facebook twitter Feed RSS
Martedì - 24 maggio 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Oliveira è subito decisivo! Segna su rigore e la Roma batte il Cagliari 1-0

Il portoghese al debutto aveva conquistato il penalty per un mani in area di Dalbert, mentre in avvio la Var ne ha negato uno a Zaniolo. Grande occasione per Joao Pedro nel finale, Mazzarri si ferma dopo due vittorie di fila
Domenica 16 gennaio 2022
Soffrendo da matti e ringraziando anche la fortuna, che nel finale si materializza nella traversa di Joao Pedro. La Roma conquista così la sua prima vittoria del 2022, battendo 1-0 il Cagliari grazie ad un rigore di Sergio Oliveira, l'uomo più atteso, quello appena arrivato a Trigoria. Il portoghese ha avuto un buon impatto sulla partita, sovvertendo già da ora le gerarchie dei tiratori giallorossi. Bene Mkhitaryan (dai suoi strappi sono nate le poche occasioni giallorosse), Mourinho alla fine esulta. Meno Mazzarri, che nel secondo tempo aveva sperato di poter tornare a casa con un punto.

SUBITO SERGIO — Mourinho deve rinunciare a Pellegrini, che dà forfeit durante il riscaldamento. Mazzarri, invece, ha i suoi problemi con ben 11 indisponibili tra infortunati e Covid e si schiera con il 3-4-1-2, con Pereiro alle spalle di Pavoletti e Joao Pedro. La partita potrebbe sbloccarsi già al 4', ma il rigore concesso da Maggioni per presunto fallo di Carboni su Zaniolo viene poi giustamente annullato con l'ausilio del Var. E allora si battaglia un po' ovunque, anche se a fare la partita è soprattutto la Roma. Gli occhi, ovviamente, sono tutti su Sergio Oliveira, che si distingue subito per personalità e pulizia delle giocate. Il portoghese entra in punta di piedi, ma è lui - ad esempio - ad innescare Veretout sull'azione del primo rigore (quello non concesso). Ed è sempre lui al 33' a portare in vantaggio la Roma sempre su penalty, stavolta concesso - con il Var - per un evidente fallo di mano di Dalbert su un suo precedente tiro (dopo un bel coast to coast di Mkhitaryan). Prima di occasioni ce n'erano state francamente poche (solo un debole colpo di testa di Abraham), esattamente come dopo. La Roma protesta per un altro falli di mano in area di Goldaniga (che cade sul pallone), mentre Zaniolo spreca una bella ripartenza di Felix. Il Cagliari, invece, fatica per tutti i primi 45' di gioco a trovare ritmo e soluzioni. Pavoletti e Joao Pedro non sembrano ispirati, Marin in mezzo non riesce mai a inventare qualcosa di buono.

