facebook twitter Feed RSS
Martedì - 20 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 
La Parola ai Tifosi
Tutti i Messaggi

 Sab. 27 gen. 2018 - H.13:26
 gerryrosso 
 
Rispondi
 
 
Segnala
Questo Messaggio
 
La montagna è incantata
Quando il tono del mio umore è basso salgo sempre -per meditazione e/o rigenerazione spirituàl- con Fra' Girolamo, amico meo, nell'eremo sul piano delle 38 miglia (6 in più di quello giusto, e ben 33 in più di quello che sta sopra Rocca Pia, dove negli inverni del 1528 e '29 300mercenari veneziani e 500 soldati del principe d'Orange avviati in aiuto di Roma saccheggiata dai Lanzi perirono nei suoi spietati geli, finendo, poi, divorati dai lupi. Per fortuna, l'eremo di Fra' Girolamo, è spesso di mura e solatìo, è riparato dai venti freddi d'inverno, e sta sotto una bella vetta calcarea luminosa, che offre tante belle grotte fresche d'estate. La più grande ospita al suo interno (come capita a tante grotte aperte al culto di S.Michele, quello del drago) un'antica chiesa rupestre affrescata, dedicata a S.Eusebio, protettore dell'anima loro. Grotta romita, ma calda, affacciata su boschi verdi di ogni speranza, dove il popolo dice s'aggirino più felici lupi di sentimenti veri ed autentici, con relative lupe amorose: insomma, un posto ottimo per le meditazioni nei momenti difficili. ...Perciò, vieni con me, oh, figlio.., m'ha detto Fra' Girolamo, ...vieni a meditare sul Dzeko e sul Nango, sul Monco e sul Ceco, sul Vecchio e sul Nuovo Mondo, e soprattutto sull'oceano, di soldi, tanti, che li divide e li unisce... ...Vabbè.., gli ho detto io, ...vengo, cioè andiamo. Ma come si mangia, nell'eremo?.. ...Si mangia bèn, non ti preoccùpe.., ha detto lui, tirando fuori dalla bisaccia un pane cafone tanto e un filo, lungo, di pezzentella fresca del maialo suo, pizzicosa giusta di peperoncìn... ...La pezzentella è buona.., ha detto fra' Girolamo, ...bisognerebbe imporla nella quotidiana dieta di certi tuoi fighetti... Così, siamo partiti, umili e oranti, fra una Sampa e un'altra Sampa, e se volete, amigi, vi terrò informati. Forza Roma.

  Risposte
  Lun. 12 nov. 2018 - H.16:36
1. Condivido con Fra Gerryno da San Martino il gaudio magnum.
Finalmente s'è visto un po' di gioco.
Semplicemente perfetto Nzonzi, il watusso della savana che non ha perso un pallone che fosse uno (e ne ha toccati tanti) smistandoli sempre con intelligenza.

Kluivert, per cui avevo previsto faville questa estate, sta finalmente mettendosi in testa che l'unica dote che gli manca è l'umiltà (un po' come Luca Pellegrini). Capito quello, si tratta di due gioielli puri. Peccato che Kluivert sia di passaggio. Raiola ha già disegnato la sua carriera passo per passo e del resto lo dice pure il ragazzo, che non vede l'ora di approdare al Barcellona, sua meta finale. La Roma è solo una rampa di lancio. Per cui, quando se ne andrà (fra 2 anni) non urlate alla dea plusvalenza. Era già tutto previsto. Stesso dicasi per Lu.Pellegrini, anch'egli rampollo di Raiola. Ma finché ce li abbiamo, cerchiamo di usarli bene.

Schick deve continuare a scendere in campo dal primo minuto. Ieri ha fatto cose inguardabili ma anche un gol da rapinatore d'area. Qual è il vero Schick? Solo facendolo giocare potremo scoprirlo. Ma se Monchi non vende Dzeko costringendo così DiFra a schierare il ceco, non lo sapremo mai.

