facebook twitter Feed RSS
Domenica - 20 maggio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 
La Parola ai Tifosi
Tutti i Messaggi

 Sab. 27 gen. 2018 - H.13:26
 gerryrosso 
 
Rispondi
 
 
 Segnala post
 
La montagna è incantata
Quando il tono del mio umore è basso salgo sempre -per meditazione e/o rigenerazione spirituàl- con Fra' Girolamo, amico meo, nell'eremo sul piano delle 38 miglia (6 in più di quello giusto, e ben 33 in più di quello che sta sopra Rocca Pia, dove negli inverni del 1528 e '29 300mercenari veneziani e 500 soldati del principe d'Orange avviati in aiuto di Roma saccheggiata dai Lanzi perirono nei suoi spietati geli, finendo, poi, divorati dai lupi. Per fortuna, l'eremo di Fra' Girolamo, è spesso di mura e solatìo, è riparato dai venti freddi d'inverno, e sta sotto una bella vetta calcarea luminosa, che offre tante belle grotte fresche d'estate. La più grande ospita al suo interno (come capita a tante grotte aperte al culto di S.Michele, quello del drago) un'antica chiesa rupestre affrescata, dedicata a S.Eusebio, protettore dell'anima loro. Grotta romita, ma calda, affacciata su boschi verdi di ogni speranza, dove il popolo dice s'aggirino più felici lupi di sentimenti veri ed autentici, con relative lupe amorose: insomma, un posto ottimo per le meditazioni nei momenti difficili. ...Perciò, vieni con me, oh, figlio.., m'ha detto Fra' Girolamo, ...vieni a meditare sul Dzeko e sul Nango, sul Monco e sul Ceco, sul Vecchio e sul Nuovo Mondo, e soprattutto sull'oceano, di soldi, tanti, che li divide e li unisce... ...Vabbè.., gli ho detto io, ...vengo, cioè andiamo. Ma come si mangia, nell'eremo?.. ...Si mangia bèn, non ti preoccùpe.., ha detto lui, tirando fuori dalla bisaccia un pane cafone tanto e un filo, lungo, di pezzentella fresca del maialo suo, pizzicosa giusta di peperoncìn... ...La pezzentella è buona.., ha detto fra' Girolamo, ...bisognerebbe imporla nella quotidiana dieta di certi tuoi fighetti... Così, siamo partiti, umili e oranti, fra una Sampa e un'altra Sampa, e se volete, amigi, vi terrò informati. Forza Roma.

  Risposte
  Mer. 16 mag. 2018 - H.13:01
1. Riunione della Loggia mazzonica.
Ordine del giorno: il calciomercato

“Maè, avemo già cominciato a venne?”

“No, no, tranquilli. Il calciomercato ufficialmente non è ancora iniziato, anche se è ADESSO che si fa quello vero. L’altro, quello di fine agosto, quello dei saldi, serve solo a piazzare le code di gatto maculato”
“Che d’è? Un gatto a pois?”
“Era lo slogan di Sabatino fuma&vola. Lasciamo perdere…
Piuttosto avete sentito della voce di Balotelli alla Maggica? Che ne pensate?”

“Ma chi, quello che Totti jà rifilato solo UN carcio ner cul0? Er capitano sta cosa nun ce la doveva fa… armeno n’artro pajo se li meritasse”.

“Allora non lo volete? Perché”

“Perché già c’avemo sto sciccoso, che sembra che c’avanzi quarcosa, forze perché pensa de meritasse squadre più mijori de la nostra. Penza, se n’arriva n’artro, che non se capisce dove lo dovemo mette”

“Centravanti, punta pura.
Ignoranti.
Lì non deve rincorrere gli avversari. Solo segnare e tirare le punizioni, che non abbiamo più nessuno che lo sappia fare”

“Senti Maè, qui ce serve un ALA, nò de pollo. Un laterale destro,de piede sx, veloce, che fa assist e segna”

“Allora se mi date il mandato, vado in UK e mi riprendo uno che là è diventato capocannoniere”

“Nun se po’ Maè, primo perché là è facile segnà e poi perché stai a parlà de Salah, che quelli de Romaforever l’hanno bollato come anarchico n’truppone”

“Ah, allora chiederò a Raiola consigli sugli acquisti”

“Ma chi, quello de Gigione? See, allora stamo freschi”

I mazzonici sciolgono immediatamente la riunione, piuttosto contrariati.
  Mer. 16 mag. 2018 - H.12:01
2. per una volta, gerry!
concordo coi ladricelli di lassù, tra monti e valli dor.
in nome del pallone
si possono perdonare tante cose all'esuberanza di un ragazzo d'oggi,
dalla spocchia alle male frequentazioni?
ma questo nudo scambio con la bella per quanto plasticosa fanny
m'ha fatto disperare forse definitivamente: meglio schivarlo.
non discuto di talento e tecnica,
la questione è morale, mai moralista,
più che un bad boy mi pare semplicemente uno str0nz0
  Mer. 16 mag. 2018 - H.10:41
3. Tiene banco, pure fra i fraticelli dell’eremo, “la quistione” se super-Mario debba andare alla Roma oppure no. Naturalmente “tiene banco” è un modo di dire: infatti, un breve sondaggio fatto da FràGGì fra i taaanti confratelli dell’eremo ha rivelato che uno solo è favorevole al Balo e tutti gli altri non lo vogliono vedere neanche col cannocchiale. Orbene, siccome se, in certe comunità amorose, la decisione non è unanime c’è da preoccuparsi perché può diventare sempre più divisiva, FràGGì li ha sentiti uno per uno per capire bèn chi era il corvo. Il risultato è stato che quello era solo un vecchio frate africano che s’era detto propenso ad accoglierlo: …perché.., ha detto, …non si deve mai chiudere la porta a nessuno, nella jungla… …Ma perché, nella jungla ci sono porte?.., gli ha chiesto allora FràGGì. E lui: …Credevo di sì, perché, se no, che ci fa un portiere come Gigio, lì, se lì non ci sono porte?... …Ma quello sta lì per via che appartiene a un feroce “signore della guerra”, un certo Raiola, a cui appartiene pure il Balo... …Ah, quel feroce, allora, tiene il Gigio e pure il Balo?… …Eccèrto, e mica solo loro. Ce ne ha tanti, e sono tutti tipetti ‘mpizzicosi… …Allora cambio voto e dico NO pur’io.., ha detto il vecchio frate africano.
E così, l’unanimità ha trionfato, nel convento. Quando poi FràGGì ha voluto sentire pure me, in qualità di ospite abituale, eqquindi quasi confratello onorario, ho detto: …ho letto con molta attenzione lo “scambio epistolare” fra il Balo e una delle sue tante ex-fiamme, tal Fanny. Lei ha scritto che neppure i suoi soldi lriescono a farlo amare da una vera donna. Lui le ha risposto che “…neanche un ct della nazionale ha mai avuto così tanti calciatori…”. Ebbene, uno che scrive così è un vero gentiluomo, certamente. Come potremmo mai farlo ambientare a Trigoria, in uno spogliatoio di semplici ragazzotti pedatanti? Facciamolo andare a Nàpule, sent’ammè. E’ già cchiù canusciùto, ambientato, là, c’ha pure ‘na figlia, là, e può far bene. Adda solo juoca’, là, e s’adda sta’ accuorto a come parla co ‘e fèmmene... E se vince, lì?.. …E se vince, vince. Ma sei sicuro che vince, FràGGì?… Forza Roma
  Dom. 13 mag. 2018 - H.09:59
4. quando nella notte il piccione ha portato la notizia che intér-sciasciuolo 1-2 FràGGì ha intonato un gaudeàmus igitur e un gloriaspalli. Poi m'ha offerto un po' di quello buono e ha detto: ...che strologo, che è quello. Ha fatto sempre così: arriva sotto-sotto il traguardo e, lì, buca... ...Sì, ma mo', dice, vuole Flò, Strotto e Nango.., ho detto io, ...per vincere lì quello che non gli è riuscito qui... E lui: ...vabbè, ma solo se si piglia anche Totti... Forza Roma, che delizia...
..
  Gio. 10 mag. 2018 - H.11:05
5. Quando la Giubbe ha fatto 2-0 con la 1^ *****ata di Gigio Donnarumma FràGGì ha alzato gli occhi al cielo e ha detto: ...Gesù, fate luce (pure ai cinesi)!... Quando la Giubbe ha fatto 3-0 con la 2^ ancor più ineffabile *****ata di Gigio, FràGGì ha detto: ...Pebbàcco! Vade retro, Ràiola... Poi ha spento il suo piccolo tivì vintage personale, bianco/nero, 17", ed è andato in giro per il chiostro grande a controllare se erano sempre accesi i ceri -comprati coi soldi degli orfanelli- sistemati lì, dopo Cagliari, in onore di Frà Alisso. Constatato che essi ardevano vispi e allegri è tornato da me e ha detto: ...Manda un piccione viaggiatore al Priore senza l'avambraccio a dirgli che si stesse quieto: Frà Alisso NON si tocca... ...E se lo tocca?.., ho chiesto io. ...Se lo tocca, fa peccato mortale e rischia che poi, per vendetta divina, gli cade pure l'altro avambraccio; ma noio avremo la prova provata che non sono gli altri ad essere troppo ladri, siamo noio che siamo troppo stronxi e in questo mondo di ladri teniamo aperte pure le porte migliori... ...Vabbè, e sul Milàn di Gattuso che dici?.. ...Grande pittore, Guttuso, sanguigno, neo-realista, non "sofisticato", e soprattutto succubo e preso dalle belle signore superbe e scostumate... ...Che adesso toccano a noio... ...Ma noio ce le possiamo fa', le signore superbe e scostumate, se le mettiamo sotto. Anche perché le belle signore scostumate quando hanno raggiunto l'obbiettivo primario loro, sono pronte pure a lasciarsi andare per una bella trombata fuoricasa, coi gioielli suoi al sicuro. Solo, ci vogliono i modi giusti per poterla trombare all'aperto... ...E noio li teniamo i modi giusti?.. E lui: ...Mah, dipende da come sta, quel giorno, il Santo protettore dell'anima nostra, che pare S.Eusebio di Cesarea, ma forse non è lui: è troppo 'nu bbuonoguaglione, in questo mondo di zòccole e figlidizòccole. Ma mo' basta, frate', "facciamo punto" qua... Forza Roma.
  Lun. 07 mag. 2018 - H.20:04
6. Raccomandazione di FraGGì al portinaio: ...se vedi arrivare uno con sciarpa gialla e rossa e con grandi piedi sotto, resi ancora più grandi da lunga camminata/inerpicata fin qui, accoglilo fraterno. E' dei nostri, pur sotto mentite spoglie laiche. Perciò, fagli grandi feste e offrigli da bere. Poi portalo da me e Frà Gerryno da S.Martino senza la Battaglia, e dici al cuoco di non fare il fexxo: è 'na buona forchetta, pure... ...Ma è mazzonico!.., ha detto il portinaio, che è di stretta osservanza. ...Certo!.., ha detto FràGGì, ...ma è tale nel senso che è un fervente seguace del Beato Mazzone... ...Ahhh, il Beato Carletto.., ha detto il portinaio. ...Ehhh..., ha detto FràGGì, ...che ti credevi, cach'era?...Forza Roma.
  Lun. 07 mag. 2018 - H.14:36
7. Riunione straordinaria della Loggia Mazzonica

“A Maè, mo che è successo? Nun stavi in vacanza?”

“Si, si cari fratelli. Ho dovuto staccare la spina dopo la delusione contro il Liverpool, perché è vero che all’andata lasciammo troppo spazio al Momo, ma al ritorno mi sto ancora domandando dove fossero Pellegrini, Florenzi e Schick che, insieme alla *****ata del Ninja, affossarono la remuntada..”

“Vabbè, Maè, ma ormai è annata. Che centra la riunione?”

“C’entra, c’entra, perché i frati stavolta c’hanno ragione.
In veritas dicono che oltre al Peres, da mandare a lavorare come sommelier di superalcolici, ci sono due che si credono sto*****, sulla base di non si sa che..”

“Ahaa, ti riferischi al futuro ballon d’oro Gerson, ed al presunto nuovo Van Basten, Schick?”

“Giusto. PRESUNTO/I. Come presunti erano Destro e Iturbe. Bisogna aspettarli, chiedono i tifosi fiduciosi. Bisogna sbolognarli, suggeriscono i frati, che in questo caso ci chiedono di non aver troppa fede”

“E allora, che bisognà fa, Maè?”

