facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 8 luglio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Santon: "Voglio restare a Roma e vincere un trofeo. Ci alleniamo tutti i giorni seguendo programma"

Giovedì 23 aprile 2020
Il terzino giallorosso Davide Santon è intervenuto in una diretta Instagram. Innanzitutto ha risposto a delle domande a risposta secca:

Mare o montagna?
"Mare".

Vino o birra?
"Birra".

Bionda o rossa?
"Bionda".

Italia o Inghilterra?
"Italia, anche se in Inghilterra ho trovato moglie".

Jeans o tuta?
"Tuta".

Netflix o cinema?
"Netflix".

Colpo di testa o scivolata?
"Colpo di testa".

Cane o gatto?
"Cane, ne ho uno".

Difesa a 4 o a 3?
"Non fa differenza".

Fallo di reazione o no?
"No, con tutte queste telecamere non conviene".

Colazione dolce o salata?
"Dolce".

Scaldamuscoli sì o no?
"Dipende dal freddo".

Terzino in difesa o ala a centrocampo?
"Il mio ruolo è il terzino, ma mi piacerebbe fare l'ala".

Vincere con gol allo scadere o salvataggio sulla linea?
"Gol allo scadere".

Barca a vela o spiaggia?
"Preferisco la barca a motore, ma la spiaggia è unica".

Testaccio o Campo dei fiori?
"Testaccio".

Autocertificazione o #iorestoacasa?
"Io resto a casa".

Destra o sinistra in campo?
"È uguale".

Poi ha risposto a delle domande, ecco le sue dichiarazioni:

Look da quarantena?
"Maglietta, pantaloncino, comodo per stare a casa. Ci alleniamo e stiamo con la famiglia".

Vi state allenando?
"Sì, tutti i giorni seguiamo il programma. Oggi è giorno libero. Stanno decidendo se riprendere e dobbiamo restare in forma. Ognuno di noi ha un programma personalizzato".

Cosa fai a casa?
"Sto con i figli, ci divertiamo, per fortuna abbiamo un bel giardino".

Il rimpianto più grande della tua carriera?
"Sono stato un po' sfortunato perché ho avuto un infortunio appena arrivato ai massimi livelli, quello mi ha condizionato tutta la carriera perché dopo un infortunio non sei più libero come prima. Ho risentito di quello, ma rimpianti veri e propri no. Ho sempre dato il 100%, anche se ovviamente ci sono delle volte in cui va bene e altre male".

Il compagno che scherza di più?
"Prima che andassi via Florenzi, ma anche Pellegrini, Cristante, Spinazzola, Mancini. In questi giorni scriviamo nel gruppo e loro sono i più simpatici".

Com'è Kolarov nello spogliatoio?
"È un esempio, una brava persona. Sono molto legato a lui".

Vuoi restate a Roma?
"Certo, qui sto bene. Ho il desiderio di vincere qualcosa con questa squadra. Si sta benissimo qui in città, anche se molto grande. Ci vogliono sempre 40-50 minuti di macchina per spostarsi. Si possono fare passeggiate in centro o al mare. Il clima poi è sempre molto caldo".

Che ti dice il 24/02/2009?
"Non mi ricordo molto le date, ma so che quello è stato l'anno di esordio in A. Mi ricordo l'esordio assoluto in prima squadra in Coppa Italia contro la Roma. Il 24 febbraio ho esordito in Champions contro il Manchester United. Avere di fronte Ronaldo? Ero piccolo, non avevo la coscienza di cosa stavo facendo, e fino a qualche mese prima giocavo alla Playstation con lui. È stata una bella sensazione e a fine gara è stato lui ad abbracciarmi. Poi gli ho chiesto di scambiare la maglia, me l'ha promessa al ritorno e lo ha fatto senza che glielo chiedessi".

Come hai gestito la popolarità all'inizio della tua carriera?
"Non mi sono mai montato la testa, sono sempre stato umile, siamo persone come ogni altra. In Italia però si paragonano subito i giovani ai campioni. I giocator devono dimostrare. Io ho fatto bene a 18 anni ma questo non vuol dire che sono un campione. Sono pochi i campioni nel mondo. Sono quelli che fanno la differenza nelle partite che contano. I giovani bisogna farli crescere col tempo".

(Il fratello lo prende in giro: "Sei scarso")
"Vorrei vederti ai miei livelli (ride, ndr). Ci vediamo dopo su Call of Duty nell'1 vs 1".

