facebook twitter Feed RSS
Domenica - 5 aprile 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Dal ruolo alla personalità: Pellegrini involuto, il dibattito è aperto

Lunedì 17 febbraio 2020
Lorenzo, perché non sei più Magnifico? Se lo chiedono i tifosi, che non gli riportano certo tenerezze in questa fase, anzi pensano bene di insultarlo, ma tanto ormai fa parte della normalità. Magari hanno ragione: Pellegrini non sta giocando bene, l'anno che doveva portarlo in pompa magna all'Europeo è cominciato come peggio non si poteva. L'unico expolit in Coppa Italia, a Parma, con quella doppietta che sembrava l'inizio della resurrezione, sua e della Roma. Poi, niente: anche un'espulsione, cosa non da lui, con il Sassuolo a Reggio Emilia. Resettiamo. Che succede? Forse si è abbattuta su di lui la maledizione del romanismo post Totti, ovvero quella che ha colpito l'ultimo De Rossi, poi Florenzi. Eppure proprio l'ex Capitano lo aveva eletto come suo erede, vedendolo con tanto di fascia al braccio, che per la prima volta ha indossato a San siro contro l'Inter. Ma no, forse non è quello, non crediamo alle streghe. Diciamo che in questo momento Pellegrini non è al meglio e fisicamente e psicologicamente: paga il momentaccio della Roma, cominciato proprio a gennaio, con quella sfida con il Torino. In tanti si aspettano proprio da lui la zampata del campione, quello che con una giocata nasconde il problema. Ora, niente, non gli viene. E le sue prestazioni sono spesso anonime, altre volte decisamente negative, vedi l'ultima con l'Atalanta (ha giocato 52 palloni, di cui solo 24 sono diventati passaggi riusciti), con errori non da lui. C'è poi la questione del ruolo. Il trequartista.

PROFETA IN PATRIA
A Lorenzo piace giocare lì ed effettivamente i numeri dicono che può farlo. I nove assist sono lì a dimostrarlo. Alla tabella mancano i gol che un giocatore della sua classe e in quella posizione deve portare. Uno solo (in campionato a Firenze, tre in totale contando la Coppa Italia), poco. E lo sa anche lui. La Roma manca in fase offensiva, e certe sua giocate finiscono nel vuoto. Se poi quei colpi non li esibisce, il buio diventa pesto. Certo, oggi non è corretto gettare tutte le responsabilità su questo ragazzo, ma come sempre succede in questi casi, qualcuno esagera, dandogli - nel migliore dei casi - del sopravvalutato. Di Francesco lo aveva imposto come mezz'ala nel Sassuolo, trasformandolo poi in trequartista nel derby dello scorso anno, oggi si sente la necessità di riportarlo a fare la mezz'ala, ma il calcio di Fonseca non lo prevede. Il tecnico portoghese aveva inizialmente provato a metterlo in mediana, ma la squadra aveva l'equilibrio di un elefante sul filo di una ragnatela e lo ha riportato alle spalle di Dzeko. L'infortunio di settembre lo ha portato via dal campo per un paio di mesi, il rientro è stato scoppiettante, da Magnifico. Ora la Roma, e l'Italia, hanno bisogno di lui, e lui non c'è. Dovrà svegliarsi, per forza.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 04 apr 2020 
Tamponi e test immunità, ecco protocollo per atleti
La Fmsi stabilisce le linee guida per il ritorno in campo
Ceferin: "3 agosto deve essere tutto finito. Valuteremo il sistema migliore per concludere stagione"
Il Presidente della UEFA Aleksandar Ceferin ha parlato alla TV tedesca ZDF:...
"Il Coronavirus sta mutando, potrebbe essere una bella notizia". Ecco perché
Ecco la scoperta della dottoressa Elisa Vincenzi, capo unità di ricerca in patogeni virali e biosicurezza dell’Ospedale San Raffaele
CORONAVIRUS, Spagna seconda al mondo per numero di casi positivi: superata l'Italia
Sono 809 le persone morte con coronavirus nelle ultime 24 ore in Spagna. Il bilancio...
