facebook twitter Feed RSS
Martedì - 20 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Verona-Roma 0-0, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Karsdorp e Spinazzola danno ottimi segnali. Attacco senza veleno
Sabato 19 settembre 2020
Mirante 6,5 - Con un intervento di puro riflesso evita lo svantaggio ai suoi nel primo tempo: a conti fatti, è una parata da un punto.

Mancini 6 - Uno dei pochi reduci della formazione tipo dell'anno scorso: difende con attenzione e cerca anche qualche sortita offensiva nel finale, quando gli schemi sono saltati.

Cristante 6 - Non la partita più probante in termini di pericolosità dell'avversario, ma da difensore se la cava piuttosto bene. Ed è molto utile nella costruzione dell'azione, che non guasta.

Ibanez 6,5 - Soffre pochissimo nella sua zona, specie sui palloni alti, che sono sostanzialmente tutti suoi. Anche un paio di chiusure a bassa quota portano il suo nome.

Karsdorp 6,5 - Un paio di avanzate interessanti, altrettante chiusure preziose: un buon ritorno dopo tante voci di mercato. La richiesta di cambio è però un brutto segnale, visto che tutti i ricordi che i tifosi hanno dell'olandese riguardano guai fisici. Dal 72' Santon sv.

Diawara 6 - Bene da schermo davanti alla difesa, con l'Hellas che sbatte spesso e volentieri sul muro eretto dall'ex Napoli. Non altrettanto efficace in termini di costruzione dell'azione.

Veretout 6 - Un paio di strappi notevoli per dare imprevedibilità alla manovra, non abbastanza per scuotere la squadra evidentemente.

Spinazzola 7 - In forma fisica straripante, si ripete dopo la prestazione maiuscola con la maglia della Nazionale di Mancini contro l'Olanda. Praticamente tutte le azioni pericolose della Roma nascono dal suo sinistro, mentre al primo tiro col destro coglie la traversa.

Pellegrini 5,5 - Non si accende, praticamente mai. Corre orizzontalmente e verticalmente, provando a dare un riferimento all'azione, ma dei suoi straordinari assist nello spazio neanche l'ombra. Dal 79' Kluivert sv.

Pedro 6 - Esordio non indimeticabile, specie per qualche fioritura di troppo nella costuzione del tiro, che in Italia non ti puoi permettere. Primo tempo di grande attitudine, ripresa scarica.

Mkitaryan 5,5 - Sicuramente il più pericoloso dei suoi, ma anche quello che compie più errori in fase conclusiva. Un brutto messaggio per Fonseca nella prima delle tante serate che la Roma vivrà senza la certezza Dzeko.

Fonseca 6 - 0-0 con un Verona decisamente sperimentale e rimaneggiato, ma il primo cambio arriva all'ottantesimo minuto. Forse il portoghese vuole dare un messaggio a chi osservava la squadra dalla tribuna sull'effettivo valore della rosa?

di Simone Lorini

*** *** ***


Le pagelle dell'Hellas - Buone risposte da Tameze, muro Gunter. Bene i due esterni

Silvestri 7 - Cardine tra i cardini: è tra i pochi reduci della scorsa formidabile stagione. Ipnotizza Mkhitaryan lanciato a rete (e in sospetto offside) ed evita il peggio. Salvifico sul destro dritto per dritto di Pellegrini.

Cetin 6,5 - Tra meccanismi ancora da digerire e uno stato di forma non indimenticabile, nella prima metà fa storcere un po' il naso a Juric. Poi si riassesta, guadagna fiducia e beneficia della perdita di mordente dei tre attaccanti giallorossi.

Gunter 7 - Quasi a voler mettere in chiaro i perché del suo riscatto, nel primo tempo è a tratti dominante al centro del terzetto. Calamita per i tiri di Mkhitaryan e compagni, svizzero nelle chiusure. Dopo l'intervallo accusa un fastidio e alza bandiera bianca. (Dal 67' Ruegg 6 - Segnali incoraggianti).

Empereur 5,5 - Qualche scricchiolio allarmante in avvio, il motivo si palesa al diciannovesimo: infortunio muscolare, forfait obbligato. (Dal 19' Lovato 6,5 - La conduzione da veterano cozza con la carta d'identità. A suo agio, anche sul centro-sinistra. Piacevole sorpresa).

