facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 30 novembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
Questi so tutti matti..
Hanno fermato il calcio, hanno fermato la vita delle persone, le attività economiche.

Hanno fermato tutto.

Ok, va benissimo, la salute prima di ogni cosa.

Sono stati spesi miliardi su miliardi di euro per la sanità, le forze armate, gli aiuti pubblici.

Benissimo. Ma Risultati? ZERO

La scadenza del 25 marzo s'avvicina, la crescita del virus non è stata esponenziale ma siamo ai primi posti del Mondo, per i morti invece abbiamo il record Mondiale.
Cosa hanno portato tutti questi sacrifici? ZERO.

La scadenza della quarantena andrà prorogata fino al 3 aprile dicono. Benissimo, il picco è previsto a metà aprile.
Quindi dal 3 aprile probabilmente si arriverà a Pasqua (12 aprile) poi fino alla fine di Aprile.
E forse durerà ancora tutto Maggio il blocco totale con buona pace di tutti.

L'anno scolastico è finito, il Campionato pure. Ma i risultati di tutto ciò?
Morti e contagiati maggiori di ogni dove nel Mondo, anche paesi che hanno miliardi di abitanti come l'India o l'Africa stanno meglio.
Economia in picchiata (il calcio era già in rosso totale).
Benefici?
ZERO

E' una pandemia influenzale modiale e letale. Non si può fermare.
Era stata annunciata dall'OMS già a Settembre ma tutti i paesi, in primis il nostro, avevano ignorato ogni avviso. Ci sarebbe stata un'influenza fortemente virale e letale.
Questo ha scritto l'OMS a ogni Governo.

Di conseguenza saranno contagiati il 60/70% di noi e moriranno il 3% quindi su 60 milioni, almeno 1,8 milioni di italiani.
Ma non dipende dalle precauzioni la mortalità. Dipende dal virus che uccide chi è debole.

Quando quel biondo inglese fratello di Trump ha detto di voler far ammalare tutti forse non aveva tutti i torti.
La maggiorparte di noi solo contagiandosi avrà speranze di superare il virus perché uccide, ci hanno detto, solo chi ha patologie di cuore, polmoni, reni.

Ah ma è vero noi abbiamo il 10% di mortalità.
E' perché siamo troppo vecchi, embè, oppure perché giriamo troppo, ecchevoifa se sa Colombo era italiano e se non faceva i cavoli sua l'America l'avrebbero scoperta nel 1800.
Ma non sarà che ci stanno raccontando un sacco di frottole?

Non sarà che Milano è stata colpita perché ha il più alto numero di cinesi residenti e il virus è venuto dalla Cina? E da Milano è arrivata in tutta la Lombardia?

No è perchè i milanesi vanno sui navigli a fa l'Happy Hour e ci rimangono fino all'aperitivo.

Se continua così ci ritroveremo tutti disoccupati dopo il Corona Virus.
 
 
Ultime Risposte
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
Iulius si chiedeva come hanno fatto in Cina. Be'... hanno fatto perché quello è un mondo a parte.
Innanzitutto, la libertà di spostamento dei singoli, che in Italia è un diritto garantito dalla Costituzione, in Cina non esiste. Per andare da un posto all'altro devi avere un valido motivo e l'autorizzazione delle autorità. Se no rimani dove risiedi.
Proprio per questo motivo, il focolaio di Wuhan, per quanto grosso, è rimasto sempre circoscritto.
Secondo motivo, una volta che il virus è stato ristretto nell'area di Wuhan (mentre il resto della Cina ne era praticamente indenne, a parte qualche micro-focolaio subito circoscritto) in tale area sono state prese misure drastiche. Non le "fucilazioni terapeutiche" di cui vaneggia De Luca, ma ad arresti senza tante storie quelli sicuramente sì. Oltretutto, visto che loro i cani se li mangiano, non hanno neanche la scusa di doverli portare a pisciare.
In Italia il virus non è mai stato circoscritto. Le zone di Codogno e Vo' Euganeo sono diventate zone rosse quando ormai il virus girava già libero e felice in tutta la penisola. A questo si aggiungano i 44.000 della partita dell'Atalanta, i milanesi che lasciavano la Lombardia per andare a rifugiarsi nelle loro seconde case in montagna o al mare, i meridionali che lasciavano la Lombardia per rientrare ai paesi d'origine, i lavoratori di quasi tutte le industrie che fino a ieri dovevano andare al lavoro ammassati nei treni e negli autobus, ecc. Sicuramente le ultime misure serviranno a ridurre l'epidemia, ma pensare di annullarla in Italia com'è avvenuto in Cina è pura utopia.
In quanto ai calciatori che "scappano", sono dei gran paraculi e basta. La "paura per la vita" è una fregnaccia galattica. Nessun ventenne in buona salute è morto di CV-19 in nessuna parte del mondo. I "caz_zi" sono tutti i nostri di noi che abbiamo passato i 60, gli altri possono dormire tranquilli. Ma sempre rimanendo a casa, però! Perché anche se il virus a loro gli fa un baffo, è ai loro padri e ai loro nonni che gli fa pelle. E questi ultimi vengono infettati proprio dai giovani di casa.
   
