facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 6 aprile 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Kolarov: "Nessuna scusa, dovevamo fare di più. Nostri tifosi in trasferta sono i più forti d'Italia"

"Con il Torino dovevamo fare meglio. In casa dobbiamo sentire di più l'affetto dei tifosi. De Rossi? Aspetterò di averlo come allenatore"
Martedì 07 gennaio 2020
Kolarov ha risposto alle domande dei tifosi tramite i canali ufficiali della Roma.

Come si riparte dopo la sconfitta di ieri?
"Volevamo vincere e non ci siamo riusciti, grande rammarico. Il Torino si è difeso bene, non possiamo trovare la scusa della palla che non voleva entrare, dovevamo fare di più. Le sconfitte fanno parte del gioco. Ora la Juve e poi tutto il girone di ritorno. Sono molto fiducioso".

I tifosi hanno applaudito dopo la sconfitta, vi ha fatto piacere?
"Hanno apprezzato quello che abbiamo fatto, potevamo fare di più e iniziare meglio la gara. I tifosi devono stare con la squadra, è giusto criticare e dire quello che pensano ma più stiamo uniti e meglio è. Chiedo ai tifosi sempre più supporto, ne abbiamo bisogno in casa, dobbiamo sentire più affetto. In trasferta abbiamo i tifosi più forti in Italia. In casa dobbiamo fare di più noi e loro dovrebbero supportarci di più".

Fonseca sta conquistando i tifosi. Com'è stato l'impatto con lui e il lavoro in questi mesi?
"Dal primo giorno ci ha fatto capire la sua idea del calcio. Abbiamo cercato di fare quello che chiedeva lui e non è stato semplice all'inizio di cambiare modo di giocare. Servirà ancora tempo a noi e a lui ma Fonseca sta dimostrando il valore acquisito in Europa. Ho visto tanti tecnici in carriera ma lui può fare molto, molto bene. Mi auguro di vincere con lui qui a Roma".

De Rossi ha annunciato il ritiro
"Inutile parlare della sua carriera, ha vinto il mondiale che è il massimo per un calciatore. Ho vissuto due anni con lui da compagno. Il suo punto di forza è la personalità: è di uno spessore come pochi ne ho visti in carriera. Sapevo che voleva smettere e non deve essere stata una decisione facile. Gli auguro solo il meglio, non so se ce la farò a giocare ancora fin quando non lo avrò da allenatore ma ci proverò (ride ndr)".

Dzeko cosa dà in più a te, che fai anche il regista esterno nella Roma?
"Sai che è vero che siamo molto amici. Magari io non sono la persona giusta per dirti queste cose per il campo perché io da tanti anni ci gioco insieme. Mi piace tanto dargli la palla tra le linee, anche se non lo vedo so che sta la. Ha fatto capire il suo valore durante la sua carriera ed è inutile per me aggiungere altro. Mi auguro che possa giocare altri 3 o 4 anni a questi livelli."

Hai rinnovato il contratto fino al 2021
"Sono molto contento di continuare con la Roma e di migliorare ancora, è un nuovo punto di partenza per me. Posso fare tanto e la mia volontà era questa e da un paio di mesi ho parlato con la società. Sono contento di continuare".

In cosa puoi migliorare ancora?
"Nei dettagli. Pensiamo di capire tanto di calcio ma lo guardiamo in altra maniera. Gli allenatori ti spiegano le cose come devi fare. Fonseca è molto bravo, io cerco sempre di migliorare in tutto, nella fase difensiva, in qualsiasi cosa ma è fondamentale ascoltare cosa dice il mister".

Qual è l'avversario più forte?
"Messi".

Cura particolare sull'alimentazione?
"Ho sempre cercato di mangiare bene ma da quando gioco al City sto ancora più attento".

Cosa ti piace in particolare?
"Carne rossa non la mangio da 7-8 anni. Mi piace la pasta ma non posso tutti i giorni, prima della partita sì perché mi serve benzina. Mangio tanto pesce".

