facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 25 febbraio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Derby planetario, undici nazioni in campo in Lazio-Roma

Per giocare all'Olimpico i titolari hanno percorso oltre 56mila km. Il colombiano arriva da più lontano, Lorenzo unico romano
Venerdì 15 gennaio 2021
Se vogliamo, il derby di stasera è come se fosse una sorta di conclusione di un pellegrinaggio laico, in cui ventidue cavalieri - con un'unica eccezione - avessero deciso di percorrere un viaggio lunghissimo per darsi appuntamento nella capitale d'Italia e giocare una partita di calcio. Complessivamente hanno macinato 56.698 chilometri; più delle circonferenze della Terra (40.075 km) e della Luna (10.921 km) messe insieme. Lazio e Roma, in fondo, stasera ruberanno la scena a tutto il calcio del nostro Paese per diventare la vetrina del mondo, visto che soltanto fra i titolari sono rappresentate 11 nazioni: Italia, Spagna, Francia, Brasile, Romania, Serbia, Olanda, Inghilterra, Armenia, Bosnia ed Ecuador.

PELLEGRINI, IL REDUCE — A fare più strada sono stati i cavalieri biancocelesti, che hanno in Caicedo quello venuto da più lontano. Chi in pratica tra i titolari non si è mosso da casa è solo uno, Lorenzo Pellegrini, l'unico romano rimasto (Cataldi è infortunato) a sentire il derby sulla propria pelle, come un tempo facevano Nesta, Di Canio, Totti, De Rossi e tutti quelli che hanno contribuito a scrivere pagine di una mitologia che all'improvviso sembra diventata fuori moda. Eppure proprio il centrocampista giallorosso potrebbe raccontare come una Stracittadina possa cambiare una carriera, e quindi per certi versi anche una vita. Il 29 settembre 2018, entrando dalla panchina, l'"enfant du pays" segnò un gol di tacco e fece un assist, il tutto per santificare il 3-1 finale ai danni della Lazio. Ecco, quel giorno il percorso di Lorenzo con la maglia giallorossa cambiò rotta, perché - parafrasando un'antica pubblicità sui diamanti - "un gol nel derby è per sempre".

ESORDIENTI GIALLOROSSI — Insomma, potrebbe essere proprio lui la persona giusta per catechizzare tutti i titolari della Roma, stasera, che scopriranno il derby per la prima volta. Si va dal brasiliano Ibanez, che è arrivato in giallorosso solo nello scorso mercato invernale, all'olandese Karsdorp, la cui sfortuna dal punto di vista degli infortuni finora lo ha privato di giocare la Stracittadina, per arrivare allo spagnolo Villar e all'armeno Mkhitaryan - agli antipodi per età ed esperienza - che per fresca militanza o problemi fisici sono a questo momento hanno assistito alla sfida solo da lontano. Chi invece aspetta il derby come una specie di rivincita personale è senz'altro Pau Lopez. Nella scorsa stagione l'errore che propiziò il pareggio della Lazio è stato l'inizio del suo periodo negativo. Un declino inaspettato che il "lockdown" e il successivo infortunio al polso hanno così accentuato da farlo scivolare a portiere di riserva alle spalle di Mirante. Quasi una beffa per il portiere che era giunto alla Roma con l'etichetta del più costoso della storia giallorossa.

