facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 3 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Mattatore, ma contestato: la domenica di Kolarov. A giugno l'addio?

Il gol e l'assist contro il Lecce non sono bastati a placare i fischi e gli insulti di parte della tifoseria. Si fa strada l'idea di un divorzio a fine stagione
Lunedì 24 febbraio 2020
Ha chiuso la partita contro il Lecce da capitano, segnando un gol e fornendo un assist. Eppure il feeling con i tifosi - almeno quelli della curva - sembra distante anni luce. Giornata a tratti surreale quella di ieri per Aleksandar Kolarov: da una parte, dopo un primo tempo con più ombre che luci, è ritornato quel giocatore determinante di inizio stagione, dall'altra ha vissuto l'ennesima serata non facile con i romanisti.

LA SQUADRA — Per i compagni Kolarov è un giocatore imprescindibile. E non solo perché è l'unico difensore dei cinque maggiori campionati europei ad aver segnato più di cinque gol nelle ultime due stagioni. Il suo carisma, la sua leadership, il modo in cui si allena (arriva sempre per primo al campo per fare un lavoro propedeutico) e la capacità che ha di incitare i giocatori nei momenti difficili sono tutti aspetti che gli vengono riconosciuti. Anche quando è più nervoso del solito, vedi ieri, quando ha discusso con Mkhitaryan e c'è voluto l'intervento del vice di Fonseca per riportarlo a più miti consigli.

I TIFOSI — Nonostante questo, con la stragrande maggioranza dei tifosi il rapporto o è freddo oppure è proprio di scontro. In questo campionato ha discusso con i tifosi della parte bassa della tribuna Tevere perché ha reagito ai fischi durante la sconfitta con il Bologna, nella stagione passata aveva fatto infuriare molti con le sue dichiarazioni poco diplomatiche ("i tifosi di calcio capiscono poco") e ieri, contro il Lecce, è stato fischiato per alcuni tratti e dopo il gol. Non solo: da una parte della curva si è percepito chiaramente un coro di insulti in cui era definito "bastardo", coperto poi dal resto dello stadio.