Voglio spendere una parola buona anche per Juan Jesus, che a Milano era diventato un caso umano, non andava nemmeno più in panchina. Non è che sia diventato un grande difensore, per carità, però è migliorato molto, si applica e alla fine la pagnotta se la guadagna. A volte apprezzo più i brutti anatroccoli che a forza di sacrifici raggiungono la normalità, piuttosto che i geni predestinati che fanno un mutuo con la fortuna dando il genio come garanzia e poi si accorgono che non riescono a ripagarlo.
  Lun. 12 nov. 2018 - H.11:35
2. Per festeggiare il poker di Sampa, Pà Decano ha ordinato a Frà Gongolo, cuoco, un menu speciàl di schiaffoni al ragout di castrato, spezzatino-gulash ardente di peperoncìn, 6 giri di pezzentella cadatesta e frittatona depurante alle erbe di montagna (che il gusto ci guadagna) con, naturalmente, vino della casa a gò-gò. Nella terrena cena eremitica c’è stato però pure un momento di vero afflato ultraterreno: è stato quando dalla tavola s’è levato un canto para-gregoriano a portare nei cieli di Cecoslovacchia (che sono sopra la Repubblica Ceca e pure la Slovacca) uno speciale inno x Frà Sciccoso, che finalmente l’ha menata dentro. …L’Abate grasso, a Palla, sarà felice.., ha detto Pà Decano ai fraticelli, …perché gli stava già venendo un coccolone: 40 miliùni gli è costato quello! O gli costerà, chissà... Gaudeamus igitur, fratres, et orate… …Non sapevo che ci fosse pure una portata di pesce.., ha detto un fraticel dal viso sciocco per il troppo priego, ma è stato subito zittito da FràGGì, che ha detto: …impara il latino, filio. E leva il calice con me alla salute di Santeusebio, che pare quello di Cesarea ma forse non è ancora luje. Ché, per diventarlo gli serve tempo e un altro po’ di coraggio: sappi, infatti, che taluni sant'uomini sono uomini di Fe' ma troppo buoni&servizievoli oppure un po’ (tes)tardi nella Fe’ e hanno bisogno di tempo per governarla bèn. Questo sant’uomo c’ha messo 4 mesi per capire che la prima Regola nostra è che la Vera Fe’ è quella che si rafforza solo se ne fa nascere di nuova, e non si fa mai imprigionare nel culto di vecchi idoli&profeti! Ma noio, che pure abbiamo vecchia e sicura Fede di Lupa e ci abbeveriamo alle fonti teoballistiche di Frà Gerryno da S.Martino senza la Battaglia, lo aspetteremo ancòr. Gli manca poco, alla santità perfetta. Per esempio, gli manca solo di capire che abbiamo un Santon meritevole di lumini più accesi xché Flo’ può essere in certe partite il nostro nuovo Domingo ma mai il nostro Maldini; che Ddr è più utile in panca, dove il ballòn sa leggerlo meglio di quanto ormai possa scriverlo; che Dzeko e Schick NON sono beatificabili insieme senza un’Illuminazione vera sua (di Santeusebio); che Zonzì va a zonzo solo se ce lo porta Ddr; che la rosa è più profumata di quel che credono tanti, ma va innaffiata con sapienza di mente e nettezza di cuòr. Ma ora diciamo la prece, fratelli… E ha cominciato così: …prega con noio, o Prio’ senza l’avambraccio, e non t’indurre più in tentaziòn di Viperetta… Forza Roma
  Ven. 09 nov. 2018 - H.09:43
3. Le malepiogge passate hanno alluvionato pure le valli sotto l’eremo, rendendole impraticabili. Così l’eremo è rimasto isolato e se non fosse stato che Frà Flo' aveva già detto una parola buona da Firenze e Frà Egizio da Nàpule, sarebbe stato più che un lago un pianto. In aggiunta, vista la mala stagione, pure i piccioni rifiutarono di levarsi in volo verso il Forùm con bei rotolini-dispacci alla zampa, xché nei tempi brutti -mentre i lupi più facilmente sbandano e vanno a zonzì cercando il joco di Santeusebio- le aquile volano più alte. Così