facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 30 settembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Stadio Roma: ecco il testo definitivo della convenzione urbanistica

Giovedì 06 agosto 2020
La consegna è avvenuta manualmente 11 giorni fa, il 21 luglio. Una copia era già sulla scrivania del sindaco di Roma, Virginia Raggi, e altre due hanno preso la strada degli uffici della Roma e di Eurnova. Due copie consegnate a mano che contengono il testo definitivo della convenzione urbanistica, il contratto fra il Campidoglio e i proponenti del progetto Tor di Valle, e che regolerà ogni singolo aspetto della costruzione delle opere. È il testo finale, quello che verrà sottoposto al voto del Consiglio comunale dopo essere passato per le Commissioni e il IX Municipio.

La prima novità che salta agli occhi rispetto alla bozza di cui Il Tempo rese conto a ottobre dello scorso anno, è la creazione di un apposito ufficio, chiamato "organismo di vigilanza" che avrà il compito di controllare e monitorare l'esatto adempimento del contratto.I nomi dei componenti di questo ufficio ancora non sono stati definiti ma la nomina spetterà al Sindaco e avrà il compito di controllare e sovrintendere tutte le fasi realizzative degli interventi: dalla progettazione esecutiva al puntuale adempimento di tutti gli obblighi contrattuali.

Seconda novità: la Convenzione avrà una durata di 10 anni ed entrerà in vigore immediatamente dopo l'approvazione finale di tutti gli atti in Regione Lazio. Dopo il voto il Consiglio comunale, infatti, la procedura prevede che, aggiornate le carte progettuali da parte dei proponenti, l'intero plico sia spedito in Regione per il completamento delle procedure di variante urbanistica. Questa fase si concluderà con una delibera di Giunta regionale (atto dovuto e non soggetto a valutazioni politiche ma solo tecniche) dopo di che scatterà la validità della Convenzione.

Terzo passaggio: viene chiarito il nodo dell'unificazione della via del Mare e della via Ostiense. Questo è stato uno dei grandi temi sui quali, per mesi, si è discusso attorno al tavolo delle trattative. Il progetto originario prevedeva che le due strade, di proprietà della Città Metropolitana, venissero unificate e allargate. Il problema è un tratto, lungo 900 metri, fra viale Marconi e Tor di Valle: qui sorgono alcuni capannoni a separare la via del Mare dalla Ostiense. Il Comune ha chiesto che questo tratto venisse non solo unificato come sensi di marcia - oggi sono alternati: una corsia sale verso Roma e una scende verso Ostia per la via Ostiense, poi una sale e una scende per la via del Mare - ma anche come tracciato della strada, quindi che si eliminassero i capannoni in mezzo. Il tutto per favorire la realizzazione degli svincoli dal futuro Ponte dei Congressi. Solo che questa unificazione del tracciato non era inclusa fra le prescrizioni della Conferenza di Servizi e quindi i proponenti temevano le lungaggini degli espropri e il rischio di non poter aprire l'impianto per colpa di un intervento aggiuntivo.

Alla fine, è stato trovato il compromesso: l'unificazione del tracciato viene inserita in Convenzione, cosa che i proponenti non volevano, ma l'eventuale ritardo nella realizzazione dell'intervento non sarà preclusivo della prima utilizzazione dello Stadio. Insomma, se ritardano i lavori per quel tratto della Via Ostiense, lo stadio apre uguale. Per tutte le altre opere pubbliche, invece, rimane, né avrebbe potuto essere altrimenti, l'obbligo della "contestualità" fra il completamento delle stesse e l'apertura dello Stadio. Poiché alcune di queste opere pubbliche - il Ponte dei Congressi gestito dallo Stato e il rifacimento della ferrovia Roma-Lido di Ostia gestito dalla Regione Lazio - non sono sotto il diretto controllo dei proponenti quando mancherà un anno all'apertura dello Stadio verrà fatto un check. In caso di disallineamenti, verranno valutate soluzioni alternative utili a garantire la fruibilità dell'impianto i cui costi comunque saranno sostenuti dai proponenti. In parole semplici, se servirà mettere degli autobus in più per la partita, li pagherà la Roma.

