facebook twitter Feed RSS
Sabato - 15 agosto 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

MARIANI: "Per Zaniolo un brutto colpo, aveva gli occhi lucidi. Oggi è uscito sereno e motivato"

"Dopo tre mesi dall'operazione, parte il periodo di riatletizzazione"
Giovedì 16 gennaio 2020
Parla il professor Mariani, chirurgo che lunedì scorso ha operato al ginocchio Nicoló Zaniolo, oggi uscito dalla clinica di Villa Stuart per proseguire a casa la riabilitazione. Queste le sue parole:

Che tipo di operazione è stata?
"La ricostruzione del legamento crociato, con associate riparazioni meniscali. Oggi si tende a riparare il menisco, il suo menisco esterno era rotto ed è stato riparato".

Qual è la tecnica che usa nell'autotrapianto?
"È una tecnica che uso dal 1993 con i professionisti, utilizzando il tendine della rotula e non mi ha mai deluso".

Nel '93 operò Aldair che dopo giocò fino ai 40 anni.
"Esatto, il vecchio Pluto e dopo fece anche i Mondiali".

Come ha trovato Zaniolo dopo l'infortunio ed oggi che è stato dimesso?
"Domenica aveva gli occhi lucidi, è stato un bel colpo per lui. Oggi era sereno e interagiva con gli altri giocatori che ha trovato nel reparto di fisioterapia, con cui ha scherzato e giocato. È motivato e pronto ad intraprendere questa fase di terapia".

C'è una differenza nel recupero tra un ventenne ed un trentenne?
"Oggi come oggi, la differenza è poca. Il recupero è più o meno uguale".

Il suo protocollo di recupero dura quattro mesi?
"C'è un po' di confusione in questo. Io distinguo il protocollo in due fasi: la fase medica, dove io controllo e seguo l'atleta, poi c'è una fase atletica. Un conto è il ritorno all'attività sportiva, un conto è la performance. Il mio protocollo finisce a tre mesi, il mio scopo è ridare un giocatore alla società in perfette condizioni, con alcuni dettagli da sistemare. Come fossi un meccanico, che dà al cliente una macchina riparata e quasi pronta. Dopo ci deve essere il collaudo della macchina, quindi devono esserci i preparatori e lo staff medico della squadra che gli danno quel qualcosa in più che manca per recuperare alla perfezione. Quanto duri poi il periodo di riatletizzazione dipende dal giocatore, dalla sua struttura fisica e muscolare e da tanti altri fattori dove io non intervengo e non faccio previsioni".

Ha trovato similitudini o differenze con Totti?
"No, forse Totti aveva un atteggiamento più ironico da romano, Zaniolo non ha questo umorismo romanesco. Ha indubbiamente dimostrato un coraggio incredibile e non vedeva l'ora di operarsi".

Un chirurgo come lei, che opera un patrimonio del calcio italiano, ha paura?
"Le vedi queste rughe (ride, ndr), sono quelle paure a cui ti riferisci. È ovvio, non siamo macchine, sono un uomo".

C'è un calciatore che ha operato che poi l'ha stupita?
"Sì, ce ne sono tanti. Ognuno ha delle sue caratteristiche, alcuni pazienti sono rimasti nel cuore. Un giocatore di Serie B, Improta (del Benevento, ndr) che aveva avuto una lesione gravissima, con rottura del tendine e ogni tanto ci risentiamo. Oltre a lui, tanti altri, dovrò cominciare a scrivere le memorie forse (ride, ndr)".

