facebook twitter Feed RSS
Martedì - 14 luglio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Veretout: "Ho scelto la Roma perché è un grande club. Allenarsi a casa da soli è difficile"

Sabato 25 aprile 2020
Il centrocampista giallorosso Jordan Veretout ha rilasciato un'intervista al sito Eurosport, edizione francese. Queste le sue parole:

In Italia, il lockdown è stato decretato il 9 marzo. Come lo vivi?
"È un po' lungo. Sono con la mia famiglia e tutti sono in buona salute, questa è la cosa principale. Ma è certo che mi manca la vita di prima. Speriamo di uscire da questo confino il più rapidamente possibile. Roma è generalmente una città in movimento, dove ci sono turisti. È molto strano vederla così calma. È come una città morta".

Per un calciatore professionista, non è difficile rimanere in forma quando si è a casa?
"È molto difficile (ride, ndr)! Penso che sia la cosa più difficile. Una settimana, due settimane, va bene... Ma poi saranno da cinque o sei settimane di allenamento da soli. Abbiamo un seguito, dobbiamo tenere il passo e non ingrassare. Abbiamo sessioni molto intense. Fisicamente è difficile, anche mentalmente. Devi sempre allenarti da solo, è davvero difficile".

Paulo Fonseca, il tuo allenatore, ti ha dato un programma da seguire?
"Sì. Quando iniziamo l'allenamento, ci mettiamo su un'applicazione e il personale può vedere i nostri dati. Di recente, abbiamo fatto sessioni video con il trainer fisico. Mi do l'obiettivo di tenermi in forma. È il mio lavoro, il mio piacere. Queste sessioni mi permettono di sudare e andare al bagno (ride)".

In Italia, il mondo del calcio continua a dividersi per una possibile ripresa. Tu e gli altri i giocatori, cosa ne pensate?
"È ovvio che dovremo stare attenti. Siamo ansiosi di ricominciare ma non dovremo giocare con la nostra salute, questo è il più importante. Ci vorranno diverse settimane prima di rientrare con la squadra, ma dopo potremo giocare".

Se la stagione riprende, sarà probabilmente a porte chiuse. La qualità delle partite, e quindi del campionato, potrebbe risentirne?
"Siamo qui per giocare di fronte al pubblico e dare loro gioia. Ho già giocato una partita a porte chiuse con Nantes. È difficile entrarci dentro. Si ha l'impressione che sia più una partita di allenamento che una partita di campionato".

Il 19 aprile, l'AS Roma ha formalizzato un accordo per ridurre i salari, il che non è necessariamente il caso di tutti i club
"Siamo fortunati ad avere un gruppo molto grande con personalità molto grandi. È un gesto per aiutare l'intero club, non c'erano dubbi".

L'estate scorsa, sei stato molto corteggiato sulla finestra di trasferimento. Perché hai scelto i giallorossi?
"C'erano altri club, è vero. Poi ho avuto un colloquio con l'allenatore al telefono, ha fatto molte cose per me. È molto importante per un giocatore. Ho anche amici italiani che mi hanno dato consigli dicendo che la Roma è un grande club. Ho avuto l'opportunità di giocarci contro in queste ultime stagioni con la Fiorentina e ho potuto vedere che giocare all'Olimpico di fronte ai tifosi è qualcosa di enorme. Il mio riscatto è stato formalizzato di recente e ne sono molto contento".

Hai giocato 34 partite su 36, di cui 28 come titolare. Non male per la prima stagione, giusto?
"È molto bello, specialmente in un grande club come la Roma. Ma penso di poter fare di meglio, non faccio affidamento su ciò che ho imparato e devo ancora lavorare molto. Sappiamo che la pressione è grande qui. I tifosi sono sempre stati dietro di noi in questa stagione, nonostante le difficoltà. Anche Javier Pastore, che parla francese, mi ha aiutato molto, vado molto d'accordo con lui. Ho giocato contro di lui quando ho iniziato con Nantes, era al PSG. Oggi siamo compagni di squadra e lo ringrazio per il suo aiuto. È una prima stagione molto buona per me e spero che finisca bene, con obiettivi collettivi che saranno raggiunti".

