facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 1 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La Roma di Pellegrini si regala la Juve

Venerdì 17 gennaio 2020
Serviva un segnale di risveglio dopo le due sconfitte consecutive in campionato che avevano aperto il nuovo anno. Sei anni e nove mesi dopo la Roma torna a vincere in trasferta in coppa Italia. E il segnale arrivato da Parma nell'ottavo di finale di Coppa Italia che qualifica la Roma ai quarti contro la Juve campione d'Italia: sempre lei e come se non bastasse a quattro giorni dal derby. E la scellerata formula di una competizione assurda che costringe le squadre a giocare a orari pazzeschi senza considerare nulla: freddo, trasferte e l'importanza di un campionato che continua a camminare su un binario parallelo, in una fase delicatissima nella quale si decide tutto. Eppure così è, ennesima follia del calcio italiano che cambia peggiorando: sempre.
Al Tardini la Roma fa il suo, batte il Parma senza colpo ferire e non soffre praticamente mai consentendo a Fonseca di pensare anche un po' al campionato. Oltre a Dzeko, risparmiato per forza in quanto squalificato, il tecnico giallorosso come può tira i remi in barca e fa entrare quelli che finora si sono visti meno. Ma la differenza come sempre la fanno ancora quelli buoni: i titolari, a partire da Pellegrini che firma la sua prima doppietta in giallorosso mettendo a tabellino entrambi i gol della serata. Fonseca cambia la Roma se non negli uomini (solo due le novità rispetto alla Juve), almeno nel modulo con i terzini altissimi e Cristante che indietreggia tra i due centrali difensivi. E la famosa difesa a tre provata a ripetizione a Trigoria e che a un certo punto sembrava potesse diventare realtà già contro la Juventus. Ma forse lì il tecnico portoghese giudicò eccessivo l'azzardo e tornò alla consueta difesa a quattro: non andò bene lo stesso. Però ha continuato a provarla e la cosa ieri sera è diventata concreta: non male.
Tra i «nuovi» segnali positivi da Kalinic che partecipa attivamente al gol del vantaggio giallorosso facendo sponda nel triangolo che Pellegrini ha poi chiuso con quel gran diagonale. Ma qualche minuto dopo quando sta a lui chiudere il triangolo calciando in porta, non è altrettanto efficace. È comunque un passo avanti per un giocatore che sembrava diventato un oggetto misterioso: partecipa all'azione pur non riuscendo a sbloccarsi nell'occasione che la squalifica di Dzeko gli aveva offerto. Il pensiero va ora al prossimo atto della coppa nazionale in programma mercoledì prossimo a Torino, ancora contro la Juventus: una sentenza. E come se non bastasse prima c'è un «piacevole» viaggio a Genova. Mai come adesso la Roma non può permettersi distrazioni, perché da qui in avanti ogni passo è decisivo. Dopo la Juve c'è il derby della verità: una partita che può cambiare tutto... in un senso, ma anche nell'altro.
di T. Carmellini
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 30 set 2020 
Venerdì giornata decisiva per Smalling, l'alternativa è Rudiger. Dalot può rientrare nell'operazione
Continua la ricerca di un difensore per la Roma. Venerdì l'intermediario che porta...
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
Atalanta, è il solito spettacolo: poker da applausi anche a casa della Lazio
I nerazzurri chiudono il primo tempo già in vantaggio di tre gol (Gosens, Hateboer e Gomez). Nella ripresa gol illusorio di Caicedo, ma il Papu chiude il match con un gioiello all'incrocio
Udinese-Roma, Le Probabili Formazioni
3ªGiornata di Serie A
FIENGA, sospesa l'inibizione fino a lunedì, in attesa del ricorso
Lo scorso 24 settembre, il Tribunale Federale Nazionale ha disposto l'inibizione...
Calciomercato, Smalling vuole tornare a Roma: presentata oggi l'ultima offerta
Ormai è chiaro: la Roma vuole Smalling, Smalling vuole Roma. L'ostacolo continua...
GENOA, Faggiano: "La ASL ci ha fermato, non possiamo giocare sabato contro il Torino"
Il direttore sportivo del Genoa, Daniele Faggiano, è intervenuto ai microfoni di...
KUMBULLA, domani si terrà la conferenza stampa di presentazione
Domani, alle 14:00, si terrà la conferenza stampa di presentazione di Marash Kumbulla...
Calciomercato Roma, Coric ceduto in prestito in Olanda
Arrivato nell'estate del 2018 nella Capitale, acquistato sotto la direzione sportiva...
Calciomercato Roma, Pau Lopez tra campo e futuro: le ultime
Finito in panchina nelle prime due uscite stagionali della Roma, Pau Lopez ha ricevuto diversi sondaggi ma vuole restare
SPADAFORA fa chiarezza: "Non ci sono le condizioni per fermare il campionato"
Vincenzo Spadafora chiude all'ipotesi di sospensione del campionato. Intercettato...
Friedkin-Raggi, ieri l'incontro segreto nell'ambasciata Usa
Il presidente giallorosso dopo l'assemblea dei soci ha incontrato la sindaca per fare il punto sullo stadio
COVDI-19, Genoa, Zampa: "I protocolli parlano chiaro, il campionato va sospeso". Poi la retromarcia
"I protocolli che abbiamo sottoscritto parlano chiaro, il campionato di serie A...
Calciomercato Roma, Jovic o Mayoral: l'attacco è Real. Smalling, si decide
La nuova offerta per Smalling è stata recapitata: 12 milioni più 3 di bonus, tra...
Ultimo assalto a Smalling
Ultima chiamata per Smalling. La trattativa per cercare di confermare il difensore...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>