Ci tieni ad abbinare i colori?
"Ogni giocatore ha degli accordi con degli sponsor, quindi sono loro a decidere il tipo di scarpino da utilizzare in base a ciò che ci invia".

Segui il basket?
"Non molto, ma ogni tanto mi capita di vedere un po' di NBA. Mi piacerebbe una volta vedere una partita dal vivo, non l'ho mai fatto. È uno sport che mi piace ma non lo seguo molto".

Dove giochi meglio?
"Dipende dove mi mette il mister, quest'anno mi sto trovando bene a destra".

Hai segnato solo un gol, come mai?
"Perché è difficile far gol, l'importante è che vinca la squadra. Avrei potuto fare qualche gol in più".

Sullo stop al campionato
"È una tragedia che ha colpito tutti, speriamo si risolva presto".

Che numero avresti scelto se la 18 fosse stata occupata?
"Dovevo vedere cosa c'era a disposizione. Quando sono arrivato era il 2018, il 18 era libero e l'ho preso, altrimenti non so cosa avrei preso".

Non hai quindi un numero fortunato?
"Ci sarebbe il 17, mi ha portato sia fortuna che sfortuna in carriera, l'ho anche tatuato. Il mio primo Scudetto era il diciassettesimo dell'Inter, il mio unico gol l'ho segnato il 17 e anche il mio infortuno è avvenuto un 17".

Come è stato il tuo arrivo al Newcastle?
"Non parlavo inglese, all'inizio è stata dura perché mi dovevo abituare all'ambiente. La maggior parte delle volte piove. Il Newcastle mi è rimasto nel cuore. Oltre ad aver conosciuto mia moglie, che mi ha cambiato la vita. Sono rimasto affezionato alla città, una volta all'anno torno a Newcastle. Superato il primo periodo sono stato bene".

Com'è Mourinho come allenatore?
"È l'allenatore che mi ha lanciato, ha sempre creduto in me. Più che un allenatore è stato un motivatore per me, mi ha aiutato tantissimo".

Hai un mental coach?
"Sì, ora lo sento per telefono. Fa sempre bene".

Come vedi Dzeko capitano?
"Edin è una grandissima persona e può fare benissimo il capitano come sta facendo. Sono fiero di giocare con lui perché è un grandissimo giocatore".

Con quale compagno passeresti la quarantena?
"Con Florenzi e Pellegrini".

Florenzi rimane alla Roma secondo te?
"Sento Alessandro ogni giorno, ma parliamo di tutto tranne che di mercato, al momento non possiamo saperlo".
COMMENTI
Area Utente
Login

