facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 27 novembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, ecco Dzeko: con il Benevento per il rilancio. E il contratto

Sabato 17 ottobre 2020
Edin, tocca a te. Ma stavolta sul serio. Senza musi lunghi, senza brocio, con meno errori e più gol. Lettera (virtuale) aperta dei tifosi della Roma a Dzeko. Non ci sarà, purtroppo, il pubblico delle grandi occasioni domani all'Olimpico contro il Benevento, ma tanta gente aspetta un cenno della sua presenza. Il solito. Quello a cui erano abituati, da cinque anni a questa parte. Prestazioni e gol. E' un momento un po' così, nemmeno con la nazionale della Bosnia è andata bene, una sconfitta e un pari e due mezze gare (120 minuti su 180), solo una da titolare, ma la Roma è per Dzeko resta qualcosa di speciale, nonostante tutto. E' stato sul punto di andare via tre volte e tre volte ha dimostrato in seguito che non era quella la strada giusta. La quarta, l'ultima estate, sembrava invece l'occasione con la maiuscula. E neanche questa volta, l'affare si è concretizzato. Doveva essere un giocatore del Chelsea (gennaio 2018), dell'Inter (estate 2019), della Juve (nell'ultimo mercato). Ma ora è la Roma, per i prossimi due anni. L'ingaggio è sempre pesante, specie di questi tempi: sette milioni sono un onere. Ecco perché il club vorrebbe abbassare l'ingaggio annuo, allungare il contratto e renderlo più gestibile. Magari incentivando lo stipendio con bonus che incidono minimamente sul bilancio. Progettando un futuro, chissà, anche post calcio. Magari da dirigente.

A ZERO
Dzeko fino ad oggi è ancora a quota zero nella casella dei gol segnati. Zero contro la Juventus, zero contro l'Udinese, mentre nella prima giornata a Verona era in panchina. Se poi andiamo a guardare il dato dal post lockdown, ci rendniamo conto che non è esaltante. Edin dalla ripresa, gara contro la Sampdoria del 24 giugno a oggi ha fatto centro solo 4 volte. Due reti, appunto, contro i blucerchiati uno contro il Verona e uno al Torino. Quattro (sei assist) in dieci partite. Va aggiunto il gol segnato contro l'Italia nella sfida per la Nations League lo scorso 4 settembre a Firenze. Dzeko dal 2015 a oggi ha vissuto quasi sempre da protagonista. Soltanto con l'arrivo di Spalletti si è sentito in discussione, perché la Roma aveva trovato l'assetto migliore con il falso nove (Perotti). A parte quella parentesi non è mai stato messo in dubbio la sua presenza, fino a diventare - con l'addio di De Rossi - capitano (primo straniero dopo 22 anni di egemonia romana). Quest'anno il suo alter ego è un giovane rampante, che arriva dal Real Madrid: Borja Mayoral, 23 anni. Che a Roma non ha intenzione - e lo ha apertamente dichiarato - di fare la riserva fissa. Se lo spagnolo darà cenni di vita, non è escluso che Fonseca possa pensare ad un'alternanza anche in campionato e rimettere in discussione il ruolo da titolare di Edin, o magari farlo giocare insieme. Domani c'è il Benevento, molto probabilmente rivedremo Dzeko dal primo minuto, contro i campani ha segnato tre reti in passato (due al Vigorito, uno all'Olimpico), mentre Mayoral giocherà in coppa giovedì. Questo anche per una normale gestione delle forze. Dzeko ha 34 anni e non può presenziare sempre e Fonseca non vuole trovarsi a puntare su di lui- come accaduto in passato - anche da infortunato. Il modulo con i due trequartsti dovrebbe agevolare Edin, che si abbassa e scarica assist per chi si inserisce da dietro. Ma la gente da lui vuole i gol: ne ha realizzati 106, è a 5 da Amadei, 32 da Pruzzo. Dzeko soprattutto vuole un trofeo: solo in Italia non lo ha ottenuto. Ma serve un altro Edin, lui lo sa.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Lun. 16 nov 2020 
Contratto con opzione, Mkhitaryan va oltre il 2021
Henrikh Mkhitaryan è destinato a prolungare il soggiorno a Roma ben oltre il giugno...
Giallorosse ko contro il Milan, scivolano a metà classifica
Perde la Roma Femminile contro il Milan. Decisiva, per il k.o. delle giallorosse,...
Dzeko, un isolamento al lavoro. Oggi il test per tornare in campo
Edin Dzeko, ancora positivo al Covid, fa la guerra contro il tempo. Sono passati...
 Dom. 15 nov 2020 
CALCIOMERCATO Barça, dalla Spagna: blaugrana alla ricerca di un centrale "low cost", idea Fazio
Pique, Lenglet ed Araujo, questi i tre centrali a disposizione di Ronald Koeman,...
PELLEGRINI, positive al Coronavirus anche moglie e figlia
Dopo la notizia della positività al Coronavirus di Lorenzo Pellegrini tutti avevano...
