facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 13 agosto 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La Juve domina e poi trema. Ma batte la Roma ed è campione d'inverno con Demiral e CR7

Infortuni al ginocchio per il turco, autore del primo gol, e Zaniolo, fuori in lacrime. Nella ripresa inutile gol di Perotti su rigore
Domenica 12 gennaio 2020
La Juve è campione d'inverno e da Roma se ne torna a casa con una vittoria pesantissima, che la riposiziona in classifica davanti a tutti. La squadra di Sarri capitalizza al massimo gli errori iniziali dei giallorossi, soffre nel finale, ma alla fine torna a vincere all'Olimpico a sei anni di distanza dalla sua ultima volta (2014, con gol dell'ex Osvaldo). Ieri a marchiare la vittoria bianconera ci hanno pensato Demiral e Cristiano Ronaldo (su rigore), a cui ha replicato Perotti (sempre dal dischetto). Il dolore più grande per la Roma (e per la Nazionale) è però la perdita di Zaniolo fino al termine della stagione. Per lui probabile rottura del legamento crociato del ginocchio destro, in queste ore a Villa Stuart si sta decidendo quando (eventualmente) operarlo.

CINISMO BIANCONERO — Sarri davanti rinuncia al Dygualdo, lancia ancora un volta in mezzo Rabiot e Ramsey e dietro conferma Demiral per De Ligt. Fonseca invece non cambia nulla, resta con la difesa a 4 e se la va a giocare con gli stessi undici del k.o. con il Torino. Il problema per la Roma è che nei primi dieci minuti ne combina di tutti i colori, tra fase difensiva e d'impostazione. E quando sbagli con la Juventus, rischi di pagare sempre. Così dopo 3' i bianconeri sono già avanti con Demiral (male Kolarov in marcatura) sugli sviluppi di una punizione laterale di Dybala, ed al 10' Ronaldo raddoppia su rigore conseguente a un pasticciaccio di Veretout in fase d'uscita dal pressing bianconero. E bene era andata poco prima, con Florenzi a salvare in extremis su Ramsey un pallone che sarebbe stato un bocconcino prelibato ancora per Ronaldo. Insomma, per la Roma non poteva esserci partenza peggiore, per la Juve una dolce discesa verso il titolo di campione d'inverno. Anche perché in mezzo la squadra di Sarri ha tutti palleggiatori sopraffini (Pjanic, Rabiot e Ramsey) e una volta avanti di due reti, cambia il suo piano partita, congelando il match e cercando di far allungare la Roma per colpirla ancora negli spazi. In una partita maschia ma mai cattiva, sono costretti a lasciare il campo prima Demiral e poi Zaniolo. Dei due, il k.o. più preoccupante sembra quello del giovane romanista (con la faccia del c.t. azzurro Mancini in tribuna che è eloquente, in tal senso, in vista dell'Europeo): rottura del legamento crociato del ginocchio destro e stagione finita. Poi la Roma l'occasione per rimettersi in partita ce l'ha anche, ma il tiro di Pellegrini viene salvato sulla riga da Rabiot (il cui braccio è attaccato al corpo), mentre dall'altra parte Ronaldo mette ancora paura a Pau Lopez.

