facebook twitter Feed RSS
Sabato - 30 maggio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

FONSECA: "Non sono soddisfatto. Con questo atteggiamento non possiamo vincere"

EUROPA LEAGUE - ROMA-WOLFSBERGER 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "Raggiunto l'obiettivo principale, ma non abbiamo fatto una buona partita. "
Giovedì 12 dicembre 2019
FONSECA A SKY

Molte sorprese nel turno...
"Abbiamo raggiunto l'obiettivo principale che era la qualificazione ma non abbiamo fatto una buona partita. Era importante vincere e non abbiamo fatto una partita con l'atteggiamento giusto."

Molti errori in fase di impostazione e nella metà campo avversaria. Che spiegazione dà?
"Prima della partita abbiamo pensato che questa partita fosse già vinta. Non è vero, è stata una buona squadra. Sbagliati molti passaggi, è stato difficile perché abbiamo sbagliato la circolazione. Quando sbagliamo tanto dopo è normale che non possiamo attaccare come dovremmo. Non sono soddisfatto della partita."

Non era un girone facile. Va fuori la capolista della Bundesliga...
"Non è facile accettare questo risultato contro questa squadra. Hanno fatto una partita senza pressione e con grande atteggiamento, non è stata una partita che mi è piaciuta."

Nella difficoltà quanto è importante fermarsi e poi spingere?
"E' vero, dobbiamo saper gestire il ritmo della partita. Quando sono entrati Zaniolo e Pellegrini abbiamo fatto meglio, ma è vero che nel primo tempo abbiamo perso la palla molte volte giocando in accelerazione. Quando sbagliamo tanto è normale che l'altra squadra in contropiede può creare pericoli."

Questa partita ha confermato che nel calcio le fasi di attacco e difesa sono legate...
"Devo dire che l'altra squadra ha aspettato che la palla fosse giocata nei corridoi. Poi quando la palla arrivava al nostro terzino non è stato possibile uscire dalla pressione. Se cambiavamo gioco avremmo avuto spazio, abbiamo sempre perso la palla. Non abbiamo cambiato gioco dove avevamo spazio, è difficile così"

Oggi sembrava la Roma delle prime partite. La Roma che possibilità ha di vincere l'Europa League?
"Non con questo atteggiamento. Così è difficile. Adesso dobbiamo pensare alla prossima partita che è molto difficile, quella con la SPAL. Poi penseremo alla partita dell'Europa League."

Meglio affrontare subito una squadra importante o meglio una squadra minore?
"Difficile scegliere adesso. Ci sono tante squadre forti, vediamo. Non ho preferenze."

*** *** ***


FONSECA A ROMA TV

Che partita ha visto?
"Non mi è piaciuta. Dovevamo essere più aggressivi, non abbiamo fatto una buona partita."

E' stata una questione di mentalità?
"Penso che abbiamo pensato che era facile. Qualche giocatore non mi è piaciuto. È difficile per me parlare. Qualche giocatore non ha meritato di giocare questa partita."

Delusione per l'atteggiamento oggi...
"Questa squadra ha avuto sempre l'atteggiamento giusto ma oggi no. Mi aspetto che nella prossima partita faremo diversamente, così non si possono vincere queste partite."

Più arrabbiato sulla parte tecnica, tattica o fisica?
"Abbiamo sbagliato molti passaggi e molti decisioni. Non è facile capire perché. Soprattutto all'inizio della costruzione abbiamo sbagliato molte volte."

*** *** ***


FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

Cosa ha detto alla squadra e come valuta l'esperienza in Europa League?
"Abbiamo raggiunto il principale obiettivo ovvero la qualificazione ma non mi è piaciuta la partita. Siamo scesi in campo convinti che fosse facile, ma non è. Giocare contro il Wolfsberg è difficile perché gioca con un grande atteggiamento. Non abbiamo fatto una buona partita e ci sono tante cose di cui potremmo parlare ma non ne ho voglia."

Chi dei tre dietro Dzeko l'ha convinta di più?
"Io voglio parlare prima con i giocatori che con la stampa di queste cose."

Si aspettava i fischi dello stadio quando la squadra passava la palla indietro invece di attaccare?
"Noi vogliamo sempre vincere e i giocatori in quel momento non sapevano i risultati dell'altra partita. E' una situazione su cui lavorare, è meglio giocare col portiere che perdere la palla. Il problema è che quando abbiamo fatto questo, dopo giochiamo col terzino sbagliando molto. Abbiamo sbagliato molto quando dovevamo uscire dal pressing."

Perché la squadra ha sottostimato l'avversario ancora una volta?
"Questa squadra ha sempre giocato con grande atteggiamento, stasera no. Io ho parlato prima della partita e ho avvertito i giocatori che era una partita pericolosa per questo. La partita va vinta sempre in campo. Dobbiamo capire cosa è successo."

Come avevate preparato la partita?
"Abbiamo preparato questa partita dopo ciò che era successo all'andata. Avevamo la linea di passaggio per cambiare gioco e non l'abbiamo fatto. Abbiamo perso molte volte la palla e questo non è possibile."

