facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 26 maggio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma-Lecce 3-1, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Zaniolo e Mkhitaryan cambiano la gara. Male Perez e Veretout
Giovedì 20 gennaio 2022
Rui Patricio 6 - Sul gol non può nulla, per il resto non corre grandi pericoli e si disimpegna bene.

Karsdorp 6 - Nel primo tempo soffre le avanzate di Barreca e il movimento di Di Mariano, tanto che da quel lato nascono diverse occasioni pericolose. Ripresa più tranquilla anche se non si spinge in avanti come in altre occasioni.

Ibanez 6 - Una sbavatura in occasione della rete di Calabresi e poi serata tranquilla in cui non soffre i centravanti leccesi. Nel primo tempo non è sempre perfetto, ma se la cava senza grandi imbarazzi. Mentre nella ripresa ha vita più semplice anche per l'inferiorità numerica avversaria.




Kumbulla 6,5 - Lui e Ibanez si perdono Calabresi in occasione della rete del vantaggio salentino. Ma poi non soffrono più tenendo a bada sia Olivieri sia Coda. Rispetto al compagno ha il merito di segnare il gol del pareggio.

Maitland-Niles 6 - Gioca a sinistra anziché a destra. Gara senza infamia e senza lode con poche discese a supporto di Afena-Gyan. Tiene bene un frizzante Litkovski. dal 45' Vina 6 - Il Lecce nella ripresa spinge meno, anche per l'uomo in meno, e lui vive una serata tranquilla coprendo con diligenza il suo lato di campo.

Cristante 5,5 - Soffre la pressione del Lecce nella prima frazione e non riesce a arginare Gargiulo quando si inserisce dalle retrovie. Le cose vanno meglio nella ripresa, ma comunque non brilla.

Veretout 5 - Gara opaca, soffre la pressione degli avversari e raramente riesce a costruire gioco. Spreca anche una buona occasione dal limite, anche se il rimbalzo del pallone non è dei più felici. dal 45' Mkhitaryan 6,5 - Lui e Zaniolo cambiano il volto della Roma nella ripresa alzando la qualità della squadra giallorossa e mettendo subito alle corde con le loro giocare la difesa salentina. Sbaglia un gol piuttosto facile, ma si rifà con un assist capolavoro per Shomurodov.

Carles Perez 5 - Prova qualche strappo, ma non porta grandi pericoli alla retroguardia salentina, né crea palloni pericolosi per i compagni. L'unico suo merito è conquistare l'angolo da cui nasce il pari. dal 45' Zaniolo 7 - Entra e sfiora subito la rete colpendo il palo, poi con un tacco mette Abraham in condizione di raddoppiare. Infine sfiora più volte il tris. Entra benissimo in campo, si carica la squadra sulle spalle e la trascina. Gli manca solo il gol personale.

Sergio Oliveira 6 - Nel primo tempo naviga fra metà campo e trequarti senza riuscire a incidere anche se è l'uomo che prova maggiormente a verticalizzare per le punte. Nella ripresa arretra il suo raggio d'azione e le cose migliorano.

Afena-Gyan 5,5 - Difetta in fase difensiva, tornando molto poco a dare una mano a Maitland Niles, ma in compenso è uno dei più vivaci in avanti. Con le sue accelerazioni e i suoi tagli mette spesso in difficoltà la retroguardia salentina anche se non incide al momento della conclusione. dal 63' Shomurodov 6,5 - Entra da esterno offensivo per aumentare il peso offensivo della squadra. Pasticcia un po' in alcune situazioni, ma poi è perfetto e freddo in occasione del 3-1 con cui chiude la gara.

Abraham 7 - Nel primo tempo si batte per tenere in apprensione la difesa avversaria, ma non ha grandi palle giocabili dai compagni. Nella ripresa duetta perfettamente coi neo entrati e trova il gol del vantaggio con un movimento da attaccante vero. Una rete che si aggiunge all'assist per il pari di Kumbulla. dal 85' Zalewski Sv - Entra con un buon piglio nel finale a gara ormai terminata.

Mourinho 6 - Nel primo tempo la squadra non gira. Centrocampo con poche idee e in sofferenza contro il pressing avversario, attacco poco incisivo con i due esterni che non convincono. Azzecca i cambi nella ripresa e la Roma cambia volto vincendo in scioltezza con i neo entrati, soprattutto nel reparto offensivo, che risultano decisivi.

Tommaso Maschio

*** *** ***


Rui Patricio 6: il Lecce non lo impensierisce troppo, se non in occasione del gol.

Karsdorp 6: qualche proiezione offensiva. Gioca la sua partita onesta.

Ibanez 6: gioca sempre in anticipo sul difensore e questo gli costa un cartellino giallo. Per il resto l'avversario è modesto e non commette particolari sbavature.