Mercato - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 13 giu 2020 
Pallotta non viene a Roma da due anni, svelato il vero motivo
Nella capitale non si placa la contestazione verso il presidente: volantini ironici apparsi in ogni angolo della città. Il rapporto non si è incrinato oggi, la verità è che non è mai nato
Dzeko dà la carica "Club fantastico". Kluivert in partenza
Ieri Edin Dzeko ha partecipato ad una diretta Instagram con Qatar Airways, sponsor...
 Ven. 12 giu 2020 
Juve, Paratici schiva il mercato: "Zaniolo? Non è il momento per parlarne"
Il d.s. bianconero: "Stasera ci godiamo la ripartenza del calcio italiano”
Lopez si arrende. Pastore ammette limiti da leader
Se per quanto riguarda il campo c'è da segnalare la possibilità sempre più concreta...
 Gio. 11 giu 2020 
Lotta per la Roma: ormai è un tutti contro tutti
Fienga è al comando ma non condivide le ultime scelte di Pallotta, Baldissoni prova a riprendere il potere, il direttore sportivo Petrachi è sempre più in bilico. Ecco quello che sta succedendo
Totti, primo colpo da agente: sotto la sua ala Bonavita, il nuovo Tonali dell'Inter
Il centrocampista, classe 2004, è il primo assistito della scuderia della leggenda giallorossa: gran piede, testa alta, i nerazzurri lo strapparono proprio alla Roma
Juve-Zaniolo: la verità
La Roma non ha intenzione di vendere Nicolò Zaniolo. Lo ha affermato Gianluca Petrachi...
Zaniolo rientra, il futuro viene dopo
«Finito.. .da adesso giuro faccio i buchi in campo. Ci vediamo tra poco». Il grido...
Zaniolo fermo due giorni, Pau Lopez è quasi pronto
Dopo l'intervento subito ieri al naso per l'ipertrofia dei turbinati, Nicolò Zaniolo...
Kalinic, tanti gol e lo sconto per restare giallorosso
Sembrava che Kalinic fosse destinato a tornare all'Atletico Madrid a fine stagione...
Roma-Pellegrini: il chiarimento, poi il contratto
Quanto dichiarato da Petrachi a Sky Sport riguardo il futuro di Lorenzo Pellegrini...
 Mer. 10 giu 2020 
Gerson verso il Chelsea, la Roma può incassare
L'ex centrocampista giallorosso dopo le ottime prestazioni con il Flamengo potrebbe tornare in Europa, permettendo al club di Trigoria di mettere a bilancio un'entrata inattesa
Fonseca insiste, vuole Pedro
L'attaccante spagnolo è pronto a firmare, ma la Roma gli ha chiesto pazienza per sistemare alcune cessioni
Perché Nicolò non si tocca
Le parole di Petrachi fanno tremare i tifosi giallorossi
Smalling, Pellegrini e Zaniolo: il piano per tenere i gioielli
Rinnovare i prestiti di Smalling e Mkhitaryan, tenere Zaniolo e fare cassa con Florenzi,...
 Mar. 09 giu 2020 
Götze diventa papà e chiama il figlio Rome: il sogno è giocare nella Capitale...
La moglie Ana-Kathrin ha dato alla luce un maschietto che è stato battezzato con un nome molto particolare: a fine stagione Mario lascerà il Borussia, aspetta una chiamata da Lazio e Roma
Petrachi: "Fonseca capace, ma deve capire la A. E se servono confronti forti..."
"Voglio creare una Roma più forte. L’obiettivo è trattenere Smalling, Mkhitaryan e Zaniolo”
Veretout e Mancini: intoccabili per Fonseca, tesoretti per la Roma
Non solo Zaniolo e Pellegrini: i giallorossi hanno altri due gioielli che fanno gola sul mercato e di cui il portoghese non si priva mai. Ecco la loro situazione
Caos Roma: club e giocatori sotto accusa
L'autore austriaco Karl Kraus scriveva: «en venga il caos, perché l'ordine non ha...
CALCIOMERCATO Inter, Marotta: "Zaniolo? Non ci sono le condizioni per prenderlo"
Beppe Marotta, ad dell'Inter, ha rilasciato un'intervista al quotidiano sportivo...
 Lun. 08 giu 2020 
Petrachi: "Poca cattiveria negli ultimi allenamenti". Domani il futuro di Zaniolo
Il direttore sportivo giallorosso domani spiegherà quanto la crisi economica e la cessione societaria potranno influire sulle scelte future di mercato
Stravincono il calcio e Gravina: 18-3, playoff e playout in caso di stop
Con la maggioranza di 18 voti a favore e 3 contrari, il Consiglio federale ha approvato le linee-guida proposte dal presidente della Figc in caso di nuovo stop al campionato
Mkhitaryan: "Mi piacerebbe rimanere molti anni, ma la Roma deve trovare l'accordo con l'Arsenal"
Henrikh Mkhitaryan, attaccante della Roma in prestito dall'Arsenal, è stato intervistato...
Il condottiero Fonseca non molla la Roma in tempesta, vicino il rinnovo
Il tecnico portoghese è l’unica grande certezza, nel mirino la qualificazione alla Champions del prossimo anno e un risultato positivo in Europa League per aiutare i conti del club
Schick al Lipsia: intesa vicina. Petrachi su Pedro
Patrick Schick dovrebbe essere la prima plusvalenza incassata dalla Roma. Il problema...
 Dom. 07 giu 2020 
Bivio Pallotta entro fine anno
I dati illustrati dalla dirigenza della Roma in una relazione per gli azionisti...
 Sab. 06 giu 2020 
Fonseca: "Curioso di vivere il calcio a distanza. Sogno lo scudetto"
Fonseca: "Sogno di vincere trofei importanti come la Champions League o il campionato. La Roma è il cuore della città, sarà difficile giocare senza la Curva Sud"
SCHICK: "Futuro? Ho detto più volte di voler rimanere al Lipsia"
Patrik Schick ha deciso di concedere un'intervista a Sport Buzzer parlando del suo...
Roma, i conti peggiorano. Cresce l'ottimismo per Smalling: si va verso un nuovo prestito con obbligo
Continua a salire il rosso da record per il bilancio della Roma, che al 31 marzo...
 Ven. 05 giu 2020 
Rosella Sensi e l'affare Batistuta: "Papà volava dalla gioia"
A pochi giorni dal ventesimo anniversario dell'arrivo alla Roma di Gabriel Omar...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>