facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 22 gennaio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Colpaccio Udinese all'Olimpico: 3-1 a una Lazio molle e distratta

La squadra di Inzaghi, appesantita dalle fatiche Champions, va sotto di tre gol (Arslan, Pussetto e Forestieri che dedicano le reti a Diego) e poi tenta la rimonta. Ma il rigore trasformato da Immobile non basta
Domenica 29 novembre 2020
Impresa Udinese, tonfo Lazio. Il lunch match della nona giornata regala una grande sorpresa all'Olimpico. Vince l'Udinese, con merito e con un punteggio largo che ci sta tutto. Sprofonda invece la formazione di Inzaghi, apatica e lenta, irriconoscibile rispetto alle ultime uscite. Il parziale turn over deciso dal tecnico (fuori Leiva e Milinkovic) è un'attenuante piccola piccola. Anche perché sono molto più numerose le assenze che deve lamentare la formazione ospite. Che non può disporre di Lasagna, Nestorovski, De Maio, Mandragora e Okaka. Assenze delle quali l'Udinese non ha comunicato i motivi. Ma, nell'emergenza, la formazione friulana tira fuori una prestazione perfetta, aggiungendo alla sua già nota solidità difensiva una capacità di fare gioco e creare occasioni da gol (e capitalizzarle) che fin qui c'era stata solo a fasi intermittenti.

UDINESE PADRONA — Il primo tempo è un monologo dei friulani, con la Lazio assente ingiustificata. I padroni di casa hanno un solo lampo, in avvio, con Correa che non capitalizza come dovrebbe una palla invitante di Luis Alberto (ma è molto bravo pure Musso a dirgli di no con una parata per nulla semplice). La palla-gol probabilmente illude i biancocelesti che, contro un'Udinese in formazione rimaneggiata, la pratica possa essere sbrigata agevolmente. Calcolo sbagliato. Perché alla squadra di Gotti (anche lui assente, in panchina c'è Cioffi) mancano parecchi titolari, ma non la concentrazione. Che viceversa difetta del tutto nella squadra di casa. Un passo alla volta la formazione ospite si impossessa così del centrocampo. La sua linea a cinque funziona molto meglio di quella speculare della Lazio, grazie soprattutto al movimento di De Paul e Pereyra. Il gol che sblocca il risultato nasce proprio da un'iniziativa dell'ex juventino. Che penetra in area aprendo la difesa avversaria poi scaricare per Arslan il cui tiro trova la deviazione determinante di Acerbi e si infila alle spalle di Strakosha. La Lazio è impietrita e non riesce a reagire. E' così l'Udinese a continuare a menare le danze. I friulani vanno vicini al raddoppio con Samir che con una girata da dentro l'area colpisce la parte alta della traversa. Il raddoppio arriva però lo stesso, all'ultimo dei tre minuti di recupero concessi dall'arbitro Aureliano. La Lazio è tutta nella metà campo avversaria, ma perde palla. Il contropiede impostato da Pussetto, rifinito da De Paul e chiuso dallo stesso Pussetto porta gli ospiti all'intervallo in vantaggio di due gol.

