facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 9 aprile 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Coronavirus, in Cina scomparse 21 milioni di utenze telefoniche in tre mesi. L'ipotesi delle vittime

L'ipotesi delle vittime non conteggiate
Giovedì 26 marzo 2020
Come è possibile che la Cina, con un miliardo e mezzo di abitanti, abbia meno morti di coronavirus dell'Italia, che di abitanti ne ha 60 milioni? Se lo sono chiesti in molti. Tra le varie ipotesi ci sono quelle che collegano questi dati all'anzianità della popolazione italiana e al diverso calcolo dei decessi: in Cina, come in Germania, si sarebbero considerati solo i morti per coronavirus, in Italia quelli con coronavirus. Ma si fa strada anche un'altra ipotesi: che i dati siano stati truccati per nascondere una catastrofe di proporzioni ben più ampie.

In particolare c'è chi mette in relazione un altro dato, quello del calo notevole delle utenze telefoniche, alle vittime non dichiarate. Dal dicembre del 2019 al 19 marzo scorso, i dati riferiti dal ministero cinese dell'Industria e della tecnologia dell'informazione (Miit) registrano una diminuzione di 21 milioni di utenze, per lo più di rete mobile.

Il collegamento tra il calo delle utenze e le possibili vittime è stato fatto da The Epoch Times, giornale della dissidenza cinese negli Stati Uniti vicino a Donald Trump e legato al movimento dei Falun Gong.

In un articolo firmato da Nichole Hao si sottolinea come in Cina "le persone non possono sopravvivere senza un cellulare". Con il cellulare, infatti, si fa tutto: il numero telefonico è associato alla previdenza sociale, alle pensioni, con il telefonino si comprano i biglietti del treno, si paga l'affitto. Non solo: dal cellulare viene generato un codice sanitario che è anche la premessa necessaria per spostarsi nel Paese, ha spiegato alla testata Tang Jingyuan, opinionista cinese che vive negli Usa.

Ad incrinare la fiducia nei dati ufficiali sull'epidemia di coronavirus in Cina è anche la testimonianza fatta da un medico di Wuhan all'agenzia giapponese Kyodo. Secondo il medico nella città focolaio della pandemia i dati sarebbero stati manipolati al momento della visita del presidente cinese Xi Jinping lo scorso 10 marzo, e da allora i criteri per dimettere pazienti positivi sarebbero diventati loschi.

Il medico ha affermato che diversi pazienti ancora sintomatici sono stati rilasciati in anticipo dalla quarantena e i tamponi sono stati sospesi in parte per poter affermare che si era registrato un calo dei contagi.

Insomma: dati modulati in base alle esigenze governative per fornire una narrazione vincente della lotta in Cina all'epidemia che dalla stessa Cina è partita. Una sorta di villaggio Potemkin a favore di media di tutto il mondo. (Fonti: The Epoch Times, International Business Times, Japan Times)

