facebook twitter Feed RSS
Martedì - 29 settembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Alicicco: "Calcio può ripartire con giuste precauzioni, ma se qualcuno torna positivo che facciamo?"

Sabato 18 aprile 2020
Ernesto Alicicco, ex medico sociale della Roma (1978-2001), è stato intervistato nel corso della trasmissione "Bar Forza Lupi", in onda sulle frequenze di Centro Suono Sport:

Lei ha fatto sia il calciatore che il medico: come ha fatto a compensare le due cose?
"Io mi divertivo sia a giocare che a studiare".

Lei ha iniziato con la Lazio però...
"Sì, ho iniziato con loro ma poi sono andato via dalla Lazio perché già stavo curando alcuni giocatori della Roma. Non avendo mai pugnalato alle spalle nessuno, telefonai ad Agostino Di Bartolomei e sono rimasto alla Roma per 24 anni".

Il suo periodo alla Roma è stato magico...
"Il primo anno è stato difficile perché ci salvammo ad Ascoli. L'anno successivo, però, venne Liedholm e formò una squadra quasi invincibile".

Lei ha stabilito rapporti particolari con alcuni giocatori, sembra che sia stato quasi un padre per loro...
"Vero, quando giocavo io ci curava il massaggiatore, il medico lo vedi se avevi 40 di febbre. I giocatori vanno seguiti da vicino, c'è chi è debole psicologicamente e chi no, io penso che la medicina sia curativa e che il medico debba stare in campo per rendersi conto della condizione fisica dell'atleta".

Per chi è stato un fratello maggiore o un papà per i calciatori?
"Cappioli, Vierchowod, Di Bartolomei, Falcao tutti avevano bisogno di una parola al momento giusto, la psicologia è importante per un atleta, delle volte un atleta non rendeva non per una causa fisica ma psicologica. In quel momento, parlando con loro, cercavo di sollevarli. Alcuni giocatori venivano da me a parlare, questa è una maniera per mandare in campo un atleta in condizioni psico-fisiche giuste, se mandi un atleta stanco in campo rischi di farlo infortunare".

Anche ai suoi tempi il giocatore era forzato a scendere in campo in alcune occasioni...
"Avendo fatto il calciatore sono stato facilitato in confronto ai miei colleghi non calciatori. Il problema è che noi non siamo tuttologi, dobbiamo essere circondati da uno staff adeguato che ci possa consigliare, io per esempio ero affiancato da uno psicologo che ha lavorato anche al CONI. Delle volte un calciatore crede di essere malato ma non lo è, quindi non riesce a rendere. Una volta mi chiamò Mazzone e mi chiese di parlare con un calciatore e questi mi confessò che aveva litigato pesantemente con la fidanzata e io gli ho detto che aveva vinto al Totocalcio (ride, ndr) per consolarlo".

La volontà della Lega è di riprendere a giocare in tempi brevi: è possibile far giocare i calciatore 3 volte a settimane in un mese e mezzo?
"La partita posso dire che è allenante, è evidente che prima bisogna pensare alla salute. Se si facessero tre partite a settimana, servono dei programmi precisi e va messa d'accordo la situazione psico-fisica, il tempo a disposizione e sapere che una partita è più allenante di un allenamento. Se faccio tre partite a settimana, faccio un defaticante, uno più specifico, poi mi fido del mio medico che magari mi fa fare un lavoro specifico. Ai tempi di Zeman facevamo i gradoni e io, logicamente, guardavo il programma e mi sentivo con i calciatori: se avevano dei problemi, non li avrei fatti allenare preventivamente".

Si parla di tante precauzioni per i calciatori, come tanti tamponi, pur di tornare in campo...
"Quando si parte per una trasferta ci sono tanti individui in ballo tra calciatori e staff: se disgraziatamente uno che parte rimane positivo come facciamo?".

A Trigoria stanno sanificando la struttura e poi si adotteranno una serie di protocolli: è convinto da tutto questo?
"Io comincio a dire che tutto ciò vada fatto con la mascherina, se ci si allena in quattro, per esempio, si deve stare distanza. Per fortuna i casi sembra che stiano calando, se verrà fuori il test che se sei stato positivo poi sei negativo, a questo punto chi è guarito è immune. Penso che debbano fare un protocollo importante per far giocare i calciatori, questa è una patologia subdola e faticando si potrebbe essere preda del virus, penso però che sia stato abbastanza debellato".

Dal 4 maggio si può tornare agli allenamenti? Si può giocare a fine maggio?
"Penso che molti stiano studiando questa situazione, in Italia si è fermato tutto lo sport. Se stiamo in una situazione di deflessione e abbiamo la certezza matematica che possiamo ricominciare con le dovute precauzione, allora va bene. Giocando tanto, l'unica cosa, è che i giocatori rischiano più traumi".

