facebook twitter Feed RSS
Domenica - 5 luglio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Un capitano in prestito: saluto triste di Florenzi

Giovedì 30 gennaio 2020
Poco più di quattro anni fa segnava al Barcellona da centrocampo e faceva alzare tutto l'Olimpico in piedi. Adesso se ne va in prestito, come uno qualsiasi, altro che capitano, senza lasciare chissà quali rimpianti. Anzi. La storia di Alessandro Florenzi conla Roma si chiude - almeno fino a giugno - con un velo di tristezza, un senso d'ingiustizia e parecchia rabbia.

Stamattina presto parte per Valencia, va via in prestito secco senza obbligo di riscatto che gli spagnoli avrebbero voluto legare alla condizione tutt'altro che certa della qualificazione alla prossima Champions, il ragazzo e la Roma hanno deciso che è meglio così: un'esperienza di quattro mesi in Liga per rilanciarsi e arrivare in forma all'Europeo, poi si deciderà la via migliore per separarsi in estate in modo definitivo.

Difficile immaginare un futuro in giallorosso dopo uno strappo del genere. Tutto è iniziato quest'estate, quando il nuovo diesse Petrachi non appena insediato a Trigoria lo ha messo sul mercato. Non lo considera adatto a fare il terzino titolare e, per questo, ha pensato da subito a sbarazzarsi del suo ingaggio da quasi 7 milioni lordi. Ha provato a inserirlo senza successo in uno scambio con l'Inter per ottenere una plusvalenza, poi ha aspettato il giudizio di Fonseca che prima lo ha promosso e quindi bocciato, preferendogli Spinazzola e Santon. Tante panchine per Florenzi e l'addio che sembrava già certo a dicembre, salvo una nuova illusoria parentesi da protagonista iniziata solo per gli infortuni degli altri terzini.

Domenica l'ennesima bocciatura nel derby, un'ultima discussione con Fonseca e la sensazione di essere ai titoli di coda che è diventata realtà negli ultimi due giorni, quando Roma e Valencia hanno raggiunto l'accordo per il prestito. Gli spagnoli gli pagheranno lo stipendio fino a giugno e niente più, a Trigoria risparmiano circa tre milioni lordi e si augurano di poter ottenere qualcosa in più dei 12-15 milioni che il Valencia sarebbe disposto a spendere in estate se si qualificasse alla Champions. Intanto Fonseca si prepara a ritrovare Zappacosta, il cui prestito dal Chelsea si è esteso automaticamente fino al 30 giugno.

Ieri mattina l'ultimo allenamento a Trigoria di Florenzi mentre si stavano definendo i dettagli della trattativa, poi il pranzo con la squadra e i saluti. Un arrivederci al sapore di addio per un ragazzo che ha accusato il peso enorme di ereditare la fascia di capitano da Totti e De Rossi, prima amato e poi osteggiato da gran parte della tifoseria per ragioni quantomeno discutibili. «Non sono emotivamente pronto per parlare - ha detto Florenzi uscendo dagli uffici del suo agente Alessandro Lucci - ho tante cose da dire ai romanisti, lo farò a tempo debito». Il procuratore aggiunge: «È la scelta migliore per tutti, il Valencia ha un vecchio feeling con Alessandro. Della formula ne riparleremo più avanti, ora deve giocare e divertirsi. È un arrivederci». Difficile.

