facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 settembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Dzeko rassegnato ad andare via dalla Roma: ma vuole farlo gratis

Lunedì 07 giugno 2021
Ormai quella con Dzeko è diventata una partita a scacchi. Edin fa finta di nulla, invia messaggi pubblici a Mourinho («Questa è una piazza difficile, non potevano prendere uno migliore»), elogia sui social il rinnovo di Mkhitaryan e intanto si rilassa in vacanza con la famiglia al completo in Turchia, in un resort a cinque stelle. La Roma - che ha già deciso da tempo di privarsene per motivi legati al bilancio - rimane in silenzio. E all'apparente quiete si unisce Mourinho, prodigo di sms privati per Pellegrini e Zaniolo, di parole pubbliche per Spinazzola, Cristante e lo stesso Lorenzo, ma avaro di segnali verso il bosniaco. L'epilogo sembra scritto ma ad una condizione: ossia che il centravanti riceva in cambio il cartellino dal club. Ipotesi sulla quale Pinto frena (ne deriverebbe una minusvalenza di 1,8 milioni circa). Se ne parlerà nei prossimi giorni, quando il gm - rientrante dal Portogallo - farà un punto della situazione con l'agente Lucci (che dovrà discutere anche del destino di Florenzi, anch'esso lontano dalla Capitale a patto che la Roma non chieda più dei 9 milioni pattuiti con il Psg). Sia chiaro, nessuno vuole forzare la mano all'altro ma se il capitolo del bosniaco alla Roma è concluso, il calciatore vuole avere l'opportunità di restare in Italia. E farlo, non pesando nulla a livello di costi di cartellino al futuro club, lo agevolerebbe a tenersi stretto l'attuale ingaggio (7,5 milioni) per un paio di stagioni. Attualmente in serie A è soprattutto la Juventus che sta lavorando a fari spenti. L'idea è semplice (anche se non di facile attuazione): cedere Ronaldo (magari al Psg) e prendere Edin al quale poi affiancare un altro centravanti (Icardi?).

ALTERNATIVA VINICIUS
Uno scenario - quello della partenza di Dzeko - che prende quota anche perché a Trigoria rinnoveranno il prestito di Mayoral, rimandando eventualmente al prossimo anno il riscatto. Borja centravanti di scorta ma la ricerca del titolare continua. Il Torino una decina di giorni fa ha rimandato al mittente l'offerta di 15 milioni per Belotti. Nell'ambiente granata è stata definita «irricevibile». Nonostante il solo anno di contratto (scade nel 2022), Cairo continua a chiederne 30. Cifra destinata a scendere (e non poco) se il Gallo non dovesse ritagliarsi un ruolo di primo piano all'Europeo. Postilla sull'azzurro: se si muove da Torino è per giocare. E dunque anche questo tassello, spinge la Roma a cedere Dzeko. Mou, chiaramente, guarda anche altro. E grazie agli uffici di Mendes, sta proponendo Carlos Vinicius, con il quale ha lavorato insieme al Tottenham (10 gol, soprattutto nelle coppe, e 3 assist). La conferma ieri è arrivata anche dal Brasile, dove il ragazzo sta trascorrendo le vacanze. Gli Spurs non hanno esercitato il diritto di riscatto (fissato a 45 milioni) e il proprietario del cartellino è tornato ad essere il Benfica con il quale - prima della parentesi a Londra - ha segnato 22 reti e servito 13 assist. Ex Napoli, dove però veniva schierato come seconda punta nonostante una fisicità importante (alto 190 centimetri), è destinato a partire ancora. Il feeling con il tecnico Jorge Jesus non è scattato: Pinto è alla finestra. Il brasiliano (che fa parte della Gestifute) è l'alternativa a Belotti, anche se guadagna (3,5 milioni contro 2) e costa (a meno di un prestito) qualcosa in più del granata. La Roma fa i suoi conti. Consapevole che oltre ai dati non confortanti della trimestrale (-108 milioni nei primi 9 mesi di esercizio), anche il prossimo anno non potrà avvalersi - almeno inizialmente - degli introiti derivanti dagli abbonamenti. Che ultimamente incidevano circa il 3,5% sul fatturato del club.
