facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 23 agosto 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo"

SASSUOLO-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo. Con il Parma sarà la sua festa"
Sabato 18 maggio 2019
RANIERI A DAZN

L'occasione di Kluivert...
"Ci abbiamo provato fino all'ultimo. Peccato. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, hanno fatto una buona prova soprattutto nel secondo tempo."

Quando la Roma ha l'atteggiamento giusto crea occasioni. Che rammarico ha?
"Sono i 3 punti, sono sempre i 3 punti. La Roma è una buonissima squadra, ci sono degli anni che non vanno bene. Si sbagliano occasioni chiare."

Se aveste giocato così più a lungo avreste preso 3 punti...
"Anche a me piacerebbe pressare alto, ma la squadra questo può dare e questo ha dato. Non siamo attendisti, non aspettiamo il momento giusto per dare fondo alle nostre energie. Non è stata una partita facile né per loro né per noi, loro sono molto bravi, giocano a due tocchi, è la qualità del Sassuolo. Avremmo voluto pressarli dall'inizio, bisogna dividere bene i 90 minuti."

Quanto è stato complicato preparare la partita questa settimana? Ha pensato di far giocare De Rossi?
"Non ho mai pensato di farlo entrare, lo voglio pronto per domenica. Invito i tifosi a fare festa a De Rossi. Ci rimbocchiamo le maniche e si continua a lavorare."

La gestione dei cambi...
"Ho pensato 'O la va o la spacca', ho pensato a mettere più materiale tecnico che di corsa. Contro la Juventus i cambi avevano dato frutti copiosi."

Cosa si sente di dire ai tifosi per l'anno prossimo? Ha parlato con De Rossi?
"Daniele è normale che non sia sereno, è dispiaciuto ma spetta a lui dirlo. Ho preparato la partita come al solito, ho incoraggiato i ragazzi portandoli ad autostima positiva. La Roma riparte con ottimi giocatori, poi non so che mercato farà la società."

*** *** ***


RANIERI A ROMA TV

Qual è lo stato d'animo?
"Siamo dispiaciuti tantissimo, le abbiamo provate tutte, con la corsa e la qualità, non era facile. Pressarli è complicato e abbiamo creato tanto però non siamo riusciti a segnare, è un peccato."

Le sensazioni in vista dell'ultima partita?
"Al di là dei risultati nostri e delle altre, chi gioca a calcio non vuol perdere neanche in allenamento. Chiedo che si lotti, poi si saprà accettare il responso del campo, così fanno gli sportivi."

La serata è una sintesi della stagione?
"Ci sono annate che non vanno per il verso giusto. Guardiamo Dzeko, un fior di attaccante che quest'anno non ha segnato come al solito. Poi si paga dentro la classifica, non riuscendo a fare quello che ognuno vorrebbe."

Zaniolo è stato troppo precipitoso?
"Quando veniva il centrale a un certo punto dovevano uscire da una parte Zaniolo e da una Cristante, se non che Zaniolo usciva troppo presto e gli altri non erano ancora pronti a fare la diagonale."

Come mai De Rossi non ha giocato?
"Perché Daniele non stava al massimo, perché rischiarlo e doverlo cambiare. Ha fatto tre allenamenti in settimana, farà tutta la settimana e sarà pronto per domenica."

Come si deve ripartire l'anno prossimo?
"Non posso avere idee perché non ho mai parlato di piani futuri. Ci sono molte squadra che si stanno rinforzando, e bisogna vedere che piani ha la società per l'allenatore che verrà. Ci sarà un nuovo mister con un nuovo sistema di gioco. Bisognerà vedere quali saranno i giocatori adatti allo stile di gioco che il nuovo allenatore vorrà adottare."

Si salva qualcosa?
"Nella Roma ci sono ottimi giocatori e ottimi giovani. Sta all'allenatore che verrà trovare i giocatori che dovranno restare e quelli che dovranno andar via. La squadra è buona, se quest'anno avesse trovato i gol di Dzeko che normalmente fa. Adesso non voglio dare colpa a lui, tutti i campioni hanno un'annata no. Se lui ne avessi fatti i soliti 20 forse la Roma sarebbe stata in Champions. C'è tanto da costruire con un'ottima base."
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 22 ago 2019 
Calciomercato Roma, si punta Kalinic come vice-Dzeko
Roma, per l'attacco contatti per Kalinic
Fiorentina, Ribery: "Ammiro Totti, vorrei arrivare a 40 anni come lui"
L'ex Bayern Monaco si presenta: "Sono qui per aiutare i miei compagni di squadra, non per fare concorrenza a Ronaldo. Potevo tornare a casa, ma ho preferito la Serie A alla Ligue 1".
Risultati Europa League 2019-2020: Andata Play off
Risultati Europa League: oggi tutte le partite d'andata dei playoff dell'edizione...
Roma, ecco i numeri di maglia
La 16 di De Rossi resta senza padrone
Nainggolan: "Via dalla Roma per scelta di una persona che poi ha lasciato, potevo anche restare..."
IL CENTROCAMPISTA BELGA, OGGI AL CAGLIARI, TORNA SULL'ADDIO AI GIALLOROSSI
Calciomercato Roma, frenata per Rugani: operazione in stand-by
L'accelerata prevista per la giornata di oggi, nella trattativa tra la Roma e la...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>