facebook twitter Feed RSS
Sabato - 24 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Coronavirus, Galliani: "Giocare in estate, poi campionati da inizio 2021. Sì, si può fare..."

Venerdì 10 aprile 2020
Anche Adriano Galliani, storico amministratore delegato del Milan, presente negli anni in tante commissioni internazionali del calcio, ora nel Monza, dice la sua sulla situazione attuale del calcio, duramente colpito dall'emergenza coronavirus. Queste uno stralcio dell'intervista rilasciata alla rosea:

Come si esce da questa crisi del pallone?
«Come si farà per l'economia. Servirà uno sforzo collettivo, dalla Fifa alla Uefa, alle federazioni nazionali. Senza un accordo globale non se ne esce. I litigi non servono. Si giocherà quando il governo, ascoltando la comunità scientifica, stabilirà che è possibile. Ma ha ragione il presidente della Uefa Ceferin, tutti i campionati devono concludersi».

In queste condizioni non è semplice.
«Lancio una proposta: il tempo c'è, si faccia per due anni come in Sudamerica, campionati nell'anno solare. Il campionato 2020-21 cominci nel febbraio 2021, stessa cosa per il 2022. Poi magari si tornerà all'antico, ma io sono certo che dopo un paio d'anni ci convinceremo che è una buona soluzione. In estate, a luglio o agosto, giocando di sera, sarà bello vedere il calcio, più che in altri mesi. Penso a certe serate di coppa Italia in gennaio, soprattutto al nord. Credo che alla fine potremmo avere più pubblico. La Fifa ha già spostato le date del Mondiale 2022 a fine anno, si faccia lo stesso con l'Europeo e la coppa America nel 2021. Sarebbe comodo, ma si può anche lasciare Euro 2021 lì dov'è, in estate, interrompendo i campionati. Ma bisogna tornare a giocare, per regolarità sportiva e perché altrimenti il calcio esplode».

Qualcuno in Lega non è d'accordo.
«Non si può non tornare a giocare, ma bisogna farlo in condizioni di sicurezza. Non capisco questa insistenza per andare in campo presto e ricominciare a settembre, quando magari ci sarà ancora la pandemia, qui o altrove. In questo momento non si può sapere. Il governo, sentendo la comunità scientifica, detterà i tempi, e i campionati possono finire ovunque in momenti diversi. La Germania magari comincerà prima, l'Italia è avanti rispetto all'Inghilterra con il picco del virus. Non dobbiamo finire tutti allo stesso momento. I campionati devono concludersi sul campo perché è la legge dello sport e perché il sistema va salvato. Senza tornare a giocare, la Serie A perderebbe una cifra intorno ai 600 milioni, senza calcolare la quota che arriverebbe dai 400 milioni in ballo per le squadre in corsa nelle coppe europee. Una piccola parte andrebbe ai club italiani. Se non finisce il campionato il calcio esplode».

(...)

Giocare a porte chiuse non è triste?
«Certo che è triste, però è meglio di non giocare affatto, e magari scomparire».

Da questa crisi uscirà un sistema calcio più solidale?
«Non è questione di solidarietà, ma di realismo. Sarà un calcio un po' più povero, perché il mondo lo sarà. Ci sarà un ridimensionamento temporaneo, come per tutte le altre attività. L'Europa e il mondo sono in difficoltà, il calcio non può pensare di continuare come prima».

A proposito di mondo, le proprietà straniere secondo lei aiutano la Serie A?
«È come per le altre aziende: ben vengano i capitali investiti nel nostro Paese. È libero mercato, non si può impedire. Magari ci sarà un po' di romanticismo in meno, ma la ricchezza dall'Europa si è spostata in America e poi in Oriente, andate a guardarvi i passaggi di proprietà dei top club europei: non passano mai a un signore dello stesso Paese. Bisogna farsene una ragione».

