facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 settembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, ecco la dottrina secondo Mourinho

Mercoledì 26 maggio 2021
Novanta minuti, come una partita. E rigorosamente con la palla al piede. Il metodo-Mou è pronto a sbarcare a Trigoria. La rivoluzione extra-campo (tra mercato e società) presto andrà ad intaccare anche le metodologie di lavoro quotidiane della squadra. Ognuno ha le proprie e quelle dello Special One si basano su 3 concetti fondamentali: concentrazione, varietà e attenzione ai dettagli. Per intenderci: sono oltre 200 gli esercizi studiati per la prima fase del ritiro, così che ogni allenamento non sia mai uguale a quello precedente. La chiarezza per il portoghese non deve mai mancare: a tal proposito il primo giorno verrà consegnato ad ogni singolo elemento della rosa una sorta di vademecum del suo modo di lavorare, al fine di evitare spiacevoli incomprensioni. Chissà se il tecnico ha già accennato qualcosa a Zaniolo. Di certo lo ha chiamato, chiedendo informazioni sul piano di recupero e spronandolo a farsi trovare pronto per il ritiro. Un modo per tornare a farlo sentire importante, dopo uno stop così lungo. Lo Special One ha sempre lavorato sulla testa dei suoi calciatori. E così farà anche alla Roma.

CAMBIO DI FILOSOFIA

Una delle prime richieste a Pinto è stata quella di sfoltire la rosa. Se i nuovi innesti, paradossalmente, possono anche attendere, il portoghese vorrebbe evitare di allenare elementi che non faranno parte del progetto tecnico. La strada, altrimenti, è segnata: l'overbooking con lui non è contemplato. Chi sarà di troppo, lavorerà a parte, in un gruppo differente. Durante le sedute, Mourinho delega poco. È sempre presente nell'allenamento, che prepara spesso presentandosi un'ora e mezzo prima al centro sportivo. Una vicinanza fisica (e vocale) che si tramuta in un'attenzione ai particolari e meticolosità senza eguali. Nulla è lasciato al caso. Un esempio può rendere l'idea. Chi lo conosce da vicino, racconta che una delle prime cose sulle quali interviene quando va ad allenare una nuova squadra (dopo non ce n'è più bisogno) è la semplice rimessa laterale a centrocampo. Di questa se ne deve occupare il terzino che spesso e volentieri, quando gli attaccanti sono marcati, ha l'istinto di scaricare verso uno dei due mediani oppure più indietro ad uno dei centrali difensivi. Con Mourinho non accadrà più. Chi rimette, ha l'obbligo di guardare sempre in avanti, verso uno degli attaccanti che ha il compito di proteggere la palla dall'avversario, dandogli le spalle, per poi dare seguito all'azione. Idea di gioco offensiva? L'opposto. Questo permette infatti al tecnico di evitare, in caso d'intercetto, di subire un contropiede, visto che la rimessa in avanti garantisce di avere più giocatori dietro il pallone. Se giochi con il 4-3-3 ne hai almeno 7, altrimenti con il 4-2-3-1 il numero scende a 6. Può sembrare una banalità ma non è un caso che di reti, nelle ripartenze, lo Special One ne prenda veramente poche. Altro concetto che non apparteneva alla Roma di Fonseca: Paulo utilizzava il possesso palla per spostare di continuo la squadra avversaria, alla ricerca di varchi nei quali inserirsi. La concezione quindi era esclusivamente offensiva. Con Mourinho accadrà il contrario. Uno dei concetti chiave del sistema di allenamento dello Special One è che si deve riposare proprio mentre si controlla il pallone. Il suo, quindi, è perlopiù un possesso palla di tipo difensivo. Per una squadra che nelle ultime stagioni ha subito 107 reti in campionato, la prima cura è già pronta.
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 18 set 2021 
La Roma in partenza per Verona: c'è Mkhitaryan, out Viña
Il terzino non ha recuperato dalla botta al ginocchio, presenti invece l'armeno, Karsdorp e Calafiori
TUDOR: "Roma molto forte, Mourinho ha fatto storia del calcio, ma a noi non mancano le motivazioni"
VERONA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI IGOR TUDOR: “La cosa che mi preoccupa di più della Roma è Mourinho. Li rispettiamo”
MOURINHO: "Possiamo fare meglio nella qualità del gioco. Vina e Mkhitaryan solo piccoli problemi"
VERONA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Stadio positivo per una società, si vedrà nel futuro. Villar gioca poco? Fonseca aveva idee diverse. Ibanez non è un terzino. Borja Mayoral Sarà importante per noi."
PRIMAVERA 1 - Milan-Roma 2-2
Nella 3ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Roma, Lorenzo (Pellegrini) ora è finalmente Magnifico
Cinecittà, esterno giorno, gli studi cinematografici sono a un passo. Anno 1996,...
Roma, problemi per Viña e Mkhitaryan: oggi decide Mourinho
Botta al ginocchio per il terzino giallorosso, affaticamento invece per l'armeno: il tecnico li valuterà nell'allenamento di rifinitura
VINA, lieve distorsione al ginocchio
Problemi in vista della sfida della Roma contro l'Hellas Verona. Nel corso dell'allenamento...
Mou sulle tracce di Garcia
La Roma di José Mourinho punta al primo record. Con il 5-1 rifilato al Cska Sofia...
Mourinho pensa già ad una Roma più forte
La Roma per ora vince ma continua ad avere dei grossi limiti nella rosa, come rimarcato...
Spinazzola torna a lavorare in palestra
Il terzino giallorossoprosegue il recupero dopo la rottura del tendine d'Achille durante gli Europei
Pellegrini, o mio capitano
Lorenzo uno di noi. Ci ha messo un po' Lorenzo Pellegrini per entrare nel cuore...
Le verità scomode del filosofo Josè
Un allenatore che sembra quasi ispirarsi al Principe di Niccolò Machiavelli Josè...
Roma, tremila gare in Serie A: exploit riuscito solo a Inter e Juve
Tremila partite in serie A. La Roma le festeggerà domani contro il Verona, 92 anni...
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Joao Costa
La Roma ha ufficializzato l'acquisto per l'U17 di Joao Costa dal Corinthians. L'esterno...
 Ven. 17 set 2021 
Ipotesi Sabry nello staff di Mourinho alla Roma: "Contattato dal suo agente, attendo una decisione"
Circola in ottica Roma, per unirsi allo staff tecnico di José Mourinho, il profilo...
Seconde linee Roma: promossi El Shaarawy e Calafiori, da rivedere Diawara e Villar
In Conference League contro il Cska Sofia Mourinho ha dato spazio a uomini meno impiegati finora. Rimandato Smalling, che però non è al top. Mayoral ancora out
Mourinho val bene una Conference League: un network l'acquista solo per lui
Un broadcaster inglese ha comprato i diritti della nuova competizione europea solo per seguire lo Special One e la sua Roma
Sacramento: "Giocare con 30mila persone fa la differenza"
Joao Sacramento, il vice di José Mourinho, ha parlato ai microfoni di casa dopo...
Pellegrini e il gesto che ha commosso i tifosi alla fine della partita
Il capitano giallorosso ha voluto fare un regalo a un piccolo tifoso presente all'Olimpico. Poi la dedica della doppietta alla moglie
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>