facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 22 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Gandini: "Essere accostato nuovamente alla Roma dopo il cambio di proprietà mi fa molto piacere"

Lunedì 28 settembre 2020
Umberto Gandini, presidente della Legabasket italiana ed ex amministratore delegato della Roma con la quale ha collaborato fino al 2018, ha rilasciato una lunga intervista, tra le altre cose, ha commentato il fatto di esser stato accostato nuovamente al club giallorosso con l'arrivo di Dan Friedkin. Queste le sue parole.

"La cosa più importante è essere ripartiti con un nuovo campionato, una nuova lega e un nuovo sponsor. Tutti elementi di vitalità di fronte ad evenienze avvenute nostro malgrado. Dopo un lungo periodo d'assenza, un po' mitigata dalla Supercoppa che ha avuto un buonissimo riscontro di pubblico ed è culminata nelle final four di Bologna. Evidentemente siamo lontani dall'aver centrato obiettivi e da una normalità che ci possa permettere di godere del nostro spettacolo".

In Italia siamo fermi a mille tifosi negli stadi. Fattibile un cambiamento nel prossimo futuro?
"Faccio due-tre distinguo. Il primo è che l'impatto di un'apertura parziale ma minima ci sarebbe, pur senza tante altre entrate. Mi rendo conto della prudenza, ma se parliamo di un 25% di 10.000 posti, sono 2500 persone che defluiscono in 15 minuti, senza problematiche di vario genere. Per questo dovremo pensarci, perché quasi tutto lo sport italiano vive da impianti di meno di 10mila posti. Almeno per i nostri sport sarà da trovare una soluzione, a differenza del grande calcio che avrà a disposizione anche la pausa Nazionali per ottenere una decisione dal Governo. Mi sembra ingeneroso non comparare scuola e sport, e dire che quest'ultimo non sia comunque una priorità."

Dove serve intervenire nel futuro del basket, sugli impianti?
"A livello di Serie A siamo messi abbastanza bene, in un panorama d'impiantistica comunque non ideale. La Virtus Segafredo ha costruito un impianto bellissimo a Bologna, ma ci sono squadre che hanno impianti un po' poco contemporanei e pensati alla fruizione di una pallacanestro diventata sempre più spettacolare nel corso degli anni, e che ha bisogno di spazi adeguati. La cosa su cui dobbiamo lavorare di più è il prodotto, le partite, i grandi gesti atletici. Dobbiamo essere bravi a farli vedere di più ed uscire dal recinto dei soli appassionati, che non sono sufficienti per farci fare il salto. Dobbiamo lavorare sui personaggi, e ne abbiamo di interessantissimi da mostrare nelle nostre squadre.
Fa piacere essere accostato nuovamente alla Roma dopo il cambio di proprietà?
Mi fa molto piacere. Io a Roma sono stato molto bene, è stata purtroppo un'esperienza breve rispetto a quello che avrebbe dovuto e potuto essere. Ma sono presidente della Legabasket e sto facendo in modo che questo sport continui a crescere e abbia la visibilità che merita. La mia professionalità di 26 anni di calcio rimane e fa piacere essere considerati."

Che effetto ha fatto vedere Pirlo allenatore della Juventus?
"Mi ha sorpreso, non pensavo che il suo percorso avesse questa accelerata. Pensavo e sapevo fosse destinato ad allenare, e già l'U23 mi sembrava un ottimo punto di partenza: è stato precoce anche in questo, come da calciatore. La scelta probabilmente era nelle loro corde ma mi ha sorpreso."