Gravina: "Non vedo rischio stop campionati, ma preoccupazione si. Dobbiamo vivere alla giornata"
REGGIO EMILIA - "Rischi di stop dei campionati? Non mi pare ce ne siano al...
Roma: ceo Fienga ricevuto da Papa Francesco
Club ha dato 5000 pacchi con generi alimentari a 60 parrocchie
Immobile: "Totti o Del Piero? Come carbonara e amatriciana"
"È difficile scegliere". Così ha risposto l'attaccante della Lazio in live sul suo profilo Twitch ufficiale mentre giocava a Fifa21 con alcuni amici
Roma, Fonseca punta sugli "scarti" per la Champions: da Peres a Karsdorp. Ecco come aumenta la rosa
La rivincita degli esclusi. È quello che sta andando in scena in questo primo scorcio...
E' un "regalo riciclato": il Lazio-jet bulgaro di Lotito in volo da 31 anni
Lazio, aereo da paura: in volo da 31 anni ed è comodato d’uso da una compagnia bulgara
Positivi a quota 7. E Fonseca punta al rinnovo
Anche Zalewski positivo
Le giallorosse oggi con il Milan. Bavagnoli: "Serve prova super"
Prima della sosta le giallorosse hanno l’opportunità di salire al quarto posto
I Friedkin rompono con Campos. Spunta Arnesen per lo scouting
Il portoghese del Lilla non poteva assicurare una presenza costante a Trigoria - cosa che fece saltare la trattativa di un anno e mezzo fa - per via della sua residenza a Montecarlo: Friedkin torna a sondare vari nomi, non sarà comunque un italiano
Mancini: "Lo scudetto lo assegna il tampone"
"Il virus e gli infortuni condizioneranno la corsa, ma fermarsi sarebbe folle"
CASSANO: "Totti si è cag... sotto per il Covid. Il suo film? Parla solo di me"
Cassano show nell'appuntamento con la Bobo TV, la diretta Instagram di Christian...
 Sab. 14 nov 2020 
Calciomercato Roma, sfuma Campos come d.s. E ora il casting riparte...
Il portoghese del Lilla non poteva assicurare una presenza costante a Trigoria - cosa che fece saltare la trattativa di un anno e mezzo fa - per via della sua residenza a Montecarlo: Friedkin torna a sondare vari nomi, non sarà comunque un italiano
L'affetto di Zaniolo: "Eternamente grato!"
Il centrocampista si è reso protagonista sui social
Corsa e personalità: Veretout ha una marcia in più. E se arriva la chiamata della Francia...
Nella Roma il francese è un leader a centrocampo, lavora anche con un personale trainer per migliorare la resistenza. Ora per realizzare il sogno Europeo manca solo la convocazione nella nazionale di Deschamps
KLUIVERT: "Alla Roma ho imparato tanto. Il periodo in quarantena non mi ha fatto bene"
Justin Kluivert, attaccante del Lipsia ed ex calciatore della Roma, ha parlato ai...
Roma, il dottor Smalling ferma l'emorragia di gol. La difesa è al sicuro
Da quando è tornato la Roma ha subìto solamente un gol: tre clean sheet consecutivi non arrivavano dalla stagione 2017/2018
Luis Alberto: "L'aereo? Sì, ma poteva pagare noi". Lazio furiosa: sarà punito
Il giocatore biancoceleste su Twitch: "Comprano cose e non ci paga". Dura la reazione della società
Campos in netto vantaggio per il ruolo di ds. Smentito un possibile ritorno di Petrachi
Con il ds salentino è stata fissata per il 26 novembre la seconda udienza
Friedkin e il tassello chiave del ds, aspettando Campos. Con Scalera
Il portoghese è sempre il preferito. Petrachi: nuova udienza il 26, ma si andrà sicuramente al processo
Milik-El Shaarawy, sarà gennaio caldo
Con l'attaccante polacco il filo non si è mai spezzato. E il faraone aspetta solo un segno per tornare
ZALEWSKI positivo al Covid-19
Nemmeno la Primavera della Roma, purtroppo, è esente dal coronavirus. L'ultimo contagio,...
Dzeko spera nel rientro: lunedì primo tampone verità
Obiettivo Parma. Dzeko ci prova. Tra i calciatori della Roma risultati positivi...
Dieci partite posson bastare per capire le ambizioni della Roma
Dieci partite in trentuno giorni, per capire quali saranno le reali ambizioni della...
Bruno Peres e Calafiori a caccia di una vita tutta nuova
Bruno Peres e Calafiori viaggiano su binari paralleli. Da una parte c'è il terzino...
"Mi chiamo Francesco Totti" su Sky lunedì in onda la prima visione TV
Lunedì sera «Mi chiamo Francesco Totti» sarà in prima visione su Sky. È il...
Ryan Friedkin e la sua Capitale: vive in centro, parla già italiano
Da quando si è stabilito a Roma, Ryan Friedkin vive a via dei Prefetti. Quello è...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>