Ultimo passaggio da evidenziare: dopo aver ricalcolato i costi di tutte le opere pubbliche, i vari oneri e contributi, alla Roma il progetto costerà 40,8 milioni di euro in più rispetto al previsto.
di F. Magliaro
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 29 set 2020 
Roma-Borja Mayoral in standby, ma i giallorossi non mollano
Non è tramontata la pista che porta a Borja Mayoral, obiettivo dichiarato per...
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
Dan Friedkin confermato presidente dall'assemblea dei soci. Ecco la lista del nuovo CdA
COMUNICATO AS ROMA - Dan Friedkin confermato come presidente e Fienga come amministratore delegato
Calciomercato, anche la Roma su Kabak
Non solo Milan: anche la Roma su Kabak in caso di fumata nera con Smalling
Calciomercato Roma, nuovo nome per la difesa. Si pesca in casa Manchester, chiesto Dalot
Non solo Smalling: la Roma è a caccia di nuovi profili per la difesa di Fonseca,...
Roma-Juventus 2-2, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Manchester United, caccia all'attaccante: contatti per Cavani, chiesto Jovic al Real
I Red Devils sono alla ricerca di una punta
CALCIOMERCATO, Emenalo sarebbe vicino a diventare il nuovo DS della Roma
Secondo alcune indiscrezioni, Michael Emenalo (ex DS Chelsea) sarebbe vicino...
Viceministro Salute Sileri: "I giocatori smettano di abbracciarsi e baciarsi, anche dopo un gol"
Il viceministro alla Salute: "Il caso Genoa? Quando hai una squadra con 14 positivi anche disputare una partita diventa difficile"
Udinese-Roma, Le Probabili Formazioni
3ªGiornata di Serie A
CALCIOMERCATO Roma, un intermediario di Smalling è atterrato a Manchester
Un intermediario è atterrato a Manchester, dove tratterà con i Red Devils il difensore...
Retroscena Roma, "no" del Braga per Carmo
La Roma ci aveva provato, anche presentando un'offerta ma la risposta del Braga...
Diawara dimenticato da Fonseca: futuro giallorosso in bilico
Prima la svista sulla lista consegnata alla Lega, poi la panchina nella gara contro la Juventus mal digerita dall'entourage. Il centrocampista è al centro di una nuova bufera che lo vede lontano da Roma
CALCIOMERCATO Roma, per Antonucci c'è la Salernitana
Mirko Antonucci riparte dalla serie B. E' vicino, infatti, il prestito dell'attaccante...
Coronavirus, il campionato torna a tremare
Campionato a rischio. Il Covid-19 minaccia il regolare svolgimento del torneo: ieri...
Fonseca incassa il voto di fiducia. Ma nei finali manca sprint
Fonseca dopo il pareggio per 2-2 contro la Juventus e il bel gioco visto in campo...
Veretout. Gol, corsa e leadership. "Mister 40 milioni" è il sorriso della Roma
Che Jordan Veretout sia un perno della rosa della Roma era stato chiaro già durante...
Le giallorosse col Verona schierano Ohale
L'As Roma femminile ha ricominciato a lavorare a pieno organico in vista del match...
Il club presenta il ricorso per lo 0-3. Ufficiali le dimissioni di Baldissoni
La Roma ci prova. Oggi sarà depositata la richiesta di riserva di appello per lo...
Calciomercato, sorpresa Roma: dal Real Madrid ora può arrivare Jovic
Il Real Madrid blocca la trattativa per Borja Mayoral e apre in maniera importante per il prestito di Luka Jovic: palla in mano alla Roma, che valuta i costi dell'operazione. Intanto il Leicester ci prova per Ibanez
 Lun. 28 set 2020 
GENOA, 14 tesserati positivi al Coronavirus
Non solo Schone. Come riporta il Genoa con un comunicato ufficiale, ben 14 individui...
CALCIOMERCATO, proposto Lacazette alla Roma
La scorsa settimana un paio di intermediari hanno proposto Alexandre Lacazette...
Gandini: "Essere accostato nuovamente alla Roma dopo il cambio di proprietà mi fa molto piacere"
Umberto Gandini, presidente della Legabasket italiana ed ex amministratore delegato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>