facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 30 marzo 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Kolarov dalla lite alla multa

Martedì 18 febbraio 2020
Sparito all'improvviso. Come la Roma. C'era una volta l'inamovibile Kolarov, leader indiscutibile e padrone della fascia sinistra. Dopo aver giocato per intero tutte le partite del girone d'andata in campionato, tre più due spezzoni in Europa League e 90 minuti negli ottavi di Coppa Italia a Parma, il serbo è partito in panchina tre volte nelle ultime quattro sfide di Serie A.

E l'unica che ha giocato, contro il Bologna, è stata forse la serata peggiore da romanista: dominato sul campo da Orsolini e soci, fischiato dai tifosi, poi riempito di insulti dopo che lui stesso ha reagito facendo qualche gesto ironico verso la Tribuna Tevere durante la partita. Quella risposta, non all'altezza del professionista che ha dimostrato di essere da quando è a Roma, gli è costata la multa della società. I dirigenti hanno deciso di punirlo, dando l'esempio anche agli altri. Perché ci sta di reagire ai fischi, ma non certo mentre si gioca e, per giunta, si sta perdendo in casa contro un rivale modesto.

Kolarov non è nuovo agli scontri con i tifosi, che non hanno affatto gradito sentirsi dire in conferenza che «di calcio capiscono poco». Da quel momento giù critiche in tutte le salse, spesso acuite a causa del suo passato da laziale, e lui, che in queste situazioni ci prova quasi gusto come ha dichiarato in passato, rispose con un inchino provocatorio verso il settore ospiti (che lo insultava durante il match) dopo un gol contro il Chievo al Bentegodi. Stavolta è andato oltre e una volta appresa la decisione della società non ha battuto ciglio: ha accettato la sanzione così come le bocciature tecniche di Fonseca. Anzi, è stato lui stesso ad ammettere un calo fisico parlando con l'allenatore. Come se le fatiche accumulate negli anni si fossero fatte sentire tutte insieme, il serbo ha perso la condizione e le prestazioni ne hanno risentito.

Così il tecnico non ha fatto altro che applicare il suo principio: gioca chi sta meglio. Ne ha fatto le spese Florenzi, ora tocca a Kolarov, che deve dimostrare sul campo di star meglio di Spinazzola prima di riprendersi il posto in campo. Magari già giovedì, anche se l'esterno umbro parte favorito per giocare titolare contro il Gent.