“Semplice. Un compromesso storico laico-religioso, con tanto di missiva congiunta al summo Monchi, in cui si chiede di ricominciare da A, come Alisson, cioè dal numero 1, lasciando perdere promesse/ipotesi e andando sul sicuro. Meno sciccosi e presuntuosi, più jogadores *****immosi, con le balls grosse COSI’ (gesto inequivocabile delle mani)”

“Giusto Maè, ar convento ce mannamo Lentopiedone, che c’ariva giusto pe’ la fine der campionato e magari se converte pure..”
  Lun. 07 mag. 2018 - H.11:03
8. L’arrivo del piccione mascherato di tal Don Diego eccetera, ha reso pensoso Frà Girolamo. Il quale m’ha convocato e m’ha detto: …Bisogna mandargli un piccione per un amicale chiarimento, se no Don Diego è ***** che viene qui e ci frusta. Naturalmente sarebbe meglio se potessimo invitarlo per una magnata di pezzentella del maialo meo, con fave fresche e vino, ma Pà Guardiano, che pare S.Eusebio di Cesarea, ma ieri non era proprio lui, non ce lo permette. Vabbè: ora, mentre sul Perecino siamo d’accordo e non c’è altro da fare che chiedere all’Abate grasso, a palla, di spedirlo in qualche altro eremo più remoto, su Schick e Gerson dobbiamo spiegarci meglio, perché Don Diego NON è digiuno di ballòn, anzie… E dunque su Gerson dico: dopo averlo visto più volte, ma in che ****** di ruolo gioca, questo? Dice: è sapiente nel tenere e nascondere la palla. Bene, eppoi? Come disse Michelangelo di quello che lo aveva criticato: …Ha mai progettato, Egli?... io dico: ha mai CORSO, egli? O davvero pensa, egli, che il ballòn si joca bailando, roteando, fintando sul ring?... …Forse è fuoriruolo, perché è un regista, oppure un rifinitore.., ho detto io. …Ah, sì?.., ha detto lui, …e che film ha girato, finora, ‘sto regista qua? E ti pare un rifinitore uno che pur se arriva fra le linee passa la palla quasi sempre di lato, ma con gesto “aggraziato”?... Via, via… …E Schick? E Flo’?.., ho chiesto io. E lui: …Casi diversi. Flo’ è in una fase di “disordine” cui si potrebbe mettere ancora rimedio se qualcuno, fra Società e Coach, lo rassicurasse definitivamente sui futuri impieghi: Flo' è di sicura fede e ha sempre fatto quel che gli chiedevano, ma non può farlo PER SEMPRE. Schick è un caso di boy mentalmente preda d’una superbia tutta sua che gli fece dire, non appena arrivato!, che era di passaggio, qui, perché degno di Real, di Bayern... Cos’e pazze: un 20enne semignoto che dice d'essere solo di passaggio, a Roma!... Ecco uno che deve magnare ancora montagne di pagnotte e ringraziare il cielo di poter studiare da vicino un prof di ballòn, com’è Frà Freddino. Invece gli ho visto IGNORARE suggerimenti e tagli di FràFreddino-Dzeko che se ero io lo battezzavo e cresimavo nel cerchio del centrocampo, coram populo… …Sì ma che scrivo a Don Diego?... …Scrivi che ieri sera con le *****ate di Flo’ di Silva ecc, il calcio bailado di Gerson è stato un pericolo, non una risorsa, e se il Cagliari non fosse stato così scarso… A proposito li hai accesi tutti i ceri a Sant’alisso?... Forza Roma
  Lun. 07 mag. 2018 - H.01:57
9. Reverendissimo Padre non tenere conto del bigliettino di Frà Girolamo che con la vecchiaia deve essersi un tantino... insomma ci siam capiti. Su tre che ne ha scritti ne ha azzeccato solo UNO: Peres.
Ma come ci vogliamo privare di uno come Gerson che sa tener palla e giocar d'astuzia trovandosi anche pronto a prendersi il fallo nei momenti critici? Fraggì... ma l'avete vista la partita? Il ragazzo è combattivo, altro che moscio. Per quanto riguarda Schick, questo è il suo primo anno. Tutti il primo anno non hanno mai dato il massimo. Il ragazzo vale e si vedrà sicuramente.
Chi invece deve sfancul are e anche di corsa è proprio Florenzi, Fraggì, che in tutti questi anni non ha capito che se gli si dice che deve fare il terzino, lui deve fare il terzino. Non può fare il centrocampista, altrimenti lascia vuota la fascia destra. Stasera ha fatto solo cappellate, Fraggì. Lui e Jonathan Silva. Solo che Silva ha la scusante che gioca da pochissimo, mentre Florenzi sono SEI STAGIONI che si trova nella Roma e non ha ancora imparato a fare un cross decente, a battere un calcio d'angolo preciso, a tirare in porta con precisione. Commette ancora errori che non fanno neanche i pulcini, Fraggì, come i passaggi orizzontali prima del centrocampo. Da molti dei suoi errori, la Roma ha preso un sacco di goals.
Via Florenzi, Fraggì, alla Curva non mancherà. Te lo posso assicurare, non è come per De Rossi che anzi, in confronto a Florenzi si è sacrificato, nonostante i problemi. Ma Florenzi che ha fatto?
Quando entra Florenzi, Fraggì, la Roma gioca con un uomo in meno.
Gerson la sufficienza la strappa, Florenzi è sempre insufficiente e da un bel pò di tempo a questa parte.
Sono in molti a dirlo e a scriverlo che se ne deve andare... Fraggì
  Lun. 07 mag. 2018 - H.00:08
10. Finita Cagliari-Roma Frà Girolamo ha speso tutti i soldi degli orfanelli per comprare 32 fasci di ceri a Sant'alisso e glieli ha accesi tutti insieme sotto gli archi del chiostro grande. Poi ha spedito un piccione viaggiatore all'Abate grasso, a palla, con biglietto arrotolato alla zampa che diceva: Reverendissimo Padre, per piacere, ora che tieni qualche soldino in più e non devi per forza vendere i migliori, mi mandi affanxulo almeno questiqquà?: Gerson, Peres, Schick? Tutta gente o troppo "morbidosa" o troppo "scapàta" che non si può guarda'? Dopodiché tieniti pure il Flò o il Ddr per onor di bandiera e vénditi, se vuoi, lo Strotto e/o il Nango, ma -per loro- compra qualcuno che sa come si joca a ballòn. E prima di venderti il Dzeko pensaci bèn perché -se vendi lui- giochi "alla evviva il parroco", mentre tu sei abate. Eppoi il chiostro nostro grande, dove si gioca a palla, è un posto squadrato per gesti seri e maturi, non un circo equestre. Per quanto riguarda Santeusebbio compregli un paio di occhiali nuovi: se il Cagliari pareggiava era solo colpa sua. Ma se le guarda le partite? Quel Gerson mi stava a far venire un travaso di bile. Forza Roma
  Gio. 03 mag. 2018 - H.10:39
11. Stamattina FràGirolamo, dicendo messa, ha detto che è sempre bello essere buoni e/o fare opere di bene, ma che se fossimo ritrosi a farle comunque, dietro ogni nostro gesto virtuoso, ci sarebbe la mano giusta di qualcuno/qualcosa di Superiore. …Voi prendete la semifinale di cèmpions in cui la Maggica s’è fatta virtuosamente buttar fuori dai liverpulesi: …E’ stato bello, grazie, grazie a tutti.., hanno detto tutti, a Roma, dove una semifinale di cèmpions mancava da una vita. …Grazie ai Tifosi che sono corsi in massa alla festa.., e io soddaccordo. …Grazie ragazzi, che avete dato tutto.., e io soddaccordo. …Grazie zio Pallo che eri persino presente.., e io soddaccordo. …Grazie Santeusebio, che ci hai riportati nella vetrina grande.., e io soddaccordo, con qualche riserva “tattica”. …Grazie agli arbitri, che non hanno visto un *****, né lì, né qui, ma quella era l’ultima cosa.., e io soddaccordo... …Eccome, sei d’accordo anche con gli arbitri?.., ho detto scandalizzato, io. …Eccèrto.., ha detto lui, …che dovevano fare di diverso, quei gentiluomini col fischietto? Vedere il fuorigioco di Salah.., il rigore su Dzeko.., la mano aperta del terzino comesichiamalui...? E le superiori autorità che ci stanno a fare con i loro necessari superiori giudizi? Dunque rassegnatevi e consolatevi con stoccottantaquattro. Era davvero impossibile che vedessero tutto ciò, massime il mani su Elsha, che non ha visto neppure lui che ha tirato…: per evidenti ordini superiori di superiore Iustitia, fratelli carissimi. Infatti, voi vorreste che varie diecine di stronxetti vanno fino a Liverpool a uccidere per strada prima della partita un poverocristo e qualcuno, dopo, vede qualcosa a nostro favore? Sarebbe stata una vera ingiustizia, vedere qualcosa. Se sì, sarebbe stata una cosa che gridava vendetta al cospettod’iddio. Oh, fucking idiots... E cosìssia… Forza Roma.
  Gio. 03 mag. 2018 - H.00:48
12. Sto qui nella cella di Frà Girolamo a mangiare e bere "serio" dopo il brodino e la mela del cuoco. ...Che t'è parso stasera?... ...M'è parso che dopo averlo "pesato" in 2 partite questo Liverpool poteva essere benissimo buttato fuori. La Roma NON è uscita tanto per marchiani "errori di campo" di jocadores e/o arbitri quanto per palese inferiorità tattica. All'andata Difra ha dimostrato di aver cominciato la partita NON sapendo COME gioca il Liverpool e di averla continuata nel 2t perseverando nell'errore; nel ritorno è tornato all'antico ma ha continuato a NON capire COME opporlo al gioco degli inglesi. Risultato? Una difesa, la nostra, sotto il continuo stress di 3 velocisti non solo singolarmente abili ma anche capaci di giocare autonomamente fra loro "facendo reparto autosufficiente". Dietro di loro, ma a una certa distanza, i loro "rifornitori" guardano arrivare la palla (che i 3 non riescono a insaccare o che i difensori rilanciano) sempre di faccia. Questo gli dà un certo vantaggio "mentale" che usano verticalizzando immediatamente, senza ricami fra loro, per ri-innescare i 3 evitando di scontrarsi con i centrocampisti avversari. I quali, se vogliono entrare nel gioco, debbono solo correre correre correre pressando pressando pressando. Ciò che in Italia (quasi) nessuno sa fare. E pensare che in difesa loro so' scarsi... Ma mo' mangiamo, frate', e pensiamo al Cagliari... Forza Roma
  Mer. 02 mag. 2018 - H.20:04
13. Un brodino leggero, vegetale, ha preparato il cuoco dell'eremo, stasera. Un brodino e una mela, una cosa da malati gravi. ...Dobbiamo stare leggiéri.., ha detto Frà Girolamo, complimentandosi col cuoco, ma facendomi di nascosto l'occhiolino: ...infatti, il momento è topico, fratello cuoco, e non possiamo guastarlo con un'errata alimentazione... ...Veramente.., ho detto io, ...una tagliatella ai funghi porcellini, un metro di pezzentella del maialo tuo, o una soppressata, o un casecavalle, io, li vedevo anche bèn, con qualche bicchiér di quello buono... ...Teniamoci leggiéri.., ha detto lui, ...e godiamoci questo momento topico con i liverpulesi. Stasera passa la storia, qui, e la Vittoria arriva meglio se sta leggiéra. Vuol dire che, DOPO, ce ne andiamo da me e qualcosa troveremo nella mia dispensa per celebrare il momento istorico... ...E se non vinciamo?... ...Se non vinciamo, non andiamo a Kiev, compa', questo è certo. Ma pure la mia dispensa è certa. Tutto il resto è incerto. Epperò, consolati pensando che, in situazioni così, gl'incerti non sono solo per noio, ci sono pure per gli altri. Perciò, noio, adesso, facciamo così: accontentiamoci del brodino e della mela, coltiviamoci i nostri bei sentimenti certi e teniamoci pronti ad aggiungerci gl'incerti che sapremo guadagnarci o che ci manderà il destino. Perché -come disse Albertone in quel film, "Il marito", - alle volte gl'incerti sono più dei certi... ...Sì, ma la formazione?... ...La formazione oscilla sulla solita altalena del Santo, che a volte tenta di essere S. Eusebio di Cesarea, e a volte S.Rita da Cascia, la Santa degli Impossibili, dei casi disperati... Ma noio. mo', comunque, dobbiamo avere fede... Forza Roma.
  Dom. 29 apr. 2018 - H.00:25
14. Beh....
Da vincere sono soprattutto quelle di Cagliari ( che rischia grosso) e di Reggio Emilia dove in tanti credono ci sarà x zio Eusebio un bel pastettone già pronto....
Importante fare terzi o quarti, di vincere con la juve non mi frega nulla, restano tre punti, come lo sono col Cagliari, col Sassuolo e chievo di oggi.
  Sab. 28 apr. 2018 - H.23:58
15. Mi dispiace per lo Zarro ma è trooooppo strologo, come noio sappiamo. Anzi, un pollo strologo. Che adesso ci mette più tranquilli per il posto in CL e ci regala un'occasione: dare noio alla Giube quello che non è riuscito al pollo. Cioè, Roma-Giube sarà ora per noio meno drammatica ma mooolto più simbolica di ciò che siamo diventati o che vogliamo diventare. Una partita da VINCERE senza retropensieri. Forza Roma.
  Sab. 28 apr. 2018 - H.23:16
16. FraGGì... ma lo Zarro non doveva pareggià? Anzi, credendo che avesse fatto la quadra con la squadra credevo che potesse batte la Giubbe! E in un certo senso ce stava pure a riuscì! Con una botta de cul, eppure con l'omo in meno. Solo che poi lo Zarro invece de insiste con er pressinge pé fa er terzo, ha tolto Rafinha ha messo quer pormone de Borja Valero e s'è rannicchiato ner cantuccio come quando faceva colla Roma.
Non solo! Ha pure tolto infine Icardi pé mette quer bidone de Santon che n'è bono a sta in piedi figuramose a fa er difensore! E così se già cor pormone la Giubbe era risalita dopo er centrocampo, con quer bidone de Santon so bastati 90 secondi per rovortà a frittata in faccia allo Zarro!
2-3. Inter beffata e Zarro trombato.

