facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 11 dicembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Smalling-Lukaku: nemici per caso

Mercoledì 04 dicembre 2019
Chris e Romelu hanno scelto di lasciare Manchester, come fu qualche anno fa per Dzeko, che poi a Roma ha cominciato una, e pure brillante, seconda vita. La Premier era diventata troppo grande per loro, l'aria che si cominciava a respirare stava diventando un po' pericolosa, c'era aria di esclusioni, di un ciclo che si stava esaurendo: Smalling e Lukaku non rientravano nei piani dello United, quindi meglio cercar fortuna altrove: il difensore giallorosso lì era praticamente cresciuto (dieci anni di fila, con la maglia rossa dello United), il belga doveva cominciare il terzo anno.

SVOLTA - Ecco che il ds della Roma, Gianluca Petrachi, dopo aver corteggiato Lovren ha colto l'occasione Smalling, e dall'altra parte, Piero Ausilio, ha accontentato Conte, pagando Lukaku al Manchester fior di milioni, 65 più bonus. La Roma non ha speso, l'Inter sì, alla fine sono entrambe più che soddisfatte, e alla fine lo è stato anche il Manchester. Chris e Smalling sono amici, sono stati avversari, compagni di squadra, oggi ancora amici e di nuovo avversari venerdì a Milano. Le strade si sono separate in estate, dopo aver vissuto una tournée con il broncio, dopo aver capito che per loro, allo United, c'era davvero poco spazio in futuro. Venerdì toccherà a Chris tenere d'occhio il suo amico gigante Lukaku, come ai tempi in cui il belga vestiva la maglia dell'Everton. Sfide accese, fisiche. Si era pure più giovani. Per la Roma a San Siro sarà l'esame di maturità per la difesa, Smalling è suo il docente e il migliore studente: da quando è titolare, la Roma ha incassato solo sei reti su azione. Chris è quello che ha cambiato l'assetto difensivo (con l'ottimo supporto di Mancini, ormai sono una coppia di fatto: Lecce, Cagliari, Sampdoria, Brescia, Basaksehir e Verona sono le sei partite in cui sono stati schierati entrambi al centro della difesa, incassati due gol, con una media di 0,33 a partita, quando non sono insieme, è tutto diverso, gli expected goal - calcolati con un algoritmo - passano da 1,3 a 0,67). Non a caso la squadra di Fonseca, da che imbarcava gol, dal mese di ottobre viaggia come migliore difesa del campionato. Nelle ultime nove partite, sei reti incassate, l'Inter ne ha presi il doppio.

L'ESORDIO - Chris ha esordito in A nella sfida contro l'Atalanta e da quel momento ha giocato dieci partite in A e tre in Europa League, tutte da novanta minuti. Fonseca lo considera imprescindibile, Dzeko gli ha addirittura donato per qualche minuto la fascia da capitano, a lui che non è nemmeno definitivo nella Roma. Come noto, il Manchester lo ha solo prestato ai giallorossi: servono quindici-diciotto milioni di euro, più un solido - scontato - contratto a lui che, a quanto pare, ha voglia di restare qui e a trent'anni ha pure la necessità di ottimizzare. La prova della difesa a San Siro contro l'attacco dell'Inter, che è niente male, e non prevede solo il suo amico Lukaku, che fino a oggi conta dieci gol in campionato (e uno in Champions). Lautaro è il compare del belga, otto reti in A e cinque in Champions: l'Inter ne ha segnati 31, quindi c'è lavoro per tutti, non solo per Smalling, insomma.