Il rischio di voler tornare prima, può incidere sulle ricadute?
"Il discorso delle ricadute è un discorso complesso, non è legato all'entità del recupero. L'intervento dà stabilità, quella è e quella rimane, quello che poi è necessario in questo periodo di tempo apparentemente lungo è il recupero di meccanismi neuro-motori, che in campo evitano certi stress e sollecitazioni o ridurli. La rieducazione è importante per evitare delle ricadute. Come si è rotto una volta, può riaccadere ancora".
Fonte: Sky Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 14 ago 2020 
Calciomercato Roma, attesa nuova offerta per Smalling
Dopo la fine del prestito alla Roma, Chris Smalling era tornato al Manchester United,...
Roma, ecco il nuovo stemma su Fifa 21: a breve l'annuncio con la Konami
Il club giallorosso non ha concesso i diritti alla EA Sports, ma soltanto alla Konami che rispetterà i colori e le divise originali dei giallorossi
Matelica, annunciato l'arrivo di Cardinali: "Alla Roma ho appreso tanto, non vedo l'ora di iniziare"
Dopo la convocazione per la sfida di Europa League contro il Siviglia, per Matteo...
Calciomercato Juventus, la lista dei giocatori che piacciono in attacco
È una Juventus da ricostruire, quella data in mano ad Andrea Pirlo. Dopo le riunioni...
Calciomercato Napoli, sempre più Veretout prima scelta. Reguilon solo in prestito
Il Napoli ha messo Jordan Veretout in cima alla lista per il centrocampo. E nell'operazione...
Calciomercato Roma, da Planes a Paratici: il punto sul futuro ds
La Roma che verrà, tra idee e progetti da costruire. Il primo passo sarà la ricerca...
Fonseca e le vacanze in Ucraina, dove resta un idolo. E piovono proposte dall'est
Il tecnico portoghese in ferie sul Mar Nero, i mediatori offrono ai giallorossi alcuni prospetti interessanti come Mykolenko e Kedziora
CALCIOMERCATO, Preso Alemanji: "Molto contento di aver firmato con la Roma"
Nuovo colpo in ottica futura per la Roma, che chiude l'acquisto dal Cambridge United...
Palestra e relax. Zaniolo al mare con le sue donne e il nuovo tutor
Il centrocampista si gode le vacanze
Un anno di Florenzi: sogni, speranze e addio ad un passo
Un anno fa convinse Edin Dzeko a restare alla Roma. La storia racconta che Dzeko...
Pallotta e Friedkin: quando l'amore va oltre il calcio
La passione per il basket accomuna James Pallotta a Dan Friedkin. Se però per Pallotta...
Quota 100: da Kluivert a Florenzi, è caccia al tesoro per la nuova Roma
Non ci saranno novità, almeno per le scelte strategiche, prima del closing. Nel...
L'arbitro Rocchi: "Da Juve-Roma del 2014 ho imparato molto"
Da pochi giorni ha appeso il fischietto al chiodo. Gianluca Rocchi dice addio alla...
Idea Ünder, il Napoli lo vuole per la fascia destra. Chiesti 30 milioni, ADL ne offre 25
Il Napoli insiste per Cengiz Under. L'esterno turco è stato individuato come il...
La nuova Roma con il rebus ds
I progetti in casa Roma sono delineati. Ora bisogna capire soltanto chi li metterà...
Il piano segreto dei Friedkin
Il piano, ammesso sia già pronto, è segreto. Nessuno nella Roma sa cosa abbiano...
 Gio. 13 ago 2020 
Calciomercato Roma, Perotti ai saluti: Fenerbahce e Al-Shabab sull'argentino
L'attaccante argentino è finito nel mirino dei due club: presto l'offerta al club giallorosso
Totti allarga la sua scuderia di giovani talenti: arriva Giorcelli
L'ex capitano giallorosso punta sul difensore classe 2003, cresciuto alla Juve e appena arrivato alla Roma: è lui l'ultimo gioiellino della sua CT10 Management
Raggi tra ricandidatura e mugugni interni. E l'iter sullo stadio della Roma può rallentare
Nel Movimento 5 stelle non tutti hanno apprezzato la scelta della sindaca di ripresentarsi per un terzo mandato. E lo stadio dei giallorossi passa, ancora una volta, in secondo piano
Contatti continui con Planes: c'è la sua disponibilità. A prescindere da Pochettino
Ramon Planes più di un'idea per la nuova Roma di Dan Friedkin. In casa giallorossa...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>