#Ooooh!Insensibile!Insensibile!Insensibile!
  Sab. 28 apr. 2018 - H.14:49
17. FraGGì... tra li tifosi liverpulesi ce sarà quarcheduno al quale chiedere de comportasse in maniera cristiana quanno verrà nella città santa, o il loro protestantesimo, che dura da quanno Enrico VIII mannò a quer paese er papa e tutta la chiesa cattolica, è così forte e ormai radicato, che annebbierà le loro menti facendoje compié azioni violente e irreparabili? Preghiamo affinché nun avvenga, FraGGì, perché poco poco li liverpulesi me toccheno la città mia... nun ce so vescovi de Canterbury che possano intercedé ne li confronti loro. Che tutti li cavajeri dell’Ordine de Malta e li templari più valorosi, se possano movere a spianà quer porticciolo. Una santa crociata der ventunesimo secolo contro li diavoli rossi. Ner frattempo.. er buon Eusebio sa che le deve sortì vincenti tutte le partite. Nun je deve dà retta a chi jé dice: “Potresti pure pareggià cor Chievo...” o “ma metti le riserve... ma chettefrega!”. Nun esiste. Perché ar Nord lo Zarro stasera nun lo vedo tanto partente sconfitto anzi, ha bone probabilità de vince contro la Giubbe alla quale je manca pure quer nasone der Giorgione... che nun è un riferimento ar pittore. La Giubbe sta a perde li pezzi...
Se er piangina poi ce fa er favore de batte gli ologrammi a Torino, nun ce manco bisogno de la classifica avulsa. Comunque... c’è sempre bona... Atalanta e er Crotone fori casa dopo er Toro. Mica tanto facile pe Inzaghino prima de scornasse o de fa er biscotto con lo Zarro. Zarro che dopo la Giubbe deve annà ad Udine. Squadra che deve ancora fà punti pe sta sicura... E mica è tanto facile ‘a sortita in Friuli. Staremo a vedé quanno arriveremo a Roma - Giubbe... Quello che me auguro soprattutto, e che quest’ urtime giornate de campionato siano arbitrate legalmente. Siamo nelle mani del buon Eusebio. Pax et bonum.
  Sab. 28 apr. 2018 - H.13:27
18. Essendoci tutti questo ponti festivi, che significano messe di mattina, messe di pomeriggio e messe di sera (di notte no, perchè non si sa mai come si mettono...) ho invitato Frà Girolamo nel chistro grande, dove si gioca a palla, per due giri di campo e gli ho detto: ...FràGGì sono preoccupato. Mi pare che il pensiero di tutti, persino nel Forùm, sia trooppo monodirezionato verso la remuntada coi liverpulesi. La stessa continua rievocazione istorica di come siamo stati demoliti nella partita di andata lo dimostra: il pensiero di tutti è lì. E ciò non va bèn... ...Epperché?.., ha detto lui. ...Perché, INTANTO, la vita ordinaria del campionato continua, e oggi c'è LA PARTITA decisiva di tutto, per me: Intèr-Giubentus... ...Decisiva sarà per il Nàpule, compa': che, se la Giube inciampa, ha l'occasione del secolo; e se la coglie, sarà divertente assai per tutti i napulitani salvo quelli, naturalmente, che la mattina ci debbono lavorare: circolare per Nàpule sarà un caxino vero, compa'... ...No, no, FràGGì, pensaci bèn: questa partita mi sa che può essere decisiva ANCHE per noio. Infatti, dipende da come inciampa la Giube: se inciampa pareggiando, l'Intèr fa 1punto e nelle altre tre ne può fare al massimo 9 (compresi i 3 dell'eventuale vittoria con la Lazie nell'ultima giornata); e con 10punti l'Intèr finisce a 76. Ma se l'Intèr fa 10punti significa che la Lazie (perdendo lo scontro diretto) al massimo potrà farne 9 e finisce a 76. Ora se noio ne facciamo 9 nelle tre partite "facili" esclusa quella con la Giube finiamo a 76 e passiamo per la classifica avulsa con la Lazie. In questo caso, tutt'apposto. Ma se l'Intèr BATTE la Giube i 10punti che le bastano può prenderseli pure PAREGGIANDO l'ultima con la Lazie tanto finisce ancora a 76. La quale Lazie, però, grazie al biscotto, può farne pure lei 10 e finisce a 77: dove noio possiamo arrivare SOLO NON perdendo con la Giube... Capisci perché sono preoccupato?... ...Azz!.., ha detto FràGGì, ...bisogna dirlo a Santeusebio, così può starsi accuorto... ,,,Non solo a lui, bisogna dirlo, uè FràGGì... Forza Roma.
  Mer. 25 apr. 2018 - H.21:17
19. Dopo lo choc liverpulese, FràGGì m'ha invitato a una cenetta calcio-scientifica, dove m'ha detto, fellando un provolone antiquo: …c'hanno mazziàti, compa’, e il modo ancor m’offende. Ma PàGuardiano, che pare S.Eusebio di Cesarea ma forse non è lui, ha detto nel post-partita che se si perdono troppi duelli personali e si sbagliano troppe palle in fase propositiva può essere che ti fanno la bua grossa. Visti come “gesti individuali” l’analisi è corretta: tanto più che a un certo punto pareva che a loro andasse tutto bèn, arbitro compreso. Ma visti come “gesti collettivi” non mi trovo, perché credo che la partita sia stata persa più per “fatti tattici” che per gap dei singoli; anche se, parlando di gap fra singoli, occorrerebbe chiedere proprio a PàGuardiano se lui conosce quello che divide (pure in testa al Tifoso più distratto) un JJ da un Salah. Ma vado per ordine:
1) se tu metti Flo’ e Kolarov “mediani larghi” e Nango a fare il Perrotta, scegli un 3-4-1-2 e non un più sano 3-5-2: che è, per me, la cosa saggia da fare a casa di una team come il Liverpùl che, attenzione, “corre” verticàl” e NON è il Barca che “ricama”.
2) comunque, una volta scelto il tuo ardito 3-4-1-2, in mezzo ne devi avere QUATTRO, a fare schermo/ripartenza davanti ai 3 di difesa, pippone JJ incluso. Dov’erano quei QUATTRO, ieri, oltre lo Strotto preso nel frullatore? Nango non c’era perché spedito nelle steppe anteriori, i due mediani larghi (massime Kolarov) se ne foxxevano dei 3 dietro, e Ddr scopriva che fare il Mastogiorgio con chi “ricama” è una cosa e con chi “corre” è un’altra. Tant’è che, alfin, persino un Santeusebio l’ha tolto! Una cosa mai vista, prima, fra noio…
3) Dice: dietro avevamo il pippone, ma pure il furioso Manolas, che Firmino, risucchiandolo furbino, strunziava. Dico: Vabbè, ma, lì, a vegliare, non c'era il vecio Ddr, re della Protezione Civìl? Dice: Sì, ma quello è vecio e NON corre più bèn… Dico: E uno così tu lo metti contro chi corre?
4) Davanti, per non farti mancare niente in neo-noblesse, metti il baby. Che evapora in un amen, come il fumo d'una sigaretta turca...
5) Infine, aspetti che te ne fanno CINQUE prima di fare ciò che avrebbe fatto il Tifoso più distratto nell’intervallo… Mah. Tu che ne dici, frate'?... E io: …dico che mo’ dobbiamo stringerci a coorte e stare attenti a Inter-Giube. Se vince Spallo ci fanno arrivare 5^, e finiamo tutti nella puppù…
…Ma quant’èbbuono sto casecavalle.., ho detto solo lui. Forza Roma
  Lun. 23 apr. 2018 - H.21:02
20. Dice che quando Koulibaly ha dato quell’istorica ‘ncapata a Buffòn, una roba davvero “memorabile”, un gigantesco vaffanxùl s’è levato dall’eremo risalendo, potente, la Maiella pure per le sue pendici più erte&irte. Poio, uno sfrenato sabba di fraticelli fattisi all’intrasatta smodati come satiri è esploso irrefrenabile, coinvolgendo pure tante belle pastorelle napulitane di passaggio, venute all’eremo prima timide e ritrose e mo' persino scollacciate nel godimento amplificato dalla tivì nuova, 95”, comprata con i soldi degli orfanelli. “…Madonna mia, mo’, pozzo pure murì…, mo’, pozzo pure murì, Madonna mia..., gridava intanto un fraticel di lontane origini napulitane nell’orecchio di Frà Girolamo, che sedeva impassibile vicino a me, lupesco più che mai. …Che fai, t’astieni? E proprio sul più bello?.., gli ho detto, quindi, io, mentre antichi lacrimoni mi rotolavano per le guance. E lui: …Ti sembro uno che s’astiene, je? Je che t’annuncio invece che in questo momento godo come un riccio che vede che c’è una Justitia, alfin, a questo mondo!: una Justitia che può anche insegnare ai superbi come il Vedov’allegro Max che essi non ponno sempre cavarsela facendo i furbini. Infatti, non è la prima volta che quello -in una partita giocata con l’avversario più temibile- “si veste à exxo” nel Giubentustadiùm e gli lascia il pallino, cioè la Signora si fa meschinella lasciando all’altro il compito di “fare la partita”: lo fe’ pure con nòio, taaante volte, ultimamente, per pòio, zàc, foxxerci a tradimento con una coltellata dei suoi migliori killer... …Eccom’è che stavolta non le è andata bèn, FràGGì?... …Perché stavolta, infortunio di Chiellini a parte, il Vedov’allegro Max ha SBAGLIATO la formazione, dimenticando che E’ peccato MORTALE mettere insieme un Pjanic e un Dybala, se contemporaneamente non gli dài i loro più sperimentati “portatori negri” (2 gregari per Pjanic e 2 fidati esterni come Cuadrado+Mandzukic per Dybala). Eppure i teoremi di Gerry lo dissero che il Pjanic è abatino e il Dybala non adda ave’ MAI troppe penzière, mah… …Emmo’, FràGGi?... Emmò è divertente: questi hanno pigliato ddue tramvàte, non una. Robba da smacchiare ’ nu giaguàre, figurati ‘na zebra… …E noio, Fràggì?.. …Ennoio.., ennojo, mo’, c’emma sta’ accuorte: nell’entiusiasmo, se ci distraiamo con la Giubbe vedrai che Lazie e Indèr tenteranno d’infornarci ‘u biscottino..: zereèzere all’ultima partita… So’ compagnielli di merende antiche, quelli, compà… Forza Roma.
  Mer. 18 apr. 2018 - H.19:45
21. Piccolo fuori-onda tra FràGGì e me, raccogliendo nei campi le ultime erbe del giorno. Io: ...hai letto la formazione-probabile di Romaforever contro il Genoa?... Lui: ...Sì, e m'ha lasciato di sasso, più del Gran Sasso... ...Perché, FràGGì?.. ...Perché vedo ritornare un 4-3-3 contro una squadra, il Genoa, che non solo copre bèn il campo ma a centrocampo ne mette cinque! Sai che festa, per noio. Eppure, dovremmo sapere tutti, ormai, che il 4-3-3 NON ci azzecca un *****, coi nostri, col Ddr in campo e pure senza il Ddr in campo... Ancora io: ...Eqquindi, tu non ami più Santeusebio?... E lui: ...Che c'entra l'Amore con la Logica? Comunque, spero proprio che NON sia quella la formazione, stasera. Perché, se lo è, per me so' *****i, compa'... ...Dicono i fratelli mazzonici che noio parliamo SEMPRE male di Frà Daniele, per pregiudizio... ...Ma no, ma no, pure per noio Ddr è ancora un bravo jocadòr, lì in mezzo. Ma per noio resta un Gran Ciambellano, un Big-Gregario, non un Playmaker. Eqquindi come glielo dobbiamo dire ancora ai fratelli mazzonici che il problema è solo quello d'aver creduto (e credere ancora) di farne il FULCRO della squadra? E' una cosa che non esiste, così come non esiste il suo ruolo di Play in un 4-3-3. Infatti, il partitone fatto col Barca è figlio della mandrakata di Pà Guardiano, che davvero parve S.Eusebio di Cesarea: la quale consistette nel mettergli dietro TRE stopper, con in mezzo il più veloce, cioè Manol(est)as, e non il Comandante Fazio. Ai più vecchi, come il fratello dal gran Piede la cosa dovrebbe ricordare un'altra storica mandrakata: quella del mitico Barone Nils, che mise lì in mezzo il veloce Zar Pietro Vierkowood, come pard del Diba. Certo, il Barone aveva pure un tal Falcao che, morto pure Totti, ammè mi manca da morire. Ma io non pretendo tanto: pensa che, lì in mezzo, a RAGIONARE, mi basterebbe un Prohaska... E al Nàpule di Maradona, se ricordi, non occorse un Ciccio Romano, preso durante la corsa dalla B?... ...Dice Frà Harryno da Turino che l'Abate Grasso, a palla, è solo una testa di turco dei soliti biechi banchieri, mentre Frà Lupone dice che gli arabi non esistono... ...Ma no, ma no, tutto può esistere, se ci sono soldi, o Fede... Forza Roma.
  Mer. 18 apr. 2018 - H.12:03
22. Continua sui monti la cerca delle erbette. Durante la quale, l’eremo resta vuoto con il solo Frà Alisso in portineria a dire a chi vuole passare …provate un'altra volta, provate un'altra volta… La cerca delle erbette è cerca primaverile che impegna varie settimane in un momento cruciale dell’anno, lasciando ai frati cerchenti solo il tempo di una breve dormita notturna in qualche grotta più riparata, dove non giunge facilmente notizia. Pensate che quella della sconfitta, per rigore!, al 92°!, (azz!) della Giube col Realo Madriddo, è giunta dopo sei giorni sulle montagne, contemporaneamente a un’ultima rovinosa slavina. Qualcuno dice che sono stati proprio i bravi fraticelli cerchenti a provocarla, alzando cori di gioia così fragorosa e ippi-ippi-urrà così galoppanti che hanno smosso la neve fino alle più alte cime della Maiella. Ne sono rimasti sepolti forre e dirupi e, pare, pure qualche locale rappresentanza di montani giubentini troppo fiduciosi di godere un’ormai sedimentata roccioso-sedimentaria filo-sensibilità arbitrale. I loro incredibili altissimi lai di dolore&delusione hanno perciò suscitato grande pietà nei fraticelli, spingendo uno di loro, il più giovane e sensibile, a manifestare la volontà di correre subito a disseppellirli. Ma Frà Girolamo lo ha dissuaso subito, dicendogli: …non ti preoccùpe, frate’, e resta con noio. Anche perché, quando una delusione è così cocente, com’è la loro, non c’è bisogno di correre. Ci pensa lei a sciogliergli, poio, il ghiaccio che gli ha meritatamente seppellito pure il cuore. (…Azz!, che goduria…). Perciò, frate’, torna alle tue preghiere, alle tue cerche, alle tue sante occupazioni... …Eqquindi, secondo te, dovrei foxtermene pure del grando Buffon, che piange così disperato?.. …Soprattutto di luje.., ha detto FràGGì, …se è arrivato a 40anni e ancora dice *****ate, bigna lasciarlo alle sue idee e mettere subbbito al suo posto qualcun altro… …E Benatia, che disse che fu stuprato dall’arbitro?.. …Non ti preoccùpe neppure di luje. E riguardati la moviola: se c’è qualcuno che “ha menato la coscia” cercando di metterglielo da dietro, all’aria aperta, è stato proprio luje, possente marocchino… Pareva un fotogramma de “La Ciociara”, pareva… ...E allora?... …E allora, frate', lascia foxxe.., lascia foxxe… Forza Roma
  Gio. 12 apr. 2018 - H.13:54
23. Non potendo convocare d’urgenza la Loggia Mazzonica, perché i membri sono ancora ubriachi di Frascati e satolli di spaghetti cacio e pepe, caro Gerry rispondo a te direttamente, così riferisci ai frati.
PRIMA della partita Roma Barcellona, appena conosciuta la formazione, ho fatto un breve post in cui mi mostravo “curioso” (non ho voluto usare la parola “speranzoso” perché è noto che chi di speranza vive…) di questo schieramento tattico.
La presenza di Jesù nella difesa a tre, con quella contemporanea di Kolarov e Florenzi, “spingeva” inevitabilmente De Rossi più avanti, dove ha disputato una partita magistrale.
Spero dunque che il modulo venga riproposto, anche se in Italia nessuno gioca come il Barca, forse solo il Napoli che, infatti, abbiamo preso a pallonate a casa sua.
Già la Lazie, stai sicuro, giocherà guardinga, pronta a sfruttare eventuali nostri errori.
Quello che contesto ai frati e co. è questo giudicare SEMPRE De Rossi come un comune pippone lumacone, addirittura preferendogli, dai tempi di Zeman, i vari Taxidis, Paredes, Grenier e Gonalone.
Stiamo parlando di un giocatore a cui NESSUN allenatore della nazionale ha mai rinunciato, che ha il record di goal per un centrocampista azzurro e che è stato richiesto da top coach come Mourinho, Conte e co.
Le accuse sono le solite: è lento, falloso, si fa espellere e c’ha la vena.
Che la Roma, anche quest’anno, senza di lui abbia fatto molti punti in MENO (potete controllare) il vostro club + i fraticelli non lo riconosce MAI.
Così come quando Totti parlava (non giocava ), qualsiasi cosa diceva era un boro, un bullo, un romano de periferia…
E se rideva, e se stava serio e se si lamentava e se, se…
Mentre tutte le TV “comprendono” (alle volte elogiano) le dichiarazioni senza senso di Buffon “offeso nell’onore” contro l’arbitro che ieri non lo ha “rispettato” (la sua carriera, forse la sua ultima partita in Champions etc.)
Questa parola, "rispetto" fu il massacro di Totti...
Questi per me sono i pre-concetti.
P.S. Complimenti a Del Piero che non si è associato al coro degli adoratori di Buffon.
  Gio. 12 apr. 2018 - H.11:09
24. Stamattina nella bacheca dell’eremo è comparso un ritaglio di carta rosa che diceva così: ….La Roma ha eliminato il Barcellona perché è passata alla “difesa a 3” o perché ha avuto la giusta mentalità? Effetto meccanico o psicologico?
La qualificazione alle semifinali di CL ha portato con sé una sbornia epocale d’adrenalina&passione ma appena l'onda è scesa, tutti a chiedersi se Di Francesco riproporrà “la difesa a 3” nelle partite che mancano da qui a fine stagione: siamo italiani, per noi il calcio è tattica. La qualità internazionale di Dzeko, la romanità di De Rossi, la voglia di rivincita di Manolas dopo l'autogol dell'andata sono storie sotto gli occhi di tutti e ci potresti girare un film ma sono argomenti da «occasionali». Il tifoso vero parla solo delle mosse di Difra che hanno messo in scacco Valverde ...
…Ma è davvero così importante spostare una pedina sullo scacchiere?...
Ebbene sì (aggiunto a penna da qualche fraticello), infatti:
“…lo schieramento scelto ha messo a proprio agio gli esterni (Flo’ e Kolarov hanno volato) e rifornito Dzeko con più costanza. Avere 3 difensori di ruolo ha dato alla squadra il coraggio di pressare altissimo. Evidente, in questo caso, la trasformazione di Ddr. Da anni è accusato di «abbassare» la squadra, schiacciandosi sui due centrali e diventando un «libero» davanti alla linea difensiva. Contro il Barcellona, invece, è stato costantemente nella metà campo avversaria … Il «libero», in senso classico, l'ha fatto Manolas, la vera «mandrakata» di Di Francesco. Il regista difensivo lo ha fatto Fazio, da posizione più decentrata … Non esiste un modulo vincente “a prescindere”, ma quello di martedì sera era centrato e funzionale...”.
…Fanne più copie e arròtolale.., m’ha detto qui FràGGì, …poi legale alla zampa del piccione viaggiatore e mandale. Poi, ha aggiunto, (sor)ridendo: …Ah, mi raccomando, la prima copia va ai nostri buoni amici mazzonici di RoccaPriora, quei fisico-miscredenti… Forza Roma
  Mer. 11 apr. 2018 - H.14:29
25. Riunione plenaria della loggia Mazzonica, nella fraschetta intrisa di odore di vino

