facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, la notte della verità: a Bergamo ultima chiamata per la Champions

Sabato 15 febbraio 2020
Dentro o fuori, il significato del match di Bergamo è evidenziato in classifica. Il discorso, anche se poi al traguardo mancheranno altre 14 partite, vale esclusivamente per la Roma, costretta pure per l'equilibrio del bilancio a restare in corsa per il 4° posto, unico ancora disponibile per partecipare alla prossima Champions. Attualmente è la posizione proprio dell'Atalanta che, in vantaggio di 3 punti e già forte del successo nello scontro diretto del girone d'andata (0-2 all'Olimpico), stasera ha la chance per staccare la principale rivale e mettersi al sicuro. Fonseca rischia più di Gasperini, essendo chiamato a interrompere la flessione dei giallorossi nel 2020 (5 ko in 8 gare e solo 4 punti conquistati nelle 6 di campionato). Sotto esame, con l'allenatore, gran parte della rosa.

SERIE NEGATIVA
Il trend della Roma, guardando alle ultime 10 sfide contro i nerazzurri, è preoccupante: 4 ko, 5 pareggi e quindi solo la vittoria, con di Francesco in panchina, il 20 agosto 2017. Ma è anche vero che l'Atalanta, nelle ultime 7 casalinghe contro i giallorossi è riuscita a prendersi i 3 punti solo il 20 novembre del 2016. Niente di scontato, dunque, in partenza, considerando che Gasperini dovrà pensare pure allo storico appuntamento di mercoledì: ospiterà il Valencia nell'andata degli ottavi di Champions.

VIRATA OBBLIGATORIA
«Veniamo da due sconfitte i fila: normale che tutto sia messo in dubbio. Ma ricordiamo anche le partite giocate bene in precedenza. Vuol dire che il nostro percorso non è stato tutto sbagliato». Fonseca, pur difendendo quanto raccolto fino a Natale, è però obbligato a ridisegnare la Roma. Nelle posizioni e negli interpreti. Non c'entrano le assenze, ma le prestazioni dei singoli contro il Sassuolo e il Bologna «anche se è stata la prima partita a condizionare poi la seconda». Sarà diverso, dunque, il sistema di gioco. «Già in altre partite lo abbiamo modificato, ma l'importante è non cambiare quello in cui crediamo e quelli che sono i nostri principi». Possibile il ritorno al 4-1-4-1 che poi prenderà la piega del 4-3-3. Con Mancini mediano e al tempo stesso 3° centrale per limitare il miglior attacco della serie A(61 reti): «Con lui a centrocampo abbiamo avuto equilibrio». E soprattutto con i senatori: «Abbiamo bisogno d'esperienza: in un momento così è più difficile per i giovani». Niente Perez, dunque. Ma Peres e Fazio in difesa e Mkhitaryan davanti. E magari anche Perotti.

PASTORE FUORI 2 MESI
Pastore, visitato dal professor Zini, si deve invece fermare 2 mesi. Fuori dalla lista dei 23 convocati anche gli infortunati Mirante, Zappacosta, Diawara, Zaniolo e lo squalificato Cristante. Il ballottaggio è il solito: Spinazzola-Kolarov. Giovedì l'ultima tentazione: Mkhitaryan interno sinistro, con l'esclusione di Veretout. E Under (o Kluivert) e Perotti nel tridentecon Dzeko. Più tecnica in mezzo al campo per migliorare la gestione della palla e alleggerire l'aggressività dell'Atalanta. Fonseca, con eleganza, si è invece tenuto alla larga dal caso Petrachi: «Non voglio commentare nessuna parola del ds: il mio pensiero va solo alla partita di Bergamo. Non esiste, però, alcuna divisione tra noi».
di Ugo Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 21 feb 2020 
LJAJIC ha la febbre, il Besiktas lo mette in quarantena. Il Serbo: "Non ho il Coronavirus"
Il Besiktas ha messo in quarantena l'ex attaccante giallorosso Adem Ljajic....
Bruno Peres: "Col Lecce sarà dura, ma dobbiamo vincere. Arriverò dove voglio, con la testa a posto"
"Arriverò dove voglio, con la testa a posto e la maglia della Roma"
GIANNINI: "Pellegrini deve reagire, ci sono passati tutti i migliori"
L'ex capitano della Roma Giuseppe Giannini sul momento che sta attraversando Lorenzo...
PAU LOPEZ inserito nella squadra della settimana dell'Europa League
La buona figura di ieri sera contro il Gent ha permesso a Pau Lopez di conquistarsi...
Pellegrini, il caso resta aperto. L'ultimo romano verso l'addio?
Il momento nero continua. Ieri contro il Gent i tifosi lo hanno beccato. Se la contestazione continuerà, in estate il centrocampista potrebbe partire
ROMA-LECCE, domani la conferenza stampa di Fonseca
Domani alle ore 13.30 si terrà la conferenza stampa di Paulo Fonseca, al Centro...
TRIGORIA 21/02 - Scarico per chi ha giocato ieri. Cetin torna in gruppo. Individuale per Zaniolo
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Zaniolo, Zappacosta, Mirante e Pastore
Smalling: "Restare alla Roma? Raggiungiamo prima i nostri obiettivi, poi ne parleremo"
Il difensore della Roma Chris Smalling ha rilasciato un'intervista ai microfoni...
Carles, il ragazzo che in Europa sta comodo come a casa sua
Carles Perez e l'Europa. E' questo l'elemento che accomuna Roma e Barcellona nella...
Diawara migliora, Pastore naviga a vista
Per Diawara il peggio sembra essere passato. Il centrocampista ha ricominciato ad...
Roma, un lampo per ricominciare
La Roma riassapora dopo un mese il gusto del successo battendo 1-0 il Gent all'Olimpico....
Ecco i conti della galassia giallorossa
Il passaggio della proprietà della Roma da Pallotta a Friedkin è ormai imminente,...
Pellegrini esce dal campo tra i fischi
Serata storta per Pellegrini. Il centrocampista non ha brillato nella gara vinta...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>