(...)
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

UEFA - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 30 apr 2020 
Serie Andata. Il Governo dice stop ai campionati. La Federcalcio: "Così moriremo"
Il semaforo rosso lo accende Vincenzo Spadafora, anche se non è ancora una decisione...
 Lun. 27 apr 2020 
Calcio il 18 maggio... forse
Lo Sport prova a ripartire. Dal 4 maggio gli atleti potranno riprendere gli allenamenti...
 Dom. 26 apr 2020 
Calcio sempre più nel caos
La ripartenza del calcio italiano si inceppa sul protocollo. Diciassette squadre...
 Sab. 25 apr 2020 
Le tv non pagano, la Fifa sì
I conflitti all'interno del sistema calcio rischiano di archiviare definitivamente...
 Ven. 24 apr 2020 
Due opzioni per chiudere stagione, ipotesi Fase Finale ad agosto. Roma-Siviglia verso la gara unica
La UEFA ha stilato due calendari provvisori per cercare di chiudere la stagione...
Un'estate in... Champions. Campionati fino 2 agosto e poi le coppe, dall'Uefa subito soldi ai club
Campionati e coppe da giocare fino alla fine. Magari cambiando anche le formule...
 Mar. 21 apr 2020 
UEFA: "La raccomandazione di terminare i campionati, presentate alle federazioni ipotesi calendari"
Di seguito, la traduzione in italiano del comunicato emesso questo pomeriggio dall'UEFA....
Conclusa l'assemblea della Lega Serie A: "Confermata all'unanimità la volontà di ripartire"
S'è conclusa l'Assemblea della Lega Serie A che s'è svolta questa mattina in videoconferenza....
Lega Serie A, tra il fronte del no che si allarga (8 club) e i diritti televisivi regna l'icertezza
Mentre regna l'incertezza sulla ripartenza del campionato con otto club contrari...
Bundesliga dal 9 maggio. Da oggi l'Uefa al lavoro per la Champions d'agosto
La Bundesliga sarà sarà il primo campionato a ripartire, anche se a porte chiuse...
 Lun. 20 apr 2020 
Cristante e Spinazzola per arrivare a Mandragora e Biraghi: la Roma alla partita delle plusvalenze
Il mercato obbligato dalla diminuzione del valore dei giocatori con gli ammortamenti in calo: le operazioni sull'asse con la Juventus e la Fiorentina
 Gio. 16 apr 2020 
Serie A, la Lega risponde a Malagò: "Stupiti per leggerezza e l'ingerenza del presidente del CONI"
Dopo le parole di Giovanni Malagò, presidente del CONI, la Lega Serie A ha risposto...
UEFA, Riunionione il prossimo 23 aprile: possibile una decisione sulla ripresa
Il 23 aprile potrebbe essere i giorno giusto per sapere quando ripartirà il calcio....
Coppe "compresse" e forse 5 sostituzioni
Anche per quanto riguarda la Champions è ancora tutto in aria. Così, mentre continuano...
Malagò: "Si procede a vista"
"Avrei chiuso in una stanza Figc, Lega, Aic, Uefa e tv per produrre un documento condiviso"
 Mar. 14 apr 2020 
Gara secca e campo neutro: l'idea Uefa
Uefa ed Eca avrebbero raggiunto un accordo per programmare le fasi finali delle...
 Ven. 10 apr 2020 
Coronavirus, Marino: "La Cina insegna. La Serie A non ripartirà"
Il capo dell'area tecnica dell'Udinese Pierpaolo Marino si proietta già alla prossima...
 Gio. 09 apr 2020 
La seconda vita di De Rossi
Il mondo ha problemi più importanti da risolvere. Ma tra bollettini di guerra, paure...
 Mar. 07 apr 2020 
Dacourt: "A Roma giocai sei mesi senza percepire stipendio. Ripresa campionati? Nessuno sa quando"
"Calciatori non obbligati a tagliarsi l'ingaggio. Ripresa dei campionati? Nessuno sa quando ne usciremo, prima di iniziare a giocare nuovamente le squadre avranno bisogno di settimane o mesi per la preparazione"
Ipotesi estrema, la serie A gioca soltanto a Roma (e in clausura anche gli arbitri)
Due ipotesi. Se si torna a giocare (a giugno) il taglio degli stipendio dei calciatori,...
 Lun. 06 apr 2020 
Serie A, accordo raggiunto per il taglio degli stipendi: il comunicato ufficiale
Nella giornata di oggi è andata in scena la riunione di Lega Serie A ed è stato...
I soldi di Sky e Dazn: incubo della Serie A
A inguaiare i presidenti di Serie A adesso c'è anche il problema del pagamento in...
 Dom. 05 apr 2020 
L'ultima ipotesi di Gravina: "Serie A 2019-20 fino a settembre-ottobre"
Il presidente della Figc fissa come prioritario il completamento dell’attuale stagione: “Altrimenti avremo una valanga di contenziosi, il campionato si giocherebbe nelle aule dei tribunali”
Ettore Viola: "Friedkin? C'è meno entusiasmo ma Pallotta vuole vendere. Lupetto di Gratton..."
"All'inizio mio padre aveva delle perplessità sul lupetto di Gratton"
UEFA, arriva la smentita: la stagione non deve terminare entro il 3 agosto
La UEFA ha pubblicato una nota ufficiale per smentire la notizia circolata nella...
Tommasi: "Ora sappiamo che oltre il 3 agosto non possiamo andare"
Damiano Tommasi ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Rai News 24....
 Sab. 04 apr 2020 
Ceferin: "3 agosto deve essere tutto finito. Valuteremo il sistema migliore per concludere stagione"
Il Presidente della UEFA Aleksandar Ceferin ha parlato alla TV tedesca ZDF:...
Tommasi: "I tempi per la ripresa li detta il Coronavirus. Bisogna capire se ci sarà il tempo..."
"Bisogna capire se ci sarà il tempo di riprendere"
La minaccia della Uefa alle Leghe: un paradosso per Agnelli e la Juve
La lettera firmata da Uefa, Eca e European Leagues che non lascia troppo spazio...
L'avviso di Ceferin: "Stop ai tornei? Attenzione, rischiate l'esclusione dalle coppe"
Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa, è stato chiaro dopo l'ipotesi della Lega...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>