facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 28 settembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, la Champions è appesa ai fedelissimi di Fonseca

Martedì 11 febbraio 2020
Quel «tutti sotto esame», testo del ceo Fienga durante il confronto di sabato mattina a Trigoria con l'allenatore e i giocatori, sintetizza il momento della Roma chiamata a risalire la classifica. Il 4° posto è da sempre la priorità della proprietà Usa, vecchia o nuova che sia. Quindi la zona Champions, da conquistare nelle 15 partite che mancano fino al traguardo. Fallire l'obiettivo per il 2° anno consecutivo porterebbe automaticamente al ridimensionamento, a prescindere dallo sbarco di Friedkin che permetterà comunque al club maggior libertà negli investimenti senza subire la solita pressione dall'Uefa per il rispetto fiscale dei paletti imposti dal Financial Fair Play. Lente di ingrandimento, dunque, sulla squadra e ovviamente anche sulla dirigenza. Il piazzamento in campionato avrà l'effetto della sentenza. Definitiva e senza appello: conferma o piazza pulita. In campo e in ufficio.

GRUPPO AL POTERE
Anche Fonseca, insomma, si gioca il posto da qui alla fine del torneo proprio come gran parte dei suoi giocatori. Niente di strano, va così nel calcio. Non solo a Trigoria dove la proprietà Usa ne ha comunque accolti 8 in 9 stagioni: prima di Paulo sono stati sulla panchina giallorossa Luis Enrique, Zeman, Andreazzoli, Garcia, Spalletti, Di Francesco e Ranieri. Il portoghese, come è accaduto anche a qualcuno dei tecnici che lo ha preceduto, non è stato la prima scelta della Roma, essendo stato ingaggiato dopo i no di Sarri, Conte, Gasperini, Mihajlovic e Gattuso. L'allenatore, però, ha ancora la fiducia del management di Pallotta, a cominciare dal ceo Fienga. Oggi, quindi, non è in discussione. Domani, però, non si sa. La frenata dopo la sosta di Natale ha aperto il dibattito sulla sua gestione. Che, come è successo per il lungo periodo di inattività concesso alla squadra a fine anno (9 giorni), è stata troppo morbida nei confronti dei giocatori. Ma lui, contando pure sulla risposta avuta dai test fisici, ha impostato la stagione proprio sul suo forte legame con il gruppo. Che ha sempre avuto dalla sua parte. Lo ha convinto subito, la scorsa estate. Senatori e giovani hanno accettato il suo metodo e ancora di più creduto alla sua idea di calcio. Così è con loro che vuole uscire dalla crisi. Senza fare figli e figliastri, il tecnico ha da tempo alcuni uomini di riferimento nello spogliatoio. Dzeko, diventato capitano dopo la partenza di Florenzi, è il suo principale interlocutore. Dialogo aperto già dal precampionato, quando il centravanti si comportò da professionista nel bel mezzo della trattativa con l'Inter. In quei giorni è nato il rapporto che potrebbe fare la differenza nelle prossime settimane. Oltre a Dzeko, piena sintonia pure con Smalling, Mancini, Cristante, Pellegrini, Veretout e Mkhitaryan. E con lo stesso Kolarov, nonostante il calo di rendimento del mancino che rimane leader puro e sponda autorevole anche per la dirigenza.