IL FUTURO — A questo punto, a fine stagione, tutto può ancora succedere. Kolarov ha il contratto per un altro anno, alla Roma attuale non dispiacerebbe trattenerlo anche dopo come dirigente, ma non ci sono certezze. Al serbo piacerebbe giocare ancora: gli amici Sabatini e Mihajlovic, come lui con un passato alla Lazio, lo chiamano a Bologna e forse l'idea di andare in un ambiente diverso non gli dispiace. Ma tutto, da qui a maggio, è in discussione. L'unica cosa certa è che non sarà facile ricomporre la frattura con i tifosi della Roma.
di Chiara Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Calciomercato - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 27 apr 2020 
Il piano del Lipsia per Schick: far scadere l'opzione e acquistarlo dalla Roma in saldo
I tedeschi hanno il diritto di riscatto per 29 milioni fino al 15 giugno. Pensano di non usarlo e prendere la punta a un prezzo minore, facendo leva sulla sua volontà di restare
 Dom. 26 apr 2020 
L'ex allenatore di Pastore: "Non è più lui, a Parigi e Roma s'è perso"
Angel Cappa: “A Palermo Pastore giocava ancora allo stesso livello di quando era all’Huracan”
Fonseca sorride: dietro Dzeko tanti tris diversi. Mercato: nel mirino Vertonghen e Firpo
Alla ripresa del campionato, per tentare la rincorsa alla Champions League, il calendario...
La Roma svolta a sinistra. Ora l'obiettivo è Firpo
Junior Firpo, terzino sinistro del Barcellona, è uno degli obiettivi della Roma...
 Sab. 25 apr 2020 
Roma, mercato a rischio senza ripartenza. Psg interessato a Pellegrini
Le parole chiave del prossimo mercato saranno: clausole rescissorie, parametri zero,...
Roma, idea Thauvin
Non solo Pedro e Mertens. Petrachi sta seguendo anche profili interessanti anche...
Ecco altri 3,5 milioni di stipendi
Mkhitaryan, Smalling, Zappacosta e Kalinic. Sono quattro i giocatori che sono in...
 Ven. 24 apr 2020 
Roma, Pastore è un problema: stipendio troppo alto
Non è Dzeko il peso più difficile sulle spalle di una Roma che deve limare il monte...
Perotti, Pastore e Fazio sono in bilico. E l'amore per l'Argentina rischia di sparire
Un pezzo di Roma è andato in Argentina qualche mese fa, ora è tornato a casa. Presto...
 Gio. 23 apr 2020 
LIVERANI: "Quando lasciai la Lazio, la Roma provò a prendermi"
Fabio Liverani, attuale tecnico del Lecce ed ex giocatore della Lazio, è intervenuto...
Petrachi va all'assalto di Mertens
La Roma si rifà sotto per Mertens. Dopo una serie di abboccamenti andati in scena...
Cassano: "Zaniolo non è un talento"
Cassano torna a parlare e come al solito le sue parole lasciano il segno. «Con Totti...
Insigne lascia Raiola: l'attaccante del Napoli si 'trasferisce' da Totti
Il cuore di Napoli e quello di Roma. Uniti oltre le stupide rivalità. La procura...
 Mer. 22 apr 2020 
Roma "soddisfatti di Dzeko, e suo contratto è ok"
Club: "Nessuna strategia in atto per cambiare il suo futuro"
Totti in diretta Instagram con Salvatore Esposito: "Sto cercando nuovi talenti in giro per il mondo"
Francesco Totti, ex capitano della Roma, è stato protagonista di una diretta Instagram...
Contro il rosso in bilancio vince la linea verde
In attesa delle decisioni del governo, la Lega Serie A vuole portare a termine la...
 Mar. 21 apr 2020 
Calciomercato Roma, accordo trovato: Smalling e Mkhitaryan resteranno a Trigoria
Petrachi ha trovato l'accordo con il Manchester e l'Arsenal per trattenere i due giocatori fino al termine della stagione, anche oltre il 30 giugno
 Lun. 20 apr 2020 
Dalla Spagna "La Roma piomba su Lemar dell'Atletico Madrid"
Simeone non è soddisfatto del rendimento dell’esterno francese: i giallorossi - secondo il Mundo Deportivo - tenteranno di prelevarlo in prestito con diritto di riscatto
Cristante e Spinazzola per arrivare a Mandragora e Biraghi: la Roma alla partita delle plusvalenze
Il mercato obbligato dalla diminuzione del valore dei giocatori con gli ammortamenti in calo: le operazioni sull'asse con la Juventus e la Fiorentina
Ecco le tre direttrici del mercato tra prestiti, scambi e svincolati
Prevedere adesso cosa può succedere sul mercato è un esercizio difficile. Di sicuro...
 Dom. 19 apr 2020 
Calciomercato Roma, ipotesi maxi scambio con la Fiorentina: Biraghi-Pezzella per Florenzi-Spinazzola
Un'ipotesi di mercato che prende corpo dalla necessità della Roma di ridurre i costi...
 Sab. 18 apr 2020 
La quota esodati che spaventa il calcio italiano
Il calcio europeo sta cercando in questi giorni di porre le basi, attraverso le...
 Gio. 16 apr 2020 
Fonseca studia la nuova Roma: chi parte, chi resta e i dubbi da sciogliere
In questi giorni di isolamento per l'emergenza Coronavirus il tecnico portoghese...
 Mer. 15 apr 2020 
I giallorossi del futuro cambiano le ali
Sembrava la stagione del riscatto, invece per Under rischia di essere quella dell'addio....
È dietrofront della Fifa: è caos calciomercato
Arriva il dietrofront da parte della Fifa: nessuna proroga dei contratti oltre il...
Di Francesco: "De Rossi chiamò Pallotta per evitare il mio esonero. Monchi? Devo ringraziarlo"
Dopo le ultime esperienze in Serie A nella Roma e nella Sampdoria, Eusebio Di Francesco...
Da Schick a Smalling, tutto in sospeso
Sono giorni di grande incertezza nel mondo per i calciatori in prestito. La Roma...
 Mar. 14 apr 2020 
Roma, niente deroghe. Il nuovo tetto ingaggi è fissato: 3 milioni
Il club ha un monte salari intorno ai 160 milioni lordi. Troppi. Per questo, tutti i giocatori che in questo momento sono corteggiati (Pedro, Willian, Vertonghen ecc...) sanno di questa nuova regola
URZI conferma l'interesse della Roma: "Ha parlato col mio agente e col club"
Augustin Urzi, classe 2000 del Banfield, ai microfoni di TNT Sport ha...
Caos contratti al 30 giugno
Nessuna proroga ai contratti dei calciatori in scadenza. L'indiscrezione arriva...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>