Lei è tornato da Tirana dove insegna...
"Sono rientrato e sono in isolamento a casa".
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 17 giu 2020 
Pellegrini e Pau Lopez in dubbio per la ripresa. Ok Mancini
Resta ai box Lorenzo Pellegrini a causa di affaticamento muscolare rimediato durante...
Capello ricorda lo scudetto: "Batistuta la ciliegina di una squadra costruita per vincere"
Fabio Capello, allenatore della Roma che il 17 giugno del 2001 vinse lo scudetto:...
 Sab. 13 giu 2020 
Sampdoria, Ranieri: "La partita con la Roma ci sveglierà subito"
Claudio Ranieri, ex allenatore della Roma attualmente sulla panchina della Sampdoria,...
Roma sulle spalle: Dzeko è pronto
Tra i calciatori che scalpitano in vista della ripresa del campionato va sicuramente...
 Ven. 12 giu 2020 
Mirante, l'amuleto della Roma ancora una volta titolare. E ricomincia contro Ranieri
L’infortunio di Pau Lopez lo proietta in campo dal 1’: ritrova il tecnico che gli diede fiducia un anno fa. E con lui i giallorossi non hanno mai perso nelle ultime 12 gare
TRIGORIA 12/06 - Seduta individuale per Zaniolo. Visita per Pau Lopez
Nicolò Zaniolo ha svolto una seduta individuale a Trigoria dopo l'intervento al...
 Mer. 10 giu 2020 
Pau Lopez: "Speriamo che queste ultime dodici partite ci portino al risultato che vogliamo ottenere"
"Sono arrivato a Roma senza sapere una parola in italiano"
 Mar. 09 giu 2020 
Petrachi: "Fonseca capace, ma deve capire la A. E se servono confronti forti..."
"Voglio creare una Roma più forte. L’obiettivo è trattenere Smalling, Mkhitaryan e Zaniolo”
 Lun. 08 giu 2020 
Petrachi: "Poca cattiveria negli ultimi allenamenti". Domani il futuro di Zaniolo
Il direttore sportivo giallorosso domani spiegherà quanto la crisi economica e la cessione societaria potranno influire sulle scelte future di mercato
 Mar. 02 giu 2020 
#BLACKLIVESMATTER, anche la Roma si inginocchia
La Roma come il Liverpool e il Chelsea. Prima dell'allenamento di oggi al centro...
La Roma inizia a fare sul serio: partita di un'ora sotto gli occhi di Fonseca. Out Perotti
A tre settimane dalla ripresa del campionato, il tecnico intensifica il lavoro. Osservati speciali Pastore, Diawara e Zappacosta
Messo a punto lo sprint finale. Fonseca cambia orari e dieta
Adesso che si conosce con certezza il giorno della ripresa del campionato (la Roma...
Nainggolan cuore giallorosso
Sono passati quasi due an­ni dal suo addio alla Roma, ma Radja Nainggolan ha sempre...
 Lun. 01 giu 2020 
TRIGORIA 01/06 - Aumentata l'intensità degli allenamenti. Perotti torna in gruppo
In attesa di sapere quale sarà il calendario della squadra, alla ripartenza della...
 Sab. 30 mag 2020 
Partenza sprint, si lavora con il modello Shakhtar
Per la Roma si concluderà con l'allenamento di oggi la seconda fase della preparazione,...
Ispettori federali visitano Trigoria
Ad assistere alla penultima seduta di allenamento della settimana della Roma c'erano...
 Gio. 28 mag 2020 
Ancora tamponi a Trigoria. E poi allenamenti... a due modalità
Fonseca (senza Zaniolo, Perotti e Pau Lopez) cerca di alternare sedute dure e intense ad altre più rilassanti, necessarie per allentare lo stress
Bologna, tampone negativo: nessuna quarantena
Il componente dello staff non ha il Coronavirus, non sarà necessario alcun ritiro blindato
 Mar. 26 mag 2020 
Roma in gruppo per la Champions
Il pallone, i contatti, la partitella, la tattica e i gol: 75 giorni dopo dall'ultimo...
Coronavirus, il virologo Rebuzzi: "Per gli atleti colpiti allenamento solo dopo test al cuore"
«Questo virus può dare problemi a livello dell'endotelio delle coronarie, può causare...
 Lun. 25 mag 2020 
TRIGORIA 25/05 - Allenamento collettivo: provata la difesa a 3. Out Pau Lopez, Perotti e Zaniolo
ALLENAMENTO ROMA - Torello, focus atletico e tecnico:
 Dom. 24 mag 2020 
La Roma frena, la Champions può attendere
Squadra in campo a Trigoria, Fonseca opta ancora per un lavoro individuale
 Sab. 23 mag 2020 
Veretout: "Strano vedere gli stadi vuoti, non scendiamo in campo per giocare tra di noi"
"Stagione da completare per intero, i playoff un'ipotesi"
 Mar. 19 mag 2020 
Totti: "Sarei stato un buon elemento nella Roma ancora oggi. Giocatori come Messi, Ronaldo e io..."
"Giocatori come Messi, Ronaldo e io hanno il diritto di decidere quando smettere"
 Dom. 17 mag 2020 
Roma e Lazio restano in attesa
I calciatori hanno seguito le norme previste e svolto il tampone, risultato negativo
 Sab. 16 mag 2020 
Roma, senza certezze niente rischi per la salute
Dzeko e compagni temono che un nuovo stop vanifichi tutti gli sforzi
 Gio. 14 mag 2020 
Niente ritiro a Trigoria. La Roma e gli altri club ribelli
Niente ritiro da lunedì. La Roma e altri club di Serie A ( per ora si parla di Inter,...
Kluivert: "Quando i tifosi vogliono fare una foto con te capisci che sei sulla giusta strada"
"Mi godo ogni istante qui e voglio rimanere a lungo"
Juan Jesus: "Quando mi ha chiamato la Roma non ci ho pensato due volte. Vorrei restare tanti anni"
Dai lunghi viaggi per andare ad allenarsi con l'America Mineiro fino al calcio italiano,...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>