SENZA ALIBI
Sono, dunque, queste le figure di garanzia. Tocca a loro difendere il nuovo corso che non è rappresentato solo da Fonseca, ma anche da chi ha la responsabilità dell'area tecnica. Petrachi e i suoi collaboratori, così come chi, dentro Trigoria, sta accompagnando la Roma nel 9° anno dell'era Usa. Solo con la partecipazione alla prossima Champions sarà evitata l'ennesima rivoluzione. Ecco perché Fienga, coinvolto come riferimento della proprietà uscente ed entrante, ha insistito su quel «tutti sotto esame». E, sposando lo spirito dell'allenatore, ha chiesto di evitare di piangere in pubblico su arbitri, infortuni e sfortuna. Messaggio, a quanto pare, recepito dal gruppo che sabato ha rassicurato il tecnico, garantendo concentrazione e sacrificio. L'annata, in attesa dello scontro dretto di Bergamo contro l'Atalanta, non è ancora compromessa. Anche se, nelle 9 stagioni con questa proprietà, dopo 23 partite solo Luis Enrique (35 punti), Zeman (34) e l'ultimo Di Francesco (38) hanno raccolto meno del portoghese (39). Che domenica, durante la gita a Siena, ha fatto il punto della sitazione con il suo staff. Analisi tattica a tavola e fuori porta.
di Ugo Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Sarri - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 26 set 2020 
Il futuro remoto di Dzeko: il capitano con la valigia che deve salvare Fonseca
L'ultima sliding door nella carriera romanista di Edin Dzeko ha una data e un orario....
De Sanctis contestato, Fienga inibito. I Friedkin vanno a caccia di stabilità
Prove di stabilità. Difficile in un momento dove alla Roma non ne va bene una. Dal...
 Ven. 25 set 2020 
L'ombra di Allegri su Fonseca. Il Barça su Dzeko
«Gioca, ridi, segna». È quello che i tifosi chiedono ancora una volta ad Edin Dzeko....
 Gio. 24 set 2020 
Clamoroso Allegri: è pronto a dire sì alla Roma!
Fonseca rischia, decisiva la partita con la Juve. Max disponibile a valutare il progetto dei Friedkin
Friedkin passa all'azione
Un errore che ha accelerato un processo iniziato già negli scorsi giorni. Nel loro...
Rivoluzione d'ottobre. Il caso Diawara scatena Friedkin: Totti numero 2 e Allegri più vicino
Dan, Max e Francesco ovvero Friedkin, Allegri e Totti. La nuova Roma guarda al domani...
 Mer. 23 set 2020 
Le quote dei bookmakers: esonero di Fonseca entro Natale, Allegri e Mandzukic alla Roma
La prima giornata di campionato ha messo Fonseca tra i principali candidati...
Roma, arriva la Juve: Fonseca e i giallorossi sono ancora nel vicolo Dzeko
Domenica c'è la squadra alla quale ha segnato il suo primo gol indossando la maglia...
 Mar. 22 set 2020 
Dzeko, gelo con Fonseca. E c'è un casting per sostituire il tecnico
Da superare il litigio dopo il ko con il Siviglia. L'allenatore per ora non rischia, ma presto si farà un primo bilancio
 Lun. 21 set 2020 
Rivoluzione Friedkin: Rangnick, Allegri o Sarri, la Roma è già nel futuro
La Roma di oggi, con Fonseca in panchina e Fienga dirigente plenipotenziario, non...
 Ven. 21 ago 2020 
Si pensa ad un tattico italiano da affiancare a Fonseca
Dzeko resta e c'è l'idea Milik
 Sab. 15 ago 2020 
La Roma è in un vicolo Dzeko: l'Inter e la Juve lo tentano
Un anno fa, di questi tempi (16 agosto, ndc), la Roma ufficializzava il rinnovo...
 Ven. 14 ago 2020 
Calciomercato Napoli, sempre più Veretout prima scelta. Reguilon solo in prestito
Il Napoli ha messo Jordan Veretout in cima alla lista per il centrocampo. E nell'operazione...
 Gio. 13 ago 2020 
Totti allarga la sua scuderia di giovani talenti: arriva Giorcelli
L'ex capitano giallorosso punta sul difensore classe 2003, cresciuto alla Juve e appena arrivato alla Roma: è lui l'ultimo gioiellino della sua CT10 Management
 Mer. 12 ago 2020 
Roma, Friedkin avvia la rifondazione
In attesa del closing di lunedì 17 agosto, Friedkin già lavora per la Roma che verrà....
 Mar. 11 ago 2020 
Roma, il piano di Friedkin diviso in due
In attesa di scegliere il ds, fiducia a Fienga, Calvo e Zubiria
 Lun. 10 ago 2020 
Roma, tentazione De Rossi sulla scia di Pirlo
Il tempo, non il vento, gonfia la vela giallorossa di Fonseca. Più si allontana...
 Dom. 09 ago 2020 
Calciomercato Roma, Sirigu pronto al sì. Difesa, rispunta Rugani
Il mercato giallorosso tra uscite e entrate: le prime mosse per Friedkin
La Roma cerca entusiasmo. Monitorata la situazione del "ticket" Paratici-Sarri
A più di un mese dalla ripartenza, la Roma di Friedkin è senza ds. E con un allenatore,...
Roma, Friedkin: prima il closing poi il nuovo ds
ROMA La road-map giallorossa è pronta. Lunedì è prevista la pubblicazione di...
 Sab. 08 ago 2020 
Juve, Pirlo è il nuovo allenatore al posto di Sarri: è ufficiale
Juve, Pirlo è il nuovo allenatore al posto di Sarri: è ufficiale I bianconeri hanno scelto di affidare la panchina all'ex centrocampista, presentato pochi giorni fa come tecnico dell'Under 23: ha firmato un biennale
 Sab. 01 ago 2020 
Juventus-Roma 1-3, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Perotti, notte da bomber. Zaniolo illumina, bel debutto per Calafiori
Juve, la testa è già alla Champions: fa festa la Roma, 3-1 in rimonta
Apre Higuain, poi rimonta giallorossa con la rete di Kalinic e la doppietta di Perotti. I bianconeri chiudono il campionato con due sconfitte
 Gio. 30 lug 2020 
SARRI critico sul calendario: "Vediamo se sabato è il caso di schierare l'Under 23"
Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri nel dopo gara di Cagliari ha parlato anche...
 Mar. 07 lug 2020 
Milan-Juventus 4-2, pazzesca rimonta dei rossoneri
Bianconeri in controllo per 60’, poi un rigore assegnato con la Var apre le porte al ribaltone. A segno Rabiot, Ronaldo, Ibra, Kessie, Leao e Rebic
 Ven. 26 giu 2020 
Zappacosta: "La chiamata della Roma è stata una boccata d'ossigeno. L'infortunio prima del derby..."
"L'infortunio prima del derby figlio del mio stato d'animo, Fonseca mi ha colpito molto"
 Gio. 18 giu 2020 
Zaniolo pronto per l'Europa
I giri del suo motore stanno aumentando vertiginosamente e a breve Nicolò Zaniolo...
 Lun. 15 giu 2020 
Champions ed Europa League: ecco tutte le date e dove si giocherà
L’ufficialità della Uefa dovrebbe arrivare nella giornata di mercoledì: Final Eight a Lisbona e in Germania
 Ven. 05 giu 2020 
Cercasi soci disperatamente
Nella giornata di ieri, con un comunicato, l'As Roma ha annunciato un'operazione...
 Sab. 02 mag 2020 
Serie A come la Francia? Lo scudetto andrebbe alla Juve, la beffa al Milan
Scudetto alla Juventus, Brescia e Spal in Serie B. E Milan fuori dalle coppe. Non...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>