facebook twitter Feed RSS
Domenica - 7 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Pellegrini l'erede designato è appannato: la Roma soffre

Lunedì 03 febbraio 2020
Lorenzo, che succede? Non sembra lui: nervoso, impreciso. Quella voglia di primeggiare lo porta a strafare. O forse quell'infortunio di fine settembre si sta facendo sentire oggi, limitandogli il fisico e rallentando le gambe. Un appannamento fisiologico, ma proprio non ci voleva perché, se si abbassa il livello dei giocatori migliori, e Pellegrini è tra questi, la Roma va in bambola, vedi Sassuolo. O forse sarà la partenza di Florenzi, che ha spalancato una porta ma Lorenzo non è ancora pronto, né vuole attraversare, e di questo ne soffre. Perché lui è l'ultimo dei romani, primo dei capitani del futuro.

RENDIMENTO
Ma guardiamo il rendimento: non continuo come prima di Natale. Questo 2020 appena cominciato non è alla Pellegrini. Torino, Juve, Parma, ancora Juve, Genoa, il derby, poi Sassuolo. Quel Pellegrini di classe si vede e non si vede. E, in quanto erede designato di Totti, viene investito di responsabilità che non vuole o che semplicemente solo ha bisogno di rimandare, quantomeno di gestire. Per Lorenzo, questo, è un anno importante: l'investitura di Totti («per me è il capitano della Roma, il mio erede»), l'Europeo alle porte, le parole dolci di Fonseca nei suoi confronti. Pellegrini è diventato un calciatore fuori dalla norma, per questo da lui si pretende sempre di più. E quello che fa non è mai abbastanza. Le prestazioni contro Genoa e Lazio sono state buone, ma a tanti non sono bastate. Perché da Lorenzo si pretende troppo: come in quel Parma Roma di Coppa Italia. Lì ha trascinato la squadra, al di là della doppietta, la prima in giallorosso. Quello è il Pellegrini che Fonseca - e non solo - ama, quello della palla gol, quello che agisce a tuttocampo, che proprio in ogni zona riesce a portare la sua classe. Basti vedere il rendimento pre natalizio (cinque assist e una rete) e post (due palle gol, grazie all'assist contro il Sassuolo, ha superato Kulusevski e Gomez). Lorenzo sa che solo le reti del suo amico Dzeko non possono bastare e lui stesso, sui gol, sui tiri, ancora non si è attrezzato. Deve migliorare. E' fermo alla doppietta in Coppa Italia e alla rete di Firenze. Pellegrini corre verso i suoi obiettivi, ora ha solo un po' di fiatone e/ansia da prestazione: il percorso è cominciato. Venerdì non sarà in campo, perché contro il Sassuolo ha rimediato una espulsione, da diffidato poi. Il che significa che quanto tornerà, a Bergamo, sarà di nuovo diffidato. E' l'occasione per la Roma di ritrovarsi senza di lui (e con Pastore) e per Lorenzo di ritrovare le energie perdute. Ma il futuro non è in discussione. Nei prossimi mesi Pellegrini discuterà concretamente con la Roma il rinnovo (il contratto ora scade nel 2022). Va eliminata la clausola da 30 milioni, per di più pagabili in due anni. Impensabile pensare a un allontanamento di Pellegrini, considerando quanto sia legato alla Roma. «Sono molto ambizioso, che pretende da se stesso e dagli altri. Per me sarebbe perfetto restare qui per sempre. Sono orgoglioso della Roma e penso che la società possa crescere ancora. Qualcuno dice che vincere uno scudetto a Roma è come vincerne dieci. Io ne voglio dieci, non uno. Dieci che valgono dieci», le sue parole scritte sul cuore. Un refrain.

