facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 26 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Parma-Roma 0-2, Le Pagelle

COPPA ITALIA - Le pagelle della Roma - Prof. Pellegrini sale in cattedra, Kalinic generoso
Giovedì 16 gennaio 2020
Pau Lopez 6 - Rischia tantissimo con un'uscita in cui abbatte Cornelius ma per sua fortuna il gioco è fermo. Bravo a rispondere ad Inglese nella ripresa, è coraggioso ad avventurarsi in un paio di uscite alte.

Florenzi 6 - Più occupato in fase di spinta che in copertura, si vede spesso in zona cross anche se non sempre il risultato è preciso. Dal 78' Bruno Peres sv.

Smalling 6.5 - Bello il duello fisico contro Cornelius prima e con Inglese poi. Molto solido in marcatura, difficile gli sfuggano gli avversari. Dopo un inizio di 2020 così così si riconferma a livelli molto alti, come ci aveva abituato nella prima metà di stagione.

Cristante 6.5 - Nell'interessante (ed inedito) ruolo di centrale di difesa, non demerita e si disimpegna bene. Un vero e proprio regista dal basso, si dimostra molto duttile anche se stranamente non è troppo preciso nei cambi di gioco.

Mancini 6.5 - Più avvezzo al gioco palla a terra rispetto a Smalling, gioca una gara molto solida in cui si rende protagonista di molte respinte quando il Parma inizia ad affidarsi ai traversoni.

Kolarov 6 - Effettivamente un'ala aggiunta in fase di spinta, non sfrutta le sue portentose capacità balistiche colpendo la barriera da una posizione in cui solitamente è letale. Anche al cross non è preciso come al solito, nonostante il Parma qualche spazio lo lasci.

Diawara 6.5 - Bel lavoro da cerniera nel cuore del centrocampo, recupera molti palloni e avvia le azioni giallorosse. Cervello pulsante, tiene bene a bada Scozzarella prima e poi Kulusevski quando subentra e si accentra.

Under 5.5 - Qualche guizzo ma poca precisione al tiro, regala una palla spaziale a Kalinic di tacco che da sola vale il prezzo del biglietto. In generale non una partita trascendentale, in cui, fatta eccezione per pochissimi lampi, si vede davvero raramente.

Pellegrini 7 - Dopo una prima frazione incolore in cui si mette in mostra solo con qualche palla filtrante degna del suo talento, sale in cattedra nella ripresa, sbloccando la gara dopo un bell'uno-due con Kalinic. Glaciale dal dischetto nel gol che mette in ghiaccio la partita. Dall'85' Veretout sv.

Perotti 6.5 - Il migliore dei suoi dopo i primi 45 minuti, sorprende sempre Laurini con i suoi tagli alle spalle. Non gioca una brutta gara anche se di rado si rende seriamente pericoloso. Cala nella ripresa e viene sostituito. Dal 70' Kluivert sv.

Kalinic 6 - Titolare al posto dello squalificato Dzeko, non si gioca male la sua chance lottando con i centrali del Parma e fornendo qualche buona sponda. Bello il dialogo con Pellegrini che porta al vantaggio della Roma, prende mezzo voto in meno per il gol divorato a tu per tu con Colombi.

di Niccolò Pasta

*** *** ***


Pau Lopez 7: fa un miracolo su Inglese e salva la porta. Bravo a capire come evolve la situazione e a uscire dall'area di rigore.

Mancini 6: potrebbe segnare ma manda alto di testa e potrebbe far segnare, con Pau Lopez che salva su Inglese, con l'ex atalantino fermo a guardarlo. Termina senza altre sbavature.

Cristante 6: schierato a sorpresa da difensore centrale, mostra di avere intelligenza tattica sebbene manchi la consuetudine nel ricoprire quel ruolo e nel fare determinati movimenti.

Smalling 6: gioca da centrale sinistro di difesa e gioca con ordine e disciplina.