Coronavirus in Italia, 2.886 positivi (ieri 2.339), 681 morti (ieri 766)
Borrelli: "88.274 positivi, -74 persone ricoverate in terapia intensiva" Sono...
Coronavirus, a Roma 45 nuovi casi (100 provincia compresa). D'Amato: "Nel Lazio 157 positivi"
"D'Amato: «Nel Lazio 157 positivi, solo +4%»
Tommasi: "I tempi per la ripresa li detta il Coronavirus. Bisogna capire se ci sarà il tempo..."
"Bisogna capire se ci sarà il tempo di riprendere"
Coronavirus Roma, morto poliziotto di 52 anni: era scorta di Conte. Tra le vittime altri due medici
Morto nella scorse ore a Roma il Sostituto Commissario della Polizia di Stato Giorgio...
Fonseca: "Pellegrini può fare il capitano. Vorremmo terminare il campionato"
"Sono orgoglioso delle iniziative del club"
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 198 (ieri 195) i contagi totali, 21 con supporto respiratorio
L'Ospedale romano Lazzaro Spallanzani ha diffuso il bollettino odierno riguardo...
Ecco come sarà la vita quando finirà il lockdown: distanze, mascherine e calendario riaperture
Molto probabilmente la fase due partirà da maggio. Fondamentale sarà il fattore R0, cioè la velocità con cui si diffondono le infezioni
Pastore: "Non rischio la mia vita per giocare. Taglio stipendi? È giusto"
Il trequartista argentino: "Il calcio è la mia vita da quando avevo cinque anni, ma non voglio stare male per questo. Se Dio vuole torneremo a giugno. Torno al Talleres, ma non subito"
Di Francesco: "In quarantena ho riguardato la cavalcata da Champions, dal vivo non mi sono..."
"Dal vivo non mi sono reso conto fino in fondo di quello che stavamo facendo"
Rinvio, tagli e donazioni. L'Inghilterra decide compatta
La Premier League, pressata dal governo inglese che chiedeva una linea di sacrifici...
La minaccia della Uefa alle Leghe: un paradosso per Agnelli e la Juve
La lettera firmata da Uefa, Eca e European Leagues che non lascia troppo spazio...
L'avviso di Ceferin: "Stop ai tornei? Attenzione, rischiate l'esclusione dalle coppe"
Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa, è stato chiaro dopo l'ipotesi della Lega...
Totti "gufa" l'amico Inzaghi
«Fonseca è un grandissimo allenatore, me ne parlano tutti bene». L'allenatore portoghese...
Pellegrini: "Siamo pronti a ricominciare"
La Roma vuole tornare in campo. Quando e se sarà possibile, ovviamente, ma c'è ancora...
Roma e i sei centrali: Mancini è il futuro, Smalling il dubbio
La Roma del futuro dovrà fare delle scelte di mercato, perché sei difensori centrali...
 Ven. 03 apr 2020 
AIC, Tommasi: "L'agenda non la dettiamo noi, ma la comunità scientifica. Taglio degli stipendi..."
"Taglio degli stipendi? Dobbiamo capire che chiunque dovrà perdere qualcosa"
CORONAVIRUS Francia, record di morti: più di 1.100 decessi in sole 24h
Continuano a crescere i casi di coronavirus in Francia. Sono 64,338 (+5,233) i contagi...
Mancini: "Sono orgoglioso della Roma. Indossare questa maglia mi provoca emozione"
Dopo gli interventi di Nicolò Zaniolo e di Lorenzo Pellegrini, è il turno di Gianluca...
MORTO Piero Gratton, papà del Lupetto giallorosso
Se ne va una pagina di storia della Roma. La società giallorossa ha comunicato sul...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>