Tra i piatti romani?
"Cacio e pepe ma ogni tre mesi. Se la mangio mercoledì non ho digerito domenica".

Perché non tiri più spesso da fuori area?
"Arrivo più facilmente sul fondo. A me piace tirare molto, se sono in posizione centrale tiro ma se arrivo sul fondo non ho l'angolo giusto".

C'è un luogo di Roma cui sei particolarmente legato?
"No, mi piace tutta".

La gerarchia sui rigori?
"Non sono mai stato rigorista. Prima è stato De Rossi, poi Perotti. Il primo è andato via, il secondo è stato spesso infortunato e quindi li ho tirati io ma Perotti e Veretout li tirano bene, giusto li tirino loro. Non è un problema legato ai rigori sbagliati, ne posso tirare 5 e sbagliare 5, non è un problema".

Tutti sanno che rientri col tacco ma non la capiscono mai, come mai?
"Eh, non so".

Il momento più bello con la Nazionale serba?
"Abbiamo sempre avuto giocatori di qualità. Io mi sono qualificato due volte ai mondiali, abbiamo vinto qualche gara importante per noi con le Nazionali dei Balcani".

Che emozione è stata segnare ai mondiali?
"Non hai idea di cosa sia il mondiale finché non stai lì. Ho sbloccato la gara con il Costa Rica su punizione e abbiamo vinto. In Nazionale provi sempre emozioni diverse rispetto al club".

Hai mai giocato al fantacalcio?
"No, mai, non conosco nemmeno le regole".
COMMENTI
Area Utente
Login