“Ma avete già iniziato le libagioni? Non si aspetta il Gran Maestro?”
“A Maè, i frati laggiù da mò che stanno a beve e magnà. Avemo fanno la notte n’bianco, c’avemo bisogno de festeggià”

“Ma ci siete tutti? Anche gli assenteisti?”
“Tutti Maè. Pure qualche n’filtrato, ma oggi semo boni. Tanto se sul carro semo de più, nun ce ne po’ fregà de meno”

“Allora come avete letto la partita?”
“Ma che letto Maè, se la semo sognata. Un sogno che è diventato robba vera”

“Dell’allenatore che ne pensate, lo confermiamo?”
“A vita, Maè, perché è er primo che nun vo fa né er mago, né er profeta, e parla come pensa e come magna”

“E le prestazioni dei singoli, chi è promosso e chi bocciato?”

“Tutti promossi, quattro super promossi, Fazio, Mano, De Rossi e Dzeco”
“Pure Capitan Futuro?”
“Si, Maè, perché è diventato capitan presente, anche se i frati dicheno che dipende dalla tattica. Pe’ noi era forte puro prima, ma fà gnente”

“Chi volete in semifinale? Il Liverpool?”
Si alza una mano dall’ultima panca, dove un vecchio Piedo sé già fatto mezzo litro de Frascati.
“Ve prego, er Liverpool no. Me lo ricordo troppo bene, e pure i cul1 bianchi degli hooligans. Se ce capiteno ancora, allo stadio nun ce torno. Mejo se li butteno fori l’artri”

“Va bene, chiameremo in causa Baron Samedi. E ora via, preparate i bandieroni per Kiev e occhio alla Lazzie”

“A Lazzie? Ma perché, ce sta puro er derby?”

La riunione si scioglie con grande disappunto.
  Mer. 11 apr. 2018 - H.13:14
26. La storica vittoria di ieri in uno stadio finalmente pieno di gente di purissima fede, cantante salmi serafico-cherubici “…ohi leomèss, in hoc signo NON vincès, uè cèss…” ha spinto Frà Girolamo a convocarmi nella sua cella per una riflessione mistica con spuntino di ringraziamento maggico: olive verdi&nere, frittata d’erbe miste, formaggio caprino, pezzentella del maialo suo e, ovvio, vino. …Leggo sulla Gazsport che Santeusebio dice che dopo la partita ignobilmente persa con la Viola ha fatto notte bianca fino alle 5,00, pensando. E che, pensa&pensa, alla fine ha scoperto come cambiare la Maggica: un bel 3-5-2 !!!. Col quale ha poi strapazzato la squadra più forte del mundo.. …Azz!.., ho detto io, …e c’era bisogno di fare le 5,00 di mattina?.. …Beh.., ha detto FràGGi, …ognuno ha i tempi suoi di riflessione… …Certo.., ho detto io, …ma ad accorciarli può servire la Storia, cioè la conoscenza dei passati snodi di certe gloriose imprese. E la storia nostra recente dice che, noio, cioè tu, io e vari altri bravi fratelli di Forùm, per esempio Terbaik, è da settembre che scongiuravamo Santeusebio di abbandonare il falso credo del suo amato 4-3-3. Solo che per sostenere ciò serve un’età, che non tutti hanno, la quale ti consenta di ritenere NORMALE giocare in un modo o in un altro a seconda dei jpocadores che hai. Per esempio, l'amico Piedo (che è teologo sapiente, ma più attratto da valori “ontologici” che “pratico-applicativi”) ricorda bèn che, Giube del Tris-conte a parte, al nostro Capello bastò: a) accorciare il campo a Cafu-Candela (che se fosse rimasto il 4-3-3 di Zeman se ne sarebbero fujuti da qui); b) dare un pard come Bati al genio, allora “eccentrico”, di Totti; c) mettere uno “pensante” come Emerson lì in mezzo; per riuscire a risvoltare come un guanto la Roma zemaniana e farla pure vincente. Se ci pensiamo “l’audace colpo notturno” di Santeusebio è stato questo: ha accorciato il campo a Flo’ e Kolarov; ha dato a Dzeko più compagnia davanti; ha finalmente dato UN RUOLO propositivo al Ddr, che resta uno bravo ma che in un 4-3-3- “gioca in un ruolo che NON ESISTE” (Sdengo dixit, non uno qualunque). Risultato? Barca kaputt. Naturalmente, anch’io celebro poesia&amore, che fanno le pagine mitiche, ma resto convinto che il calcio, se è “qualità&poesia”, è pure “fisica&geometria”, e Santeusebio, se si fa pure topografo, si fa più facilmente santo. Buona sta pezzentella del maialo meo, o no?.. Azz!, se è buona… Forza Roma.
  Mar. 10 apr. 2018 - H.17:55
27. Dopo la sconfitta con la Viola, l’ennesima in casa, da vero recòrd, continua nelle montagne sopra l’eremo “la campagna della cerca delle erbette”; la quale ha questo di positivo: tiene più vispi all’aria aperta i fraticelli sgranchendogli le gambe e snebbiandogli il cervello di tutte le in*****ature. Anche quelle più omeriche, come quella conseguente a ‘sto 0-2 che è stato davvero un cozzo senza parole. Una tramvata, và, dopo quell’altra. …Ma noio abbiamo fede, fratelli, un Granda Fede.., ha detto serafico Frà Girolamo cercando cicorie, …eqquindi saremo come sempre, stasera, davanti alla nostra bella tivì, 95”, comprata con i soldi degli orfanelli, a tifare Maggica e spingerla al gesto memorabile, leggendario, istorico: recuperare TRE gol a Frà Leomessi e ai suoi confratelli ispanici. …Veramente.., ho detto io, …per come è andata nella disfida teologica nel Chiostro grando&nou del convento suo, mancherebbero le premesse. E tuttavia, noio, abbiamo fede, taaanta fede, e sappiamo che finché c’è la fede c’è pure la speranza… …Eggià.., ha detto un anonimo fraticel, …ma senza la carità esse non sono niente; e, qui, la carità chi ce l’ha? Chi ce la fa? Non certamente gli arbitri, che non ci fischiano un rigore neanche se ci abbattono Dzeko con una sventagliata di mitra; non certamente i padroni del ballòn europeo, che non vogliono “intrusi senza noblesse” a Palazzo; e neppure zio Pallo che alla carità, che vuol dire amore, preferisce la svendita delle ultime bigiotterìe di casa, confondendole spesso con le mignotterìe... …Basta disfattismo!.., ha detto allora Pà Guardiano, che pare S.Eusebio di Cesarea, ma forse non è lui, tirando dalla tasca un corno rosso e attorcigliato, lungo così: …come disse quello in hoc signo, vincès! Pure tu, Ddr, vincès!.. …Se séee.., vincès... Ammè mi basterebbe solo che currèss… …A questo punto è scesa dal monte una coppia di bambini in groppa a una Lupa e hanno detto …ierinotte abbiamo scavato un solco intorno a noio per tenere a bada i demoni cattivi, e fatto un sogno bellissimo in cui Mamma Lupa non ululava, ruggiva… Allora, tutti si sono inginocchiati gridando felici: …anch’io credo, anch’io credo. Ettù, Leomèss, in hoc signo NON vincès, uè cess… Forza Roma.
  Ven. 06 apr. 2018 - H.20:02
28. Dalla malasera del 4-1 al Camp Nou un gran silenzio regna sull’eremo, la notte (e si capisce), e il dì (e si capisce mèn). Eqquindi non si vede nessun fraticello OrareEtLaborare nelle mura della grande fabbrica né correre/cantare nel grande chiostro dove si gioca a palla; e se qualcuno chiede il perché alla porta, non ha risposta: ché, il fraticelportiere c’è, lì, ma non parla. Sembra uno che avendo, in pratica, patito dai suoi stessi confratelli ben 4pere a tradimento, è in confusione e non si spiega né il come né il percome abbiano potuto fargliele, in pratica, loro stessi. Così, a me che gli dico che secondo Frà Valerio, mio amico dal grande piede, la causa potrebbe essere la concitazione del momento, dovuta alle speciali modalità di pressing catalano e alla maestria di quei mitici funamboli che flipperano con la palla fin nell’area piccola, frà Alisso ha risposto con 2parole brasileire: “…medo”, “…receio”, che in italiano significano “paura”. Dopodiché, non sono riuscito a cavargli più niente di bocca. Purtroppo, nell’eremo pare non esserci nessun altro a cui chiedere perché, dicono in paese, il giorno dopo il 4-1 s’è aperta la stagione delle erbe in montagna e i fratelli son tutti lì a fare mazzetti di mentuccia, cerfoglio, rugola e cicoria, chiedendosi come ***** fanno i laziesi a cavarsela meglio di noio. Finché uno, dopo aver letto un articolo della Gazsport sul futuro della Maggica, ha detto: …qui prima si dice che “…a Barcellona si è avuta la conferma che nel ruolo di centrale (=playmaker) c'è bisogno di un vero titolare del ruolo. De Rossi in questa stagione ha fatto il possibile, ma gli anni a luglio saranno 35…”, ma dopo NON si dice che sono almeno SETTE anni che De Rossi fa il play: cioè, sono almeno 7anni (Sdengo escluso) che Ddr gioca in un ruolo non suo! Domanda: lo ha chiesto lui o l’hanno costretto?... Leggo poi: “…Monchi sta seguendo Kovacic [ma] gl’interessi della Roma si spingono anche nel campionato italiano, per cercare l'erede di De Rossi…”; eppoi ancora: “…da tempo c'è un discorso avviato con la Samp per Torreira, un centrale che per caratteristiche è proprio il giocatore più adatto a Di Francesco. Ricorda molto Pizarro…”. E allora mi parte il tilt: qui si vuole "l’erede" di uno che giocava in un ruolo non suo o uno che finalmente giochi dove "l'ascendente" giocava ma non era adatto? C’è confusione, a Bostòn, fratelli… O troppa autogestione, a Trigoria... Dev’essercene di meno, in casa-lazie… Forza Roma.
  Mar. 03 apr. 2018 - H.23:04
29. Alcuni pastori scesi dall'altopiano riferiscono di aver sentito provenire dall'eremo ululati disumani, in un irrefrenabile frastuono, un casino di suoni&canti che "...non sembravano né mistici né gregoriani..." Uno ha detto ...mi sa che i santi romiti hanno aperto 'na discoteca, là 'ncoppa... Forza Roma.
  Mar. 20 mar. 2018 - H.22:39
30. un concilio ristretto di fratelli eremitici ha decretato di sigillare il tivì vintage, B/N, 17", che FràGgì tiene aummo aummo in cella, perché la sua visione lo distoglie dal ricordare bèn la storia maggica, facendogli confondere i vecchi presidenti. Appena gli è stata notificata la sentenza FRaGgì ha recitato 300 atti di dolore ed è andato a farsi chiudere digiuno nel "sotterraneo espiativo" eremitico senza assaggiare nemmeno un cm di pezzentella del maialo suo. ...Non so quando tornerò, ma so che tornerò emendato e dimagrito e in tempo per vedere se l'Abate grasso, a palla, si vende pure FRÀ Alisso oppure no. Io Credo di no perché le cose cambiano pure per gli abati a palla, e perché vendere un Campione "certo" non è come vendersi un Vucinic, Osvaldo, Pjanic, Salah, Lamela, Romagnoli, Marquinhos, eccetera. E forse neppure un Benatia bello "maturo". Nessuno di essi era infatti un "fondativo" pilastro, o come dice il nano DOTTO un'ICONA mitica alla Totti o alla Falcao. Alisson lo è. E se te lo tieni Tutti capiscono perché: non è sempre l'Economia del guadagno il principale parametro ispiratore di una gestione sportiva mentre il sacrificio fatto per conservare alla causa uno di SICURA QUALITA può alimentare altra e più vincente Economia pure per un Abate grasso, a palla. Tenere un Alisson in porta gli porterà a Roma meno pippe e motiverà maggiormente chi c'è. Èmmo' vado, fratelli portandomi i Promessi Sposi di A.Manzoni. Ve lo consiglio: per sciacquare tutti noio la nostra lingua in Arno. E se n'è andato, in apparenza triste, mentre un mezzometro di pezzentella del maialo suo gli spuntava da sotto il saio. Forza Roma.
  Mar. 20 mar. 2018 - H.19:55
31. Dagli Archivi Segreti del GUCS.