Intanto ieri è sbarcato a Roma Carles Perez, l'ultimo dei tre innesti baby di gennaio: il giovane attaccante esterno arriva dal Barcellona in prestito con obbligo di riscatto a 13 milioni più 2 di bonus e diritto di prelazione ai catalani in caso di cessione. Oggi verrà annunciato anche l'acquisto di Villar a 4 milioni più 1 di bonus più il 15% sulla rivendita proprio al Valencia di Florenzi. In uscita, Juan Jesus è sempre vicino alla Fiorentina, salta il passaggio di Fuzato al Vitoria Setubal perché la Roma non ha trovato un altro terzo portiere, Celar rientra dal Cittadella e va alla Cremonese, ceduto il giovane Agostinelli alla Fiorentina che gira ai giallorossi Chiossi. Tesserato il baby Ciufferri dalla Lodigiani.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Mer. 26 feb 2020 
Roma, straordinari per Mkhitaryan: in Belgio e a Cagliari la trequarti è sua
Le sensazioni di Pellegrini erano giuste: dopo gli esami effettuati...
 Mar. 25 feb 2020 
Diawara vicino al rientro: nel mirino c'è la Sampdoria
Il centrocampista guineano continua a migliorare e il menisco non dà dolore: l'8 marzo può rientrare tra i convocati
TRIGORIA 25/02 - Sala video e lungo focus tattico. Out Pellegrini
ALLENAMENTO ROMA - Differenziato per Diawara, Zappacosta, Zaniolo e Mirante
 Lun. 24 feb 2020 
Gravina: "Serie A a porte chiuse già da domenica, aspettiamo l'ok"
Il presidente della Figc preannuncia la concreta possibilità che anche Inter-Ludogorets si giochi senza pubblico
 Ven. 21 feb 2020 
TRIGORIA 21/02 - Scarico per chi ha giocato ieri. Cetin torna in gruppo. Individuale per Zaniolo
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Zaniolo, Zappacosta, Mirante e Pastore
 Mer. 19 feb 2020 
FONSECA: "Nessun confronto con la squadra, è facile inventare storie ora. A Roma c'é negatività..."
UEFA EUROPA LEAGUE, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Questa settimana abbiamo avuto segnali di una squadra che sta meglio. La pressione che si sente a Roma è la stessa che si avverte altrove. A Roma c’è una negatività che non capisco"
 Mar. 18 feb 2020 
La Roma recupera i pezzi: Diawara col gruppo, rientra a marzo
Il regista della Guinea, fuori dalla partita di Coppa Italia con la Juve, presto tornerà in campo. Ma a fine stagione dovrà comunque operarsi al ginocchio sinistro
TRIGORIA 18/02 - Differenziato per Çetin, Diawara in parte con il gruppo
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro atletico e tattico per gli uomini di Fonseca
Roma, nuova proprietà ma sempre anno zero
Discontinuità e continuità nello stesso club. La Roma, in piena crisi di risultati...
 Lun. 17 feb 2020 
Un mese per rinascere
Serrare i ranghi e ritrovare subito compattezza dopo la terza sconfitta di fila....
 Dom. 16 feb 2020 
 Sab. 15 feb 2020 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti per preparare il Match con il Gent
Dopo la sconfitta pesante contro l'Atalanta, la Roma tornerà subito domani in campo,...
Estrella comanda l'assalto giallorosso
Vietato sbagliare. Impegno in trasferta per la Roma Primavera che alle 11 sfida...
 Ven. 14 feb 2020 
Recupero alla grande per Zaniolo
Il recupero procede alla grande. È più o meno questo l'esito della visita di controllo...
 Gio. 13 feb 2020 
 Mer. 12 feb 2020 
Roma, anche Mirante ko: menisco
Durante l'allenamento di lunedì Antonio Mirante ha avvertito il riacutizzarsi di...
IBANEZ: "Ho velocità, mi piace avere la palla tra i piedi. Sono solamente parole, devo dimostrarlo"
Durante la conferenza stampa di presentazione, svolta a Trigoria, Roger Ibanez,...
La Roma fa gruppo: pranzo top secret dopo l'allenamento
La squadra ha deciso di mangiare insieme per parlarsi e capire i motivi della crisi: niente telefoni e social
 Mar. 11 feb 2020 
Si ferma Pastore: allenamento individuale per il problema all'anca
Non c'è pace per Javier Pastore. Il centrocampista ha accusato ancora una volta...
 Lun. 10 feb 2020 
Dentro o fuori. La Roma ci crede
Dentro o fuori, con pochissime chance di sperare ancora in caso di risultato negativo....
 Dom. 09 feb 2020 
La Roma affronta la bufera. "Siamo tutti sotto esame"
Il 2020 della Roma è da incubo. Dopo l'ennesima prestazione deludente contro il...
 Sab. 08 feb 2020 
Roma, nessun ritiro punitivo. Da lunedì testa all'Atalanta
Nonostante la richiesta dei tifosi dopo la sconfitta contro il Bologna, la società ha preferito evitare misure contro i giocatori: ora un giorno e mezzo di riposo
Roma, il disastro ha tanti colpevoli. L'errore più grave: far finta di niente
Mancavano dieci giorni a Natale dello scorso anno quando la Roma vinceva la sua...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>