LA GESTIONE — Nella ripresa il Cagliari prende coraggio e prova a salire con il baricentro, andando a caccia del pareggio. Felix spreca subito una ripartenza a campo aperto, con gli spazi che abbondando subito e le due squadre presto spaccate in due dalla stanchezza. Cragno dice di no a Veretout, Mazzarri si gioca a metà tempo la carta Nandez (al posto di Pereiro), Carboni ci prova da fuori ma senza velleità particolari. Si gioca poco, tanti contatti, anche qualche fallo al limite del consentito. Ed allora è Zaniolo al 28' a provare a chiudere la partita con un'accelerazione delle sue, ma il destro in corsa finisce di poco fuori. La Roma allora si raggomitola su se stessa a difesa del vantaggio, cercando poi di far male negli spazi. E se riesce a portare a casa i tre punti deve fare un monumento a Rui Patricio, che devia sulla traversa un tiro ravvicinato di Joao Pedro che sembrava essere gol. Allora Mourinho passa al 3-5-2 che è più 5-3-2 (con Maitland-Niles e Vina come quinti e Karsdorp a fare il braccetto tra i tre), per mettere in cassaforte la vittoria. Finisce così, con la Roma che porta a casa una vittoria preziosa ma soffertissima.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 23 mag 2022 
Dybala: "Totti è un idolo, che piacere le sue parole di affetto"
La Joya risponde alle parole dell'ex capitano giallorosso che vorrebbe portarlo alla Roma
Totti vuole Dybala alla Roma: "Pronto a lasciargli la numero dieci"
L'ex capitano giallorosso questa sera scenderà in campo a San Siro insieme alla Joya: "Gli darò qualche consiglio sulla Capitale"
La Roma ha un alleato per la finale: è Karsdorp, grande ex del Feyenoord
Il terzino giallorosso ha giocato con Kokcu e Senesi e conosce gli avversi
AIA, Rocchi: "Con la VAR percorso difficile ma ha portato giustizia"
«Il Var? Non è una moviola in campo». Lo ha detto il designatore degli arbitri,...
Roma-Feyenoord - Le Probabili Formazioni
CONFERENCE LEAGUE - LA FINALE
LEICESTER, un modellino della lupa capitolina in dono dalla Roma al club inglese
In occasione della semifinale di ritorno di Conference League contro il Leicester,...
Roma-Feyenoord e il duello tra Abraham e Dessers: in palio non c'è solo la coppa
I due attaccanti sono stati decisivi nella stagione delle loro squadre a suon di gol. Adesso inseguono anche il titolo di capocannoniere del torneo, dove il belga è avanti di una rete
La Roma in Europa League: ecco quanto vale la qualificazione ai gironi
Il club potrà disporre di nuovi introiti grazie all’accesso alla competizione europea
PELLEGRINI: "Un sogno avere la possibilità di regalare un trofeo alla mia città"
Parola a capitan Lorenzo Pellegrini. Ai canali ufficiali dell'Uefa il centrocampista...
Totti, oggi l'incontro con Dybala per convincerlo ad andare alla Roma
L'ex capitano giallorosso vorrebbe vedere la Joya giocare per Mourinho
Mkhitaryan, l'Inter non preoccupa la Roma: Tiago Pinto ha una certezza
A soli due giorni dalla finale di Conference League, il general manager giallorosso è convinto della volontà dell’armeno di voler restare a Trigoria
Duka (presidente federcalcio): "In Albania quanto tifo per la Roma. Spero vinca Mourinho"
Armand Duka ha parlato al quotidiano della finale di Conference League tra Roma...
Insulti razzisti durante Lazio-Verona. "Sei venuto con il gommone": steward denuncia l'ultrà
Lazio-Verona, insulti razzisti a uno steward: costretto ad andarsene
 Dom. 22 mag 2022 
SERIE A, miracolo Salernitana: è salva. Dramma Cagliari, retrocede in B
E' il Cagliari la terza squadra retrocessa in Serie B. Serata surreale quella che...
MILAN CAMPIONE D'ITALIA 2021-2022
Tris al Sassuolo con la doppietta di Giroud e il gol di Kessie: festa grande per la squadra di Pioli. Inutile il 3-0 dell’Inter a San Siro contro la Sampdoria
SLOT: "La Roma gioca bene le partite importanti, ma noi siamo un avversario difficile da battere"
L'allenatore del Feyenoord, Arne Slot, sulla finale di UEFA Europa Conference League contro la Roma e sul modo di giocare all'olandese
Abraham: "La Roma dovrebbe avere più trofei. Voglio segnare in finale"
Il centravanti inglese in vista del match contro il Feyenoord: "Per un club cosi importante e con questa storia la bacheca dovrebbe vantare molti più trofei, con questi tifosi, per i giocatori che hanno vestito questa maglia"
COPPA ITALIA Femminile, JUVENTUS-ROMA 2-1: una buona Roma non basta
Una stagione straordinaria finisce con l'amaro in bocca per la Roma Femminile. Le...
Roma-Feyenoord, meraviglia Abraham: manca la ciliegina nell'anno da record
L’inglese a caccia del trofeo a Tirana
Missione Tirana: Mkhitaryan pronto a partire ma il posto da titolare non è sicuro
Tutti dietro il comandante. Non c'è guida migliore di chi ha vinto battaglie a ogni...
 Sab. 21 mag 2022 
Mourinho: "Dimentichiamo la storia della Roma, testa solo alla finale"
Il tecnico portoghese sulla sfida contro il Feyenoord: "Le finali sono 50-50 ma faremo del nostro meglio per portarla a 51-49 per noi. Deve accadere durante la partita, non prima"
Rui Patricio: "I tifosi meritano la vittoria della Conference"
Il portiere giallorosso in un'intervista con l'Uefa: "Vincere implica una maggiore responsabilità: il prossimo anno dovremo lottare per altri trofei"
Feyenoord, Dessers: "Roma? Non mi fa paura, segno in tutti i modi"
Il capocannoniere della Conference League lancia la sfida ai giallorossi: "Sappiamo cosa aspettarci, siamo ben preparati e possiamo battere chiunque"
Retroscena Mourinho: la frase detta a Bremer dopo Torino-Roma
Siparietto alla fine del match contro il Torino, il tecnico saluta il brasiliano e lo invita a Trigoria: "Vieni a giocare per noi"
L'assist per Mourinho
Mourinho si è preso l'Europa League senza passare da Tirana, ma da Torino. Ha alzato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>