Al Gran Maestro della Loggia Mazzonica

Carissimo,

Abbiamo ricevuto la Sua richiesta e confermiamo che non fu Anzalone a vendere Capello & Co.
Dagli archivi risulta che il predecessore di Baron Samedi si occupò di un’azione punitiva, di cui abbiamo perso i dettagli, contro Marchini.

Abbiamo difficoltà a far pervenire il messaggio ai Frati di cui Lei ci ha parlato perché il loro linguaggio, ricco di metafore, allusioni, retorica e doppi sensi ci risulta di difficile comprensione (nota a margine del Direttore Generale “in pratica nun ce se capisce un *****@“).

Cogliamo l’occasione per porgerLe i più Cordiali Saluti.

Sportivamente, GUCS
  Mar. 20 mar. 2018 - H.18:23
32. Riunione d’urgenza della Loggia Mazzonica a Rocca Priora

“Che è successo Maè? Er campionato è puro fermo e noi se stamo a preparà a magnà pe’ la Pasqua..”

“Fratelli, vi ho convocato perché qualcuno deve immediatamente informare i fraticelli che NON FU l’Anzalone romanista, (quello del lupetto cattivo) a (s) vendere Capello e co. alla Rube, ma Marchini, quello della figlia attrice”

“M’bè , che cambia?”

“Cambia, cambia moltissimo. Marchini non sembrava così tifoso come Anzalone, che sognava una squadra di romani allupettati, e dopo l’infame cessione, dovette allontanarsi da Roma, perché i tifosi, dopo aver bruciato le bandiere, c’era rischio che bruciassero pure lui”

“Aha, mò me ricordo” dice un vecchio tifoso sognatore col piede grosso “altro che le contestazioni a Pallotta. Quelle erano roba grossa, da fa’ paura. Fece in*****à pure HH.
Anzalone invece nun promise niente, e lasciò a Dino Viola na squadra giovane, cò Di Bartolomei, Bruno Conti (poi ripreso dopo na comparsata a Genoa) e pè sfortuna dovette perde kawasaki Rocca. Prese pure er bomber Pruzzo e comprò er terreno de Trigoria. A squadra nun annava bene, n’antro po’ annamo ‘n B, però ha lasciato robba bona su cui Viola e er Barone costruirono la più grande Roma de sempre”.

“Chi ce và a dillo ai fraticelli, che dicheno che i romani trattano male l’americani?”

“Piede grosso no, perché sennò lo accusano de malafede. Mannamoce uno meno vecchio. Quer Pluto che pare più pacifico. E’giovane, ma la storia della Roma l’ha studiata”.

“Sta a Paris, nun po’”

“Va bene, scriverò di mio pugno una lettera chiarificatrice” e con tono solenne il Gran Maestro si congeda.
  Mar. 20 mar. 2018 - H.13:17
33. FràGGì è venuto all’eremo con un giornale in mano e ha detto: …Frate’, qui, uno dei sette nani, eccioè Dotto, parla di Frà Alisso nostro, gran portinaio maggico, e dopo aver detto che: …sembra uscito da un blockbuster di Hollywood: il bambinone di turno, Fazio, sta per cadere in un pozzo? Lui arriva e lo acciuffa per la barba.., aggiunge parole davvero mirabili, per un PARAGONE uguale uguale a quello che io dissi a me stesso la prima volta che lo vidi: …Alisson E’ COME SAREBBE PERUZZI oggi, vent'anni dopo e tredici centimetri in più. La superficie del suo corpo non è misurabile, perché capace di un'estensione infinita. E i piedi non sono meno virtuosi delle mani […] ..dopo Totti e De Rossi, dopo Falcao, Alisson ha proprio tutto su cui fondare l'identificazione mitologica del tifoso da qui al 2030. Tradotto in soldoni: un valore incalcolabile...”. Bene, a tutto questo io aggiungerei solo che se l’Abate Grasso, a palla, non vuole assomigliare a un Anzalone mericano (quello dei Capello, Spinosi &Landini donati alla Giubbe) NON se lo vende uno così. Uno, cioè, capace di diventare un’altra mitica ICONA lupesca… …Ma il povero Abate dove li prende, poio, i soldi per trattenerlo?.., ho chiesto io. …Li trova, li trova, non ti preoccùpe.., ha detto FràGGì: …anche perché quando quelli vedranno che l’Abate Grasso, a palla, uno così, invece di venderlo, se lo tiene, capiranno che il convento è diventato un luogo più serio, dove non c’è più trippa per i soliti lenoni di fighetti, per i soliti venditori di trombette e bolle di sapone. Con i quali NON finisci mai fra i primi 8conventi d’Europa..: perché, vedi, uno dei problemi dell’Abate Grasso, a palla, nei suoi primi 6anni, non è quanto ha speso per i (pochi) BRAVI che, rincarati di valore, ha potuto rivendere, ma quanto ha speso per i (taaanti) CATTIVI che gli sono rimasti sul gozzo (suo e dei Tifosi) e sui libri contabili. Ma io spero sempre bèn… …Cheffài, mi copi?.., ho detto allora io. Forza Roma.
  Lun. 19 mar. 2018 - H.09:37
34. Quando Alisson ha detto ai cxotonesi di non fare i cxetini, impedendogli di infilzarlo, per due volte!, come un povero pollo sorpreso solo-solo nell’aia, Frà Girolamo ha smontato tutti i chiavistelli del portone dell’eremo e tutti i suoi altri servo-meccanismi di protezione per venderseli al prossimo Mercatino delle pulci in cambio di un videoregistratore per il nuovo tivì, 95”, dell’eremo. …Non temi che così i malicristiani possano entrare più facilmente?.., gli ho chiesto. …Non ti preoccùpe.., ha detto lui, …se hai un buon Frà Portiere non hai bisogno di appesantire con altri aggeggi il portone di casa… …E se lo chiamano in qualche più ricco e/o famoso Convento d’Angleterra, Franza o Spagna?.. …D’Angleterra non credo: l’Abate Grasso, a palla, non ce lo manda. Su Franza o Spagna, è diverso: lì, purché se magna… …Eqquindi?.., …Eqquindi bisogna fare qualcosa per meglio trattenere il fraticello: per esempio farlo vivere meglio, più agiatamente e, magari, farlo fidanzare qui, sulle montagne, con qualche bella pastorella nostra. C’è aria buona qui, e pastorelle magnifiche, se vuoi: pure il Sergente, sai, quello di Zorro, ne fu attratto… E lui a me: …Fosse, per caso, invidia, questa tua, caro frà Gerryno da San Martino senza la Battaglia?.. E io a lui: …Ma no, ma no, ma quale invidia: solo una laica Logica con domanda, eccioè: uno viene a Roma dall’ignota Lille per allenare la ROMA (che non è la Chiuppese…), parte che fa sfracelli, poi lo sgamano, quella s’inceppa mentre il Pirata Volante mina le tasche dell’Abate Grasso, a palla, con spese di pretini a ******* e quello, invece di studiare pure la notte per inventarsi qualcosa, che fa, prima mette la Chiesa al centro del villaggio e poi va in giro e si fidanza? E quando lo trova più il tempo per studia’, uno così? Perciò, …viva, viva Santeusebio, protettore del mio amòr!… Forza Roma.
  Ven. 16 mar. 2018 - H.19:14
35. Dopo la notizia del sorteggio di Coppa apparsa nella tivì nuova dell’eremo, 95”, comprata coi soldi degli orfanelli, c’è stato un grande silenzio, in quel solingo luogo santo. Pastori erranti per l’Asia che passavano di lì, ne sono stati testimoni -più che “oculari”- “uditivi”. Ebbene, essi hanno riferito che dopo svariati minuti d’insopportabile vuoto pneumatico, si sono levate grida concitate e selvagge di gente in*****ata che sacramentava, vomitando maleparole, bestemmie, e ogni sorta d’indecenza verbale. Il che è cosa non degna, evidentemente, di un luogo santo, qual è, ancora, nonostante tutto, un nido-convento d’anime religiose, un’aiuola spirituale di pii padri romiti. Bene, alla fine di quel ciclone di vaffanxulo e blasfemìe irriferibili, i pastori dicono di aver sentito, però, la voce di PàGuardiano, che sembra S.Eusebio di Cesarea, ma forse non è ancora lui, che diceva: …Frate’, più che un sorteggio questo mi sembra una fredda premeditata aggressione contro di noio, un brutale gesto d’intimidazione concordato fra potentati perfidi, per far capire subito chi comanda, mo’. MCity, Bayern e le 2Spagnole maggiori, cioè le “4sorelle4” (che sono quelle che da anni dominano il campo) con questo “sorteggio” si sono preparate 4 belle uova nel piatto delle semifinàl. Dovremo soffrire, fratelli, passando nel fuoco d’un crudelissimo autodafé... Auto-de-che?.., ha chiesto un fraticello pallido, novizio nell’eremo. …Auto-da-fé, o de-fé, cioè, letteralmente, “un atto di fede”, .., ha spiegato FràGGì, venendo in aiuto di PàGuardiano: …il quale autodafé, in realtà, era un pubblico rito disumano dell’Inquisizione spagnola e/o portoghese, la peggiore che ci fu... …azz!.., ha detto il novizio. E FràGGì a lui: …non ti preoccùpe, picciò. Se è vero che noio avevamo un solo dubbio su chi far sfilare sul fianco destro dell’auto, vuol dire che schiereremo Defrèl. Se poio segna pure, altro che autodafé: per loro potrebbe essere una tramvata-de-frèl... …Ammènne!.., hanno allora gridato tutti i confratelli. Ma qualcuno aveva gli occhi lucidi al pensiero non di finire sul rogo ma sotto le zanne di quel cannibale di Suarez… Forza Roma
  Gio. 15 mar. 2018 - H.12:00
36. Stamattina, sotto le mura dell’eremo è comparso uno striscione, messo aummo-aummo di notte, con sopra scritto: …FràGGì del caxzo, ti aspettiamo che te levi il pupazzo… Che è un messaggio di senso alquanto oscuro. …Infatti.., si son chiesti sgomenti i buoni fraticelli romiti quando l’hanno letto, …chi è il pupazzo che il povero Frà Girolamo dovrebbe levarsi?.. E via con le congetture più strane&diverse, fino all’ipotesi che quello tenga nascostamente in cella un’inconfessabile bambola gonfiabile. Invece, niente, il buio pesto è rimasto, come quando dalla Maiella precipita la nebbia. Così, vedendoli brancolare santamente nel buio: …forse son’io.., ho detto a un certo punto, io, …infatti FràGGì m’ha presentato a voio come Frà Gerryno da San Martino senza la Battaglia ma in realtà io sono solo un credente venuto da fuori. Certo, son di antiqua fede lupesca pur’io, ma laica&loica, azz!, eqquindi un po’ diversa dalla sorgiva fede di quest’eremo santo: tant’è che a volte dubito che esso sia tutto santosanto, o che PàGuardiano vostro, che pare S.Eusebio di Cesarea, sia davvero lui; senza considerare che, rispetto a voio, che siete padri naturalmente santi, i credenti forestici come me hanno una più eccentrica considerazione dell’Abate Grasso, a palla, che corse a restaurarci l’eremo fin da Bostòn: eqquindi, talvolta pensano che mica ci può rimettere le sue, di palle, per far giocare a palla nel chiostro grande i cani e/o i porxi di cert’infedeli mercanti-e/o-pirati, volanti e non, che razzolavano e sguazzavano qu’intorno facendo simoniaco mercato delle indulgenze (sempre plenarie, per loro). Siete sicuri che non ci sono xenofobi o eterodossi, fra voio? Anastasio II fu un Papa a Roma, ma pure un Imperatore a Bisanzio, e ambedue in tempi di eresie… …Ma no, ma no.., han detto i fraticelli… Ed io: …e tuttavia, ammetterete che è strana quella scritta che compare proprio mo’ che dovremmo essere tutti uniti in letizia... …Non ti preoccùpe.., ha detto allora FràGGi, comparso all’intrasatta, …quassù sulle montagne è pieno di bravissimi lupi ecumenici, tutti famelici di buona gloria, ma alle volte qualcuno si perde per via oppure s’infiltra nel branco sotto mentite spoglie di violate virtù lupesche e fa lo stronxo e/o la puxtana offesa… Forza Roma.
  Mer. 14 mar. 2018 - H.11:04
37. Dice che stamattina, all’eremo, hanno bussato invano viandanti e pellegrini. A un certo punto, sul tardi, quando tutti se ne sono andati, sono venute e hanno bussato pure tre belle pastorelle tutt’agghindate, un po’ spoglie, di quelle che, al confronto, la Lollò era una cafuncella: perché, intanto, sapete, amigi, sono cambiati i tempi e pure le pastorelle delle campagne si fanno il pedicure... Ma torniamo a noio: le ragazze dicono che loro avevano le migliori intenzioni, cioè avrebbero volentieri accettato di essere confessate e comunicate dai santi padri romiti, ma hanno bussato inutilmente: nessuno infatti ha aperto il portone eremitico. …Ehi, c’è nessuno? Noio siamo quiiii.., hanno gridato a un certo punto, in coro, rompendo il silenzio dei monti. Solo un ronfare rotondo, lieto, come di criaturi che dormono contenti dopo la poppata, dissero poi, rispose… Scià. Anzi, Sciactàr. Forza Roma.
  Mar. 13 mar. 2018 - H.22:52
38. stanotte la montagna, più che incantata, è incantevole... forza roma, auuuuuh!!!
  Mar. 13 mar. 2018 - H.13:16
39. Madonna, amigi, che silenzio c'è oggi, qui, all'eremo. Da stamattina digiuno eucaristico con tutti i confraticelli raccolti nelle loro celle intenti alle loro preghiere, alle loro sante occupazioni. Dopo, cena leggera alle sei, con le galline (meno una che permetterà al cuoco Frà Bevone Magno di regalarci un bel brodino propedeutico-ricostituente) e successiva breve sgambatina propiziatoria nel chiostro grande dove si gioca a palla. Più dopo ancora, riflessione collettiva in circolo-conferenza, “all’americana”, su “Chi siamo”, “Da dove veniamo”, “Dove andiamo” o, meglio, "Dove ****** ci portano questiqquà, Abate Grasso, a palla, in testa". Nel dibattito, sono vietati i soliti s*****i fra filo-mericani e filo-no mentre è quasi sicura, per 4 crediti formativi d’aggiornamento eremitico obbligatorio, un’altra Relazione Istorica “dalla Nascita dell’America ai giorni nostri” di Frà Diegomago dell’Ordine dei Frati Plurinòmici, nel ronfare pre-partita di ognuno.
Dopodiché, finalmente, solo una luce ci sarà, che lucerà d'intorno: quella della tivì nuova, 95", comprata per voto unanime del Coro dei Confratelli coi soldi della questua per sciarpe e cappellini copri-orecchie agli orfanelli. Scià a tutti. Cioè, sciactàr. Forza Roma
PS “…Basta una palla, frate’, per conquistare tutti i Quarti di Nobiltà Europea alla faccia della Chiesa Giubbo-simoniaca…”, ha detto nell’omelia mattutina PàGuardiano, che pare S.Eusebio di Cesarea, ma forse non è ancora lui, perché gli manca una palla. A lui Frà Girolamo ha detto, soccorrevole: “…guarda che, io, c’ho sempre pronte du’ palle, per gli eretici…” E così sia. Forza Roma.
  Ven. 09 mar. 2018 - H.19:42
40. Riunione ordinaria posticipata della Loggia mazzonica di Rocca Priora

"Fratelli" esordisce ad alta voce il Gran Maestro, "finalmente la riscossa maggica"

Un silenzio assordante si diffonde nella vecchia fraschetta

"Ma che c'è? Non siete contenti del 2-4 a Napoli ?"