 
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Infatti ma hai letto di Higuain con l'areo privato che è scappato in Argentina pur essendo per legge in quarantena (come tutta la juve visto che sono risultati positivi Rugani prima e Matuidi poi ?
E Ronaldo prima che è scappato in Portogallo lasciando il ritiro senza autorizzazione e senza avvisare la società?

Purtroppo ste reazioni so anche umane.
C'è chi si rifiuta d'uscì pure d'andà al supermercato e chi invece reagisce facendo la vita che faceva prima senza limitazioni.
Il cervello è portato a negare i rischi mortali per poter sopravvivere sennò impazzisce, tanti reagiscono così, come quando ti muore una persona cara la prima reazione è l'incredulità e la negazione, poi ci metti un po' per capire e metabolizzare.

Pure io penso che i cinesi in un primo momento abbiano nascosto la gravità e il numero dei contagiati e lo stanno facendo pure ora.
Ma com'è possibile che in Lombardia che pure fa 10 milioni d'abitanti 5000 contagiati e 200-300 morti al giorno e in Cina già si è fermato tutto dopo 15 giorni un mese pur con 1 miliardo d'abitanti?
Continuano a mentirci? Del resto ogni stato invia lui i dati all'OMS, può inviare i dati che vuole.

Solo ieri hanno fatto la legge che chi ha la seconda casa in un'altra regione non può andarci.
Fino a ieri pure migliaia di lombardi o piemontesi potevano scappare il weekend in Liguria, Val d'Aosta o Sardegna dove avevano le seconde case con la scusa di dover controllare qualcosa.
Ma ve rendete conto? E noi stiamo a casa..

Non siamo pronti a una cosa del genere, forse non lo saremo mai, men che meno in Italia dove la sanità stava al collasso già prima.

Dobbiamo abituarci a vivere anche in situazioni di calamità o emergenze sanitarie perché nel 2020 le probabilità che si ripetano so tante.
Per risponde a Roberto nell'altro post, il virus dell'influenza stagionale cambia e si fortifica ogni anno per questo ogni anno i miei (80enni) devono fare il vaccino ogni anno a Ottobre e quest'anno mio padre l'ha fatto pure per la bronchite.
L'influenza stagionale fa tra i 5000 e i 10000 morti l'anno per le problematiche che porta a persone già malate e colpisce anche 5-6 milioni di italiani, il 10%.

Potrebbe essere la stessa cosa con questo virus.

Potrebbe mutare ed essere immune l'anno prossimo a un eventuale vaccino scoperto.
Dobbiamo imparare a conviverci c'è niente da fa, non ci si può solo chiudere in casa, non è una soluzione a lungo termine, bisogna attrezzarsi...
   
 
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
Piedo io so con te quando dici degli anziani che vanno tutelati al pari dei giovani, anche perché quelli che oggi so giovani domani ci diventeranno è una ruota (e noi che scriviamo siamo tutti anta quindi più dellà che de qua e ho due genitori 80enni).

Non fraintendermi, quello che voglio dire non è usciamo e contagiamoci tutti.
E' che probabilmente le precauzioni prese saranno comunque inutili.

Il virus sta viaggiando e contagiando tutto il Mondo alla velocità della luce.
Da ieri è arrivato in Groenlandia l'unico continente che era ancora 'sano'.
Ma pure nelle isole più sperdute dalle isole Fiji alle Far Oer all'Islanda, a Malta.

Si parte da 0 casi, poi 10 poi 100 poi 500 e così via, non si sa da dove arrivi e come si diffonda, ma non lo freni neanche con la quarantena (perchè tanto chi lavora in ospedale o chi è contagiato e non lo sa gira e va nei supermercati dove vai pure tu e magari prende il taxi come te o la metro, l'autobus).

I governi degli stati più grandi si so' preparati al peggio cioè all'ipotesi di un contagio massiccio che metta in ginocchio la sanità, pensa agli USA che hanno la sanità privata, se s'ammala uno che non è assicurato dove va?
L'emergenza è globale, non è Milano, la Lombardia, Roma, l'Italia perché noi siamo brutti e cattivi e non ce ne frega niente dei blocchi.
E' un aggravante della stupidità di alcuni italiani, ma qui si stanno facendo passare tutti gli italiani come ******i derecebrati irresponsabili (come sempre) e non è così.

Gli inglesi (ho parenti in GB e in Germania) violano i divieti, gli americani, i tedeschi, tutti.
Ovunque c'è lo stupido e quello col cervello, non dev'essere una scusante per chi ci governa il fatto che il virus si diffonda SOLO per colpa nostra, si sta diffondendo massicciamente in ogni dove perchè è un virus contagioso come nessun altro finora scoperto.

