facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 5 agosto 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Totti incorona Fonseca: "Ha dato alla Roma energia. Pellegrini? Ha già fatto il capitano..."

L'ex capitano alla presentazione del libro di Condò: "La squadra aveva delle lacune, ma il tecnico è stato bravo. Devono tornare tra i top in Europa. Io come Cruijff? Il mio modello era Giannini"
Domenica 08 dicembre 2019
Il Tempo passa per tutti, ma non per Totti. Un vero bagno di folla, infatti, accoglie l'ex capitano della Roma che, insieme a Walter Vetroni, si affaccia nella Nuvola di Fuksas per presentare il nuovo libro di Paolo Condò, "La storia del calcio in 50 ritratti", con Francesco che scherza per non essere in copertina.

QUANTI RICORDI — Ovvio però che il pensiero di Totti vada alla Roma. "Sono contento del momento della squadra e che Fonseca abbia capito che cosa significhi essere a Roma. Ha trasmesso positività ed energia a una squadra che aveva delle lacune. Speriamo che sia un percorso positivo. La Roma deve essere tra i top club in Europa e spero che prima o poi arrivi in questa posizione. Restare a Roma per me è stata una scelta di cuore e indossare quell'unica maglia che ho sempre amato. È una stata doppia responsabilità. È per me è stata la vittoria più bella. Sono orgoglioso di quello che ho fatto per la Roma società e cammino sempre a testa alta. Vorrei rivivere i 25 anni che ho passato nella Roma, anche i momenti di difficoltà, che anzi ricordo con più passione. Ho avuto tanti amici, tanti fratelli in 25 anni. Ho condiviso tanti momenti anche se non è sempre stato semplice, ma ero il capitano e dovevo tamponare sei momenti di difficoltà. Ma era gratificante essere un esempio per tutti".

PELLEGRINI E FLORENZI — Poi però c'è il momento nero. "Non vorrei rivivere l'ultimo anno da giocatore. Il modo, il contorno. Sono stato preso di mira, ero il capro espiatorio di tutto. Ma ho sempre messo al squadra davanti a qualsiasi cosa, così non ci sarebbero stati equivoci". Tra i ricordi torna il cucchiaio all'Olanda. "Mi è venuto in mente in settimana parlando coi compagni, ma tutti pensavano che scherzassi perché in allenamento sono tutti bravi. E pure Van der Sar era grande...". Poi è il momento di Mazzone. "È stato un secondo padre. Sono stato fortunato ad avere lui come chioccia perché a Roma puoi perderti. Mi ha tutelato in campo e fuori; non era facile gestirmi perché la tifoseria voleva che giocassi molto di più. Lui mi ha dato il centouno per cento". Poi parla di Pellegrini. "Lui mi guardava quando faceva il raccattapalle. Lui può fare assist come quelli a Kluivert a Verona. E ha fatto il capitano a San Siro contro l'Inter. Occhio, però, io non ho niente contro Florenzi...".

IL MODELLO — Condò lo paragona a Crujiff, Francesco più modestamente dice che il suo idolo era Giannini. "Era il mio modello, seguire le sue orme era il mio sogno". L'altro sogno è stato il Mondiale. "Il coronamento della mia carriera, quello che tutti i bambini immaginano. C'era la squadra gusta e l'allenatore giusto. Il tecnico conta tantissimo, bisogna essere in grado di gestire un gruppo in cui tutti vorrebbero giocare. Se ce la fa è il massimo. E Lippi è stato perfetto, perché è anche una grande persona. Per starci ci è voluto carattere. Dopo l'infortunio è venuta fuori una parte del carattere che non pensavo di avere. Non ero così convinto di farcela, stavo perdendo il Mondiale, ma chi mi era vicino mi hanno dato forza e per fortuna ce l'ho fatta a salire su quell'aereo. Anche Ilary, che per me è tutto, mi ha fatto capire tante cose, è il mio braccio sinistro".