"Maé, quanno a Rube vince, nun semo MAI contenti. Eppoi ce da fastidio che i fraticelli stanno a beve e magnà"

"Ma che v'importa, loro festeggiano la vittoria della fede, specie quando risorge qualcuno "

"Che? Ecchiè risorto?"

"Il Pippita, 47, morto che parla. Solo i c0joni inglesi gli potevano far fare tre goal e un assist, come al nostro anarchico, che lì sembra Maradon"

"Sarà, ma a noi ce sembra che 'a Rube ha fatto catenaccio e contropiede"

"Ignoranti, si chiama pressing basso e ripartenza. Golleddivo"

"Ah, ma allora l'avemo fatto puro noi a Napule. Pure Sarro è'n c0jone?"

"No fratelli. Lì siamo stato bravi noi. Li abbiamo fatti girare a vuoto. Loro possesso palla e noi i goal. Tattica. Golleddivo"

"E Alisson che ha parato tutto?"

"Golleddivo pure lui"

"Maè, c'hai convinto. Meno male che il Pippita nun è venuto a fa la pippa qui. Noi già c'avemo Gieco, che nun ce pia"

La riunione si scioglie con facce rassicurate.
Almeno fino allo Schakhtar
  Gio. 08 mar. 2018 - H.16:16
41. Riunione ordinaria posticipata della Loggia mazzonica di Rocca Priora

"Fratelli" esordisce ad alta voce il Gran Maestro, "finalmente la riscossa maggica"

Un silenzio assordante si diffonde nella vecchia fraschetta

"Ma che c'è? Non siete contenti del 2-4 a Napoli ?"

"Maé, quanno a Rube vince, nun semo MAI contenti. Eppoi ce da fastidio che i fraticelli stanno a beve e magnà"

"Ma che v'importa, loro festeggiano la vittoria della fede, specie quando risorge qualcuno "

"Che? Ecchiè risorto?"

"Il Pippita, 47, morto che parla. Solo i c0joni inglesi gli potevano far fare tre goal e un assist, come al nostro anarchico, che lì sembra Maradon"

"Sarà, ma a noi ce sembra che 'a Rube ha fatto catenaccio e contropiede"

"Ignoranti, si chiama pressing basso e ripartenza. Golleddivo"

"Ah, ma allora l'avemo fatto puro noi a Napule. Pure Sarro è'n c0jone?"

"No fratelli. Lì siamo stato bravi noi. Li abbiamo fatti girare a vuoto. Loro possesso palla e noi i goal. Tattica. Golleddivo"

"E Alisson che ha parato tutto?"

"Golleddivo pure lui"

"Maè, c'hai convinto. Meno male che il Pippita nun è venuto a fa la pippa qui. Noi già c'avemo Gieco, che nun ce pia"

