ed Empoli
 Mar. 15 feb 2022 
Sassuolo-Roma 2-2, Le Decisioni del Giudice Sportivo
Decima sanzione e squalifica per Mancini, terza ammonizione per Kumbulla. Ammenda per Nuno Santos
Mancini è il più "cattivo" d'Europa: in campionato 10 gialli e una espulsione
Esistono delle classifiche in cui non si vorrebbe mai essere al comando. Ecco, quella...
 Lun. 14 feb 2022 
Roma, altro cambio nelle gerarchie: Pellegrini non è più il primo rigorista
Il capitano giallorosso era in campo contro il Sassuolo ma non ha calciato il penalty
Mourinho dà un giorno di riposo. I tifosi: "Immeritato, si allenano poco"
Ai tifosi non è piaciuta la scelta del tecnico di concedere il giorno libero alla squadra dopo il pareggio contro il Sassuolo
Abraham: "Grande delusione, cerchiamo di ripartire dal gol di Cristante"
Il centravanti: "Stiamo ancora lavorando per crescere come squadra e credo che alla fine ci riusciremo, mancano ancora tante partite"
Mourinho e il retroscena sul rigore di Abraham: "Sono sceso nel tunnel"
Per il centravanti inglese è il primo gol in carriera su rigore
Com'è triste questa Roma: una rete di Cristante salva la squadra di Mourinho
Una Roma triste, con poche idee, strappa un solo punticino in casa del Sassuolo....
Sassuolo-Roma 2-2, Le Pagelle dei Quotidiani
25ªGiornata di Serie A
 Dom. 13 feb 2022 
EL SHAARAWY: problema al polpaccio sinistro
Aveva deciso la gara d'andata all'Olimpico con un gol nel finale per il 2-1 dei...
MOURINHO: "Questa partita la paragono alle sconfitte di Verona, Venezia e Bologna"
SASSUOLO-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA JOSE' MOURINHO: "Non il risultato che volevo ma comunque un punto meritato. Siamo un gruppo unito: lo sfogo di San Siro era vero, il resto è giornalismo di quinta categoria"
CRISTANTE: "Eravamo venuti qua per vincere, non basta il pareggio"
SASSUOLO-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA CRISTANTE A DAZN Non vi abbiamo visti...
Sassuolo-Roma 2-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Abraham e Cristante cambiano la sorte, Karsdorp da dimenticare
Papere, autoreti, espulsioni e gol "elettronici": la Roma si salva col Sassuolo al 94'
Giallorossi in vantaggio con Abraham su rigore, poi l'autorete di Smalling - con papera di Rui Patricio - e il gol di Traore ribaltano la situazione. Nel finale, con i neroverdi in dieci, arriva il pareggio con Cristante
KUMBULLA: "Stiamo faticando un po', ma è normale giocando contro il Sassuolo"
FINE PRIMO TEMPO: SASSUOLO-ROMA 0-1 KUMBULLA A DAZN Partita equilibrata, cosa deve...
DEFREL: "Esperienza bella con la Roma, però spero di far gol e vincere"
SASSUOLO-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA DEFREL A DAZN La partita? "Per noi...
MKHITARYAN: "Pensiamo partita dopo partita e vediamo dove arriveremo"
SASSUOLO-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA MKHITARYAN A DAZN Che finale di stagione...
Sassuolo-Roma - Le Formazioni UFFICIALI
25ª Giornata di Serie A
Mourinho, serve la svolta: "I giocatori sono con me"
C'è da cancellare la delusione di San Siro con l'Inter, ma anche il mezzo passo...
La prima in coppia: Pellegrini-Oliveira, prove di intesa nel centrocampo del futuro
È la prova del futuro, quella su cui Mourinho vuole costruire il centrocampo (ma...
A Mouso duro
Mourinho ha perso un po' di serenità. Si capisce dalle prime battute della conferenza...
Sassuolo-Roma - Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
25ª Giornata di Serie A
 Sab. 12 feb 2022 
MOURINHO: "La storia che è uscita di una rottura tra me e i giocatori è una bugia totale"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Primi 12 minuti contro l'Inter orribili, ma poi potevamo segnare 3 gol. Lo sfogo? Quello che si dice nello spogliatoio rimane lì dentro. Nessuno si è offeso, è una grande bugia"
DIONISI: "Dobbiamo dimostrare di esser pronti. La Roma è superiore, ma possiamo giocarcela"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ALESSIO DIONISI: “La Roma ha nettamente qualcosa in più rispetto a noi, ha un obiettivo diverso, ma sulla partita secca ce la possiamo giocare”
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>