REAZIONE GIALLOROSSA — La ripresa giallorossa inizia con un carico di rabbia ed una serie di mischie che però non portano sostanzialmente a nulla. La Juve, invece, continua a giostrare come se fosse una fisarmonica: a volta si allunga, a tratti si accorcia, per cercare di gestire il possesso palla e trovare i corridoi dove andare. C'è un altro braccia di Rabiot in area su cui i giallorossi protestano, poi Fonseca si gioca la carta Cristante, di ritorno dopo due mesi e mezzo di assenza. Sarri, invece, per alleggerire la pressione alza il baricentro e vuole una Juventus più alta, soprattutto sulle rimesse dal fondo giallorosse. Il problema per la Juve però è che così facendo si spezza in due e proprio su questo atteggiamento prende il 2-1: prima il palo dice no a Dzeko, poi sugli sviluppi della stessa azione Szczesny salva due volte su Under dall'altra parte ma con la complicità del fallo di mano di Alex Sandro, con Perotti che dal dischetto (rigore chiamato dal Var) è glaciale. E allora per la Roma cambia anche la partita, mettendo paura alla Juve in un paio di palle alte (anche perché Pjanic intanto ha iniziato a sbagliare tanto). A sfiorare il gol di testa però è Cristiano Ronaldo, che ha il pallone per chiudere i giochi ma lo spreca al lato. A segnare il 3-1 è allora Higuain (subentrato nel frattempo a Ramsey) in una ripartenza a campo aperto, ma l'argentino è in leggero fuorigioco. Poi l'occasione d'oro per il pari ce l'ha Pellegrini in pieno recupero, ma calcia alto da ottima posizione. Finisce così, con la Juve a godersi il titolo d'inverno e la Roma a leccarsi le ferite per la seconda sconfitta consecutive casalinga. Da capire se fanno male più queste o il lungo stop di Zaniolo.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Sarri - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 12 ago 2020 
Roma, Friedkin avvia la rifondazione
In attesa del closing di lunedì 17 agosto, Friedkin già lavora per la Roma che verrà....
 Mar. 11 ago 2020 
Roma, il piano di Friedkin diviso in due
In attesa di scegliere il ds, fiducia a Fienga, Calvo e Zubiria
 Lun. 10 ago 2020 
Roma, tentazione De Rossi sulla scia di Pirlo
Il tempo, non il vento, gonfia la vela giallorossa di Fonseca. Più si allontana...
 Dom. 09 ago 2020 
Calciomercato Roma, Sirigu pronto al sì. Difesa, rispunta Rugani
Il mercato giallorosso tra uscite e entrate: le prime mosse per Friedkin
La Roma cerca entusiasmo. Monitorata la situazione del "ticket" Paratici-Sarri
A più di un mese dalla ripartenza, la Roma di Friedkin è senza ds. E con un allenatore,...
Roma, Friedkin: prima il closing poi il nuovo ds
ROMA La road-map giallorossa è pronta. Lunedì è prevista la pubblicazione di...
 Sab. 08 ago 2020 
Juve, Pirlo è il nuovo allenatore al posto di Sarri: è ufficiale
Juve, Pirlo è il nuovo allenatore al posto di Sarri: è ufficiale I bianconeri hanno scelto di affidare la panchina all'ex centrocampista, presentato pochi giorni fa come tecnico dell'Under 23: ha firmato un biennale
 Sab. 01 ago 2020 
Juventus-Roma 1-3, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Perotti, notte da bomber. Zaniolo illumina, bel debutto per Calafiori
Juve, la testa è già alla Champions: fa festa la Roma, 3-1 in rimonta
Apre Higuain, poi rimonta giallorossa con la rete di Kalinic e la doppietta di Perotti. I bianconeri chiudono il campionato con due sconfitte
 Gio. 30 lug 2020 
SARRI critico sul calendario: "Vediamo se sabato è il caso di schierare l'Under 23"
Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri nel dopo gara di Cagliari ha parlato anche...
 Mar. 07 lug 2020 
Milan-Juventus 4-2, pazzesca rimonta dei rossoneri
Bianconeri in controllo per 60’, poi un rigore assegnato con la Var apre le porte al ribaltone. A segno Rabiot, Ronaldo, Ibra, Kessie, Leao e Rebic
 Ven. 26 giu 2020 
Zappacosta: "La chiamata della Roma è stata una boccata d'ossigeno. L'infortunio prima del derby..."
"L'infortunio prima del derby figlio del mio stato d'animo, Fonseca mi ha colpito molto"
 Gio. 18 giu 2020 
Zaniolo pronto per l'Europa
I giri del suo motore stanno aumentando vertiginosamente e a breve Nicolò Zaniolo...