Florenzi 6: non si fa vedere molto ma ha l'abilità di conquistare il rigore che chiude la partita. Dal 34'st Bruno Peres SV.

Diawara 6,5: prima era una sorpresa, ora è la normalità. Una disattenzione a inizio gara e poi la solita gara giocata con intelligenza.

Kolarov 6: la spia è accesa già tempo. Il serbatoio sembra vuoto ( o quasi) e il serbo tira fuori le ultime gocce di benzina e finisce addirittura in crescendo.

Ünder 6,5: poche altre volte si è visto il turco sacrificarsi in questa maniera. Qualità (a sprazzi) in avanti e tanta, tantissima, sostanza dietro. Salva un gol praticamente fatto disturbando l'avversario per non farlo segnare, dopo la parata di Pau Lopez su Inglese.

Pellegrini 7,5: inizio molto soft del numero 7 giallorosso, che cresce alla distanza e nella ripresa chiude i conti con una doppietta. Bravo a trovare lo spazio libero e a battere il portiere con una conclusione di precisione. Freddo in occasione del rigore. Dal 40'st Veretout SV.

Perotti 5,5: nel primo tempo Under gli dà per due volte la possibilità di segnare. Nella prima occasione, l'argentino non stoppa bene il pallone a tu per tu con il portiere mentre nella seconda occasioni l'argentino non arriva di poco in spaccata. Dal 25'st Kluivert 6,5: entra e ha tanta voglia di recuperare il tempo perdeuto. Ci prova due volte dal fondo ma non trova fortuna.

Kalinic 6,5: non segna ma, finalmente, gioca in maniera efficace ed è bravo a fare da sponda per i suoi compagni. Nella ripresa scambia con Pellegrini, che va in gol dopo aver ricevuto palla proprio dall'attaccante giallorosso. Potrebbe segnare dopo un uno-due con Ünder ma trova la respinta del portiere.

Fonseca 6,5: cambia tutto e propone una sorta di 3-3-3-1 con cui mette in difficoltà e batte il Parma, passando il turno.

di Alessandro Carducci


Le pagelle del Parma - Colombi sicuro, Pezzella non brilla


Colombi 6.5 - Dopo una prima frazione in cui non deve nemmeno sporcarsi, viene chiamato in causa più volte nella ripresa, rispondendo sempre presente. Attento nelle uscite e nelle respinte, si dimostra un portiere molto affidabile.

Laurini 5.5 - Parte subito in apnea, prendendo varie imbucate e perdendosi spesso Perotti. Tanti errori anche in fase di disimpegno, dove sbaglia molti comodi appoggi. In generale non una partita troppo brillante. Dal 64' Iacoponi 6 - Entra e si piazza sulla fascia destra per contenere l'emorragia Perotti che di lì a poco calerà. Non spinge mai e si limita a contenere.

Dermaku 6 - Qualche errore di posizionamento, specialmente ad inizio gara in cui ha qualche problema a prendere le misure agli incuriosisti giallorossi. Molto lucido anche nello spendere i falli, regala poco alla Roma.

Gagliolo 6 - Buona partita in marcatura su Kalinic, in cui commette pochissime sbavature. Qualche difficoltà in più nell'uscire palla al piede, si prende pochi rischi e preferisce rilanciare lontano.

Pezzella 5.5 - In seria difficoltà nonostante Under crei pochissimi pericoli. Nullo in fase offensiva, dove peraltro sbaglia molti tocchi, ogni volta che viene puntato va in confusione.

Kucka 6.5 - Non sempre lucido con la palla tra i piedi, mette in campo la solita tempra da guerriero e si inserisce con costanza tra le maglie giallorosse. Sfiora il gol ad inizio ripresa con un violento mancino a lato di poco ma in generale è lui a dare il "la" alle azioni del Parma.