VOCI CONTRO IL RAZZISMO - Con Lukaku c'è unione forte pure nella lotta contro il razzismo. Sono due attivisti. Pronti a uscire dal campo in caso di insulti. «So che sarebbe una decisione difficile, perché deluderemmo i tifosi che non c'entrano nulla, ma penso che prima o poi sarà necessario fare qualcosa. Forse così si può spingere le autorità ad agire più velocemente. Purtroppo prima di poter vedere un vero cambiamento deve succedere sempre qualcosa di grave, questo è vero in tutti gli ambiti, ma io credo che finché non ci sono sanzioni davvero severe, ci avvicineremo sempre di più allo scenario in cui i giocatori abbandonano il campo. Se un giocatore viene preso di mira, allora la squadra deve unirsi intorno a lui, e così sarà», il pensiero dell'inglese. Lukaku condivide.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 10 dic 2019 
Calciomercato Napoli, UFFICIALE: esonerato Carlo Ancelotti
Ancelotti è stato esonerato. È in arrivo Gattuso.
Zaniolo: "Da piccolo simpatizzavo Juve, ora sono romanista"
Il centrocampista giallorosso (insieme a Mkhitaryan e Antonucci) si confessa con i bambini di Tor Bella Monaca: "Fonseca è un grande. Se dovessi andarmene? Sarei molto triste"
Roma, emergenza in difesa. Mancini è squalificato e si ferma Smalling. A rischio anche Pellegrini
Domenica contro la Spal Fonseca non avrà i due centrali titolari. Ma almeno torna Fazio, al cui fianco ci sarà uno tra Juan Jesus e Cetin. Micro frattura per il trequartista, ma può farcela
Coppa Italia 2019/2020 - Date, Orari e Programmazione TV Ottavi di Finale
COPPA ITALIA 2019/2020 OTTAVI DI FINALE - DATE, ORARI E PROGRAMMAZIONE TELEVISIVA...
CALCIOMERCATO Roma, rinnova il giovane Luca Chierico
La Roma blinda uno dei suoi giovani talenti. La società giallorossa, infatti, ha...
Roma-Wolfsberger - Le Probabili Formazioni
Fase a Gironi: 6ª Giornata
BOLLETTINO MEDICO - Chris Smalling e Lorenzo Pellegrini
Trauma al ginocchio per Smalling, rientra nel 2020? Out anche Pellegrini
Dieta e allenamenti: Bruno Peres si allena per tornare alla Roma
Il terzino a gennaio rientrerà dal prestito al San Paolo: si sta mantenendo in forma per provare a giocarsi le sue chance con Fonseca
Inter-Roma 0-0, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Stadio della Roma, Frongia: "Resto ottimista, l'ingresso di Vitek non interferisce sull'iter"
Daniele Frongia, Assessore allo Sport di Roma Capitale e Commissario Straordinario...
ROMA-WOLFSBERGER, il programma della vigilia: domani la conferenza stampa di Fonseca e Perotti
Giovedì alle 21:00 la Roma definirà il suo futuro europeo con l'ultima gara della...
Totti, via all'era da procuratore: contatti avviati con Esposito dell'Inter
Il baby talento nerazzurro è finito nel mirino dell'ex capitano della Roma, che a breve aprirà la sua agenzia
ROMA-WOLFSBERGER, La Designazione Arbitrale
Ecco la designazione arbitrale per il match tra Roma e Wolfsberg, in programma giovedì...
Roma-Pallotta: il lungo addio. E per la prima volta il club rinuncia alla cena di Natale
In attesa di notizie riguardanti la trattativa Friedkin-Roma, il club ha deciso...
Sarri-Fonseca, non c'è differenza (reti)
Nonostante adesso in classifica ci siano 7 punti di differenza tra Juventus e Roma,...
Kalinic, la punta che non sfonda. Ma col Wolfsberg è la sua notte
L'ultima volta in cui Kalinic ha giocato titolare ed è rimasto in campo per 90'...
Trovato l'accordo per la cessione
L'intesa di massima c'è, Friedkin spinge sull'acceleratore per raggiungere l'obiettivo...
Roma, se il gol non è facile: serve uno alla Kean
La difesa è ok, con quindici reti incassate (come Lazio e Juve) è peggiore solo...
Braccio di ferro tra Pallotta e Friedkin: la società è valutata 850-900 milioni
La due diligence è stata completata poco meno di un mese fa, e proprio in quei giorni...
Pallotta-Friedkin: la nuova Roma nasce sotto l'albero
Braccio di ferro sulla valutazione del club, trattativa alle battute finali Il presidente vuole restare con una quota
 Lun. 09 dic 2019 
Anticipi e Posticipi 18ª - 22ª Giornata di Serie A e Programmazione Televisiva delle gare
Serie A TIM - Anticipi e Posticipi 18ª Giornata di Andata - 3ª Giornata di Ritorno
Settimana chiave per il futuro della Roma: si gioca sull'asse Boston-Houston
Pallotta e Friedkin definiranno la trattativa che porterà il magnate texano a prendere il controllo del pacchetto di maggioranza della società valutata oggi 700 milioni
BOLLETTINO MEDICO - Davide Santon
Lesione al bicipite femorale della coscia sinistra per Santon
Stadio Roma, Vitek ha investito una cifra super
Le mosse del miliardario ceco tolgono imbarazzi: l'investimento complessivo si aggira intorno ai 550 milioni
Kalinic è l'oggetto misterioso e rischia il taglio
Dopo l'infortunio patito lo scorso 20 ottobre nella partita contro la Sampdoria,...
Roma al bivio: il futuro in 4 giorni
Nei prossimi 4 giorni la Roma disputerà all'Olimpico due partite chiave. Giovedì...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>