La riunione si scioglie con facce rassicurate.
Almeno fino allo Schakhtar
  Gio. 08 mar. 2018 - H.12:45
42. Per l’uscita della Giube dalla CL Frà Girolamo aveva ordinato al cuoco Frà Bevone Magno una gran cena da fare in letizia magna nel refettorio grando già messo a nuovo, in questi giorni, con allestimenti di mosaici di coriandoli e tavoli ricolmi di ricchi premi e cotillons per implorare il miracolo della buona salute pure a Frà Max Gonalons, gracilissimo per quanto è grande&grosso: pàccheri napulitani al ragù pluripipitiàto di zebra, spezzatino impepato in maxi-affogata all’inglese di zebra frollata, contorno d’insalata di rinforzo con olive bianche e nere, 5 e 5, + una di Gaeta, salamoiata, lì, sotto il duro suo carcere militare: …che.., ha detto FràGGi, …sono specialità africane tipiche dei cacciatori di zebre e buone da leccarsi i baffi: comunissime in Europa ma, purtroppo, non ancora accettate nei menùs ufficiali del ballòn taliàno...
Invece, le cose sono andate diverse e il cuoco all’ultimo momento ha riciclato tutto in polpette di leone di Wembley e 2 braciole con lo spillone infilato “alla smèrza”, quasi “alla traditora”. Ma nessuno dei commensali ha gradito, e le “pietanze” sono rimaste nei piatti dei confratelli inorriditi. Allora FràGGi m’ha chiamato in disparte e ha detto: …non ti preoccùpe, Frà Gerryno meo: mo’ ce la filiamo “all’inglese” nella mia cella, e, lì, ci strafoghiamo due o tre metri della pezzentella del maialo meo, un paio di caciocavalli di diverso invecchiamento, un mezzo sacco di noci&nocelle, e taaanto buon panecafone&vino che neppure Pocettìno… …Guarda che quello del pane&vino era Marcellino, non Pocettìno.., gli ho detto io. …Chi*****eraera, noio facciamo così!.., ha ridetto lui. …E gli altri confratelli?.. …S’attaccano al tràmme, visto che ancora discettano di questo e di quel nuovo miràxulo giubentino. Mentre, per noio, sta partita è solo il classico esempio che coi giubbentini ti devi sempre stare accuorto, so’ maligni; ma pure l'esempio che Albione non è “Perfida”, è Cogxiona… …E io: …Ma l'opra santa d'Higuaìn, grando Conducatòr?.. E lui: …Higuaìn? un morto che camminava ma che all’improvviso è stato risuscitato da gente distratta che già pensava a che vestito mettersi per far bella figura al funerale di Buffon, Barzagli&Chiellini... E la (solita?) magìa di Dybala? …Contropiede, fratè: ‘na cosa inammissibbbile pure in terra d’Albione, se non fosse così cogxliona. Pensa che maxi-goleadòr, lì, è l’ex Egizio nostro... Salut’annòi, e addò va’, che po’ i bicchieri, noio, li sciacquamme c’o Sciactàr... Forza Roma.
  Dom. 04 mar. 2018 - H.20:20
43. E' arrivato, da nord, un piccione con una stella alpina nel becco e una candela benedetta arrotolata a un messaggio legato alla zampa sinistra, che sembra Kolarov quando,prima, volava. Il messaggio è di un santo Confratello che ha dedicato la vita a servire gli ammalati pure al freddo e al gèl, e dice così: ...Caro Frà Girolamo tu sai quanto ti stimo e apprezzo, ma vedo che nei discorsi fatti con Gerryno da Sammartino senza la Battaglia (ma 'ndò **** sta?) dopo la presa di Nàpule NON c'è cenno ai miracoli di FràDaniele l'Ostiacense. Vergogna! Spero rimedierete accendendogli sto cero. Distinti saluti ecc... Così FRàGgi è venuto e ha detto: ...emmò?.. Ed io: ...accendi, accendi. In tempo di tempesta ogni pèrtuso è puòrto, e se il vecio frate ostiacense finito per l'età nell'ordine dei "Frati Razzolanti qu'intorno", catechizzato ben bèn da PàGuardiano, continua a digiuna' -salendo e scendendo di corsa dalla sua torre eburnea- e si converte, va pure lui in Cèmpions Paradàis. Che, poio, qui Fa un ***** di freddo e qualsiasi cosa che possa riscaldarci il còr ci fa bèn!: perciò accendi, e a lume di sta candela beviamo e mangiamo qualche metro ancora di pezzentella... ...Del maialo meo?... ...E di chi se no?... Forza ROMA,
  Dom. 04 mar. 2018 - H.11:52
44. Per la prima volta dacché è fraticello eremitico, Frà Girolamo s’è svegliato, comodo. sul tardi. E a colazione, ha sostituito la solita tisana di erbe depuranti con una bella frittata di erbe aromatiche e una soppressata tagliata larga a coltello. Poio mi ha raggiunto, e ha detto: …da Nàpule è venuta la risposta che desideravo. Speriamo duri qualche mesetto ancora e ci permetta di convertire pure i fraticelli eretico-greco-ortodossi d’Ucraina. A Nàpule ho visto un Frà Freddino da SANTOSUBBITO che mi farà impartire -per remissione dei loro peccati di malalingua- 100 gloriapatris, 100 credo e 100 atti di dolore a quelli che lo denigravano, confondendo un sapiente jocadòr di ballòn con un banale sgherro d’area, NON capendo che l’ultima cosa da chiedere (e che forse lui sa fare…) Frà Freddino è metterla dentro stando “troppo sotto” la porta: infatti, ieri, da più lontano e con più vista ne ha fatti due magnifici… …Vabbè.., ho detto io, …ma PERCHE’ abbiamo vinto?.. E lui: …innanzitutto perché noio andiamo assai bèn con “le squadre-maschio”. Che sono quelle che “fanno” la partita (Chelsea, Nàpule), meglio se a ritmi non forsennati. Secondariamente, perché Frà Maurice de la Sarrie non ha capito che quel Dzeko-ubiquo avrebbe aperto come una scatola di tonno lo spazio fra il suo centrocampo e la difesa. Ma ciò NON sarebbe bastato, se PàGuardiano nostro, che pare S.Eusebio di Cesarea, e ierisera davvero gli somigliava, non avesse finalmente disciplinato, mettendoli “appaiati” e non uno dietro l’altro, i due cavalli di fatica a centrocampo, convertendoli a una (santa!) vita da mediano, mentre Frà Turchetto li pungeva alti e Frà Freddino girava dappertutto. Risultato? Mai visto un Nàpule così esposto, lì dietro... …Già.., ma Frà Alisso non ha meriti?.. …Frà Alisso ha SEMPRE meriti, compà. Ma lui è fuori concorso: perché la santità, tu, o ce l’hai, o non ce l’hai, e lui ce l’ha. Ma ora preghiamo che l’Abate Grasso, a palla, ce lo conservi sacrosanto, fra noio… Forza Roma.
  Sab. 03 mar. 2018 - H.13:56
45. azz, che figur'emmè!: Rosanna Fratello, non Marcella Bella, col pardòn. Forza Roma
  Sab. 03 mar. 2018 - H.13:46
46. Quando Frà Girolamo è venuto a trovarmi nella mia celletta, stavo suonando un vecchio brano in cui Marcella Bella diceva: …Sono una donna non sono una santa…, e io le rispondevo: …e questa sera la pioggia mi salvaaaa… …Ebbè?.., ha chiesto FràGGi, severo. Ed io: …scusa FràGGi, ma ho appena finito di ascoltare la conferenza stampa di PàGuardiano che pare S.Eusebio di Cesarea ma forse non è lui, e sono preoccupato per lui: per la prima volta Egli m’è parso alterato, indispettito, preoccupato di non finire gabbato, perché magari frainteso negli atteggiamenti da coach: …sono uno civile ed educato e sono convinto di quel che so.., ha detto in pratica, …e quel che voglio lo chiedo educato, MA NON so’ nu bbuonoguaglione che ‘o pùtite strunxia’... E se me ne accorgo, sono pronto a dire cià, stàteve bbuone… Insomma, come diceva questa bella femminazza che canta: …sono una donna, non sono una santa… Il che è messaggio triste assai, ma pure tappa già vissuta in altre navigazioni di nostromi maggici. La differenza sta nel fatto che il Difra non accusa nessuno, se no se stesso, ma spedisce ugualmente un messaggio tosto a due interlocutori, aspettando risposte adeguate. I primi sono i jocadòrs, cui ha detto: …o mi seguite davvero, o io vi lascio alle vostre puxxanate e *****ate che, secondo me, NON vi convengono perché voi vi svalutate ma zio Pallo vi vende pure a prezzi di basso realizzo, con conseguenze su provvigioni e stipendi vostri futuri… I secondi sono i suoi Capi, a partire da Frà Checco (cui deve aver GIA’ parlato da tempo: il che spiegherebbe la recentissima sua PRIMA esternazione da "dirigente responsabile") per finire all’Abate Grasso, a palla, al quale ha detto, senza dirlo: …o mi sostieni con tutti i tuoi dipendenti e io posso tentare di farti vedere ciò che davvero so fare e quanto valgo, oppure ME NE VADO, e ti lascio al tuo settennale casino... Ora può darsi che io ho sbagliato a capire, ma la partita di Nàpule stasera mi aiuterà... Allora Frà Girolamo che è pure un buon padre di famiglia, ha detto: …Senti, Gerryno da San Martino senza la Battaglia, siccome qui piove a zuffùnno, che il Padreterno se l’è scordata, inginocchiati con me e diciamo insieme quest’orazione: …Oh, potente S.Eusebio di Cesarea, omonimo suo, proteggilo tu! Ma se proprio non puoi, fai almeno rinviare ‘sta partita per impraticabilità di campo... E così sia… Forza Roma
  Gio. 01 mar. 2018 - H.20:21
47. E’ atterrato improvvisamente sull’eremo il piccione col rotolino del messaggio legato alla zampa sn che sembra Kolarov quando, prima, volava, e Frà Girolamo l’ha subito srotolato e letto in anteprima, davanti ai fraticelli eremitici. Dopo, invece di riferirne il contenuto, come fa sempre, è rimasto immobile, fermo, come uno preso da un coccolone congelante, pietrificante, e non ha detto né à né bà. Vedendolo così, tutti si sono preoccupati e sono corsi per aiutarlo, ma io li ho preceduti e gli ho chiesto, premuroso, se stesse male, e se sì, che male fosse. Lui mi ha risposto in un soffio quasi impercettibile, poi ha ritaciuto, e, tacendo, è invecchiato in un attimo 20anni:alla fine, pareva una mummia. I fraticelli, allora, hanno assediato me, per sapere. Ed io: …niente, niente, fratelli. Tornate pur lieti alle vostre preghiere, tornate sereni alle vostre sante occupazioni, la notizia è che Raiola, il managèr di Balotelli, dice che ha parlato di lui -per sposarlo alla Lupa- forse con il Priore senza l’avambraccio, forse addirittura con l’Abate grasso, a palla, istesso. E il Balo, mo’, potrebbe venir quiiii in viaggio di nozze…!!! …Azz!.., han detto tutti.., che notizia. Ma questo matrimonio NON ha senso, non s’ha da fare, non s’ha da consumare… Ed io: ...Dice, però, che gli sposi si sono già “parlati”, anzi in questo momento sono in camera, Balo e Lupa, stretti stretti: ergo, matrimonium consumatum EST... Allora frà Girolamo, è uscito dal letargo e ha detto: …ma stanno abbracciati di fronte o la Lupa è di spalle?... …Mi pare di spalle.., ha detto uno. …Allora, matrimonium non consumatum EST; consumatum OVEST!! Come spesso, per noio.., ha detto FraGGì, …e soprattutto da quando spira il ponentino mericano… Forza Roma
  Mar. 27 feb. 2018 - H.11:02
48. Fra un fiocco e l’altro, è tornata la corrente nella cella di Frà Girolamo che –furbino- ha in cella un gruppo di continuità nascosto a tutti, per potersi godere sempre il suo tivì vintage, B/n, 17 pollici. Così, quando fra un fiocco e l’altro è apparso nel monitor Mariorui che segnava il 5^(!) gol del Nàpule a Cagliari, il sant’uomo è caduto in ginocchio e ha gridato …Gesù, fate luce!.. …Veramente.., ho detto io, …la luce è tornata da un po’, sennò come vedevi il Mariorui che segnava il 5^(!) gol del Nàpule?... …io intendo una luce diversa.., ha detto lui, …una luce fatta non d'onde elettromagnetiche ma neuroniche, una luce interiore che fuga le ombre dagli stagni dell’abitudine, una luce d’intelligenza e d’impegno, cioè; una luce capace di fare diversi pure i Mariorui, che sono opachi a Roma e splendenti a Nàpule, Gesù… Poi, saltando di palo in frasca, ha detto, con un visino fattosi aguzzo: …perdonami, Gesù, e fammi frate, fammi santo romito… …Vedi che tu, frate e romito, lo sei già.., gli ho detto più premuroso, io. …Ebbè, si vede che non basta: si vede che la nostra antica&gloriosa spiritualità, offesa a morte dal cinismo di barbari invasori Mericani -che vogliono demolire eremi millenari- ha bisogno di nuove credenze, nuove spinte di fede, nuovi vati portatori di luce -poco costosi, ohè!- perché quei 5/6 universalmente riconosciuti santi, e venerati tali, sono già “operanti” a Madrid, Monaco, Paris, Londòn, Barcellona… …Vuoi dire che vorresti pure tu un padre Sarri, cioè?: una guida, un profeta che abbia un’idea meno fisica, più “metafisica”, del mondo che gira e rimbalza? Guarda che quello è già impegnato, e se davvero espone il gagliardetto a 3colori nella Certosa di Nàpule sarà dura farlo salire fin qui… …Ecchì lo pensa?.., ha detto lui, …ammè va bbuono pure il PàGuardiano che c'è, che pare S.Eusebio di Cesarea ma forse non è lui, ma che sempre meno lo sarà se non comincia a tirare un po’ di vento serio pure quassù… Ed io, pensando a Burian: …Più vento serio di così?.. E lui: …se non convertiamo alla giusta nostra fede ‘sti fratelli eretici greco-ortodossi d’Ucraina, se non facciamo capire ai nostri fraticelli che bevono, fumano, e vanno a spasso, che pure le rendite da falsa pubblicità degli eremi possono finire e gli Abati Grassi, a palla, farsi anoressici, vedrai che vento tirerà qui sopra… …Anoressici pure gli Abati Grassi a palla?.. …E’ una malattia terribile, l’anoressia.., ha detto lui, …Signore scansaci, pietà… Forza Roma.
  Lun. 26 feb. 2018 - H.09:59
49. Nel momento in cui il novizio Cutrone scherzava con Frà Manolo davanti alla portineria, è arrivata pure sull'eremo Burian, l’orribile tormenta siberiana che sta flagellando l'Italia. Allora si son spente le luci in tutto l'eremo, salvo quella che ancor brilla, solitaria, in portineria, e Frà Girolamo è rimasto immobile, come fulminato, spento anche lui, davanti al suo tivì vintage, B/n, 17 pollici. Dopo, per noio, non c'è stato modo di soccorrere gli altri romiti fraticelli, perché la neve aveva invaso l'eremo e i suoi rami di portico e tutte le celle affacciate sul chiostro grande, dove si gioca a palla, ed essi vi son rimasti sepolti, isolati: ma, più che da noio, da se stessi. ...E' dai tempi di Frà Marc'aurelio de' Andreazzoli che non si respirava qui un'aria così ferma, ghiaccia, non tersa da sane ventosità ma morta d'umori falsoecumenici, diabolici di fan*****ismo eretico.., ho detto io nel buio della cella a FràGGi. ...Accendi 'sta stearica, tel priego.., ha detto lui, sempre al buio, ...io mo' non ce la faccio neanche a stare in piè. Questo ghiaccio milanese m'agghiaccia, ma ancor più la sorte di quegli infelici sepolti dalla neve... ...Si salveranno?, CI salveremo?.., ho chiesto allora io. E lui: ...difficile dire, perché qui DUE sono le cose: o la colpa è tutta dell’Abate Grasso, a palla, e del Priore senza l’avambraccio, che non c'hanno mai dato un gruppo elettrogeno come si deve per riscaldarci e illuminarci bèn, o è del manutentore di turno, che, svita qui, avvita lì, ci spana sempre i tubi; in questi casi, la ragione è o la sua incapacità di tecnico o la sua de-legittimazione, con chiamate ogni tanto, tanto i tubi di marca si riparano da soli... Ed io: …Epperò, secondo alcuni, una speranza c’è: infatti dicono di aver visto fra gli ispettori dei manutentori pure Frà Checco, uno di noio, che dall’alto sorvegliava lo stato dei tubi e il tiraggio delle pippe… …Mah.., ha detto lui, …io non mi aspetto miracoli da Frà Checco, che è stato un raro celebratore di messe, cantate meravigliosamente, ma non un sapiente apparecchiatore d’altari comuni. Se lo fosse, o lo fosse stato, non direbbe, anche in questa tragica tormenta, che "...certe volte vorrei entrare e giocare...", cioè scendere ancora nel chiostro per fargli vedere come si fa. Sai come saranno contenti, i fraticelli sepolti, di avere incoraggiamenti così… …E allora?.. …E allora, caro frà Gerryno da San Martino senza la Battaglia, qui fa freddo e piove, anzi nevica. Adda passa’… Forza Roma
  Ven. 23 feb. 2018 - H.18:52
50. Dopo 2giorni di meditazioni poco spirituàl Frà Girolamo ha riunito i confratelli nell’Aula (dove si) Magna dell’eremo per un santo rosario dopo Sciactàr-Roma: …esempio.., ha detto, …di diabolico inganno. Infatti, non credete, frate', a quei pur Santi Padri della Chiesa Nostra Ecumenica&Romana che attribuiscono la sconfitta alla solita intrinseca pippaggine dei nostri malpedatanti pure in gelidi campi d’Ucraina, o a loro poco allenamento. Né credete a chi dice che abbiano jocato 2 partite!: virtuosa nel pt, viziosa nel 2^: ché, se è vero che nel pt avremmo potuto raccogliere di più, è anco vero che potevamo farci, già allora, mooolto male. Bene, nella nostra nuova tivì a colori, 65", comprata coi soldi degli orfanelli, nòio abbiamo potuto vedere che, invece, gli Sciactosi hanno jocata UNA SOLA partita. Il problema è che il nostro PàGuardiano, che pare S.Eusebio di Cesarea ma forse non è lui, ha sbagliato DUE VOLTE. La 1^, sottovalutando l’acume del suo avversario nell’impostare il duello teologico a filo di rosario largo, vuoto in mezzo; la 2^, nel NON vedere cosa aveva, quel perfido, imparato dal vivo, in un pt pur perso 0-1. Ma ecco il punto: GIA’ nel pt gli ucraini, profittando del vago vagare da “incursore spallettiano” (magàra…) del Nango, hanno “disinnescato” il Ddr (“libero” arroccato per gloria sua a guardia del Pretorio) ordinando a chi s'accostava al suo orticèl di IGNORARLO, lanciando subito palla traversa sui bordi esterni del campo per attaccarne i terzini con catene di ali allineate a 2 e persino a 3. In questo modo, il DDr non ha il tempo di accorrere e il terzin non può occuparsi della prima ala che quella già allunga alla seconda, e così fino al cross. In questo modo, si sfianca un toro, figurati un Flo’ fresco di diarrea. Inoltre, persosi per fatti sua il Nango, “scherzato” il Ddr, s'è “macinato” lo Strotto, rimasto SOLO a centrocampo, distrutto. Questa tattica è iniziata, per "saggio", nel pt e perfezionata nel 2^, prima&dopo i gol, ma il Santeusebio (che non se l’aspettava, PRIMA) non è stato in grado di contrastarla, DOPO. E solo DOPO che il Flo’ era già impazzito dietro l’Under (che se è l’unico che segna non PUO’ coprire nessuno) ha inserito, pensate, il morbidoso estetizzante Gerson, lasciando un Pellegrini in panca... …Anatèma.., anatèma.., hanno orato, qui, tutti i frati. …Diciamo, perciò, fratelli, 33 Avemaria, 52 Atti di Dolore, e 101, se non Eterni, più Lunghi Riposi per l’anima poco santa di Santeusebio… Forza Roma
  Gio. 22 feb. 2018 - H.13:16
51. Riprendiamo le trasmissioni dall’eremo finito tutta la notte nella tormenta. La quale è iniziata, facendo cadere la linea, quando Frà Florenzo de’ Florenzi è sceso nel buio dell’inferno cercando di salire al cièl in osceno avvitamento. Allora, Frà Girolamo ha preso a bestemmiare come un turco che al paragone Undèr è un biondo norvegese: …stavamo vincendo, *****.., ha detto FràGGi paonazzo, …emmo’ potremmo perdere: perché quelli non so' fexxi e nel pt hanno potuto vedere che a dx siamo un buco nero in mezzo all’universo. Ebbene, è incredibile come certe situazioni si ripetano uguali, e come PàGuardiano, che sembra S.Eusebio di Cesarea ma forse non è lui, immancabilmente trascuri di metterci la pezza giusta. Infatti, già in altre partite, per es. l’Intèr, lasciò il terzino dx (che, chiunque sia, è la stessa cosa…) alla mercè dell’ala avversaria che, se è un po’ più talentuosa o furba del normale, lo punta e salta. Ma qui è stato peggio, perché quelli su quel lato del tavolo calavano la coppia o il tris, e dài e vài, ci sgamavano il bluff, raddoppiando la bussata fino in fondo. E ciò, fratelli cari, fin dall’INIZIO, non solo nel secondo tempo, per cui per me il guaio non è successo perché abbiamo finito la benzina, come dicono molti fratelli non-eremitici. A me non è parso: ammè è parso che quelli “scientemente” ci hanno “saggiato” i fianchi, esplorandoli in onde di due o tre. A sn abbiamo retto meglio, a dx no. Ma questo lo si sa dai tempi di Esaù e delle sue lenticchie: perciò, abbandonare Frà Flo’, malato!, alle ripetute ondate di pirati amazzonici è una colpa del Santo. Il qualo è recidivo nel non capire che se davanti l’Undèr ci serve come il pane, fra lui e il Flo’, o fra lui e il Perecino, o chi volete voi aspettando che l’officina ci restituisca il Go-kart ammaccato, SERVE uno che spezza e stagna, e il Gerson NON E’ quello che possa farlo, lì. Il Gerson è pure bravo ma è un morbidoso lentocrate, di poco peso, che l’avversario in corsa gli dà un colpo, evvìa, nel vento. Ho visto che in panchina il Santo aveva pure Frà Pellegrino. Per me, se era sano DOVEVA entrare lui, togliendo quel Nango incursore sghembo, che dopo l’1-0 poteva benissimo non servirci più... …Vabbè.., ho detto io, …e su Dzeko, che dici? …Su Frà Freddino possiamo discutere fino a domani mattina: per me resta il SOLO capace di dare un riferimento, un senso, agli altri, lì in mezzo. Certo non sa tirare in porta, ma allora dovevate dirlo che volevate il bomber… Forza Roma.
  Mer. 21 feb. 2018 - H.17:43
52. Errata corrige, oh, amigi, col pardòn:
Nel post precedente, dopo cucùli e natre zoppe, va letto:
…Eqquindi?.., ha detto lui. Ed io: …Eqquindi non ti preoccùpe se a Sciactàr fa freddo, è meglio: ma tu, piuttosto, c’hai una botte piena di vin santo da svuota’ stanotte, trincando alla vittoria?... Eccosissìa... Forza Roma.
  Mer. 21 feb. 2018 - H.17:32
53. Per il gelo di questi dì nessun piccione viaggiatore ha volato da/per l’eremo e quello già inviato a Sciactàr per belle news maggiche, è stato avvistato che svernava in un capanno sul mare di Pescara. La mancanza di news ha messo in ansia Frà Girolamo, di solito calmissimo, che l’ha combattuta a tavola con me, mangiando di tutto. …Non è che, poio, tutto 'sto magna-magna ci fa male?.., gli ho chiesto a un certo punto. …Non ti preoccùpe.., ha detto, …i magna-magna fan sempre male, ma questo è un vecchio esercizio spiritualo meo meglio di 6 Pàter, 10 Gloria e 20 Avemmarìa… …Veramente, m'è parso di vederti davvero preoccupato, mentr’io sto come un bimbino che ha appena avuto in dono le scarpe nuove… …Quindi, tu credi, finalmente?.., ha chiesto, estatico, lui. …Certo che credo, e mìca solo da mo'! Ma non per dogmi ultraterreni io credo, sibbene per spinta di terreni ragionari, che se li dico in giro uno m’accusa di spirto eretico, pensa un po’. Ma è da Natale, sai, che io credo: cioè, da quando tutto parve nuovamente perso e la Maggica scivolò e riscivolò. Ebbene, ammè, non parve possibile spiegare ciò, che era muy terreno, con ragioni matematiche. Vedevo Frà Freddino smarrito nell’orto e mi chiedevo: cos’hà quel così dotto frate? Vedevo Frà Brunone del Perecino confuso più che mai e mi chiedevo: cos’ha quel perecino? Vedevo Frà Naingo da Sumatra vagar nuovamente nel bujo, e mi chiedevo: cos’ha quel vero bucanièr? Insomma, io vedevo cose che voi umani non potreste immaginarvi, ma che noio Romanisti sempre vedemmo, essendo, noi, moolto più che umani: e non mi riferisco a *****atelle come …navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni d'Orione, o raggi B balenare nel buio presso le porte di Tannhäuser… No, no. Io ho visto il Mercato di gennaio rompermi i coxlioni inducendo in nuova tentazione l’Abate Grasso, a palla; ho visto il Perecino ancor fuori del suo lettino all’alba; ho visto PàGuardiano, che pare S.Eusebio di Cesarea, chiedersi incerto: son’io il Santo, o è un altro? Pòio, ho visto un fraticello Turco, ohibò1, e tutto s’illuminò, e mi riconvinsi che quando uno dice che una rondine non fa primavera, mente spudoratamente: perché se c’è una rondine che cerca il nido sotto la tua grondaia non puoi accudire cucùli o anatre zoppe… Eqquindi?.., ho detto io. E lui: …Eqquindi non ti preoccùpe se a Sciactàr fa freddo, è meglio: c’ho una botte piena di vin santo da svuota’ stanotte, trincando alla vittoria. Eccosissìa... Forza Roma.
  Lun. 19 feb. 2018 - H.19:58
54. Prima dell’ora 1^, quella in cui i frati eremiti s’alzano dopo essere andati a cucca’ (=verbo di senso incerto, napulitanamente parlando), Frà Girolamo ha convocato tutti nella sala della tivi grande, B/n, 27 pollici, per 4 punti all’o.dg., eccioè:
1) acquisto d'una tivì con monitor di misura adeguata a più umana visione dell'imminente disputa teologica coi confratelli ortodossi ucraini. Si chiede all’Assemblea di poter usare i soldi della raccolta per gli orfanelli. Si prevede l’unanimità.
2) analisi della differenza che c’è, …e c’è, azz!, se c’è.., fra “finto frate” e “falso e/o fasullo nick”, come dottamente detto in un dotto messaggio alla Nazione Lupesca da Frà Harrye de La Savuà a un ancor non bèn identificato Frà Iulio dell’Ordine dei Frati Genoini Uni&trini (che non è parente di quel don Giulio Genoino che si nascose dietro Masaniello, sicché lui si salvò e Masaniello fu bannato a piazza Mercato, Nàpule, 16 lug 1647). Si prevede dibattito forte ma voto unanime (pure quello di Iulio; non si sa se pure quelli degli altri 2 suoi nick).
3) esame di “ortodossia” circa la ventilata presenza fra nòio, cioè fra le nostre file di combattenti ideali e/o plusvalenti cristiani cattolico-ecumenico-Romani vs ugualmente cristiani ma greco-ortodosso-ucraini, pure d'un fraticèl turco, mammamìa!: Frà Cenzio. La sottile quistione è stata bellamente posta da Frà Valerio, uno che ha almeno un piede grosso eqquindi almeno mezza mente fina. Frà Gerryno da San Martino senza Battaglia ha invocato l'unanimità, dicendo che è pronto a battersi pure al fianco di frati mondani mazzonici se il premio può essere Lupa Vittoriosa&Globàl: …anche perché.., ha detto, …questo turco-fraticèl è meno anarchico d’altri (infatti saluta militare…) e c’ha un sn tagliente a rasoio, anzi a scimitarra, che ci puo’ servi’… …Acché?.., ha detto Frà Girolamo. …A vincere almeno fino alla semifinale di Cèmpions, allelùia…
4) esame dell’ultima intervista di quel Frà Daniele incline a feroci riti venosi, che fra le altre cose dice, testualmente, che lui “…non ama la cravatta…”. Vuol dire che s’è finalmente deciso a indossare il saio di più umili, riflessivi, severi eremi celesti? Se sì, si prevede l’unanimità.
Notificato, per ovvia competenza e conoscenza, l’odg alla Casamadre di Bostòn: …Miràcule, miràcule…, ha gridato forte l’Abate Grasso, a palla, in videoconferenza al Priore senza l’avambraccio, quando ha saputo che pure quello gli sta ricrescendo un po’. Forza Roma.
  Lun. 19 feb. 2018 - H.09:21
55. Riunione ordinaria post partita della Loggia Mazzonica di Rocca Priora