E pensare che a gennaio la Roma aveva fatto una scelta precisa: rinnovo di contratto per Kolarov, sacrificio sul mercato di Spinazzola, scelto come pedina di scambio per avere Politano nell'affare poi saltato con l'Inter. Un mese dopo tutto si è ribaltato, mai giallorossi avrebbero bisogno di ritrovare quanto prima il veterano ex Manchester City, una colonna portante della squadra per due anni e mezzo. È vero che Kolarov fa il difensore, ma la sua produzione offensiva è decisiva per le sorti della Roma, tra punizioni, rigori, cross e non solo: nella prima stagione in giallorosso 13 assist e 3 gol all'attivo, l'anno scorso è stato il terzo miglior marcatore della squadra con 9 reti più due assist, nella stagione in corso ha segnato 5 volte e servito 4 palloni decisivi ai compagni. Una risorsa da recuperare. Per il bene del la Roma.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 27 mar 2020 
Zaniolo: "Grazie ai tifosi per essermi stati vicini. Le emozioni più forti la gara al Bernabeu e..."
"Le emozioni più forti la gara al Bernabeu e la doppietta al Porto"
Calciomercato Roma, l'enigma dei terzini: in sei a caccia di futuro
La difesa della Roma del prossimo anno rischia di subire un profondo restyling,...
 Mer. 25 mar 2020 
Già tempo di ritorni: Florenzi è in pole
La squalifica, poi la varicella e infine il tampone (negativo) per il coronavirus...
 Sab. 21 mar 2020 
Quattro colpi da Roma
La Roma vuole aumentare la sua competitività, per questo ha messo nel mirino quattro...
 Lun. 16 mar 2020 
FLORENZI si sottopone al tampone per il COVID-19
Alessandro Florenzi, giocatore del Valencia, questa mattina è stato sottoposto al...
Dzeko: "Roma, voglio un trofeo. Se vendi ogni anno perdi continuità"
L'attaccante bosniaco: "La fascia da capitano è un privilegio, una responsabilità ancora maggiore"
Fonseca ha il problema numero due
Alla Roma manca - per quanto riguarda i terzini - un titolare inamovibile della...
 Dom. 15 mar 2020 
Roma, Champions per evitare cessioni
Il passaggio da Pallotta a Friedkin in stand by, ma i bilanci vanno fatti: senza l’accesso alla maggiore competizione europea, anche alcuni big saranno ceduti
 Mar. 10 mar 2020 
CORONAVIRUS: Zaniolo sostiene la raccolta fondi per l'Ospedale Sant'Andrea di La Spezia
Nella delicata situazione che sta vivendo l'Italia, e l'Europa, a causa dell'emergenza...
 Ven. 06 mar 2020 
Zappacosta pedala, la Roma lo aspetta ad aprile
Il ritorno di Zappacosta si avvicina sempre di più. Il terzino è infatti alle battute...
 Gio. 05 mar 2020 
Florenzi posta un video su Instagram e Totti risponde: "Hai il piede caldo"
Alessandro Florenzi vuole guadagnarsi la convocazione all'Europeo, ecco perché ha...
 Mer. 04 mar 2020 
La collezione dei terzini non ha risolto il problema della Roma
La Roma nella lista dei giocatori sotto contatto può contare ben cinque terzini,...
L'oro di Friedkin
Tenere i big, abbassare i costi e trovare con l'Uefa un punto di incontro sul fair...
 Lun. 02 mar 2020 
Kalinic prende in giro Pisacane: il gesto diventa virale
L'attaccante croato, dopo uno scontro di gioco, ha mimato la differenza d'altezza tra lui e il difensore del Cagliari. L'immagine ha subito fatto il giro del web
 Mar. 25 feb 2020 
Roma, fiducia dai senatori: Smalling, Kolarov, Mkhitaryan e Dzeko per riprendere quota
Smalling, Kolarov, Mhkitarian e Dzeko, citati secondo il sistema di gioco di Fonseca,...
 Dom. 23 feb 2020 
Uno come Lorenzo non si fischia mai
Uno come Lorenzo Pellegrini non si fischia mai. Non si fischia a priori e meno che...
 Sab. 22 feb 2020 
Roma, Pellegrini e quei fischi che cambiano il vento
E all'improvviso, l'Olimpico - non tutto, bisogna essere precisi - fischiò. Come...
 Ven. 21 feb 2020 
Pellegrini, il caso resta aperto. L'ultimo romano verso l'addio?
Il momento nero continua. Ieri contro il Gent i tifosi lo hanno beccato. Se la contestazione continuerà, in estate il centrocampista potrebbe partire
 Gio. 20 feb 2020 
Roma, ecco la coppa per ritrovare il successo e sognare la Champions
«La pressione non c'è solo qui. E chi allena a questo livello deve conviverci»....
 Mer. 19 feb 2020 
Kolarov da leader all'addio. Miha lo vuole al Bologna
Dal fresco rinnovo all'anonimato fino alla possibilità di andare via. Il tragitto...
 Lun. 17 feb 2020 
Dal ruolo alla personalità: Pellegrini involuto, il dibattito è aperto
Lorenzo, perché non sei più Magnifico? Se lo chiedono i tifosi, che non gli riportano...
 Dom. 16 feb 2020 
Dottor Jekyll e mister Pellegrini: da Magnifico a "sopravvalutato". E il futuro...
Dopo un inizio positivo, il centrocampista è in calo: l’unico romano della Roma con l'Atalanta è stato tra i peggiori, radio e web gli danno addosso e il rinnovo non pare più un must giallorosso
 Sab. 15 feb 2020 
FONSECA: "Mancano 14 partite, credo ancora alla Champions League. La partita decisa da dettagli"
ATALANTA-ROMA 2-1, LE INTERVSITE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: “Adesso è importante lavorare sulla testa dei giocatori. Non posso dire niente di negativo alla squadra”
Peres-Fazio, ecco i due ripescaggi per la svolta
Uno era finito in panchina, l'altro sembrava un esubero difficile anche da piazzare...
 Ven. 14 feb 2020 
VALENCIA, Florenzi sfortunato: si ferma per la varicella
VALENCIA (Spagna) - L'esperienza spagnola di Alessandro Florenzi fin qui non...
 Mer. 12 feb 2020 
Peres avanza la sua candidatura e insidia Santon sulla fascia destra
Dopo l'ottima prestazione contro il Bologna, Bruno Peres è pronto a rimettersi totalmente...
Roma, mezza rosa sott'osservazione: conferma in bilico
Fine febbraio, al massimo inizio marzo: Dan Friedkin non intende aspettare oltre...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>