facebook twitter Feed RSS
Martedì - 18 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Kolarov: "Nessuna scusa, dovevamo fare di più. Nostri tifosi in trasferta sono i più forti d'Italia"

"Con il Torino dovevamo fare meglio. In casa dobbiamo sentire di più l'affetto dei tifosi. De Rossi? Aspetterò di averlo come allenatore"
Martedì 07 gennaio 2020
Kolarov ha risposto alle domande dei tifosi tramite i canali ufficiali della Roma.

Come si riparte dopo la sconfitta di ieri?
"Volevamo vincere e non ci siamo riusciti, grande rammarico. Il Torino si è difeso bene, non possiamo trovare la scusa della palla che non voleva entrare, dovevamo fare di più. Le sconfitte fanno parte del gioco. Ora la Juve e poi tutto il girone di ritorno. Sono molto fiducioso".

I tifosi hanno applaudito dopo la sconfitta, vi ha fatto piacere?
"Hanno apprezzato quello che abbiamo fatto, potevamo fare di più e iniziare meglio la gara. I tifosi devono stare con la squadra, è giusto criticare e dire quello che pensano ma più stiamo uniti e meglio è. Chiedo ai tifosi sempre più supporto, ne abbiamo bisogno in casa, dobbiamo sentire più affetto. In trasferta abbiamo i tifosi più forti in Italia. In casa dobbiamo fare di più noi e loro dovrebbero supportarci di più".

Fonseca sta conquistando i tifosi. Com'è stato l'impatto con lui e il lavoro in questi mesi?
"Dal primo giorno ci ha fatto capire la sua idea del calcio. Abbiamo cercato di fare quello che chiedeva lui e non è stato semplice all'inizio di cambiare modo di giocare. Servirà ancora tempo a noi e a lui ma Fonseca sta dimostrando il valore acquisito in Europa. Ho visto tanti tecnici in carriera ma lui può fare molto, molto bene. Mi auguro di vincere con lui qui a Roma".

De Rossi ha annunciato il ritiro
"Inutile parlare della sua carriera, ha vinto il mondiale che è il massimo per un calciatore. Ho vissuto due anni con lui da compagno. Il suo punto di forza è la personalità: è di uno spessore come pochi ne ho visti in carriera. Sapevo che voleva smettere e non deve essere stata una decisione facile. Gli auguro solo il meglio, non so se ce la farò a giocare ancora fin quando non lo avrò da allenatore ma ci proverò (ride ndr)".

Dzeko cosa dà in più a te, che fai anche il regista esterno nella Roma?
"Sai che è vero che siamo molto amici. Magari io non sono la persona giusta per dirti queste cose per il campo perché io da tanti anni ci gioco insieme. Mi piace tanto dargli la palla tra le linee, anche se non lo vedo so che sta la. Ha fatto capire il suo valore durante la sua carriera ed è inutile per me aggiungere altro. Mi auguro che possa giocare altri 3 o 4 anni a questi livelli."

Hai rinnovato il contratto fino al 2021
"Sono molto contento di continuare con la Roma e di migliorare ancora, è un nuovo punto di partenza per me. Posso fare tanto e la mia volontà era questa e da un paio di mesi ho parlato con la società. Sono contento di continuare".

In cosa puoi migliorare ancora?
"Nei dettagli. Pensiamo di capire tanto di calcio ma lo guardiamo in altra maniera. Gli allenatori ti spiegano le cose come devi fare. Fonseca è molto bravo, io cerco sempre di migliorare in tutto, nella fase difensiva, in qualsiasi cosa ma è fondamentale ascoltare cosa dice il mister".

Qual è l'avversario più forte?
"Messi".

Cura particolare sull'alimentazione?
"Ho sempre cercato di mangiare bene ma da quando gioco al City sto ancora più attento".

Cosa ti piace in particolare?
"Carne rossa non la mangio da 7-8 anni. Mi piace la pasta ma non posso tutti i giorni, prima della partita sì perché mi serve benzina. Mangio tanto pesce".

Tra i piatti romani?
"Cacio e pepe ma ogni tre mesi. Se la mangio mercoledì non ho digerito domenica".