Kumbulla 6,5: dopo gli elogi di Mourinho per l'ultima gara di campionato, arriva anche il gol per il numero 24 giallorosso. Una capocciata vincente che dà il via alla rimonta della Roma.

Maitland-Niles 5: gioca sull'out di sinitra in veste di tuttofare tattico, ma non si trova a suo agio. Pecca in occasione del gol di Calabresi. Dal 46' Vina 6: ha il merito di essere un terzino sinistro e basta questo per fare meglio del compagno.

Cristante 6: rientra in campo dopo la squalifica e fa il suo da mediano.

Veretout 5,5: momento no per il francese. Titolare per forfait di Pellegrini contro il Cagliari, 45' in cui non incide in Coppa Italia. Mourinho lo leva nell'intervallo. Dal 46' Mkhitaryan 7: trequartista-seconda punta di supporto ad Abraham, i giallorossi con l'armeno in campo sono un'altra cosa. Da caso di inizio stagione a giocatore imprescindibile.

Carles Perez 5: inizia servendo una buona palla per Veretout, poi prova la conclusione. La sua gara finisce qui. Dal 46' Zaniolo 7: ha un altro passo rispetto a tutti. Un palo, l'assist di tacco per Abraham e una palla servita a Mkhitaryan soltanto da appoggiare in rete. Unica pecca le tante conclusoni imprecise.

Sergio Oliveira 6,5: due gare e la Roma ha un nuovo inamovibile in rosa. Anche quando non è brillante, riesce a farsi notare, sempre nel vivo del gioco.

Felix 6: agisce ancora sulla fascia e ogni tanto si accentra e scatta in profondità, come quando ha una grande palla per pareggiare, ma la scelta del pallonetto non è delle più...felici. Dal 64' Shomurodov 6,5: fa quello che non gli è riuscito contro il Cagliari, ovvero entrare a gara in corso e chiudere il match.

Abraham 7,5: assist e gol (15 con la Roma) per il numero 9 giallorosso che riaddrizza un match nato storto. Dall'86' Zalewski Sv

Mourinho 6: primo tempo che finisce tra i fischi dell'Olimpico per il pari momentaneo contro una squadra di Serie B. Veretout-Oliveira non si intendono e Maitland-Niles a sinistra è spaesato. Corregge la formazione all'intervallo e vince la partita.

di Danilo Budite
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 25 mag 2022 
ABRAHAM: "Siamo campioni! Volevo aiutare la Roma a vincere, ce lo meritiamo"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
PELLEGRINI: "Festeggiare e poi ripeterci, la Conference un punto di partenza"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
SPINAZZOLA: "Vittoria grandiosa, tifosi fantastici"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
ZALEWSKI: "Grazie a Mourinho, successo che ripaga il nostro lavoro"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
ANCELOTTI: "Complimenti Magica Roma". RUDIGER: "Congratulazioni. Felice per il mio ex club"
La Roma vince la prima Conference League della storia. I giallorossi si sono imposti...
CRISTANTE: "Godiamoci questo spettacolo, ci serviva un leader come Mourinho. Zaniolo è un top"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
VERETOUT: "Sempre dato tutto per la Roma, vorrei continuare qui"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
PALLOTTA si congratula con la Roma: "Orgoglioso di vedere Pellegrini alzare il titolo. Forza Roma!"
James Pallotta si è congratulato con la Roma sul proprio profilo ufficiale Twitter....
RUI PATRICIO: "È stata un'impresa, Mourinho fondamentale per questa vittoria"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
MANCINI: "La Conference si è dimostrata difficile, vittoria meritata"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
MOURINHO: "Abbiamo scritto la storia, possiamo darle seguito. Il mio futuro è a Roma"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE: ROMA-FEYENOORD 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
Roma-Feyenoord 1-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo, la classe fa la differenza. Difesa mostruosa, non sbaglia nulla
Palmarés AS ROMA
ROMA-FEYENOORD: problemi per Mkhitaryan dopo 15', in campo Sergio Oliveira
Dura poco più di un quarto d'ora la partita di Henrik Mkhitaryan. Non ce la fa il...
LA ROMA VINCE LA CONFERENCE LEAGUE!!!!
#𝗥𝗼𝗺𝗮𝗙𝗲𝘆𝗲𝗻𝗼𝗼𝗿𝗱...
TIAGO PINTO: "Vogliamo vincere per la città e per i tifosi. Siamo all'inizio di una lunga strada"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE ROMA-FEYENOORD, LE INTERVISTE PRE-PARTITA
KUMBULLA: "Mourinho ci ha caricato, non vediamo l'ora di entrare in campo. Voglio alzare la coppa"
UEFA CONFERENCE LEAGUE, LA FINALE ROMA-FEYENOORD, LE INTERVISTE PRE-PARTITA KUMBULLA...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>