E' cambiato qualcosa tra la partita d'andata e questa?
"Non abbiamo vinto e non abbiamo fatto due buone partite. E' una squadra che ha avuto un grande atteggiamento e molto pericolosa in contropiede. Penso che non abbiamo fatto due buone partite, nessuna delle due."
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 29 mag 2020 
Serie A, si riparte ufficialmente con i recuperi della 25a giornata
Il calendario sarà reso noto nei prossimi giorni
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -1811 (ieri -2980), 87 morti (ieri 70)
Prosegue il calo della pressione sulle strutture ospedaliere
Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore. Lazio, 16 nuovi casi e 18 decessi
Sono appene tre i nuovi casi positivi al coronavirus a Roma città (compreso il territorio...
Bustos e Gravenberch nel mirino della Roma: sono giovani e perfetti per Fonseca
L’attaccante del Talleres, 21 anni, e il centrocampista dell’Ajax, 18, sono gli obiettivi di Petrachi per il futuro
Villar: "Non vedo l'ora di tornare a giocare, speravo si potesse già dal 13 giugno"
"Prima del match col Cagliari ero tranquillo. Mi ispiro a Parejo e Frenkie de Jong"
SERIE A, la ripresa dovrebbe partire dai recuperi 25a giornata. Roma-Sampdoria il 23 o 24 giugno
È in corso l'Assemblea di Lega che stabilirà le sorti del campionato italiano, che...
COPPA ITALIA, 13-14 la semifinale, il 17 finale a Roma Stadio Olimpico
13-14 giugno semifinale di Coppa Italia 17 finale a Roma Stadio Olimpico. 20-21...
Spadafora: "Serie A? Pensavo di non farcela, ora incrocio le dita"
Il ministro dello Sport sulla ripresa del campionato: "Un segnale importante per l'Italia che sta ripartendo, lo sport e il calcio diventano protagonisti"
Incubo quarantena. Il protocollo passa l'esame. E ora si spera nella "curva"
Il CTS ribadisce le due settimane, ma se i contagi scendono...
L'offerta di Friedkin, ma Pallotta dice no
Il magnate texano propone 575 milioni, 135 in meno di dicembre, ma il presidente non accetta di uscire con una minusvalenza
Pastore shock: "Alla Roma servono soldi"
Un'intervista in Argentina mette in difficoltà il club che già aveva certificato il pesante rosso di bilancio
 Gio. 28 mag 2020 
La Serie A riparte il 20 giugno. Il campionato riparte anche in Italia.
La Serie A riparte il 20 giugno, la Coppa Italia il 13
Coronavirus, a Roma 11 nuovi casi, 21 in totale nel Lazio
D'Amato: «Nel Lazio per la prima volta guariti più dei positivi»
Ancora tamponi a Trigoria. E poi allenamenti... a due modalità
Fonseca (senza Zaniolo, Perotti e Pau Lopez) cerca di alternare sedute dure e intense ad altre più rilassanti, necessarie per allentare lo stress
KARSDORP:"La Roma? Strano non aver sentito nessuno, forse è un segnale. Farei di tutto per restarci"
Rick Karsdorp, terzino olandese della Roma, questa stagione in prestito al Feyenoord...
Dai gol in TV agli orari, la A aspetta il via libera
Il Governo ha intenzione di concedere il via libera alla ripresa dal 13/14 giugno.
Bologna, tampone negativo: nessuna quarantena
Il componente dello staff non ha il Coronavirus, non sarà necessario alcun ritiro blindato
I calciatori: "Noi giochiamo solo dalle 18"
La presa di posizione dei calciatori contrasta con l'idea di uno slot alle 17
OMS, rischio SECONDA ONDATA di CONTAGI sempre più alto, il COVID-19 può TORNARE in Ogni Momento
Da mesi, dopo il picco dei contagi registrato in Italia tra Marzo ed Aprile, si...
L'alternativa per il futuro si chiama Montiel
L'argentino piace ai giallorossi. In Sudamerica sicuri dell'offerta
Zappacosta accelera: deve prendersi la Roma
Il terzino ha giocato appena 12' ma vuole convincere Fonseca e il club a tenerlo. E punta pure alla Nazionale
Schick, gol e sirene dalla Premier
Il ceco a segno col Lipsia, ora piace ad Arsenal e Tottenham
 Mer. 27 mag 2020 
Tentazioni francesi, il Psg su Pellegrini e Calafiori
Il club parigino tenta il vice capitano giallorosso e la stella della Primavera
Figc, Gravina: "Se non si gioca il danno sarà di 500 milioni"
"Il calcio professionistico italiano dà 3,6 miliardi all'economia»
AG. VERETOUT: "Jordan sta bene a Roma e vuole restare, false le notizie su sua cessione al Napoli"
Secondo voci insistenti, il Napoli sta continuando il proprio corteggiamento verso...
Covid-19, problemi polmonari cronici per il 30% dei pazienti guariti
Guariti da Covid-19 ma con strascichi sulla salute che potrebbero protrarsi a lungo....
Serie A, Bologna: sospetta positività al coronavirus, stop agli allenamenti e rischio quarantena
Si tratta di un membro dello staff. Se fosse confermata tutto il gruppo dovrebbe andare in isolamento
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>