sull’eremo è calato un grande silenzio, rotto ogni tanto da qualche sussulto davanti al tivì grando, 150”, comprato sempre coi soldi degli orfanelli nella speranza che vedendolo grando il non-joco paia più joco. È stato a Mosca, però, che qualcosa di nuovo è volato per l’aere: dopo TRE mesi Santeusebio ha capito che la Maggica migliore non può che essere questa: 1 portiere, 4 in difesa con 2 terzini veri, centrocampo a 3 con “aiutino” (stavolta di Flo’ esterno-dx più alto) 2 attaccanti (di cui uno è semper Frà Freddino, superstar di ballòn che fa per caso il bomber: la quala, è da prendere o lasciare così com’è, perché quella è: più brava a impegnare in amplessi hard i centrali altrui per darla (la palla) calda e di fianco al compagno più caxzuto, che a sbatterla in porta. Stando così le cose FròGGì e FràGGè, riuniti in collegio ma con separate parcelle, hanno vergato il seguente messaggio per Frà Iulio e Frà Nordino, preoccupati pei frati, ringraziando per l’affettuosa premura. Il messaggio dice: …non ti preoccùpe, fratello carissimo, noio stiamo bèn anche se piove a zuffunno. Circa la Maggica la cosa è ormai chiara: 1 portiere, 4 in difesa con 2 terzini veri, 3 a centrocampo con aiutino più facile se lateràl (chi ricorda il Domingo?) visto che Frà Freddino davanti DEVE fare il “regista offensivo” (che OGNI TANTO è casso che segna pure) con uno, a sn!, a pungere, fra Under e Kluivert, o chissà. Come vedi, non è un 4-3-3. Su FràFreddino abbiamo già detto e Frà Falcone si plachi: in questo momento quel mezzo pippo può essere tolto proficuamente SOLO se al suo posto ci piazzi il BUON Pastore (quando lo diventerà…) con davanti lo Sciccoso e un altro boy-puntero a svariare per l’arco. Lo farà Santeusebio per 4/5 partite? Chissà. L’uomo è (tes)tardo o forse è solo ostaggio delle necessità di businissi dell’Abate grasso a palla, che guarda a un ADL più che a un Pozzo e vuole la botte piena e la moglie ubriaca… Forza Roma.
  Lun. 29 ott. 2018 - H.19:13
4. Dopo la partita col Nàpule, Frà Girolamo si è chiuso in profonda, muta, meditazione, oscura e fonda come una catalessi, e a nulla è valso dargli scossoni risveglianti o rivolgergli continuate domande perché dicesse le sue impressioni su quello che una volta fu il “Derby del Sud”. Solo dopo che sono andato nella mia cella a prendergli, per regalargliela, una rara bottiglia di cent’erbe, roba preziosa, da collezionisti veri, ha mostrato un qualche interesse, e ha detto: …Come passa il tempo, FràGGè. Sembra ieri e invece sono passati cinquanta/sessant’anni! Infatti, è dai tempi di Paròn Nereo Rocco che non vedevo un catenaccio così gagliardo. Dalla sua prima cavia Salernitana, dal suo mitico Padova, che non vedevo una cosa così. Una cosa in cui la sorte sceglie te per donare il vantaggio che permetterà di difendere con la spada il solco tracciato da una zappata di kulo faraonico. Nel 2t tempo, poio, ho visto cose che non vedevo da anni&anni; cose che voi umani, più giovani del Forùm, neppure sapete che esistono, perché mai le vedeste. Palle buttate a casso in avante o in fallo lateràl, come ai nostri vecchi tempi d’oratorio salesiano; mucchi di diecine di lupacchiotti che intasavano i campi in cui sfer-ragliavano scalcianti ciucci napulitani mai così inciuchiti, così incapaci di sfruttare mezze dozzine di occasioni da gols. A un certo punto m’è apparso Santeusebio negli abiti gessati del Mago Herrera, che, furioso, gridava ai suoi …tàka la bàla, casso…, ma non era sincero. Infatti lo diceva per dìr, poiché Santeusebio è ormai il primo a sapere che un jocadòr maggico per takàre la bàla bèn deve sapere a chi darla, per