Messi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 05 apr 2020 
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 185 (ieri 198) i contagi totali, 19 con supporto respiratorio
Per la prima volta s'inverte il rapporto pazienti COVID-19 positivi/pazienti dimessi, più numerosi.
 Sab. 04 apr 2020 
Coronavirus, a Roma 45 nuovi casi (100 provincia compresa). D'Amato: "Nel Lazio 157 positivi"
"D'Amato: «Nel Lazio 157 positivi, solo +4%»
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 198 (ieri 195) i contagi totali, 21 con supporto respiratorio
L'Ospedale romano Lazzaro Spallanzani ha diffuso il bollettino odierno riguardo...
Pellegrini: "Siamo pronti a ricominciare"
La Roma vuole tornare in campo. Quando e se sarà possibile, ovviamente, ma c'è ancora...
 Ven. 03 apr 2020 
Coronavirus Roma, 45 nuovi contagiati in un giorno (-10): 114 inclusa la provincia
Nel Lazio 167 casi. Continua il trend in calo
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 195 (ieri 197) i contagi totali, 22 con supporto respiratorio
195 pazienti ricoverati, 22 in terapia intensiva, 190 dimessi
 Mer. 01 apr 2020 
CORONAVIRUS Cina, isolamento per 600mila persone nell'Henan
Torna l'incubo coronavirus in Cina: la contea di Jia, nell'Henan confinante...
Coronavirus in Italia, 2.937 positivi (ieri 2.107), 727 morti (ieri 837)
Borrelli: 80.572 i positivi, 13.155 le vittime Ad oggi sono 80.572 le persone...
Serie A, ecco le date per la ripartenza: allenamenti a metà aprile, campionato il 24 maggio
La serie A intravede uno spiraglio di luce. O meglio, il verde dell'erba del campo....
 Mar. 31 mar 2020 
Si cambia: ok a passeggiata genitore-figli. De Luca e Gallera: a rischio sforzi fatti
Equivale a "esercitare il diritto al sole e alla primavera", ha commentato Roberto Bernabei del Comitato tecnico scientifico (Cts)
CORONAVIRUS, la Francia supera la Cina per numero di vittime
La Francia ha superato la Cina per numero di vittime di coronavirus. E' di 499 morti...
Coronavirus, in Italia, 2.107 positivi (ieri 1.648), 837 morti (ieri 812 )
Protezione civile: trend in calo, 2.107 nuovi positivi (ieri 1.648, ma sono stati fatti oltre 6.000 tamponi in più), 837 morti
Candela intervista Totti: "Nessuno leverà mai la Roma dal mio cuore. È la mia seconda pelle"
Vincent Candela ha parlato nel corso di una diretta su Instagram. Qual è...
 Lun. 30 mar 2020 
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 216 (ieri 212) i contagi totali, 25 con supporto respiratorio
L'Ospedale romano Lazzaro Spallanzani ha diffuso il bollettino odierno relativo...
 Dom. 29 mar 2020 
Coronavirus, in Italia, 3.815 positivi (ieri 3.651), 756 morti (ieri 889)
Coronavirus, tornano a salire i contagi ma cala il numero di decessi
Coronavirus Lazio, 201 casi e 12 morti: trend per la prima volta sotto il 9%
«Oggi registriamo un dato di 201 casi di positività e un trend in decrescita per...
Coronavirus Roma, troppi contagi tra medici e pazienti: inchiesta dei Nas in tutti gli ospedali
Di sicuro, giorno dopo giorno, l'intero sistema sanitario regionale si sta attrezzando...
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 212 i contagi totali, 24 con supporto respiratorio
L'Ospedale romano Lazzaro Spallanzani ha diffuso il bollettino odierno relativo...
Affetto giallorosso agli eroi antivirus: gratis all'Olimpico. Pallotta: "Non ci sono aggettivi..."
L'iniziativa del club: "Sarà dedicata agli operatori sanitari la prima all'Olimpico. Pallotta: “Non ci sono aggettivi adeguati per mostrare il nostro apprezzamento”
 Sab. 28 mar 2020 
Liverpool, Klopp: "Ho pianto vedendo i medici cantare You'll never walk alone" (VIDEO)
L'allenatore dei Reds commosso da un video in un ospedale britannico: "Tra tanti anni ci ricorderemo di questo periodo per la solidarietà, l'amore e l'amicizia nel mondo"
Coronavirus Roma, allo Spallanzani 210 i contagi totali, 25 con supporto respiratorio
L'Ospedale romano Lazzaro Spallanzani ha diffuso il bollettino odierno relativo...
 Ven. 27 mar 2020 
Coronavirus Roma, Spallanzani: 202 pazienti positivi, 136 dimessi. Si rafforza trend di diminuzione
Questo il bollettino odierno dell'Ospedale Spallanzani di Roma in merito all'emergenza...
 Gio. 26 mar 2020 
Coronavirus Roma, 98 contagi oggi (ieri 114). Lazio 195 nuovi positivi, è allarme case di riposo
Coronavirus, ecco il bollettino con i dati del Lazio del 26 marzo. Alessio D'Amato,...
Coronavirus Roma, Spallanzani: 214 positivi, 114 dimessi o trasferiti. Conferma trend in diminuzione
Questo il bollettino medico dello Spallanzani di Roma, in merito alla pandemia legata...
Cairo: "Prima la salute. Se il campionato potrà ripartire, va finito entro il 30 giugno"
Il presidente del Torino interviene sui temi in discussione: "Giusto il taglio degli ingaggi, tutti dobbiamo fare dei sacrifici. Gli allenamenti vanno ripresi insieme"
 Mer. 25 mar 2020 
Nainggolan: "Ho paura di trasmettere il virus a mia moglie. Voglio vivere al massimo..."
"Il calcio è sempre stato un hobby per me, le cose più importanti sono altre"
Coronavirus Roma, Spallanzani: 217 positivi e 102 dimessi o trasferiti. Trend in lieve diminuzione
Questo il bollettino medico dello Spallanzani di Roma, in merito alla pandemia legata...
 Mar. 24 mar 2020 
Roma, il virus blocca le strategie societarie. E Friedkin rifa i conti
Gli effetti collaterali del Covid-19 stanno bloccando le scelte di medio-lungo periodo consentendo agli attuali vertici di avere un'altra stagione per dimostrare il proprio valore
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>