facebook twitter Feed RSS
Domenica - 5 aprile 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma-Gent 1-0, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Perez subito determinante. Perotti e Cristante non al top
Giovedì 20 febbraio 2020
Pau Lopez 6: Nel primo tempo ha solo il compito di giocare molto con i piedi perché spesso sollecitato da Fazio e Smalling e se la cava bene. Nella ripresa deve impegnarsi su Odjidja e in un paio di occasione non appare sicuro, ma la porta è inviolata ed è un'ottima notizia per Fonseca.

Spinazzola 6: La Roma attacca più dalla sua parte anche grazie alla sua propensione offensiva. Nella ripresa perde la freschezza che gli aveva permesso di essere pericoloso in precedenza. (Dal 69' Santon 7: Il suo ingresso in campo rischia di cambiare volto alla gara. Sale spesso e volentieri e butta dentro l'area tanti cross di pregevole fattura. L'assist per Kolarov avrebbe meritato il 2-0).

Fazio 6: Nel gioco aereo contrasta con precisione gli attaccanti belgi. Anche nella ripresa continua i vari corpo a corpo con gli attaccanti del Gent senza demeritare anche quando ha la palla tra i piedi.

Smalling 6: Rischia molto a fine primo tempo quando in disimpegno regala la sfera agli avversari. Nella ripresa cresce e oltre ad andare vicino al gol, chiude anche un paio di occasioni pericolosissime dentro l'area di rigore di Lopez.

Kolarov 6: Meno propositivo di Spinazzola, anche nella ripresa si vede poco fino a quando non si sveglia tutto insieme con un colpo di testa parato da Kaminski e che avrebbe meritato migliore fortuna.

Veretout 6: Il suo rientro è importante per la Roma soprattutto per i recuperi a centrocampo e per la qualità nel trasformare rapidamente l'azione da difensiva in offensiva. Gioca più alto di Cristante ma non riesce a incidere negli ultimi venti minuti quando avrebbe potuto fare qualcosa di più.

Cristante 5,5: Si fa prendere d'infilata in più di un'occasione. Si abbassa spesso per aiutare i difensori nel dare il la all'azione. Gioca molto basso e oltre al palo colpito di testa nella ripresa non gioca certo la sua migliore partita.

Carles Perez 7: Prima partita da titolare e dopo soli 13 minuti sblocca la gara facendosi trovare pronto sull'assist di Dzeko. Si sbatte anche andando a chiudere qualche ripartenza avversaria sulle ali dell'entusiasmo. Se riuscirà a controllare la voglia di strafare potrà essere molto utile alla causa.

Pellegrini 5,5: Meno coinvolto nelle azioni offensive anche a causa della marcatura ravvicinata degli avversari. Nella ripresa si vede ancora meno e alla fine Fonseca lo sostituisce. (Dal 79' Mkhitaryan 6,5: Entra in campo e la Roma cambia passo. Un'incursione da destra avrebbe meritato migliore appoggio da parte degli attaccanti).

Perotti 5,5: Incide poco nel corso del primo tempo, anche nell'uno contro uno sembra meno ispirato del solito. Nella ripresa è bravo a chiudere un paio di ripartenze ospiti ma in fase offensiva si vede davvero troppo poco. (Dall'82' Kluivert S.V.: Non ha il tempo di incidere).

Dzeko 6: Anche si vede poco, quando la palla passa dalle sue parti succede sempre qualcosa. Assist perfetto per il primo sigillo di Perez. Come sempre fa a sportellate in avanti ma sotto porta arriva stranamente e spesso in ritardo.

Fonseca 6: La Roma doveva vincere e ha vinto. Da ricordare c'è poco altro perché il gioco è ancora latitante. Bene i cambi nell'ultima parte di gara, forse potevano arrivare un po' prima.

di Pietro Lazzerini

*** *** ***


Pau Lopez 5,5: perde un paio di palloni tremendi che fanno tremare l'Olimpico. Ben posizionato in occasione di alcune conclusioni dalla distanza del Gent.

Spinazzola 5,5: bene nei primi minuti ma poi perde di concretezza e perde palloni banale. Dal 69' Santon 6,5: ha un buon approccio alla gara e crea una grande occasione con un dribbling e un cross preciso per la testa di Kolarov.

Smalling 6,5: come al solito, ci pensa l'inglese a salvare la Roma in più di un'occasione. Non perde mai lucidità.

Fazio 5,5: prestazione sufficiente fin quando rimane fermo a guardare Depoitre, che non sfrutta l'occasione e spreca una ghiotta occasione.

Kolarov 5,5: una brutta palla persa nel primo tempo, pochissima spinta e un colpo di testa con un grande stacco, parato dal portiere. Non una grande gara.

Cristante 6,5: nel primo tempo si posiziona tra i centrali per far ripartire l'azione. Discreta la qualità della trasmissione del pallone ed è sempre più il regista della Roma.

Veretout 6: va in contrasto, a volte si allarga sulla destra e si limita al compitino.

Perez 7: dà brillantezza con la sua rapidità e trova subito il gol, sfruttando bene e con freddezza un assist di Dzeko. Bellissimo il segnale che dà quando, nel primo tempo, fa un recupero provvidenziale al limite della propria area di rigore.

Pellegrini 5: sbaglia troppi palloni e manca di qualità. Non da oggi, purtroppo. Dal 79' Mkhitaryan SV.