quale scopo darla, con qual modulo di joco jocarla, e lui NON gliel’ha ancora insegnato. Perciò ha vissuto di rendite strologhe (Nango, Elsha, Strotto) per affidarsi poio al Sacro Kulo Taumaturgico e ai quei 2 o 3 sopravvissuti “teologi e/o intellettuali” (Ddr, Dzeko) che hanno ancora un’idea di joco, ma se ce l’hanno, ce l’hanno per conto loro... Vabbè.., ho detto io, …ma l’orizzonte avante, comme lo vedi?... Ma lui già non ascoltava più, e, con gli occhi dell’invasato, mi gridava: …miràkulo, miràkulo, solo in hoc signo vinces, uè cèss… Forza Roma
  Dom. 28 ott. 2018 - H.20:43
5. Letta la formazione della Maggica col centrocampo light FraGgì ha detto: il Napule gli oppone Callejon Allan Hamsik e Ruiz. Gesù... ,,,Guarda che Jesus gioca per noi.., ho detto io. ...Sì, ma non è quello che dico io... Forza Roma
  Gio. 25 ott. 2018 - H.10:23
6. Nella parte di predica dedicata al ballòn FràGGì ha detto: …Fratelli carissimi, 7anni fa, con LE, Ddr arrivò tardi alla riunione tecnica pre-partita e l’Hombre Vertical lo sbattè fuori, ma molti dissero …embè? Questo punisce un big per 1 minutìn? Minuzia, è… Invece, fu lì che LE capì che era meglio cambiar aria e a giugno si dimise (verticalmente!: ché niùn più lo fe’ coi soldi mericani…). 1anno dopo Sdengo IMPRUDENTEMENTE disse che a Trigoria c’erano quelli che invece d’allenarsi pensavano solo ai caxsi sua, e finì, lui!, sbattuto fuori. 2anni dopo il Sergente Garcia, sceso da Franza a metter chiese nei centri dei villaggi e allenare la Roma (non la Chiuppese!!!), preso atto che non riusciva a cambiare la musica d’una squadra che appariva logora benché non sudasse mai, pensò bèn di fidanzarsi qui, mentre lo Zarro, venuto aprés lui, ma + furbino&strologo di lui, preferì caniàre con Totti e il suo entourage per essere davvero certo di andarsene. Oggi, Santeusebio dice cose che ci riportano a LE e il cerchio si chiude. Anzi no, non si chiude, perché non s’è mai aperto... Ma allora, perché, voio, vi sorprendiete ancòr che fanno 2 punti con Spalla Bologna Chievo e Talanta e, poio, ne fanno 5 gols al Victoria e 3 al CSKA? È questa “circolarità viziata”, fratelli, che andrebbe approfondita; e se qui ci fosse un più stanziale Padròn l’approfondirebbe luio. Invece, i mericani lontani “delegano”, noio siamo dove il “non mi compete” è il 1^cummandamento e il “chi m’o fa fa'” è il segundo, e non c’è mai nessuno che approfondisce. Epperché, dite? Perché così qui ognuno continua a fare i cassi sua e il Padròn può venderseli quando vuole senza mai reazioni di Piazza. Esempio: se il Nango beve&bestemmia impunemente, perché mai il Tifoso dovrebbe agitarsi se zio Pallo lo vende? O se Strotto intriga col Sergente per andarsene? E tuttavia, la barca potrebbe continuare a stare sulle onde alte-CL se il Nostromo sapesse gubernarla bèn. Ma Santeusebio non è santodimare e la guberna a capodicasso, con turnover assurdi che non fanno né Frà Carlo a Napule, né Frà Allegro a Turìn: i quali ne turnano solo 1-2 per volta, mentre lui se deve sostituire Kolarov sfascia l’intera difesa e passa da Santon-Manolas-Fazio-Kolarov a Flo’-Marcano-Fazio-Pellegrino jr, dietro Zonzì-Cristante-Pellegrino sn, naturalmente, tanto è la Spalla... Ma così il caro Fra Manuello da Parìs si riconvince che DDr è sempre il max per noio… Emmo’ andate in pax, che so’ cose ’e paxx… Forza Roma
  Mer. 24 ott. 2018 - H.00:25
7. Tra l'altro giusto per precisare, ovviamente l'allenatore sa cose che noi non sappiamo e su questo non ci piove, però anche le dichiarazioni di stasera riferite alla Spal:"non si può preparare una partita due ore prime".....ce l'aveva con la difesa. Boh?!?!?