Paulo Fonseca sembra essere unanime a Roma. Che tipo di allenatore è?
"È un grande allenatore. Ha molto carisma, tutti lo ascoltano. A terra, è molto forte. Abbiamo notato che abbiamo messo nei guai molte squadre in questa stagione. Ogni giorno, durante l'allenamento, cerca di farci progredire. L'intero team sta migliorando e spero che continuerà. È un allenatore che vuole segnare gol in una partita offensiva. C'è stato un periodo in cui stavamo meno bene ed è stato in grado di stringere la vite. Il suo adattamento è uno dei suoi punti di forza".

Come spiega i numerosi infortuni che colpiscono la Roma ogni stagione?
"Abbiamo avuto molti difetti. Tuttavia, lavoriamo molto bene e abbiamo allenatori fisici che sono al top. C'è anche sfortuna. Al ritorno, tutti dovrebbero tornare dall'infortunio, tranne Nicolò Zaniolo. È certo che farà del bene a tutti".

Sei arrivato troppo tardi per incontrare Francesco Totti, leggenda del club e che ha deciso di lasciare la sua posizione il 17 luglio
"Sentiamo sempre la sua presenza. A Roma, ora gioca a calciotto. Può giocare lunedì sera alle 21 quando lo stadio è pieno. Inoltre, vediamo diversi video con i suoi gol. Mi piacerebbe incontrarlo. Ma ce n'è anche un altro".

Chi?
"Daniele De Rossi. L'ho perso per un anno, è anche una leggenda con Totti. Mi sarebbe piaciuto giocare con giocatori del genere. Ho visto il video in cui DDR si traveste per andare in Curva Sud durante l'ultimo derby. È straordinario. È innamorato di questo club, è un uomo di Roma".