 Lun. 15 giu 2020 
Champions ed Europa League: ecco tutte le date e dove si giocherà
L’ufficialità della Uefa dovrebbe arrivare nella giornata di mercoledì: Final Eight a Lisbona e in Germania
 Ven. 05 giu 2020 
Cercasi soci disperatamente
Nella giornata di ieri, con un comunicato, l'As Roma ha annunciato un'operazione...
 Sab. 02 mag 2020 
Serie A come la Francia? Lo scudetto andrebbe alla Juve, la beffa al Milan
Scudetto alla Juventus, Brescia e Spal in Serie B. E Milan fuori dalle coppe. Non...
 Mar. 31 mar 2020 
Coronavirus, la paura di Pepe Reina: "Per 25 minuti mi è mancato l'ossigeno"
Il portiere dell'Aston Villa, ex Milan e Napoli, racconta i sintomi del virus: "Era come se la gola si fosse ristretta e l'aria non riusciva a passare. Ora sto bene, il fisico ha reagito"
 Dom. 29 mar 2020 
CORONAVIRUS, Gravina ringrazia la Juve: "Un esempio per tutto il sistema"
Il presidente della Figc Gabriele Gravina è molto soddisfatto. L'accordo sul taglio...
 Dom. 08 mar 2020 
Ramsey scioglie l'Inter, Dybala la condanna: la Juve vince e torna in testa
Il gallese e l’argentino, appena entrato, segnano i gol decisivi nella ripresa. La squadra di Conte non demerita ma sparisce nel finale. Sarri di nuovo primo a +1 sulla Lazio
 Ven. 06 mar 2020 
Zeman: "Ritornare alla Roma? Dipende dai programmi e da che si può fare. Spero che la Lazio vinca.."
Il tecnico boemo: “Spero che la Lazio vinca il campionato, anche se la Juve ha la rosa più forte”
 Lun. 17 feb 2020 
Roma, la grande paura si concretizza? E "L'oh nooo..." stavolta può diventare giallorosso
La possibilità che la Lazio vinca lo scudetto sparge terrore tra i romanisti. Nell'ultima giornata la squadra di Fonseca dovrà vedersela con la Juve a Torino. E se all'undici di Sarri servissero punti per battere sul filo di lana i biancocelesti cosa farà la Roma?
 Mer. 12 feb 2020 
Idea Paratici per la Roma
È nei pensieri da tempo e questa potrebbe essere la volta buona. La Roma ha in mente...
 Mar. 11 feb 2020 
Roma, la Champions è appesa ai fedelissimi di Fonseca
Quel «tutti sotto esame», testo del ceo Fienga durante il confronto di sabato mattina...
 Gio. 06 feb 2020 
Roma, il borsino di Friedkin: chi parte e chi resta
Ecco cosa cambierà nell’organigramma societario con il prossimo passaggio di proprietà
 Mar. 28 gen 2020 
Roma, la nuova èra è nel segno di Fonseca
Finalmente il varo della Roma di Fonseca. Al 29 match stagionale (21° di campionato),...
 Lun. 27 gen 2020 
Malagò: "Striscioni beceri? Servono le norme inglesi"
N.1 Coni,'quando manca cultura sportiva, intervengano sanzioni '
 Dom. 26 gen 2020 
Roma-Lazio, derby tra Champions e scudetto: è sfida Capitale
Il significato del 152° derby di campionato (ore 18) si legge in classifica: la...
 Gio. 23 gen 2020 
Quando i limiti dei singoli escono fuori alla luce della sconfitta
Non ci sarà mai una controprova, ma nulla ci vieta di ipotizzare che se la Roma...
Roma, figuraccia prima del derby
10 ko su 10 visite in 8 anni, 24 gol incassati e 4 realizzati. I numeri di una serie...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>