Perché non tiri più spesso da fuori area?
"Arrivo più facilmente sul fondo. A me piace tirare molto, se sono in posizione centrale tiro ma se arrivo sul fondo non ho l'angolo giusto".

C'è un luogo di Roma cui sei particolarmente legato?
"No, mi piace tutta".

La gerarchia sui rigori?
"Non sono mai stato rigorista. Prima è stato De Rossi, poi Perotti. Il primo è andato via, il secondo è stato spesso infortunato e quindi li ho tirati io ma Perotti e Veretout li tirano bene, giusto li tirino loro. Non è un problema legato ai rigori sbagliati, ne posso tirare 5 e sbagliare 5, non è un problema".

Tutti sanno che rientri col tacco ma non la capiscono mai, come mai?
"Eh, non so".

Il momento più bello con la Nazionale serba?
"Abbiamo sempre avuto giocatori di qualità. Io mi sono qualificato due volte ai mondiali, abbiamo vinto qualche gara importante per noi con le Nazionali dei Balcani".

Che emozione è stata segnare ai mondiali?
"Non hai idea di cosa sia il mondiale finché non stai lì. Ho sbloccato la gara con il Costa Rica su punizione e abbiamo vinto. In Nazionale provi sempre emozioni diverse rispetto al club".

Hai mai giocato al fantacalcio?
"No, mai, non conosco nemmeno le regole".
COMMENTI
Area Utente
Login