Faraoni 7 - Stantuffo sulla destra: non è un azzardo dedurre che quando Juric parlava di appena quattro o cinque giocatori in condizione si riferisse anche (e soprattutto a lui). Apparecchia per Tamèze, monta sul motorino e per poco non sigla un gol da cineteca.

Tameze 6,5 - Il ritardo di condizione è patente: del resto Juric per primo l'aveva sbandierato nella conferenza della vigilia. Qualcosa, però, si intravede: tecnica e alcune finezze. Ad una manciata di secondi dall'intervallo calcia a botta sicura con il piattone, ma Mirante compie il miracolo. (Dal 67' Barák 6 - Motivato, anche se combina poco).

Veloso 5,5 - È foriero di una qualità essenziale: l'equilibrio. In questo è maestro. Anche lui però è in ritardo, e qualche duello lo perde quasi di default. Non è brillante, ma anche nelle difficoltà sa essere prezioso.

Dimarco 7 - Nella pre-season era parso tra i più in forma: la controprova della gara ufficiale certifica quelle che prima erano solo sensazioni. Diagonali provvidenziali a tamponare le incursioni dei piccoletti giallorossi, un cross tagliente che propizia l'occasione d'oro sciupata da Tupta. Si dispera sul siluro da casa sua che si stampa sul montante.

Danzi 5,5 - Gli manca ancora qualcosa per calcare con continuità certi palcoscenici, ma dalla sua ha l'atteggiamento giusto e buona personalità. Cerca anche la botta da fuori, senza successo.

Tupta 4,5 - Tra mille attenuanti, è in assoluto il peggiore del primo tempo scaligero. Poco reattivo, abbottonato e puntualmente impreciso. Ha l'occasione di redimersi, la spreca con un piattone scialbo e indecifrabile. (Dal 46' Zaccagni 6 - Lontano dalla forma migliore, ma mette pepe là davanti).

Di Carmine 5,5 - Duellante agguerrito e fastidioso per l'intera linea giallorossa. Cerca il filo dell'offside, ma finisce oltre qualche volta di troppo. Generoso, anche se l'errore sotto porta su cioccolatino di Tamèze è piuttosto grossolano. (Dal 78' Ilic s.v.).

Matteo Paro 6,5 - Juric è squalificato, lui conduce la truppa con aplomb antitetico al temperamento dell'uomo di Spalato. La squadra è ordinata, fa di necessità virtù e si esalta nelle criticità. Sembra il copione dello scorso anno: c'è da augurarselo, a Verona.

