facebook twitter Feed RSS
Domenica - 29 marzo 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, le facce del decennio: 9 tecnici, 200 giocatori, 5 d.s.

A Trigoria sono passati venti calciatori in più ogni anno dal 2010 ad oggi, con cinque diversi direttori sportivi e decine di dirigenti
Giovedì 26 dicembre 2019
DECENNIO MADE IN USA

Un presidente, nessun trofeo, centomila... giocatori. Se non è Pirandello ci siamo quasi quasi: il decennio della Roma che sta per concludersi è stato all'insegna della continuità in termini di risultati (scarsi) e di turnover di calciatori e dirigenti (enorme). Perché è vero che nel 2010 c'era ancora Rosella Sensi e che il testimone alla proprietà Usa è passato nelle mani di Thomas Di Benedetto, ma la decade giallorossa che sta per chiudersi resterà legata indissolubilmente al nome di James Pallotta. Che ha scelto fin dal primo momento di delegare i poteri ai tantissimi dirigenti che si sono alternati a Trigoria e di cui si è innamorato di anno in anno, costruendo e distruggendo rapporti con la stessa spensieratezza. Legami burrascosi che hanno avuto un riflesso sulla squadra: dal 2010 al 31 dicembre 2019 sono 200 i calciatori diversi che hanno conosciuto il Fulvio Bernardini. Oltre a nove allenatori, cinque direttori sportivi e tantissimi dirigenti.

CHE NUMERI
Trentacinque, venti, nove, ventiquattro, ventuno, ventisei, venti, diciannove, tredici e tredici. Non è la tombola di Natale ma i numeri dei giocatori che ogni anno sono subentrati nella rosa della Roma. Duecento (venti l'anno), anche se alcuni di questi erano solo i ragazzi della Primavera promossi in prima squadra. E di cui poi si sono perse le tracce, se escludiamo Pellegrini e Florenzi. Della squadra che ha aperto il decennio non è rimasto più nessuno, neanche le due bandiere Totti e De Rossi. E se aggiungiamo i nove allenatori (Ranieri due volte, Montella, Luis Enrique, Zeman, Andreazzoli, Rudi Garcia, Spalletti, Di Francesco, Fonseca) i cinque direttori sportivi (Pradè, Sabatini, Monchi, Massara e Petrachi) e le decine di dirigenti (Fenucci, Zanzi, Tacopina, Gandini, Baldissoni, Fienga tra gli altri) ecco pronto il cocktail di fine decade. Un capitolo a parte merita Franco Baldini, direttore generale nei primi anni a stelle e strisce e poi diventato braccio destro di Pallotta e presenza oscura nell'universo della Roma.

RECORD
Quella giallorossa è anche la quarta squadra nei cinque maggiori campionati europei ad aver schierato più giocatori diversi nella decade 2010-2019: sono 149, meglio (o peggio?) hanno fatto solo il Genoa (205), la Fiorentina (161), il Siviglia (160). Nella top 10 anche l'Inter (al sesto posto con 139) e il Milan (nono con 133). Ma c'è una classifica dove i giallorossi primeggiano ed è quella del maggior numero di nazionalità schierate negli ultimi dieci anni: sono 37 diverse, con l'Armenia di Mkhitaryan e la Guinea di Diawara le ultime ad entrare in lista. Ad essere rinnovata non è stata anche la squadra ma anche la "casa": chiunque manchi a Trigoria da tanto tempo non può che notare l'enorme cambiamento del centro sportivo. L'area media, la palestra, la sala video, l'area ricreativa, i campi: tutti rinnovati, dal primo all'ultimo, e recentemente anche benedetti per scongiurare in qualsiasi modo il pericolo infortuni.