FESTA DA EDIN
Fonseca ha lasciato un giorno di riposo alla squadra che in molti hanno sfruttato partecipando alla festa per i 4 anni della figlia di Dzeko, Una, a Ostia Antica. Tra i presenti Cristante, Kolarov, Jesus, Fazio, Perotti, Spinazzola e anche l'amico Pellegrini.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Pellegrini - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 26 feb 2020 
Roma, straordinari per Mkhitaryan: in Belgio e a Cagliari la trequarti è sua
Le sensazioni di Pellegrini erano giuste: dopo gli esami effettuati...
 Mar. 25 feb 2020 
TRIGORIA 25/02 - Sala video e lungo focus tattico. Out Pellegrini
ALLENAMENTO ROMA - Differenziato per Diawara, Zappacosta, Zaniolo e Mirante
BOLLETTINO MEDICO - Lorenzo Pellegrini
Il centrocampista, uscito al termine del primo tempo nella sfida contro il Lecce,...
Roma, ansia Pellegrini: rischia un mese di stop
L’ecografia non ha dato certezze sulla gravità del problema al flessore, oggi se ne saprà di più con un nuovo esame
 Lun. 24 feb 2020 
Roma-Lecce 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
25ªGiornata di Serie A
 Dom. 23 feb 2020 
Dzeko un valore aggiunto anche per i compagni. Pellegrini "depotenziato"
Il meglio e il peggio della serata della Roma: non solo gol e assist per l'attaccante, che sa giocare come pochi. Per il centrocampista quanto pesa l'affaticamento all'adduttore?
FONSECA: "La squadra si è allenata bene questi giorni. Pellegrini? Sostituito per un fastidio..."
ROMA-LECCE 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: Rispetto al Gent ho sentito i giocatori con più fiducia e coraggio”
Roma-Lecce 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dzeko trascinatore. Smalling giganteggia, Kolarov è un diesel
Fonseca cala il poker sul Lecce: la Roma riparte dopo tre sconfitte
Chiuso il periodo nero con il netto successo sui salentini firmato Under, Mkhitaryan, Dzeko e Kolarov. I pugliesi venivano da tre vittorie consecutive
Uno come Lorenzo non si fischia mai
Uno come Lorenzo Pellegrini non si fischia mai. Non si fischia a priori e meno che...
Mai dire fallimento
Una crisi da ridimensionare. Vincendo, se possibile. Ma anche parlandone in modo...
Roma-Lecce, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
25ªGiornata di Serie A
 Sab. 22 feb 2020 
Roma-Lecce, i convocati
25ªGiornata di Serie A
FONSECA: "Pellegrini? Deve capire dove sbaglia, ma deve giocare. Possiamo arrivare quarti"
ROMA-LECCE, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Il Lecce in questo momento è motivato. Tre vittorie consecutive. Gioca bene. Domani qualche cambio, Kolarov giocherà"
La tentazione è Mkhitaryan
Ora Fonseca ha due strade: una che porta alla rivoluzione e l'altra a un lento percorso...
Roma, se la crisi non è (solo) di nervi
Di buono, c’è stato soltanto il risultato. Il successo per 1-0 con...
Roma, Pellegrini e quei fischi che cambiano il vento
E all'improvviso, l'Olimpico - non tutto, bisogna essere precisi - fischiò. Come...
 Ven. 21 feb 2020 
GIANNINI: "Pellegrini deve reagire, ci sono passati tutti i migliori"
L'ex capitano della Roma Giuseppe Giannini sul momento che sta attraversando Lorenzo...
Pellegrini, il caso resta aperto. L'ultimo romano verso l'addio?
Il momento nero continua. Ieri contro il Gent i tifosi lo hanno beccato. Se la contestazione continuerà, in estate il centrocampista potrebbe partire
Pellegrini esce dal campo tra i fischi
Serata storta per Pellegrini. Il centrocampista non ha brillato nella gara vinta...
La Roma vince ma non convince
Serviva vincere e la vittoria contro il Gent è arrivata. Per interrompere, un mese...
Roma-Gent 1-0, Le Pagelle dei Quotidiani
EUROPA LEAGUE: ROMA-GENT 2-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Gio. 20 feb 2020 
FONSECA: "E' un momento difficile. La cosa più importante era vincere"
ROMA-GENT 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "in questo momento non abbiamo la stessa fiducia di sempre"
Roma-Gent 1-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Perez subito determinante. Perotti e Cristante non al top
Roma-Gent, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
UEFA Europa League 2019-2020 - Sedicesimi di finale: Andata
Sarà la prima da titolare per Carles Perez, provato anche da trequartista
La chance dal primo minuto è arrivata. Carles Perez partirà titolare questa sera...
 Mer. 19 feb 2020 
Roma-Gent, i convocati
UEFA Europa League 2019-2020 - Sedicesimi di finale: Andata
FONSECA: "Nessun confronto con la squadra, è facile inventare storie ora. A Roma c'é negatività..."
UEFA EUROPA LEAGUE, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Questa settimana abbiamo avuto segnali di una squadra che sta meglio. La pressione che si sente a Roma è la stessa che si avverte altrove. A Roma c’è una negatività che non capisco"
Roma: Friedkin ha concluso la due diligence, firma tra una settimana
Si prepara un memorandum of understanding per il closing finale dell'operazione che farà cambiare proprietario al team giallorosso. Pallotta pronto all'addio
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>