PALLONE D'ORO — Quindi si vira sul Pallone d'oro, con Veltroni che ne chiede uno onorario per Totti. "La maglia numero dieci significa estro genialità, ma pesa, è una responsabilità. Devi dare qualcosa in più. È un numero diverso, una consacrazione, non tutti se la possono permettere". Sul figlio Christian dice: "Quello che vuole fare lo farà. Se vorrà diventare giocatore lo farà, altrimenti prenderà un'altra squadra. Senza mettergli pressione". Sul calcio Totti dice: "Ognuno ha la sua idea, il suo parere e tutti si sentono bravi". I titoli di coda sono su una scelta impegnativa. "Se dovessi portarmi via una maglietta della mia carriera, su un'isola deserta porterei quella del 28 maggio, dell'ultima partita". E forse è giusto così.
di Massimo Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 26 lug 2020 
Roma-Fiorentina, Le Formazioni UFFICIALI
36ªGiornata di Serie A
Vucinic: "Ho avuto il Coronavirus. Roma, serve un padrone ricco"
Il montenegrino racconta i suoi giorni con il Covid: «Sì, ho avuto paura. Vivo a Lecce, studio per allenare in Italia»
Roma-Fiorentina, i convocati
Ecco i 25 convocati giallorossi per il match contro la Fiorentina: Pau Lopez,...
Roma, tre punti per la serenità
Fonseca non vuole sentire parlare di match point per l'Europa League, ma la gara...
Pallotta stanco e deluso, Commisso invece raddoppia
Quella di questa sera tra Roma e Fiorentina sarà non solo una sfida valida per la...
Roma, Zaniolo chiede spazio per sfidare il suo passato
Quella di questa sera contro la Fiorentina per Nicolò Zaniolo sarà un partita contro...
Anche Paulo ha capito il finale: Smalling si sta allontanando
La conferma che la trattativa per il riscatto di Smalling si sia fatta complicata,...
Giallorossi in campo con la nuova maglia "ghiacciolo"
La Roma, che oggi alle 19:30 scenderà in campo contro la Fiorentina all'Olimpico,...
Roma-Fiorentina, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Firoentina secondo le principali...
 Sab. 25 lug 2020 
FONSECA: "Siamo in un buon momento. Dobbiamo continuare a crescere a tutti i livelli"
ROMA-FIORNETINA, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Zaniolo non è un caso, vediamo domani se giocherà titolare”
Gonalons: "In Italia molta tattica, felice di rimanere in Spagna"
Maxime Gonalons, ex centrocampista della Roma riscattato dal Granada dopo la salvezza...
Iachini: "La Roma si è ritrovata, servirà il giusto atteggiamento per fare risultato"
Giuseppe Iachini, tecnico della Fiorentina, ha presentato la sfida contro la Roma...
Roma-Fiorentina, i convocati di Iachini
La Fiorentina ha diramato la lista dei convocati per la trasferta di domani allo...
Designazioni Arbitrali 36ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 17ª Giornata di ritorno - gare del 26/07/2020
Tor di Valle a Vitek: firma imminente
Vitek è pronto ad acquisire dalla Eurnova i terreni di Tor di Valle, sul quali dovrà...
Veretout, tuffo nel passato (ma senza nostalgia)
Non sarà una gara come tutte le altre, quella di domani contro la Fiorentina per...
Pallotta all'esame della Consob: le garanzie ci sono
Due giorni fa laRoma ha affrontato l'esame della Consob per via di un bilancio che...
Smalling-Roma: tutto in 10 giorni
Poco meno di 10 giorni rimanenti per decidere il destino di Smalling. La Uefa ha...
Festa della Roma, identificati 10 ultras
Membri storici della Curva sud e qualche nuova leva: dieci in tutto i tifosi giallorossi...
 Ven. 24 lug 2020 
Zaniolo si riprende la Roma: ecco le cifre del possibile rinnovo
Lo straordinario gol contro la Spal riporta l’azzurro sempre più al centro del progetto della società
Fonseca a Capri con la famiglia, relax in Piazzetta per l'allenatore della Roma
Paulo Fonseca di rilassa sull'isola azzurra. Il tecnico della Roma è giunto a Capri...
As Roma: in vendita anche la maglia da trasferta per la stagione 2020-21 (FOTO)
Dopo il lancio della divisa home per la stagione 2020-21, iniziano a circolare sul...
Perez: "Mi sento davvero a mio agio in questo gruppo. Negli ultimi incontri stiamo facendo bene"
Mercoledì sera è arrivato il primo gol in Serie A, dopo che aveva già segnato in...
Spadafora: "A settembre stadi aperti ai tifosi solo se la curva epidemiologica ce lo consentirà"
Le parole del ministro dello sport sul ritorno dei sostenitori allo stadio
Terzino, centrale, bomber, leader e forse pure dirigente: Roma, quante cose fa Kolarov?
A quasi 35 anni il serbo ha già segnato 16 gol nelle ultime 2 stagioni, Fonseca se l’è reinventato difensore a tre. E dopo il 2022 potrebbe avere un nuovo ruolo a Trigoria...
Roma, ecco la nuova maglia 2020-21: ricorda la Coppa Italia vinta 40 anni fa
Zaniolo, Pellegrini e Dzeko hanno tenuto a battesimo la divisa griffata Nike: insieme a Mkhitaryan sono i più amati dai tifosi giallorossi
Carles Perez, il baby d'oro: doppio sorpasso sulla fascia
Carles Perez si è preso la Roma, scalzando Under e Kluivert. Tra quelli che stanno...
Fonseca e la svolta studiata in quarantena
Come cambiare (in meglio) una stagione in quarantena. Anche se in ritardo, la svolta...
Anche i Roma Store chiudono per la crisi
Una piccola rivoluzione è intanto all'interno della Roma anche dal punto di vista...
Sfregio a piazza di Spagna: la Digos indaga sugli ultrà
Gli agenti della Digos di Roma indagano sugli ultrà che tre notti fa, tra il 21...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>