Messi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 12 feb 2020 
Nela: "Ho visto la morte in faccia"
La lotta contro il tumore, il passato in giallorosso, l'esperienza in società come...
 Ven. 07 feb 2020 
Giovani e brillanti: chi ferma le ali di Roma e Bologna?
Nell’anticipo di stasera sfida sugli esterni. Da una parte Under e Kluivert, dall’altra Orsolini e Barrow
 Gio. 06 feb 2020 
Roma, il futuro di Fonseca è tra le panchine (avversarie)
Cosa hanno in comune Roberto De Zerbi (Sassuolo), Siniša Mihajlović e Gian...
 Mer. 05 feb 2020 
Polveriera Barça, i tifosi temono addio Messi. E Setien dice: "Avrei preferito tenere Carles Perez"
Il titolo di Sport, quotidiano vicino alle vicende del club, rende l'idea dell'aria...
 Ven. 31 gen 2020 
CALCIOMERCATO Iturbe-Genoa, salta tutto all'ultimo: è la seconda volta in cinque anni
L'ex giallorosso, che pure ha già effettuato le visite mediche, non vestirà la maglia...
 Mar. 28 gen 2020 
CALCIOMERCATO Genoa, dopo Iago Falque assalto a Iturbe
Si infiamma il mercato del Genoa e dopo la conclusione dell'accordo col Torino per...
 Gio. 23 gen 2020 
Quando i limiti dei singoli escono fuori alla luce della sconfitta
Non ci sarà mai una controprova, ma nulla ci vieta di ipotizzare che se la Roma...
 Mer. 22 gen 2020 
Roma, contro la Juve la spinta di Friedkin: stasera sarà allo Stadium con il figlio
ROMA Oggi papà Friedkin (Daniel) e suo figlio Ryan sono attesi in tribuna, all'Allianz...
Iturbe: "Roma mia, che rimpianti! Dopo quella notte a Torino ho tradito le tue attese"
Il suo è stato l'ultimo gol della Roma all'Allianz Stadium: 5 ottobre 2014, con...
 Mar. 21 gen 2020 
La Roma nelle mani di Pau contro lo stadio maledetto
I numeri della Roma a Torino non sono rassicuranti: nove partite disputate e nove...
 Dom. 19 gen 2020 
Politano, like polemico sui social? Poi i cuori a Spinazzola
L'attaccante dell'Inter ha messo 'mi piace' a un post ironico sul mancato acquisto del terzino della Roma da parte del club nerazzurro
NICOLA: "Paul Lopez decisivo. Nessuno ha messo sotto la Roma come noi"
Il tecnico del Grifone: "Sul 2-1 ero convinto di pareggiare, come lo erano i ragazzi. Pau Lopez ha fatto due parate decisive"
 Sab. 18 gen 2020 
NICOLA: "La Roma è una squadra forte. Dobbiamo avere umiltà e coraggio"
GENOA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI DAVIDE NICOLA: “Giocare nel nostro stadio dovrebbe mettere paura a tutti gli avversari"
 Mer. 15 gen 2020 
D'AVERSA: "Gervinho non ci sarà. Chi scenderà in campo darà il massimo per passare il turno"
COPPA ITALIA - PARMA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ROBERTO D'AVERSA: "La Roma ha tanta qualità nel possesso palla"
Barça club più ricco, giallorossi sedicesimi
Barcellona in testa alla graduatoria dei club più ricchi al mondo, Juventus decima...
 Lun. 13 gen 2020 
Roma Primavera, Calafiori a segno dopo l'infortunio: il sogno si avvera
La Roma Primavera ieri ha battuto il Pescara di Legrottaglie 2-1. Protagonista Calafiori...
 Dom. 12 gen 2020 
Mille agenti e 800 steward per 60.000 spettatori
L'Olimpico torna a vestirsi a festa. Sono attesi infatti quasi sessantamila spettatori...
 Ven. 10 gen 2020 
Roma, Friedkin già pensa al derby
Il magnate texano vuole chiudere in tempo per assistere alla sfida con la Lazio. Grana rifiuti per Tor di Valle
La Roma vuol dire fiducia: Florenzi, chance di riscatto
L'ultimo gol di Florenzi con la maglia della Roma è arrivata lo scorso 12 maggio...
 Mer. 08 gen 2020 
Esterni, da star del mercato a flop del campionato
Verdi, quest'ultimo l'acquisto più caro della storia del Torino, sono fermi a zero...
Ahi ahi, Dzeko troppo solo. Mancano i gol delle punte
La Roma dopo la sconfitta di domenica sera contro il Torino ha iniziato a farsi...
 Mar. 07 gen 2020 
Tra la Roma e gli arbitri i conti non tornano
Nessun complotto. Nessuna scusa. La Roma ha i punti che si è guadagnata sul campo...
 Dom. 05 gen 2020 
DIAWARA: "Siamo stati molto sfortunati, dovevamo concretizzare maggiormente"
ROMA-TORINO 0-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA DIAWARA A ROMA TV Cosa è mancato alla...
Notturne al gelo e stadio svuotato
Il caloroso abbraccio del Tre Fontane non ha portato la spinta sperata nella vendita...
 Sab. 04 gen 2020 
MAZZARRI: "Nel 2019 molti episodi non ci hanno aiutato. La Roma è una corazzata"
ROMA-TORINO, LA CONFERENZA STAMPA DI WALTER MAZZARRI: "La Roma? Che dire, è una corazzata. Ha grandi valori ed è anche su di morale. Domani avremo tanti indisponibili"
 Ven. 03 gen 2020 
Juve, Kulusevski bocciato alla prova di juventinità: "Meglio Totti di Del Piero"
Le parole del centrocampista svedese in un'intervista rilasciata prima di conoscere il suo futuro al club bianconero: "Cristiano Ronaldo? Meglio Messi"
Roma, Pallotta-Friedkin-stadio: due contratti in esclusiva collegati
La costruzione del nuovo stadio a Tor di Valle è il link che unisce, da fine 2019,...
 Mar. 31 dic 2019 
Friedkin e la scelta di investire a Roma per sviluppare il business del tempo libero
Film, golf, resort di lusso e, fra poco, calcio: in una parola "leisure". Il core...
 Lun. 30 dic 2019 
Roma, la profezia di Pallotta: "Nel 2020 lo stadio o me ne vado"
Il presidente giallorosso lo aveva detto nel giorno dell'addio al calcio di Totti: "Se non avrete l'impianto per quella data, avrete un altro proprietario"
 Dom. 29 dic 2019 
Chi è Friedkin: vende auto, pilota aerei, produce film e ha 4,1 miliardi di dollari
Il magnate che vuole la Roma è a capo di un impero con 5.600 dipendenti. Ha anche una catena di alberghi di lusso ed è partner commerciale degli Houston Rockets
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>