Scozzarella 5.5 - Al rientro dopo un infortunio importante si vede poco, soprattutto nella prima frazione, ma fa tanto lavoro oscuro in fase di recupero palloni. Si perde Pellegrini in occasione del gol e non riesce a porre rimedio. Cresce nella ripresa in cui prende più confidenza con il campo e innesca in un paio di occasioni l'attacco crociato. Dal 70' Kulusevski sv.

Barillà 5.5 - In difficoltà anche dal punto di vista fisico, si trova troppo spesso a rincorrere gli avversari. Non bene nemmeno con il pallone fra i piedi, macchia una gara non sufficiente con il fallo da rigore che chiude la partita.

Siligardi 6 - Non ha una gamba tale da lasciare sul posto i diretti avversari ma spesso se la cava grazie alla sua grande tecnica. Cala nella ripresa in cui vede molto poco, ma la sua gara è nel complesso sufficiente.

Cornelius 6 - Tanto lavoro sporco spalle alla porta, lotta come un guerriero contro Mancini e soprattutto Smalling. Ha poche occasioni, la maggior parte poi a gioco fermo, ma nel complesso non demerita. Esce a fine primo tempo, probabilmente aveva un minutaggio limitato. Dal 46' Inglese 6 - Si crea con un grande movimento una palla gol incredibile ma non riesce a sfruttarla a sparacchia addosso a Pau Lopez. Come Cornelius lotta su tutti i palloni e non molla mai ma oggi è tutto il Parma a girare a rilento.

Kurtic 5.5 - Un po' sacrificato nel ruolo di terzo attaccante, si divora una clamorosa occasione da gol a porta sguarnita, per sua fortuna a gioco fermo. Più brillante nella ripresa dove in un occasione mette una buona palla a Inglese che sfiora il pari.