LAZIO SPENTA — Non cambia il copione nella ripresa. Inzaghi prova a rimescolare le carte con i cambi, inserendo subito Marusic, Leiva e Akpa Akpro per Fares, Cataldi e Parolo. Nel corso della ripresa il tecnico inserirà pure Caicedo e Pereira per Luis Alberto e Patric, ma l'inerzia della gara non cambia. La Lazio prova a fare qualcosa, ma l'Udinese è attentissima a chiudere tutti i varchi, lasciando ai padroni di casa solo qualche innocuo tiro da fuori. La Lazio però si sbilancia e concede agli ospiti pericolosi contropiede. Su uno dei quali la formazione friulana trova il terzo gol, grazie ad una bella iniziativa di De Paul che Forestieri trasforma in gol. Qualche minuto più tardi la Lazio prova a rientrare in partita. Jajalo sbaglia il retropassaggio, Immobile si avventa, Musso lo stende ed è rigore che lo steso Immobile trasforma. Ma la rimonta è solo un'illusione, la formazione di Inzaghi si trascina stanca alla fine della partita senza creare grossi problemi alla retroguardia ospite.
di Stefano Cieri
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 21 gen 2021 
Dallas FC, Reynolds risultato positivo al Covid-19
Mentre la Roma sul fronte del mercato sta limando gli ultimi dettagli per portare...
Calciomercato Napoli, UFFICIALE: Milik all'Olympique Marsiglia
Inizia l'avventura di Arek Milik con l'Olympique Marsiglia: l'attaccante polacco,...
Calciomercato Roma, primo colpo dei Friedkin e Tiago Pinto: preso Reynolds. Superata la Juventus
Roma, sorpasso per Reynolds: lunedì è prevista la chiusura
De Rossi sostiene l'ex team manager Gombar: "L'errore solo un incidente"
Il dirigente è stato sollevato dall'incarico dopo l'errore delle sei sostituzioni avvenuto nella gara di Coppa Italia: squadra ed ex giocatori lo sostengono
Zaniolo sfida il covid come Ibra: "Aggrediamolo!" (VIDEO)
Il centrocampista giallorosso non si ferma nonostante la positività, ma affronta il coronavirus...
Roma-Spezia, Le Probabili Formazioni
19ªGiornata di Serie A
Roma, confronto squadra-Fonseca: chiesto reintegro di Gombar
I giocatori, guidati da Dzeko e Pellegrini, hanno fatto una richiesta all’allenatore giallorosso
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER (Spedizione Gratuita!)
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
I Friedkin infuriati, i timori per gli sponsor, Pinto e Fonseca. Tutti i retroscena del caos Roma
La figuraccia in Coppa Italia è finita su tutti i siti d’Europa. Il danno d’immagine rischia di pesare più dell'eliminazione dallo Spezia. Intanto il tecnico resiste: fino a quando?
RAGGI: "Stadio della Roma? Abbiamo fatto quello che dovevamo, ora tocca ai Friedkin"
Il sindaco di Roma Virginia Raggi è intervenuta al programma radiofonico "Strada...
Designazioni arbitrali 19ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 19ª Giornata di andata
Mayoral, dopo la notte buia serve un nuovo scatto
A Roma esistono giorni tristi che durano in eterno e momenti di felicità che vengono...
Fazio: Parma. E il Besiktas chiede Santon
Tiago Pinto deve piazzare gli esuberi prima di aggredire il mercato con i rinforzi...
Romanità, appartenenza e lucidità: ora c'è Pellegrini nel cuore dei tifosi
Il primo ad arrivare a Trigoria, l'ultimo ad andarsene. E' Pellegrini. Il centrocampista...
Mezzo mondo a bocca aperta per le "follie" romaniste
Due volte nella stessa stagione ha veramente dell'incredibile. Dopo il disastro...
Attesa El Shaarawy, da Diawara i soldi per Montiel e Otavio
La Roma punta a fare un mercato a quota zero, o giù di lì. E questo proprio perché...
Il mercato che non c'è frena Fonseca e non aiuta ad attirare successori
Fonseca rimane in sella perchè il sostituto, almeno per adesso, non c'è. Soprattutto...
Pedro: "Delusi ma più uniti che mai". E l'umore di Dzeko ora preoccupa
L' unico a prendere la parola, ieri, è stato Pedro, su Instagram. E forse non è...
Post Fonseca, Pinto propone anche Jardim
Fonseca traballa sempre di più e la sua posizione è più in bilico che mai. A giugno,...
Lo 0-3 porterà anche la squalifica del dirigente che ha causato l'errore
Anche se lo Spezia non propone reclamo la Roma perderà comunque 3-0 a tavolino per...
Domani il Giudice omologherà lo 0-3 a tavolino
Un errore clamoroso, il secondo commesso in metà stagione. La Roma è finita di nuovo...
Allegri in pole, ma occhio a Sarri
Dopo la sconfitta contro lo Spezia la panchina di Fonseca scricchiola più che mai...
 Mer. 20 gen 2021 
Roma, i tifosi: "Basta Fonseca. Ritorno Spalletti? Meglio Allegri, Sarri o Mazzarri"
I romanisti commentano il possibile cambio in panchina: "Il tecnico non sa più come reagire"
FONSECA sarà in panchina sabato. Allegri prima scelta come eventuale alternativa
Sollevati dall'incarico Gianluca Gombar (team manager) e Manolo Zubiria, entrambi...
TRIGORIA, striscione davanti ai cancelli: "Non avete le palle, indegni!"
I tifosi della Roma non ci stanno. Dopo la sconfitta nel derby e l'eliminazione...
Primi movimenti nella Roma: saltano il team manager Gombar e Zubiria
Sollevati dall'incarico Gianluca Gombar (team manager) e Manolo Zubiria, entrambi in panchina vs Spezia. Il nuovo team manager sarà Cardini
Fonseca resta in sella. Ma i Friedkin continuano a riflettere...
Nessun ritiro in vista della gara di sabato sempre contro lo Spezia, ma la situazione resta in ebollizione anche per il caso del sesto cambio non possibile e del relativo video tra Pellegrini e il tecnico che ha fatto il giro del mondo
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>