Poco più di due anni dopo la sua morte, che ricordo hai di Davide Astori, il tuo ex capitano alla Fiorentina?
"Era un grande giocatore e un grande capitano, dentro e fuori dal campo. Era una persona umile ed eccezionale. Quello che ha mostrato a terra, non potrei mai fare come lui. Do il massimo per assomigliarlo, soprattutto umanamente. Era una persona d'oro".
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 19 giu 2020 
Roma, giornata di relax per i calciatori: Zaniolo in barca a Ponza, Spinazzola al Bioparco
I calciatori della Roma si godono l'ultimo giorno libero concesso dal tecnico Paulo...
TRIGORIA 19/06 - Si ferma Mkhitaryan: in dubbio per la Sampdoria
Notizie positive e meno positive da Trigoria. Lorenzo Pellegrini è tornato a svolgere...
 Mer. 17 giu 2020 
Pellegrini e Pau Lopez in dubbio per la ripresa. Ok Mancini
Resta ai box Lorenzo Pellegrini a causa di affaticamento muscolare rimediato durante...
Capello ricorda lo scudetto: "Batistuta la ciliegina di una squadra costruita per vincere"
Fabio Capello, allenatore della Roma che il 17 giugno del 2001 vinse lo scudetto:...
 Sab. 13 giu 2020 
Sampdoria, Ranieri: "La partita con la Roma ci sveglierà subito"
Claudio Ranieri, ex allenatore della Roma attualmente sulla panchina della Sampdoria,...
Roma sulle spalle: Dzeko è pronto
Tra i calciatori che scalpitano in vista della ripresa del campionato va sicuramente...
 Ven. 12 giu 2020 
Mirante, l'amuleto della Roma ancora una volta titolare. E ricomincia contro Ranieri
L’infortunio di Pau Lopez lo proietta in campo dal 1’: ritrova il tecnico che gli diede fiducia un anno fa. E con lui i giallorossi non hanno mai perso nelle ultime 12 gare
TRIGORIA 12/06 - Seduta individuale per Zaniolo. Visita per Pau Lopez
Nicolò Zaniolo ha svolto una seduta individuale a Trigoria dopo l'intervento al...
 Mer. 10 giu 2020 
Pau Lopez: "Speriamo che queste ultime dodici partite ci portino al risultato che vogliamo ottenere"
"Sono arrivato a Roma senza sapere una parola in italiano"
 Mar. 09 giu 2020 
Petrachi: "Fonseca capace, ma deve capire la A. E se servono confronti forti..."
"Voglio creare una Roma più forte. L’obiettivo è trattenere Smalling, Mkhitaryan e Zaniolo”
 Lun. 08 giu 2020 
Petrachi: "Poca cattiveria negli ultimi allenamenti". Domani il futuro di Zaniolo
Il direttore sportivo giallorosso domani spiegherà quanto la crisi economica e la cessione societaria potranno influire sulle scelte future di mercato
 Mar. 02 giu 2020 
#BLACKLIVESMATTER, anche la Roma si inginocchia
La Roma come il Liverpool e il Chelsea. Prima dell'allenamento di oggi al centro...
La Roma inizia a fare sul serio: partita di un'ora sotto gli occhi di Fonseca. Out Perotti
A tre settimane dalla ripresa del campionato, il tecnico intensifica il lavoro. Osservati speciali Pastore, Diawara e Zappacosta
Messo a punto lo sprint finale. Fonseca cambia orari e dieta
Adesso che si conosce con certezza il giorno della ripresa del campionato (la Roma...
Nainggolan cuore giallorosso
Sono passati quasi due an­ni dal suo addio alla Roma, ma Radja Nainggolan ha sempre...
 Lun. 01 giu 2020 
TRIGORIA 01/06 - Aumentata l'intensità degli allenamenti. Perotti torna in gruppo
In attesa di sapere quale sarà il calendario della squadra, alla ripartenza della...
 Sab. 30 mag 2020 
Partenza sprint, si lavora con il modello Shakhtar
Per la Roma si concluderà con l'allenamento di oggi la seconda fase della preparazione,...
Ispettori federali visitano Trigoria
Ad assistere alla penultima seduta di allenamento della settimana della Roma c'erano...
 Gio. 28 mag 2020 
Ancora tamponi a Trigoria. E poi allenamenti... a due modalità
Fonseca (senza Zaniolo, Perotti e Pau Lopez) cerca di alternare sedute dure e intense ad altre più rilassanti, necessarie per allentare lo stress
Bologna, tampone negativo: nessuna quarantena
Il componente dello staff non ha il Coronavirus, non sarà necessario alcun ritiro blindato
 Mar. 26 mag 2020 
Roma in gruppo per la Champions
Il pallone, i contatti, la partitella, la tattica e i gol: 75 giorni dopo dall'ultimo...
Coronavirus, il virologo Rebuzzi: "Per gli atleti colpiti allenamento solo dopo test al cuore"
«Questo virus può dare problemi a livello dell'endotelio delle coronarie, può causare...
 Lun. 25 mag 2020 
TRIGORIA 25/05 - Allenamento collettivo: provata la difesa a 3. Out Pau Lopez, Perotti e Zaniolo
ALLENAMENTO ROMA - Torello, focus atletico e tecnico:
 Dom. 24 mag 2020 
La Roma frena, la Champions può attendere
Squadra in campo a Trigoria, Fonseca opta ancora per un lavoro individuale
 Sab. 23 mag 2020 
Veretout: "Strano vedere gli stadi vuoti, non scendiamo in campo per giocare tra di noi"
"Stagione da completare per intero, i playoff un'ipotesi"
 Mar. 19 mag 2020 
Totti: "Sarei stato un buon elemento nella Roma ancora oggi. Giocatori come Messi, Ronaldo e io..."
"Giocatori come Messi, Ronaldo e io hanno il diritto di decidere quando smettere"
 Dom. 17 mag 2020 
Roma e Lazio restano in attesa
I calciatori hanno seguito le norme previste e svolto il tampone, risultato negativo
 Sab. 16 mag 2020 
Roma, senza certezze niente rischi per la salute
Dzeko e compagni temono che un nuovo stop vanifichi tutti gli sforzi
 Gio. 14 mag 2020 
Niente ritiro a Trigoria. La Roma e gli altri club ribelli
Niente ritiro da lunedì. La Roma e altri club di Serie A ( per ora si parla di Inter,...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>