di Niccolò Pasta
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 25 feb 2020 
Roma, fiducia dai senatori: Smalling, Kolarov, Mkhitaryan e Dzeko per riprendere quota
Smalling, Kolarov, Mhkitarian e Dzeko, citati secondo il sistema di gioco di Fonseca,...
 Dom. 23 feb 2020 
Uno come Lorenzo non si fischia mai
Uno come Lorenzo Pellegrini non si fischia mai. Non si fischia a priori e meno che...
 Sab. 22 feb 2020 
Roma, Pellegrini e quei fischi che cambiano il vento
E all'improvviso, l'Olimpico - non tutto, bisogna essere precisi - fischiò. Come...
 Ven. 21 feb 2020 
Pellegrini, il caso resta aperto. L'ultimo romano verso l'addio?
Il momento nero continua. Ieri contro il Gent i tifosi lo hanno beccato. Se la contestazione continuerà, in estate il centrocampista potrebbe partire
 Gio. 20 feb 2020 
Roma, ecco la coppa per ritrovare il successo e sognare la Champions
«La pressione non c'è solo qui. E chi allena a questo livello deve conviverci»....
 Mer. 19 feb 2020 
Kolarov da leader all'addio. Miha lo vuole al Bologna
Dal fresco rinnovo all'anonimato fino alla possibilità di andare via. Il tragitto...
 Mar. 18 feb 2020 
Kolarov dalla lite alla multa
Sparito all'improvviso. Come la Roma. C'era una volta l'inamovibile Kolarov, leader...
 Lun. 17 feb 2020 
Dal ruolo alla personalità: Pellegrini involuto, il dibattito è aperto
Lorenzo, perché non sei più Magnifico? Se lo chiedono i tifosi, che non gli riportano...
 Dom. 16 feb 2020 
Dottor Jekyll e mister Pellegrini: da Magnifico a "sopravvalutato". E il futuro...
Dopo un inizio positivo, il centrocampista è in calo: l’unico romano della Roma con l'Atalanta è stato tra i peggiori, radio e web gli danno addosso e il rinnovo non pare più un must giallorosso
 Sab. 15 feb 2020 
FONSECA: "Mancano 14 partite, credo ancora alla Champions League. La partita decisa da dettagli"
ATALANTA-ROMA 2-1, LE INTERVSITE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: “Adesso è importante lavorare sulla testa dei giocatori. Non posso dire niente di negativo alla squadra”
Peres-Fazio, ecco i due ripescaggi per la svolta
Uno era finito in panchina, l'altro sembrava un esubero difficile anche da piazzare...
 Ven. 14 feb 2020 
VALENCIA, Florenzi sfortunato: si ferma per la varicella
VALENCIA (Spagna) - L'esperienza spagnola di Alessandro Florenzi fin qui non...
 Mer. 12 feb 2020 
Peres avanza la sua candidatura e insidia Santon sulla fascia destra
Dopo l'ottima prestazione contro il Bologna, Bruno Peres è pronto a rimettersi totalmente...
Roma, mezza rosa sott'osservazione: conferma in bilico
Fine febbraio, al massimo inizio marzo: Dan Friedkin non intende aspettare oltre...
 Mar. 11 feb 2020 
Roma, la Champions è appesa ai fedelissimi di Fonseca
Quel «tutti sotto esame», testo del ceo Fienga durante il confronto di sabato mattina...
 Dom. 09 feb 2020 
Florenzi, fine settimana a Roma dopo il rosso col Valencia
Il terzino ieri è stato espulso nella gara persa tre a zero contro il Getafe. Questa mattina è rientrato nella capitale
In difesa errori singoli e di reparto. Mancini sembra un "fuori ruolo"
Il crollo verticale della Roma nel 2020 (5 sconfitte in 8 gare, 1 punto su 12 a...
 Sab. 08 feb 2020 
Florenzi, entrataccia e rosso diretto: il Valencia crolla 3-0 a Getafe
Brutta partita dell’ex capitano della Roma: il fallo ai danni di Cucurella gli costa l’espulsione al 78’ e la prossima partita contro l'Atletico Madrid. Decidono Molina (doppietta) e Mata
Roma, il muro è crollato: 16 gol presi in 8 partite nel 2020. Adesso tutti in ritiro?
Era dal febbraio 2013 che i giallorossi non subivano tre reti per due gare di fila. Stamattina a Trigoria faccia a faccia tra squadra, tecnico e dirigenti
 Ven. 07 feb 2020 
Nostalgia Florenzi: guarda Roma-Bologna da Valencia
L’ex numero 24, direttamente dalla Spagna, sostiene da casa la squadra di Fonseca
Roma, l'Olimpico da riconquistare: ancora nessun successo casalingo nel 2020
Ancora all'Olimpico, stasera contro il Bologna (ore 20,45), con l'obiettivo di interrompere...
 Mer. 05 feb 2020 
Fonseca, terapia di gruppo. Petrachi affronta Dzeko
Tempi supplementari di Sassuolo-Roma. A Trigoria, però: Fonseca ha parlato con la...
Roma, quel mercato che costa ma non aiuta Fonseca
Si è investito molto, però su elementi di prospettiva Champions decisiva, ma il tecnico chiedeva altro
 Mar. 04 feb 2020 
Spalletti: "Tornare alla Roma? Non so cosa capiterà in futuro. Florenzi? Non so rispondere...."
"Difficile capire come sia andata con Florenzi"
Roma, un'unità di crisi per ricomporre la spaccatura interna
È il giorno del confronto. Non si sa quanto possa essere utile, ma deve comunque...
 Lun. 03 feb 2020 
Dzeko accusa i giovani, la "vecchia guardia" non ha capito Fonseca
Capitano a tempo pieno dopo la partenza di Florenzi. Edin Dzeko è stato costretto...
Pellegrini l'erede designato è appannato: la Roma soffre
Lorenzo, che succede? Non sembra lui: nervoso, impreciso. Quella voglia di primeggiare...
Fonseca ha la rosa appassita
Petrachi, già nel bel mezzo del crollo vergognoso di Reggio Emilia, ha alzato la...
 Dom. 02 feb 2020 
CoRomavirus
Atri undici casi di Coronavirus a Roma: tutti con la maglia giallorossa. E l'unica...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>