facebook twitter Feed RSS
Martedì - 25 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Fonseca ritrova Under. E la cessione in estate non è più scontata

Il turco è stato tra i migliori in campo contro il Genoa. A giugno per 40 milioni potrebbe partire, ma se sfruttasse bene la seconda parte di stagione tutto potrebbe cambiare
Lunedì 20 gennaio 2020
Che Matteo Politano stia facendo di tutto per venire a Roma non è un mistero (oggi è segnalato nella Capitale, ma per motivi personali). Però non è un mistero che al momento l'unico mancino offensivo in rosa è Cengiz Under e a lui Fonseca chiede, in una delle settimane chiave della stagione, di ritornare quel giocatore che lui stesso, a inizio anno, aveva messo al centro della sua Roma. Ieri contro il Genoa il primo, vero, segnale confortante (e non solo per il gol), anche se la strada è ancora lunga.

FATICA — Il 2019 è stato un anno da dimenticare per Under, con quattro infortuni muscolari che lo hanno tenuto a lungo fuori dal campo e hanno minato tante delle sue certezze. Un solo gol segnato - all'andata proprio contro il Genoa -, una forma mai brillante, le continue voci di mercato che lo vedevano sempre in vendita e l'esplosione di Zaniolo non lo hanno aiutato in alcun modo, tanto che in campionato, dopo le prime due dell'anno, non ha più giocato due partite di fila dal primo minuto. Adesso è chiamato a farlo, tra Genoa e Lazio c'è anche la Coppa Italia con la Juve e chissà che non sia lui ad interrompere quel digiuno di gol che per la Roma, allo Stadium, dura dal 2014. La forma è in crescendo, il fisico appare più asciutto, il lavoro che lo staff di Fonseca ha iniziato a fare da qualche tempo, in base alle sue esigenze e ai suoi muscoli, inizia a dare risultati concreti e il giocatore si sente più sicuro negli scatti, cosa che nella seconda parte dello scorso anno non accadeva.

FUTURO — Poi, a giugno, si vedrà. La sensazione è che il turco, che la Roma valuta almeno 40 milioni (è a bilancio per poco più di 10) sia destinato alla cessione, per motivi tecnici ed economici, ma vista l'età - deve compiere 23 anni - e le prospettive niente è ancora scritto. Se riuscisse a sfruttare bene la seconda parte di stagione tutto potrebbe ancora cambiare.
di Chiara Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 24 feb 2020 
Ufficiale, Serie A a porte chiuse, arriva l'ok del ministro Spadafora
Così il ministro per le politiche giovanili e lo sport: "In Lombardia, Veneto, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Liguria vige un divieto di manifestazioni sportive. Per alcuni eventi abbiamo dato la disponibilità a svolgerli senza pubblico"
La Roma incontra l'agente, Smalling: "Potrei restare a lungo"
Il club giallorosso vuole trovare un accordo per trattenere il giocatore, in prestito fino a giugno dal Manchester United
PRIMAVERA 1 TIM - Genoa-Roma rinviata all'11 aprile
Ecco quanto comunicato dalla Lega Serie A. Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti...
Coronavirus: Castellacci, alla lunga rischio stop campionato
Prof.: "In questo momento la priorità non è certo il calcio"
Gravina: "Serie A a porte chiuse già da domenica, aspettiamo l'ok"
Il presidente della Figc preannuncia la concreta possibilità che anche Inter-Ludogorets si giochi senza pubblico
PRIMAVERA 1 TIM - Roma-Napoli 3-3
Nella 20ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
"I tifosi della Roma saranno accolti meglio dei nostri all'andata. Coronavirus? Niente allarmismi"
La diffusione del Coronavirus in Italia crea preoccupazioni anche per gli spostamenti...
Coronavirus, la federcalcio chiede al Governo l'autorizzazione a giocare a porte chiuse
Si è tenuta in mattinata, nella sede della Figc a Roma, la riunione di una task-force...
Quello stop allo sport che ha reso diversa la domenica
L'avversario con cui inmodo sempre più crescente siamo tenuti a confrontarci è subdolo...
Mattatore, ma contestato: la domenica di Kolarov. A giugno l'addio?
Il gol e l'assist contro il Lecce non sono bastati a placare i fischi e gli insulti di parte della tifoseria. Si fa strada l'idea di un divorzio a fine stagione
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>