E bisogna pensare alle conseguenze economiche del dopo virus che dovremo pagare tutti, non le pagherà l'Unione Europea, le pagheremo noi con nuove pesanti tasse, tagli e licenziamenti, magari prelievi sui conti correnti.

Noi ci pensiamo sempre dopo alle conseguenze, è giusto pensarci oggi, non dopo.
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
D'accordo al 100% con Ziolupone.
Su questo argomento ogni volta che parlo (non in questo forum) rischio di essere frainteso e tendo ad incatzarmi.

Se il sistema nazionale collassa, come scrive Zio, non moriranno solo i vecchi e deboli per polmonite, ma anche molte altre persone per patologie la cui cura non può essere assicurata per congestione degli ospedali e mancanza di posti letto.
Vorrei ricordare che spesso, dopo interventi chirurgici, c'è bisogno di assistenza specialistica, intubazione e respirazione forzata, senza contare che se un post operato (dunque un "debole transitorio") si becca anche questo virus, ha ottime possibilità di andare all'altro mondo.
L'unico modo per rallentare l'epidemia è il distanziamento sociale, in attesa che qualcuno scopra una cura.

Fermo restando che lasciar morire i deboli per immunizzare i forti, cioè ringiovanire, rinvigorire, selezionare la razza, era il cavallo di battaglia di "qualcuno" prima e durante la seconda guerra mondiale.

Ve lo siete già dimenticato?

Qui chiudo, non mi va nemmeno di replicare.
Gia quello che leggo e vedo in giro, il menefreghismo di certa gente (io ce l'ho duro, problema altrui) che ha un bisogno irrinunciabile di spritz, bici e jogging mi fa vomitare.

Come questa astinenza da calcio.
Ricordatevi che è pur sempre un gioco, mentre la vita umana è UNA.
   
 
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Ma infatti zio ci vuole il buon senso sono d'accordo ma neanche puoi 'sperare' di risolvere il tutto relegando a casa fino all'estate 40 milioni di italiani.
Io non sto lavorando, la mia azienda non prevede il telelavoro, sto in ferie, ma fino a quando?
Per sempre?

Ho scritto questo post perché tra le altre cose ho letto su romaforever che il campionato di calcio non riprenderà prima del 2021 e contemporaneamente girano altre notizie circa l'uscita dalla quarantena obbligatoria per tutti, su msn articolo di oggi si parla di queste estate se tutto andrà come sperato.

Come dici tu sarebbe la rivolta popolare.
La sanità collasserà lo stesso se si arriverà ai milioni di contagiati, servono respiratori e ospedali a prescindere.
E ad oggi si contano 3000 operatori sanitari contagiati che non possono lavorare, medici, infermieri, operatori del 118.


Ma colpevolizzare l'italiano o il milanese o il romano o quello del sud perché non sta a casa fino a data da destinarsi e dare la spiegazione che il virus s'è diffuso perché la gente non sta a casa non è corretto e non è la soluzione.

Pensa hanno detto che il virus sopravvive addirittura sulla plastica per alimenti almeno per 72 ore (3 giorni).
Se anche uscissi per andare solo al supermercato e portassi a casa alimenti imbustati mi contagerei ugualmente.

Poi non hanno pensato alla salute mentale delle persone perché ok stare 15 giorni, ma 4 mesi è impossibile.
E non hanno pensato che l'Italia non può permettersi economicamente di stare ferma per 4 mesi.
Moriremmo poi di fame se non di Corona virus.
   
 
 ziolupone 
243 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Iulius, io è da circa 10 giorni che faccio telelavoro ed esco solo per fare un po' di spesa; abito al Sud, a Salerno, dove grazie allo "sceriffo" De Luca i contagi sono ancora, relativamente pochi, così come i decessi; al sud i contagi sono arrivati "grazie" alle calate dal nord e grazie a dei cojotes che hanno ben pensato di farsi un bel ritiro "spirituale", bevendo tutti dallo stesso calice…
cosa voglio dire, con ciò? Che la stupidità umana, contribuisce NON POCO a dare forza a sto "benedetto" virus!
Se al nord se ne stessero cioncati x 2 settimane, si potrebbe tornare a "respirare", invece di dover portare questa cosa alle calende greche; il problema NON E' la mortalità o meno e i freddi calcoli… il problema è il COLLASSO della sanità, che deve curare oltre coloro che sono affetti da *****avirus, ANCHE tutte le altre persone affette da tante altre malattie, anch'esse MORTALI e/o invalidanti.
Ecco, il problema FONDAMENTALE.
Dunque se si stesse nelle proprie abitazioni, se ci fossero regole di comportamento FERREE per TUTTI da far RIGOROSAMENTE adottare, ne usciremmo "relativamente" presto, salvaguardando in primis le nostre vite e in secundis i nostri posti di lavoro, che ci danno a campare! Se andremo ancora avanti a saltapicchio, non ne arriveremo MAI a capo e davvero sarà mors tua, vita mea e immunità di gregge (se non rivolta popolare).
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.