DOVE SIETE?
Ma di questi duecento calciatori in quanti hanno lasciato una traccia? Pochissimi. Goicoechea, Piris, Vermaelen, Nzonzi, Ucan, Iturbe, Coric, Doumbia, José Angel, Ibarbo, Bojan... Meteore che Trigoria l'hanno vissuta pochissimo, il tempo di farsi definire flop o "bidoni" dai tifosi. Che sicuramente li ricordano, ma con una smorfia di dolore. Al contrario di Salah, Alisson, Dzeko, Kolarov o Nainggolan, che invece un sorriso ai romanisti che si guardano indietro riusciranno a strapparlo. Gli stessi tifosi che sognano un decennio sia diverso. Magari non saranno centomila titoli, ma la speranza è che il motto pirandelliano possa cambiare. In fondo basta poco.
di Marco Prestisimone / Matteo Falanesca
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Armenia - Le Ultime News

 
    1   2   3   4       >   >> 
 
 Ven. 27 dic 2019 
Criticato sui social: apriti cielo. Mkhitaryan caso politico, difeso dalla... mamma
Su Facebook il consulente del Primo Ministro lo vorrebbe fuori. I tifosi stanno con lui, il presidente federale tranquillizza anche una furiosa Marina Tashchyan, ex membro ufficiale del comitato esecutivo della Federazione e... mamma del romanista
Zaniolo e il 2019, un anno magico e un tocco d'azzurro. Firmando il futuro
Un anno esatto fa si era imposto tra lo stupore generale. Oggi, 12 mesi dopo, Nicolò...
 Dom. 22 dic 2019 
Roma, la beata gioventù: Pellegrini e Zaniolo show da Champions
Il brindisi al Franchi, sotto il settore ospiti, con 3500 tifosi giallorossi zuppi...
 Gio. 12 dic 2019 
Roma: orgoglio Mkhitaryan. Ritrova la Coppa negata
Non più tardi di 6 mesi fa Henrikh Mkhitaryan, acquistato poi dalla Roma, ha dovuto...
 Lun. 02 dic 2019 
Roma, tesoro Pellegrini: la giocata "tottiana" dell'unico incedibile
L'assist al Verona è il quarto in 8 giorni, dopo la sosta quasi la metà dei gol giallorossi sono partiti dai suoi piedi. Totti gli ha promesso la fascia da capitano, Conte lo vorrebbe all'Inter, per la dirigenza è inamovibile: si lavora al rinnovo per togliere la clausola rescissoria
 Mar. 26 nov 2019 
Smalling giura amore, lo United pressa Zaniolo
Chissà se la festa da mille e una notte organizzata da Chris Smalling per i suoi...
 Ven. 22 nov 2019 
Zaniolo: "Io in Premier? Non sarebbe da me, amo la Roma"
"Bacerò la maglia della Roma a ogni gol. Il paragone con Totti è una motivazione in più per dare il massimo ogni giorno"
 Gio. 21 nov 2019 
ZANIOLO: "Devo migliorare sotto tutti i punti di vista. Obiettivi? Champions League e un trofeo"
"Con l’Under 21 un errore, ma non sono un cattivo ragazzo. Voglio vincere l’Europa League. Il rinnovo del contratto mi ha reso felicissimo, sto bene a Roma"
 Mer. 20 nov 2019 
ZaniOro di Roma: Fonseca si sente più ricco, uno come Nicolò è unico
Un'arma in più per la Roma e per la Nazionale. La doppietta all'Armenia lancia Nicolò...
KEAN: "Tornare in Italia? Non so cosa ci sia di vero, io mi concentro ad allenarmi"
Moise Kean, attaccante dell'Everton recentemente accostato alla Roma, ha parlato...
 Mar. 19 nov 2019 
Il Cies fa il prezzo di Zaniolo: la cifra è da capogiro
Le parestazioni e i gol del talento della Roma hanno fatto alzare il prezzo del suo cartellino. Cifra destinata a salire
Super Zaniolo, in azzurro è meglio di De Rossi. La mamma: "Vola amore mio"