di Luca Chiarini
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Pellegrini - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 19 ott 2020 
Roma-Benevento 5-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-BENEVENTO 5-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Dom. 18 ott 2020 
FONSECA: "Abbiamo fatto una bella partita. Lotteremo per la Champions, non parliamo di Scudettto"
ROMA-BENEVENTO 5-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "La squadra è in fiducia, il campionato è lungo. Abbiamo sempre controllato la partita. Possiamo giocare sia a 3 che a 4 dietro"
Roma-Benevento 5-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pedro il migliore, l'asse Dzeko-Mkhitaryan regala spettacolo
Si sblocca Dzeko, Pedro e Michi incantano: manita Roma al Benevento
Caprari segna subito, poi il tridente di Fonseca dà spettacolo e il bosniaco fa doppietta. A segno anche Lapadula e Veretout su rigore e Carles Perez
PELLEGRINI: "Abbiamo tante cose da migliorare, dobbiamo pensare solo a noi stessi"
ROMA-BENEVENTO, LE INTERVISTE PRE-PARTITA PELLEGRINI A SKY SPORT Come sta la Roma?...
Roma-Benevento, i convocati
4ªGiornata di Serie A
Roma-Benevento, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Benevento secondo le principali...
 Sab. 17 ott 2020 
FONSECA: "Pellegrini può giocare in più ruoli. Volevo tenere Florenzi. Con Dzeko ottimo rapporto"
ROMA-BENEVENTO, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Domani gioca Mirante. Pellegrini può fare sia il mediano che il trequartista. Avrei tenuto Florenzi, ma è voluto andare via"
Acquisti, cessioni, rinnovi ed esuberi: Friedkin accelera
Il presidente cerca all'estero la nuova figura dirigenziale. Il casting alla svolta
Calciomercato Roma: 4 nodi per il nuovo ds. Per la fascia piace Omeragic
Sono diversi i nomi che circolano riguardo il possibile nuovo ds della Roma: Boban,...
 Gio. 15 ott 2020 
Qual è il vero Pellegrini? Incanta con la Nazionale, ma alla Roma...
Tanti i ruoli interpretati dal vicecapitano giallorosso, ma forse questi continui cambi rischiano di penalizzarlo nelle prestazioni
Roma, sospiro di sollievo: tutti negativi i tamponi dei nazionali
Mkhitaryan, Dzeko, Kumbulla e gli azzurri sono rientrati oggi nella Capitale e sono stati sottoposti al test anti Covid
Coronavirus in Serie A, i positivi: l'elenco completo dall'Atalanta al Verona
In aumento i contagi nel massimo campionato: ecco la sitazione squadra per squadra dall'inizio dell'emergenza tra malati e guariti
 Mer. 14 ott 2020 
Italia-Olanda 1-1: Pellegrini non basta, la Polonia ci scavalca
Tutto nel primo tempo: assist di Barella per il romanista che porta avanti gli azzurri, pareggia Van De Beek. Ultime due partite decisive per centrare la final four
Villar, il baby regista cerca spazio per decollare: "Roma, fidati sono già pronto"
Gonzalo Villar, a 22 anni, sembra avere tutte le carte in regola per poter dare...
 Lun. 12 ott 2020 
Pellegrini: "Il mio ruolo ideale è la mezzala, mi piace anche inserirmi. Era una partita da vincere"
Il centrocampista dell'Italia Lorenzo Pellegrini ha parlato ai microfoni di...
 Dom. 11 ott 2020 
Italia, solo 0-0 con la Polonia. Mancini resta primo
Gli azzurri sprecano troppo nel primo tempo e non riescono a prendere i tre punti a Danzica davanti a 9 mila spettatori. Che errori per Chiesa, Pellegrini ed Emerson! Immobile lasciato in panchina per tutta la partita
La Roma si rinnova
Dzeko: allungare per spalmare lo stipendio. Zaniolo: 2025 e aumento. Pellegrini: scadenza vicina
Veretout aspetta il partner: a centrocampo partito il casting
Corsa a quattro per affiancare il francese, vicino al rinnovo (2025): Cristante, Pellegrini, Villar e Diawara
 Sab. 10 ott 2020 
Le due colonne della Roma
Amici dentro e fuori dal campo, ma soprattutto giocatori chiave per il futuro della...
 Gio. 08 ott 2020 
Roma, ecco come ridurre il buco di bilancio: 100 milioni da plusvalenze e taglio stipendi
Preoccupa la perdita di 204 milioni di 2019-20 e Friedkin pensa ad azioni forti. Oltre all’aumento di capitale bisognerà incassare dalle cessioni, trattenendo i gioielli
 Mer. 07 ott 2020 
Un partner per Dzeko: Fonseca lavora su Mayoral e pensa alle due punte
L'attaccante arrivato dal Real Madrid non sarà l'alternativa al bosniaco. Il tecnico giallorosso vuole proporre un attacco a trazione anteriore per sfruttare al meglio tutto il potenziale offensivo
Roma, fine mercato e Fonseca non svolta a destra
Fine del calcio mercato, un bel sospiro: fine dell'agonia. L'estate è andata via...
 Mar. 06 ott 2020 
La Lista Uefa della Roma
PRESENTATA LA LISTA UEFA PER LA FASE A GIRONI DI EUROPA LEAGUE
Roma: Pedro, Smalling e giovani di valore. Pesa il caso Dzeko, rimpianto El Sha, timori in porta
Operazioni difficili, ma Fonseca può essere contento: nonostante tutto la squadra resta competitiva, pur senza Zaniolo per sei mesi
Roma, è Smalling il colpo di Friedkin per la Champions
Smalling Dan e Ryan Friedkin sono stati di parola. Hanno rilanciato con lo United...
 Dom. 04 ott 2020 
Udinese-Roma 0-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: UDINESE-ROMA 0-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 03 ott 2020 
Roma, la notte del solista: il tiro di Pedro è da 3 punti
La Roma, anche se lentamente, riparte in campionato: 1° successo di questa stagione,...
FONSECA: "Smalling? Sono fiducioso, non possiamo rimanere con 3 centrali. Pedro è impressionante"
UDINESE-ROMA 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "È stata una partita difficile, giochiamo sempre per vincere"
Udinese-Roma 0-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pedro, primo acuto in Serie A. Ibanez comanda la difesa
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>