  Mer. 24 ott. 2018 - H.00:10
8. Ciao Gerry, concordo sul fatto che il Difra attui dei turnover da kamikaze, poi che ci capisca di calcio non lo metto in dubbio.

Sta cosa però fa riflettere, vada per Manolas/Kolarov risparmiati per Coppa/Napoli, ma senza questi due e senza De Rossi che tutto gli si può dire tranne che non dia una bella mano dietro, mettere quella difesa lì lascia a bocca aperta.

Può anche essere che sia stato obbligato come dice Iulius, ma Santon visto stasera era in forma....poi, ma Juan Jesus che fine ha fatto? Sarà sicuramente uno dei giocatori più bersagliati della nostra rosa ma rimane un discreto difensore, Marcano in confronto è una pippa allucinante, almeno per come la vedo io.
  Mar. 23 ott. 2018 - H.13:51
9. E' dalla rotta di Spalla che Frà Girolamo non dà più notizie di sé. Epperò c'è da dire che nella ferale circostanza fu fortunato: la sorte volle che sabato gli si rompesse pure la caldaia della cella e all'ora della rotta era con l'idraulico amico samaritano e soccorritòr. Dunque NON VIDE la Spalla, e soprattutto l'infame, dicono, 2t nostro. E da allora nessuno sa dov'è. Qualcuno dice d'averlo visto salire a una grotta più nuda&fredda, sulla montagna alta, ancor più romita dell'eremo, per espiàre. Un pastore errante per l'Abruzzo però dice di averlo visto stamane che rodeva cipolle selvatiche, e gli ha chiesto chi fosse, dove andasse, cosa cercasse lì. Espìo.., ha detto FràGGì, ...espìo la mia colpa e l'altrui. Ma quelle di Santeusebio non ci riesco proprio. Fa solo *****ate, quell'uomo poco santo. Ora, io, bada, non gli rimprovero il trattamento troppo mite che riserva a dei presuntuosi caìni che quando li vedo a Roma Channel che fanno finta di allenarsi li porterei in Siberia. No, io gli rimprovero che non capisce un casso di ballòn. Perché non capisce un casso di ballòn uno che non dà un joco alla sua squadra in due ani, o mette in campo formazioni di pellegrini (ogni allusione è casual...) assortiti ogni volta MALE. In questo modo il turnover che fa lo fa con gente non solo più scarsa ma anche peggio assortita dei titolari. Esempio: con la Spalla ha Kolarov indisponibile e deve schierare il Pellegrino Giovane, evvabbè. Ma dove sta scritto che deve pure sfasciare la difesa immettendovi Marcano e Flo'?... ...Frà Iulio dice che era costretto dal bisogno.., ha detto il pastore abruzzese. ...Frà Iulio si confonde.., ha risposto FràGGì, con la Spalla erano convocati e disponibili sia il Santon(e) convertito alla vera Fe' che il Manolas e pure il Pastore, che ora è di nuovo rotto ma allora era buono. Ma Sant'eusebio, niente, è di coccio abruzzese, e l'ha assortita ancora una volta a capodicasso. La cosa ha poca importanza, ormai, ma io a quello NON lo vedo bèn... Forza Roma.