Perotti 6: si muove molto nel primo tempo venendo incontro nel corridoio sinistro e cercando anche la profondità. Cala vistosamente nella ripresa. Dal 82' Kluivert SV.

Dzeko 6,5: lesto e preciso nel servire a Perez la palla del gol vittoria. Non ha altre occasioni per mettersi in mostra.

Fonseca 6: ottiene il massimo con il minimo sforza ma è andata bene alla Roma, soprattutto per non aver subito reti. Risultato ottenuto non grazie a un atteggiamento troppo remissivo della squadra, pur contro una squadra non irresistibile.

di Alessandro Carducci
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 04 apr 2020 
Tamponi e test immunità, ecco protocollo per atleti
La Fmsi stabilisce le linee guida per il ritorno in campo
Ceferin: "3 agosto deve essere tutto finito. Valuteremo il sistema migliore per concludere stagione"
Il Presidente della UEFA Aleksandar Ceferin ha parlato alla TV tedesca ZDF:...
"Il Coronavirus sta mutando, potrebbe essere una bella notizia". Ecco perché
Ecco la scoperta della dottoressa Elisa Vincenzi, capo unità di ricerca in patogeni virali e biosicurezza dell’Ospedale San Raffaele
CORONAVIRUS, Spagna seconda al mondo per numero di casi positivi: superata l'Italia
Sono 809 le persone morte con coronavirus nelle ultime 24 ore in Spagna. Il bilancio...
Coronavirus in Italia, 2.886 positivi (ieri 2.339), 681 morti (ieri 766)
Borrelli: "88.274 positivi, -74 persone ricoverate in terapia intensiva" Sono...
Coronavirus, a Roma 45 nuovi casi (100 provincia compresa). D'Amato: "Nel Lazio 157 positivi"
"D'Amato: «Nel Lazio 157 positivi, solo +4%»
Tommasi: "I tempi per la ripresa li detta il Coronavirus. Bisogna capire se ci sarà il tempo..."
"Bisogna capire se ci sarà il tempo di riprendere"
Coronavirus Roma, morto poliziotto di 52 anni: era scorta di Conte. Tra le vittime altri due medici
Morto nella scorse ore a Roma il Sostituto Commissario della Polizia di Stato Giorgio...
Fonseca: "Pellegrini può fare il capitano. Vorremmo terminare il campionato"
"Sono orgoglioso delle iniziative del club"
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 198 (ieri 195) i contagi totali, 21 con supporto respiratorio
L'Ospedale romano Lazzaro Spallanzani ha diffuso il bollettino odierno riguardo...
Ecco come sarà la vita quando finirà il lockdown: distanze, mascherine e calendario riaperture
Molto probabilmente la fase due partirà da maggio. Fondamentale sarà il fattore R0, cioè la velocità con cui si diffondono le infezioni
Pastore: "Non rischio la mia vita per giocare. Taglio stipendi? È giusto"
Il trequartista argentino: "Il calcio è la mia vita da quando avevo cinque anni, ma non voglio stare male per questo. Se Dio vuole torneremo a giugno. Torno al Talleres, ma non subito"
Di Francesco: "In quarantena ho riguardato la cavalcata da Champions, dal vivo non mi sono..."
"Dal vivo non mi sono reso conto fino in fondo di quello che stavamo facendo"
Rinvio, tagli e donazioni. L'Inghilterra decide compatta
La Premier League, pressata dal governo inglese che chiedeva una linea di sacrifici...
La minaccia della Uefa alle Leghe: un paradosso per Agnelli e la Juve
La lettera firmata da Uefa, Eca e European Leagues che non lascia troppo spazio...
L'avviso di Ceferin: "Stop ai tornei? Attenzione, rischiate l'esclusione dalle coppe"
Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa, è stato chiaro dopo l'ipotesi della Lega...
Totti "gufa" l'amico Inzaghi
«Fonseca è un grandissimo allenatore, me ne parlano tutti bene». L'allenatore portoghese...
Pellegrini: "Siamo pronti a ricominciare"
La Roma vuole tornare in campo. Quando e se sarà possibile, ovviamente, ma c'è ancora...
Roma e i sei centrali: Mancini è il futuro, Smalling il dubbio
La Roma del futuro dovrà fare delle scelte di mercato, perché sei difensori centrali...
 Ven. 03 apr 2020 
AIC, Tommasi: "L'agenda non la dettiamo noi, ma la comunità scientifica. Taglio degli stipendi..."
"Taglio degli stipendi? Dobbiamo capire che chiunque dovrà perdere qualcosa"
CORONAVIRUS Francia, record di morti: più di 1.100 decessi in sole 24h
Continuano a crescere i casi di coronavirus in Francia. Sono 64,338 (+5,233) i contagi...
Mancini: "Sono orgoglioso della Roma. Indossare questa maglia mi provoca emozione"
Dopo gli interventi di Nicolò Zaniolo e di Lorenzo Pellegrini, è il turno di Gianluca...
MORTO Piero Gratton, papà del Lupetto giallorosso
Se ne va una pagina di storia della Roma. La società giallorossa ha comunicato sul...
Serie A, termina l'assemblea: nessuna novità sulla ripresa, prosegue il dialogo per il tema stipendi
Ancora non è emersa una linea definitiva, nessuna novità sul campionato
Coronavirus Roma, 45 nuovi contagiati in un giorno (-10): 114 inclusa la provincia
Nel Lazio 167 casi. Continua il trend in calo
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>