"Fratelli" annuncia felice il Gran Maestro " da quando i Turchi volanti (sembra) diventeranno lo sponsor maggico, anche il turchetto nostro Under ha preso a volare"

"E Uchan?"
"Quello, fratelli, non è più qui. Per colpa di Spallo, che faceva giocare sempre gli stessi"

"Pure DiFra nun fa giocà li giovini, l'ho letto su romaforever"

"Allora prendiamo Sarri!"
"Ma che dichi, gioca sempre con gli stessi"

"Allora prendiamo Allegri!"
"Ma che aridichi, gioca co' le cariatidi. Se De Rossi va lì, supera pure i 40 del pupone. La Rube i giovani li fa giocà altrove, così se ponnò scansà"

"Facciamola finita, prendiamo Zeman! Lancia i giovani e fa giocare il collettivo", statuisce saccente il solito sancul0tto d'importazione

"Fratelli, vediamo cosa succede in Champions o poi ne riparliamo. Pure i frati sono contenti dei turchi"
"Strano, a noi ce sembrava che turchi e frati nun fossero mai annati troppo d'accordo…"

"Stavolta non è come per Salah, che era di un'altra religione, del filone anarchico. Questo turco rispetta gli schemi, e fa rifiatare Flo", tranquilizza il Gran Maestro

"Allora, Golleddivo?" esclama giulivo il solito buro infiltrato

"Si, tutti per uno e uno per tutti. Pure le pippe"

La riunione si scioglie fiduciosa.
  Dom. 18 feb. 2018 - H.14:12
56. Alle prime luci dell’alba, è tornato all’eremo il piccione viaggiatore col rotolino legato alla zampa sn che sembra Kolarov quando, prima, volava, con questo messaggio: ... Fra Brunone del Perecino, quello che scassa i calessi all'Abate preferibilmente all'alba, è nel mirino del più famoso convento d'o Brazìl: quello del Santos dei santis, che vorrebbe pure (e forse ha già preso…) Frà Dodò, il fraticel brasiliano amico di Dudù il Gagà e di Cocò. Pare, però, che Frà Brunone non vuole andare lì perché, dice, è troppo affezionato a st'eremo taliàno... ...Essicapisce.., ha detto Frà Girolamo, ...mica è fesso: dove lo trova un posto più accogliente e perdonifico?... ...Epperò deve farsene una ragione.., ho detto io, ...il vento in montagna cambia quando meno te l'aspetti. L’innesto di Undèr alto a dx ha portato una vera ventoliata che sta arrefrescando sia Frà Floriano dei Florenzi, il qualo mo’ fa può fare solo il terzino-mediano ingraziadiddio, sia Frà Freddino, che è il più colto là in mezzo e finalmente ha a chi spezzare il pane della sua sapienza, sia Frà Naingo di Sumatra che naviga più chiaro, là in mezzo. Frà Brunone s’adda rassegna’. Lo deve fare per il bene suo, ma pure per il bene nostro e di tutta la santaromanachiesa, che quello credeva di aver rimesso al centro del villaggio mentre l’Abate Grasso, a palla, gli demoliva le ali meglio affacciate del portico: prima quella scura scura che guardava verso la Cina e poio quella coi capitelli egizi che guardava verso la Perfida Albione. Orbene, è già un bel po' che l'Abate Grasso, a palla, già risbuffa e soffia. E noio sappiamo che quando quello sbuffa, pòio è capace di svuotare l’eremo dei meglio fraticelli, e a chi còjo còjo... ...Per questo dobbiamo evitarlo! E dobbiamo convincere Frà Brunone del Perecino a partire rientrando nell'Ubbidienza. Anche a costo di fargli, noio, un regalo. Per esempio, ho pensato, potremmo regalargli un calesse nuovo, più sicuro in curva: un modello modificato a sei ruote, come la mitica Tyrrel P34 anni '70... ..Ah, sì.., ho detto io, ...buona idea, se paghi tu… Ma mo’ che si mangia, FràGGi?... …Fusilli al sugo di castrato, costatella con le pupaccelle, eccetera. In ogni caso, apriamo con la pezzentella del maialo meo. Ma mo’ fumiamoci un po’ di questo tabacco turco, che è miracoloso, ah, come respiro, finalmente… Forza Roma.
  Dom. 18 feb. 2018 - H.14:00
57. DG - “‘Lo vedi? Lo vedi, Baron? L’Inter fa ride’ se non gioca Icardi. Bisogna portare l’attacco al cuore di Inter e Lazio. E questo cuore comincia con la lettera I”
BS - “ I come Istrice, Direttore?”
Silenzio
DG - “I come Inon ci capisci un c@zzo, Baron. Icardi e Immobile, comprende?”
Baron Samedi annuisce, prendendo in mano una candela nera...
  Dom. 18 feb. 2018 - H.01:24
58. Quando Pandev ha buttato dentro il ballòn del 2-0 Frà Girolamo è uscito dalla cella col tivì b/n 17 pollici per prenotare in portineria una celletta pure per Frà Luciano dell'Ordine dei Frati del Biscione. ...Eccone un altro che Ha un gran bisogno di meditazione.., ha detto, ...e non c'è posto migliore di quest'eremo per medità... ...Pensi gli farà bèn?.., ho chiesto io, ...Io lo vedo confuso assai e ogni volta che parla si capisce sempre meno. M'è parso più strologo che mai, anzi incomprensibile... ...Chi va coll'Abate cinese impara a cinesa'.., ha detto FràGGì, ...e il cinese è un affare difficile, mooolto più complicato del mericano. Perciò, noio, ringraziamo il Signore con la faccia per teŕra, perdoniamo Frà Diego quando sacramenta troppo esagerato, falcidiando e martellando l'anima di Frà Giovanni dei Due mondi, e facciamoci insieme una fumatina rilassante co' sto tabacco d'importazione turca che è miracoloso: se va avanti così finisce che ogni giorno che passa all'Abate Grasso, a palla, gli cresce la plusvalenza e al Priore senza l'avambraccio gli cresce pure l'avambraccio... Forza Roma.
  Ven. 16 feb. 2018 - H.21:12
59. Continua il verbale della seduta del GUCS

Azionista 5 - “Per risolvere i problemi della Roma prendiamo Sarri! Ce lo certifica anche Fra’ Girolamo. È un fine stratega, perde col Lipsia per vincere in campionato, e poi gioca COLLETTIVO”
Direttore Generale - “Collettivo, sottoscrizione, ma che sei comunista pure tu? E poi se non giocano Hamsik, Insigne, Koulibaly..., che giocano sempre perché Baron Samedi non fa il lavoro suo, il Napoli gioca male”
Azionista 6 - “E se licenziassimo Totti? Diamo la colpa a lui e risolleviamo il morale della truppa!”
Azionista99 - “Yessss, let’s fire him and move AS Roma headquarters to Torino! They are natural born winners!”
DG - “Ma che *****@ ha detto l’americano? Parla criptico come Frate Girolamo. Qualcuno mi traduce?”
Silenzio
DG - “Ammazza oh, molto International! Mmmh vabbe’. Fenk iu, Fenk iu.”
  Ven. 16 feb. 2018 - H.19:07
60. Sono stato convocato d’urgenza in sala “confessioni-peccati mortali” da Frà Girolamo, appena il sant’uomo ha scoperto che mio figlio tifoso napulitano, ahimé, e taaantii tifosi amici suoi hanno accettato che Frà Maurice de Sarrìe facesse trascurare dai suoi boys certe belle figliole ex-tedesco-orientali, sperando di riuscire finalmente a copulare con Belèn. …E’ peccato mortale, ciò.., ha detto FràGGi: …anche se di Lipsia, nessuna ragazza va trascurata quando s’incontra, qui, ma -se si può- va “messa sotto” senza pietà, eppoi dài e dài… …Veramente.., ho detto io, …non capisco perché sia peccato quello fatto da Frà Maurice de la Sarrie e non lo è stato quello fatto fare a suo tempo da PàGuardiano nostro, che pare S.Eusebio di Cesarea, ma forse non è lui ai nostri eroi maggici... …Eqquando?.., ha detto lui….Col Turìn, in Coppa Italia, dove con un turnover di 8/11 si fece sbattere fuori perché, se no, la Maggica –che era ancora in corsa in CL e per un possibile nuovo posticino in CL- rischiava di stancarsi troppo. Lì, mi parve che nessuno s’offendesse per questo; invece, mo’, tutti a dire che FràMaurice ha sbagliato, anzi è stato strunz. Vorrei vedere cosa faremmo, noio... Eppoi, io mi chiedo: se uno è GIA’ in CL, sta facendo il campionato migliore della sua storia, è davanti alla Giube dei Miracoli e in testa c’ha solo la farfallina di Belen, PERCHE’ dovrebbe rischiare di mandare tutto a puxxane per certe ragazzotte di Lipsia? Ma veramente pensiamo che lì ci sono i fexxi? E quando gli ricapita di nuovo?... …M’hai convinto.., ha detto FràGGi, ..io è dal 2001 che non ho un incontro come si deve con una femmina, e se Belen mi desse un minimo d’appuntamento mi chiuderei in cella 3mesi prima, rinunciando a tutto, per non m’ammala’… …Me ne posso andare, allora?.., ho chiesto quindi io. E lui: …ego te absolvo a peccatis tuis, e dici a tuo figlio, che purtroppo è tifoso napulitano, ahité!, di non farsi strunzia’... Con certe signore turinese in giro 'e notte s’adda sta’ accuòrte: so’ puxxane assai… Forza Roma
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

L'identificazione dell'utente viene effettuata tramite nickname collegato al suo indirizzo e-mail e all'indirizzo IP che non saranno visibili sul sito. Lo stesso utente non può utilizzare più nickname

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.


RomaForever.it si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.