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il vero numero dei morti a Wuhan: 45mila cremazioni a fronte di 3mila decessi ufficiali
Fonte: blitzquotidiano.it
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 08 apr 2020 
CORONAVIRUS, Oms: "Scordatevi la patente d'immunità, un test sicuro non c'è"
Il ministero della Salute "sta individuando la procedura per arrivare a un test...
AMRA DZEKO: "In arrivo un'altra femminuccia"
Edin Dzeko sarà di nuovo papà. Come annunciato dalla moglie del bomber bosniaco...
Coronavirus, Ferrero: "Questo campionato deve finire qui"
N.1 Samp: "Lo dico con dolore perché io voglio ricominciare"
Smalling: "Quando non mi alleno passo tutto il tempo con mio figlio. Siamo desiderosi di riprendere"
"Siamo desiderosi di riprendere, ma certe cose sono più importanti del calcio"
Il paradosso di Under: gioiello del mercato, ma fragile e in ombra
Il giocatore turco non ha certo vissuto momenti esaltanti negli ultimi 12 mesi e si è infortunato più volte: ha però gli occhi addosso di mezza Europa
Coronavirus Roma, Lucia Annunziata ricoverata allo Spallanzani: primo test negativo
Per Lucia Annunziata paura coronavirus. Ai sanitari dell’Inmi ha riferito di avere febbre, tosse e difficoltà respiratorie. Nelle prossime ore si sapranno gli esiti del secondo tampone
Coronavirus, a Roma dramma case di riposo. Tra decessi e nuovi focolai: tragico bilancio nelle RSA
Sono diventate la frontiera del virus, gli unici luoghi dove crescono gli infetti. L’ultimo episodio è quello del Santa Maria della Pace a Ponte Milvio: 15 positivi e due vittime
Coronavirus in Italia, 1.195 positivi in più (ieri 880), 542 morti (ieri 604)
Covid-19, i casi in Italia alle ore 18 dell'8 aprile
CORNAVIRUS, Ue: frontiere esterne chiuse fino al 15 maggio
La Commissione europea ha invitato gli Stati ad estendere per altri 30 giorni, fino...
Brescia, ribadita la volontà di non riprendere il campionato: il comunicato
Il Brescia, tramite il proprio sito ufficiale, ha aggiornato circa le ultime iniziative...
Covid-19, a Roma 31 nuovi casi (76 con la provincia)
Nel Lazio 117 positivi in più rispetto a ieri
COVID-19 Nuove regole in caso ripresa allenamenti: 7 giocatori per gruppo nessun contatto fisico
Con la ripresa degli allenamenti che si è ipotizzata tra il 25 aprile e inizio maggio...
TRIGORIA, Roma in preallarme: possibile ripresa tra il 25 aprile e il 4 maggio
E' possibile ipotizzare una ripresa degli allenamenti dal 4 maggio, con una sorta...
Coronavirus, allo Spallanzani 172 (ieri 180) contagi totali, 25 (ieri 23) con supporto respiratorio
L'Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma ha diffuso il bollettino odierno riguardo...
Il Feyenoord non riscatta Karsdorp. Torna alla Roma, poi altro prestito
Il club olandese non spenderà gli otto milioni per acquistare il terzino, ma punterà su un altro giovane
CORONAVIRUS, fuga da Wuhan: almeno 65mila in partenza
Sono almeno 65mila le persone pronte a lasciare la città cinese di Wuhan nel primo...
LA SPEZIA, crolla il ponte tra Santo Stefano Magra e Albiano, provincia di Massa-Carrara
Il crollo è avvenuto poco prima delle 10.30: il ponte sul fiume Magra che collega...
Coronavirus, Clementi: "Andremo al mare, ma con la mascherina"
Il virologo, docente del San Raffaele, prevede un'estate più serena. Ma sottolinea di non abbassare la guardia per evitare la ricaduta
Coronavirus Roma, supermercati aperti anche a Pasqua: il piano anti-file
Aperti o chiusi i supermercati di Roma nel giorno di Pasqua e...
Coronavirus Roma, sui bus solo seduti e obbligo di mascherina
Obbligo di mascherine a bordo e contapersone attivi su almeno 500 bus. Obiettivo:...
Roma, Zaniolo e Pellegrini blindati per Fonseca
Il piano di Pallotta: mantenere in rosa gli asset più importanti e lasciare una squadra competitiva al tecnico in attesa dell'accordo con Friedkin
Donadoni: "Sono tornato in Cina, fine mese ripartiamo. Ma in Italia è dura, calcio dovrà aspettare"
È tornato in Cina, ma non ha dimenticato la sua terra regalando 16 mila mascherine...
Le grandi manovre: ripresa allenamenti verso l'ok dal 4 maggio, poi in campo dal 31?
Anche per il calcio lunedì quattro maggio potrebbe essere il giorno della riapertura,...
Fonseca guarda lontano e cerca qualità e giovani
Tra videochat e telefonate, Fonseca e Petrachi già progettano la Roma del futuro....
Un calcio mai visto prima
Il diktat che rimbomba in tutta Europa è quello di terminare i campionati, il problema...
Decreto liquidità: prestiti anche per i club di calcio?
Il calcio italiano ha fatto in questi giorni diverse richieste, ma intanto può studiare...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>