IL DEBUTTANTE — Nella Lazio c'è invece un solo esordiente, quantomeno tra i titolari. È Pepe Reina, portiere di lungo corso che non dovrebbe pagare l'emozione del novizio. Anche perché di derby ne ha vissuti parecchi, con il Liverpool (contro l'Everton) e in precedenza anche con il Barcellona (con l'Espanyol). Quello di Milano, quando era in rossonero, lo ha invece assaporato solo dalla panchina. A proposito di panchina. Stasera, su quella della Lazio, ci sono altri tre potenziali esordienti in una stracittadina romana. Sono Escalante, Muriqi e Pereira. Fremono per scendere in campo, sognano (soprattutto gli ultimi due che sono attaccanti) un debutto con gol, come riuscì a Miro Klose. Ma a sperare di giocare c'è pure il giovane difensore Nicolò Armini. Assente Cataldi (il centrocampista si è procurato uno stiramento nei giorni scorsi), è l'unico che parla romano tra i biancocelesti (è nato a Marino). Ma quello che più di tutti può spiegare cosa sia un derby non è nato a Roma e neppure in Italia: è Stefan Radu. Quella di stasera sarà la sua ventesima stracittadina. Un solo giocatore nella storia della Lazio ne ha giocati di più: Pino Wilson, presente in 23 derby. Il capitano della squadra campione d'Italia del ‘74 sarà però staccato stasera dallo stesso Radu nella classifica delle presenze complessive con la maglia della Lazio: sono entrambi a 394, oggi il romeno allungherà e metterà nel mirino il primo posto di Favalli (401). E a proposito di fedelissimi, stasera la Lazio ritroverà finalmente anche Senad Lulic, assente da quasi un anno. Dopo un calvario fatto di tre operazioni alla caviglia, il capitano tornerà per la prima volta in panchina. Potrebbe essere la sorpresa a gara in corso. Lui che ha legato il suo nome al derby più caro ai laziali: quello che nel 2013 regalò ai biancocelesti la Coppa Italia.
di Massimo Cecchini - Stefano Cieri
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 24 feb 2021 
REYNOLDS tra i 48 preconvocati per il torneo preolimpico del Centroamerica
Avventura in Nazionale per Reynolds. In attesa di trovare spazio con la Roma, il...
Borja Mayoral senza parole: la sua visita ai Musei Vaticani
L'attacante spagnolo ammaliato dalle bellezze della Capitale: oggi ha visitato San Pietro e i Musei Vaticani
FIENGA in visita negli Emirati Arabi
Guido Fienga, CEO dei giallorossi, è stato ricevuto da Issa Hilal Al Hazami, Presidente...
Roma-Braga, Le Probabili Formazioni
EUROPA LEAGUE, Sedicesimi di Finale - Ritorno
Roma-Braga, i convocati
UEFA EUROPA LEAGUE 2020/2021 - Sedicesimi di Finale - Ritorno
EL SHAARAWY: "Domani gara importante per me e per la squadra"
EUROPA LEAGUE - ROMA-BRAGA, LA CONFERENZA STAMPA DI STEPHAN EL SHAARAWY: "Pensare al Milan sarebbe un errore. Dobbiamo fare meglio con le grandi"
FONSECA: "L'eliminatoria non è chiusa. El Shaarawy gioca titolare"
EUROPA LEAGUE - ROMA-BRAGA, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Difficile avere Smalling e Ibanez per il Milan, possibile Kumbulla"
Roma, a Fonseca servono i gol di Dzeko per il quarto posto
La cooperativa del gol non basta più. Negli scontri diretti, serve l'acuto del centravanti....
Roma, il futuro di Fonseca in bilico: Real Madrid e Benfica lo seguono
La panchina del tecnico portoghese non dipende solo dalla Champions: e quella frase profetica pronunciata al suo arrivo nell'estate del 2019...
Sequestrato il tesoro del broker che truffò anche Conte, Lippi e El Shaarawy
C'è anche una racchetta originale di John McEnroe tra i beni sequestrati a Massimo...
Zaniolo si allena: punta a tornare l'11 aprile
"Restart", cioè una nuova partenza. Ieri mattina Nicolò Zaniolo ha ricominciato...
Totti e Tiago Pinto, summit di mercato: ecco di chi hanno parlato
Dopo il dirigente giallorosso, l'ex capitano giallorosso è andato a Torino per incontrare anche Pirlo
El Shaarawy e il profumo della chance
Il Faraone ha convinto Fonseca. Non serviva una prova del campo, visto che l'allenatore...
Tor di Valle, passo avanti importante. Si avvicina il closing Eurnova-Vitek
Dopo l'accordo tra Comune e Regione per il potenziamento della Roma-Lido, si registra...
 Mar. 23 feb 2021 
Uefa: cancellati gli Europei Under 19 maschili e femminili 2020/21 a causa della pandemia
Il comitato esecutivo dell'Uefa "ha deciso di cancellare l'edizione 2021 dei Campionati...
SERIE A, Torino-Sassuolo sarà rinviata: a rischio anche Lazio-Torino
Non ci sono dubbi sul fatto che Torino-Sassuolo, sfida valida per la 24esima giornata...
Fissata l'udienza per il caso-tamponi della Lazio. Inzaghi indagato per un'altra bestemmia
Giornata piena di novità in casa biancoceleste sul fronte della Procura Federale....
Zaniolo corre e ritrova il pallone: "Quanto mi sei mancato!"
Oggi il talento giallorosso è sceso sul campo di Trigoria per proseguire con il recupero al ginocchio: tanta corsa, ma anche il pallone
EUROPA LEAGUE 2002/2021, Roma-Braga: il programma della vigilia
Ecco il programma della vigilia della sfida di ritorno tra Roma e Braga, in programma...
Calciomercato Roma, l'agente di Pastore cerca un club: contatti col Qatar
Il trequartista argentino ha recuperato dal'infortunio e da qualche settimana è convocato da Fonseca
Dzeko e Mayoral mai più insieme: la dura scelta di Fonseca
Lo spagnolo giocherà dall’inizio giovedi contro il Braga, il bosniaco tornerà titolare contro i rossoneri. Nella Roma c’è ancora bisogno di lui
Roma, un anno fa l'ultima partita all'Olimpico con i tifosi
Il 23 febbraio 2020 i giallorossi giocavano in casa contro il Lecce: 34mila spettatori, l'ultima gara prima in casa con i tifosi prima della chiusura degli stadi per il Coronavirus
Pau Lopez adesso non ha paura
Nelle precedenti due partite, contro Udinese e Braga, la Roma aveva raggiunto un...
Invertiamo il trend con le big
Doveva succedere, è successo. L'alternanza tra le vittorie ottenute con facilità...
I giallorossi tirano poco? No, tirano con precisione
Alla Roma di Fonseca si può dire tutto, ma non che ignori il funzionamento della...
Fonseca in missione: un tesoro di 50 milioni per mettere le ali alla Roma dei Friedkin
Da inizio stagione la Roma surfa sull'onda di un'ossessione chiamata Champions League,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>