Come va il dialogo con il Governo?
"L'interlocuzione è costante. Siamo ripartiti, sì, ma l'abbiamo fatto con importanti difficoltà, e grazie ad alcune deroghe regionali. Per problemi politici abbiamo avuto i buchi Pesaro e Roma. Ci aspettiamo una decisione nazionale sulle riaperture, per quanto riguarda noi il discorso sul credito d'imposta non è ancora finito: la norma esiste ma è in riconversione, ci sono emendamenti e tentativi di ampliare la platea dei destinatari senza andare a toccare la soglia dei 90 milioni. Abbiamo necessità di vigilare affinché non si perda l'aspetto per cui è stata disegnata la norma. Se si vuole allargare a più soggetti, i 90 milioni non bastano."
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 21 ott 2020 
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
Coprifuoco Lazio, ordinanza in arrivo: servirà l'autocertificazione
Il presidente della Regione Nicola Zingaretti è pronto a firmare il nuovo provvedimento: stop agli spostamenti a partire da mezzanotte, per le emergenze bisognerà preparare l'attestazione
Young Boys-Roma - Le Probabili Formazioni
Fase a Gironi - 1ª Giornata
Villar: "Mi sento meglio della scorsa stagione"
Il centrocampista spagnolo Gonzalo Villar ha parlato in conferenza stampa in vista...
Fonseca: "Importante avere giocatori giovani come Villar e Perez. Ho molta fiducia nella società"
l tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa in vista della...
Young Boys-Roma - I Convocati
EUROPA LEAGUE - Fase a Gironi: 1ª Giornata
Friedkin dà scacco a Pallotta in 2 mesi
L'uscita dalla Borsa è l'ultimo segnale di rottura. Il mercato, lo stadio, lo stemma: è tutto diverso
Spinazzola brilla. Mr plusvalenza è insostituibile
La carriera di Leonardo Spinazzola con la maglia della Roma lo scorso anno si trovata...
Roma, un campione e tanti giovani leoni. Assalto all'Europa
La Roma si prepara a scendere in campo domani sera contro lo Young Boys nella gara...
Roma, gli spagnoli al ballo di coppa
Da Villar a Mayoral, la Roma spagnola al ballo di Coppa con lo Young Boys
 Mar. 20 ott 2020 
EUROPA LEAGUE - Young Boys-Roma, il programma della vigilia
È stato reso noto il programma della vigilia di Young Boys-Roma, sfida inaugurale...
Covid, Spadafora: "Non so se la Serie A arriverà fino in fondo. De Luca? In Campania ha fallito"
Il campionato di Serie A può arrivare al traguardo? «Ce la si può fare? Sì. Che...
Rangnick, niente Roma: "Meglio la Premier". E i Friedkin pensano a Emenalo del Chelsea
Il tecnico accostato al Milan e ai giallorossi allontana la serie A. Per la carica di direttore sportivo a Trigoria in lizza anche Campos
RANGNICK: "Non sono in trattativa con la Roma, non immagino di lavorare lì"
Intervistato da El Pais, Ralf Rangnick ha smentito di aver trattato con la...
Roma, il retroscena su Fonseca: cosa ne pensa la squadra
Il suo futuro dipende dalla scelta di Friedkin sul ds: ma se continua a vincere le partite...
Roma, cancellare il Siviglia dalla mente per ritrovare il sorriso anche in Europa
Brucia ancora il k.o. con gli spagnoli in agosto, ma poi 9 vittorie e 3 pari (se si esclude lo 0-3 a tavolino col Verona). Giovedì a Berna contro lo Young Boys Fonseca cerca fiducia e continuità
Dzeko guarda avanti
Vederlo segnare non è una notizia. Esultare di rabbia un po' di più. Domenica sera...
Karsdorp torna. La squadra resta "isolata"
Karsdorp c'è. Ad un mese esatto dal problema accusato nell'esordio in campionato...
Friedkin style, lavoro e passione: il bracciale di Ryan esalta i tifosi
Dan e Ryan Friedkin iniziano a prendere confidenza con la nuova realtà romana, che...
 Lun. 19 ott 2020 
Fienga traccia la via e chiede aiuto ai tifosi: "Favorite il delisting, ci rafforziamo"
Il ceo del club giallorosso: "Con l'aiuto del nostro azionista di maggioranza stabilizzeremo la situazione finanziaria al fine di avere sempre una squadra competitiva sia in Italia sia in Europa"
Calciomercato Roma, Mirante show: il portiere "agguanta" il rinnovo
Il portiere giallorosso è tra i migliori di questo inizio stagionale. Ieri, ha confezionato anche un prezioso passaggio per il gol di Dzeko
Dahlin "pentito": "Invece di andare alla Juve, ho voluto la Roma. È stato un errore!"
Il rimpianto dell’attaccante svedese: “Nella capitale ho trovato tanta concorrenza. Tre mesi prima avevo un contratto con i bianconeri, dove sarei partito sin da subito titolare: mi volevano fortemente”
Roma, i problemi restano fuori dal campo: in A è a 12 risultati utili di fila!
Ad eccezione dello 0-3 a tavolino con il Verona, i giallorossi non perdono in campionato da 5 luglio con il Napoli. Nove vittorie e 3 pareggi con una media di 2.5 gol a partita. Il tecnico: “A me questo calcio offensivo piace molto”
Da Pedro a Carles Perez, è una Roma alla spagnola
Personalità, gol ed esperienza: i due iberici, insieme a Borja Mayoral e Villar, hanno lasciato il segno nella sfida con il Benevento. Una storia di grandi nomi, da Peirò a Del Sole a Guardiola
La Roma si chiude a Trigoria: isolamento fiduciario fino alla gara col Milan
Il club ha deciso di far restare i calciatori nel centro sportivo dopo la positività di Calafiori
La Spagna esalta Pedro e Carles Perez: "Con loro la Roma brilla!"
I media iberici lodano la prestazione dei due giocatori contro il Benevento
Vittoria che rappresenta un freccia importante per Fonseca nella battaglia a viso aperto con Fienga
La Roma va sotto, si rialza e asfalta il Benevento
La rivincita degli over 30. Dzeko, Mkhitaryan e Pedro: classe al servizio della Roma
Due gol per il bosniaco, altrettanti assist per l'armeno e una rete per lo spagnolo: la vittoria contro il Benevento arriva dagli over 30
Roma-Benevento 5-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-BENEVENTO 5-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>