facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 3 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Dottor Jekyll e mister Pellegrini: da Magnifico a "sopravvalutato". E il futuro...

Dopo un inizio positivo, il centrocampista è in calo: l'unico romano della Roma con l'Atalanta è stato tra i peggiori, radio e web gli danno addosso e il rinnovo non pare più un must giallorosso
Domenica 16 febbraio 2020
Le macchine del tempo, a volte, dovrebbero esistere. Certo, per cose assai più importanti del calcio, ma se avanzasse tempo non sarebbe male sintonizzarla su alcuni dei giocatori più in vista del nostro campionato e vedere come, col passare di solo un paio di mesi appena, i giudizi cambino radicalmente. A dicembre scorso, mentre il 2019 declinava, Lorenzo Pellegrini era nell'ordine: 1) Lorenzo il Magnifico (titolo condiviso con Insigne); 2) il nuovo Capitan Futuro della Roma ("macché Florenzi", mormorava la piazza); 3) uno dei più forti centrocampisti italiani da blindare immediatamente con un contratto lungo e senza quella pericolosa clausola da 30 milioni - quasi una mancia - che lo rendeva appetibile da mezza Europa. A metà febbraio, invece, il mondo sembra essere andato a testa in giù. Radio e web a tinte giallorosse, infatti, hanno consegnato a Pellegrini il malinconico scettro di peggiore in campo contro l'Atalanta (e ci può stare), ma soprattutto gli hanno appiccicato addosso l'etichetta più feroce, quella del sopravvalutato.

ROMANI IN CRISI — Insomma, l'unico romano e romanista rimasto a Trigoria, sembra essere diventato per molti la cartina di tornasole dei tanti mali che affliggono la squadra di Fonseca. L'accusa? Non tanto per errori specifici (sì, il concorso di colpa sul raddoppio nerazzurro c'è stato), quanto per il fatto che non faccia "mai la differenza". Piccolo contro le grandi, medio con le piccole, protagonista di una grande prestazione e subito dopo di una serie di partite scialbe, poco portato a fare gol, scarso nel calciare le punizioni, bello a vedersi ma incostante, fragile abbastanza da saltare diverse partite in stagione. Insomma, pregi evaporati. Possibile? Morale: il rinnovo contrattuale nessuno lo pretende più (perché i tifosi pretendono) e il capitano del domani trattato come uno qualsiasi. Certo, aver segnato 3 reti (2 in Coppa Italia) in 22 partite non è il massimo - ma ha fatto anche 11 assist - però colpevolizzarlo, in fondo, solo perché non è Francesco Totti o Daniele De Rossi pare, al solito, un po' eccessivo, anche perché nessuno aveva pensato a Pellegrini, al momento, come a un fuoriclasse di quelle dimensioni. Ma a pensarci bene, in anni recenti anche i due Capitani non furono esenti da critiche ingenerose, e così chissà che questo alla fine non consoli almeno un po' Pellegrini. Con una postilla: nel calcio del Terzo Millennio la fedeltà a un club non è più richiesta né pretesa. E quindi, se un giorno alla sua porta si affaccerà qualcuno che non lo paragonerà ai sogni e ai bisogni della generazione precedente, ma solo con l'attualità che è chiamato a rappresentare, nessuno gli impedirà di fare la valigia. Perché in fondo tutte le strade portano a Roma, ma anche lontano da lei.
di Massimo Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Calciomercato - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 27 apr 2020 
Il piano del Lipsia per Schick: far scadere l'opzione e acquistarlo dalla Roma in saldo
I tedeschi hanno il diritto di riscatto per 29 milioni fino al 15 giugno. Pensano di non usarlo e prendere la punta a un prezzo minore, facendo leva sulla sua volontà di restare
 Dom. 26 apr 2020 
L'ex allenatore di Pastore: "Non è più lui, a Parigi e Roma s'è perso"
Angel Cappa: “A Palermo Pastore giocava ancora allo stesso livello di quando era all’Huracan”
Fonseca sorride: dietro Dzeko tanti tris diversi. Mercato: nel mirino Vertonghen e Firpo
Alla ripresa del campionato, per tentare la rincorsa alla Champions League, il calendario...
La Roma svolta a sinistra. Ora l'obiettivo è Firpo
Junior Firpo, terzino sinistro del Barcellona, è uno degli obiettivi della Roma...
 Sab. 25 apr 2020 
Roma, mercato a rischio senza ripartenza. Psg interessato a Pellegrini
Le parole chiave del prossimo mercato saranno: clausole rescissorie, parametri zero,...
Roma, idea Thauvin
Non solo Pedro e Mertens. Petrachi sta seguendo anche profili interessanti anche...
Ecco altri 3,5 milioni di stipendi
Mkhitaryan, Smalling, Zappacosta e Kalinic. Sono quattro i giocatori che sono in...