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 18 set 2021 
La Roma in partenza per Verona: c'è Mkhitaryan, out Viña
Il terzino non ha recuperato dalla botta al ginocchio, presenti invece l'armeno, Karsdorp e Calafiori
TUDOR: "Roma molto forte, Mourinho ha fatto storia del calcio, ma a noi non mancano le motivazioni"
VERONA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI IGOR TUDOR: “La cosa che mi preoccupa di più della Roma è Mourinho. Li rispettiamo”
MOURINHO: "Possiamo fare meglio nella qualità del gioco. Vina e Mkhitaryan solo piccoli problemi"
VERONA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Stadio positivo per una società, si vedrà nel futuro. Villar gioca poco? Fonseca aveva idee diverse. Ibanez non è un terzino. Borja Mayoral Sarà importante per noi."
PRIMAVERA 1 - Milan-Roma 2-2
Nella 3ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Roma, Lorenzo (Pellegrini) ora è finalmente Magnifico
Cinecittà, esterno giorno, gli studi cinematografici sono a un passo. Anno 1996,...
Roma, problemi per Viña e Mkhitaryan: oggi decide Mourinho
Botta al ginocchio per il terzino giallorosso, affaticamento invece per l'armeno: il tecnico li valuterà nell'allenamento di rifinitura
VINA, lieve distorsione al ginocchio
Problemi in vista della sfida della Roma contro l'Hellas Verona. Nel corso dell'allenamento...
Mou sulle tracce di Garcia
La Roma di José Mourinho punta al primo record. Con il 5-1 rifilato al Cska Sofia...
Mourinho pensa già ad una Roma più forte
La Roma per ora vince ma continua ad avere dei grossi limiti nella rosa, come rimarcato...
Spinazzola torna a lavorare in palestra
Il terzino giallorossoprosegue il recupero dopo la rottura del tendine d'Achille durante gli Europei
Pellegrini, o mio capitano
Lorenzo uno di noi. Ci ha messo un po' Lorenzo Pellegrini per entrare nel cuore...
Le verità scomode del filosofo Josè
Un allenatore che sembra quasi ispirarsi al Principe di Niccolò Machiavelli Josè...
Roma, tremila gare in Serie A: exploit riuscito solo a Inter e Juve
Tremila partite in serie A. La Roma le festeggerà domani contro il Verona, 92 anni...
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Joao Costa
La Roma ha ufficializzato l'acquisto per l'U17 di Joao Costa dal Corinthians. L'esterno...
 Ven. 17 set 2021 
Ipotesi Sabry nello staff di Mourinho alla Roma: "Contattato dal suo agente, attendo una decisione"
Circola in ottica Roma, per unirsi allo staff tecnico di José Mourinho, il profilo...
Seconde linee Roma: promossi El Shaarawy e Calafiori, da rivedere Diawara e Villar
In Conference League contro il Cska Sofia Mourinho ha dato spazio a uomini meno impiegati finora. Rimandato Smalling, che però non è al top. Mayoral ancora out
Mourinho val bene una Conference League: un network l'acquista solo per lui
Un broadcaster inglese ha comprato i diritti della nuova competizione europea solo per seguire lo Special One e la sua Roma
Sacramento: "Giocare con 30mila persone fa la differenza"
Joao Sacramento, il vice di José Mourinho, ha parlato ai microfoni di casa dopo...
Pellegrini e il gesto che ha commosso i tifosi alla fine della partita
Il capitano giallorosso ha voluto fare un regalo a un piccolo tifoso presente all'Olimpico. Poi la dedica della doppietta alla moglie
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>