Con la doppietta realizzata contro l'Armenia il trequartista giallorosso è diventato il più giovane marcato della Roma con la maglia della Nazionale
Zaniolo e Immobile, la coppia Capitale: il sogno Nazionale parte da Roma
PALERMO Il timbro della Capitale sull'Italia di Mancini. Che prepara il suo...
 Lun. 18 nov 2019 
ZANIOLO: "Ho coronato un altro sogno. Le critiche fanno parte del gioco, rispondo sul campo"
Nicolà Zaniolo, centrocampista della Roma, è stato intervistato da Rai Sport...
Mkhitaryan: "A Roma sto bene, ma non voglio fare il turista. Zaniolo può diventare..."
"Zaniolo può diventare uno dei migliori al mondo. All'Arsenal non avevo nulla da fare e per questo ho detto sì alla Roma."
Italia-Armenia 9-1, Doppietta e assist per Zaniolo. Panchina per Florenzi
Zaniolo, più giovane marcatore romanista in Nazionale.
Zaniolo, il bivio azzurro. Dopo il perdono del ct un esame di maturità
Il flirt sta diventando una storia seria. Ora serve una prova d'amore. La liaison...
Roma, ecco Lorenzo Pellegrini un Magnifico rientro
Il «Magnifico» è pronto a tornare. Lorenzo Pellegrini è prossimo a riprendersi la...
 Ven. 15 nov 2019 
Bosnia Erzegovina-Italia 0-3, Bene Florenzi, 90' anche per Dzeko. Panchina per Zaniolo
Mancini da record: decima vittoria consecutiva. Italia show, tris alla Bosnia
 Mer. 13 nov 2019 
MANCINI: affaticamento muscolare in Nazionale, domani tornerà a Roma
Non c'è pace in casa Roma. Quando la crisi sembrava stesse per rientrare, un nuovo...
 Mar. 12 nov 2019 
Mkhitaryan sceglie la Roma: no all'Armenia per tornare al top già contro il Brescia
Manca da 40 giorni per infortunio, ma dopo la sosta sarà a disposizione e Fonseca pensa di schierarlo subito per aiutare uno Dzeko in difficoltà
La Roma aspetta rinforzi
Il conto è arrivato tutto alla fine. Salatissimo. La Roma ha perso le ultime due...
 Lun. 11 nov 2019 
Ecco i dieci giallorossi convocati con le nazionali
Ecco i dieci i giallorossi impegnati con le Nazionali, durante la pausa del campionato...
 Ven. 08 nov 2019 
Italia, i convocati di Mancini per Bosnia e Armenia
Ultimi due impegni per gli Azzurri nelle European Qualifiers: prima chiamata per altri tre giovani, tornano Mandragora e Berardi. In palio punti utili per essere teste di serie al sorteggio del 30 novembre
 Mar. 05 nov 2019 
"Cinque sostituzioni in Serie A": la clamorosa richiesta della Figc
Il presidente federale Gravina ha avanzato l'idea all'Ifab da applicare al nostro campionato
 Mar. 15 ott 2019 
Italia, Zaniolo guida la linea verde
L'Italia riparte da Zaniolo. Dopo aver conquistato la qualificazione ai prossimi...
 Lun. 14 ott 2019 
Nazionale: Chiesa e D'Ambrosio ko, saltano il Liechtenstein. Chance per Zaniolo
L'annuncio di Mancini, a qualificazione ottenuta: adesso parte l'operazione giovani....
 Sab. 12 ott 2019 
Italia-Grecia 2-0: qualificazione ad Euro 2020, Mancini da record
Gli azzurri vincono davanti ad un Olimpico pienissimo grazie ai gol di Jorginho (rigore) e Bernardeschi e si prendono il primo posto aritmetico nel girone
 Ven. 11 ott 2019 
Mkhitaryan? Serve pazienza
La voglia di riabbracciare Mkhitaryan è palpabile ma non è detto che possa succedere...
 Mer. 02 ott 2019 
Con la Grecia torna Zaniolo. Balotelli può attendere
Balotelli può attendere. E anche per Castrovilli l'appuntamento è rimandato. Torna...
 
    1   2   3   4       >   >>