 Ven. 24 apr 2020 
Roma, Pastore è un problema: stipendio troppo alto
Non è Dzeko il peso più difficile sulle spalle di una Roma che deve limare il monte...
Perotti, Pastore e Fazio sono in bilico. E l'amore per l'Argentina rischia di sparire
Un pezzo di Roma è andato in Argentina qualche mese fa, ora è tornato a casa. Presto...
 Gio. 23 apr 2020 
LIVERANI: "Quando lasciai la Lazio, la Roma provò a prendermi"
Fabio Liverani, attuale tecnico del Lecce ed ex giocatore della Lazio, è intervenuto...
Petrachi va all'assalto di Mertens
La Roma si rifà sotto per Mertens. Dopo una serie di abboccamenti andati in scena...
Cassano: "Zaniolo non è un talento"
Cassano torna a parlare e come al solito le sue parole lasciano il segno. «Con Totti...
Insigne lascia Raiola: l'attaccante del Napoli si 'trasferisce' da Totti
Il cuore di Napoli e quello di Roma. Uniti oltre le stupide rivalità. La procura...
 Mer. 22 apr 2020 
Roma "soddisfatti di Dzeko, e suo contratto è ok"
Club: "Nessuna strategia in atto per cambiare il suo futuro"
Totti in diretta Instagram con Salvatore Esposito: "Sto cercando nuovi talenti in giro per il mondo"
Francesco Totti, ex capitano della Roma, è stato protagonista di una diretta Instagram...
Contro il rosso in bilancio vince la linea verde
In attesa delle decisioni del governo, la Lega Serie A vuole portare a termine la...
 Mar. 21 apr 2020 
Calciomercato Roma, accordo trovato: Smalling e Mkhitaryan resteranno a Trigoria
Petrachi ha trovato l'accordo con il Manchester e l'Arsenal per trattenere i due giocatori fino al termine della stagione, anche oltre il 30 giugno
 Lun. 20 apr 2020 
Dalla Spagna "La Roma piomba su Lemar dell'Atletico Madrid"
Simeone non è soddisfatto del rendimento dell’esterno francese: i giallorossi - secondo il Mundo Deportivo - tenteranno di prelevarlo in prestito con diritto di riscatto
Cristante e Spinazzola per arrivare a Mandragora e Biraghi: la Roma alla partita delle plusvalenze
Il mercato obbligato dalla diminuzione del valore dei giocatori con gli ammortamenti in calo: le operazioni sull'asse con la Juventus e la Fiorentina
Ecco le tre direttrici del mercato tra prestiti, scambi e svincolati
Prevedere adesso cosa può succedere sul mercato è un esercizio difficile. Di sicuro...
 Dom. 19 apr 2020 
Calciomercato Roma, ipotesi maxi scambio con la Fiorentina: Biraghi-Pezzella per Florenzi-Spinazzola
Un'ipotesi di mercato che prende corpo dalla necessità della Roma di ridurre i costi...
 Sab. 18 apr 2020 
La quota esodati che spaventa il calcio italiano
Il calcio europeo sta cercando in questi giorni di porre le basi, attraverso le...
 Gio. 16 apr 2020 
Fonseca studia la nuova Roma: chi parte, chi resta e i dubbi da sciogliere
In questi giorni di isolamento per l'emergenza Coronavirus il tecnico portoghese...
 Mer. 15 apr 2020 
I giallorossi del futuro cambiano le ali
Sembrava la stagione del riscatto, invece per Under rischia di essere quella dell'addio....
È dietrofront della Fifa: è caos calciomercato
Arriva il dietrofront da parte della Fifa: nessuna proroga dei contratti oltre il...
Di Francesco: "De Rossi chiamò Pallotta per evitare il mio esonero. Monchi? Devo ringraziarlo"
Dopo le ultime esperienze in Serie A nella Roma e nella Sampdoria, Eusebio Di Francesco...
Da Schick a Smalling, tutto in sospeso
Sono giorni di grande incertezza nel mondo per i calciatori in prestito. La Roma...
 Mar. 14 apr 2020 
Roma, niente deroghe. Il nuovo tetto ingaggi è fissato: 3 milioni
Il club ha un monte salari intorno ai 160 milioni lordi. Troppi. Per questo, tutti i giocatori che in questo momento sono corteggiati (Pedro, Willian, Vertonghen ecc...) sanno di questa nuova regola
URZI conferma l'interesse della Roma: "Ha parlato col mio agente e col club"
Augustin Urzi, classe 2000 del Banfield, ai microfoni di TNT Sport ha...
Caos contratti al 30 giugno
Nessuna proroga ai contratti dei calciatori in scadenza. L'indiscrezione arriva...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>