  Sab. 20 ott. 2018 - H.12:40
10. Alla funzione del “mattutino”, celebrando il rito, Frà Girolamo ha detto: …orate, fratres. Et gaudeamus, finalmenter. Ché, dove non arriva la mano del Santo, può arrivare, talvolta, la mano della nostra Providencia. È grazie a lei, infatti, che noio oggi avremo il bèn di rivedere all’opra il Pellegrino Giovane e quello Vecchio insieme; ed è grazie a lei che rivedremo quest’ultimo jocare insieme, nel reparto centrale, con Frà Cristoforante e Frà Vagabondo. Dal mio punto di vista lì dietro manca solo il Santon(e) riconvertito alla vera Fe’, ma non si può avere tutto. Contentiamoci dunquo di ciò che la Providencia ci dà. Se aspettavamo che lo facesse di sua libera iniziativa Santeusebio, avremmo dovuto aspettare ancora: ché, qui, i veci son sempre vivi e siedono (ostinati) in mezzo a noio… …Vabbè, e davanti?.. ho detto io. …Davanti, oggi, pur con la Spalla che, dice, ha spalla forte, Frà Freddino è un lusso. Ma se luio non fa il bomber monocentrico che joca solo per goleare ma fa la boa sapiente che svezza e istruisce il turchetto e l’olandesino, e magari l’egizio estetizzante, mi va bèn. Peccato che Frà Sciccoso sia ancora rotto: era la sua partita, e io avrei messo a istruirlo e svezzarlo non Frà Freddino ma il Buon Pastore, che è meno goleadòr e più fine dicitòr di Frà Freddino ma vede anche la porta, qualche volta, e pur girato. Dunquo, orate fratres, io sono ottimista… …Ma sei davvero così sicuro che oggi fai terno o quaterna?.., ho detto ancora io. …Col ballòn che rotola nessuno è sicuro. Ma come diceva quel Massimo Troisi tu puoi pure chiedere a San Gennaro di fare il terno o la quaterna, ma i numeri li devi almeno joca’. È vero che al mondo c’è pure qualche Santo fortissimo che ti fa vincere pure la tombola senza jocarne neppure i numeri, ma non è Santeusebio: che i numeri li joca, se li joca, uno o due alla volta, eqquindi al massimo ci fa fare ambo… Forza Roma.
  Gio. 18 ott. 2018 - H.19:23
11. La forza di una squadra si vede proprio quando manca qualcuno.
Kolarov può essere sostituito da Santon o da Pellegrini, DDR può essere sostituito dal modulo a 3, con N'zonzi in regia e Pellegrini e Cristante a fare le mezz'ali; Perotti, ormai, è da tempo fermo ai box e abbiamo le ali che possono sostituirlo.
Capisco che i giornali qualcosa devono pur scrivere, per riempire le pagine e che quando si parla di Roma si amplifica sempre tutto, con scenari inenarrabili... XO'...
  Mer. 17 ott. 2018 - H.13:14
12. Un piccione disorientato da troppe soste lungo la trasvolata ha portato in eremo la ferale notizia che contro la Spal, primario equipo europeo, la Roma sarà decimata. Indisponibili, infatti, nell'istorica partita, sarebbero Ddr, Kolarov, Pastore e Perotti. Su tanto FràGGì ha meditato e ha detto, col piccione in màn: …è vero che la Spalla è forte, ma non mi par sì ferale, la news. A me, 'sti 4, finora, non son parsi così indispensabili, insostituibili. Anzio. Pastore è ancor lì a far prove per provare se può esser davvero utile, e come; Kolarov ha iniziato malissimo e quando s’è ripreso è spuntato il Giovane Pellegrino a darci letizia, mentre Perotti ha jocato così poco che neanche ce ne siamo accorti ch'era con noio… …e Ddr?.., ha detto malizioso un fraticello, …te lo sei scordato, il DDr?.. ..No.., ha detto FràGGì impermeabile, …ma l’esperto in Ddrlogia è Frà Gerryno da S.Martino senza la battaglia, perché non chiedi a luio?… Allora, chiamato in causa, ho detto io: …Chiunque abbia seguito le prime puntate della nuova Novela Maggica 18/19 in cui si narra di come Santeusebio, stretto da malo Padròn, abbia cercato nuova santità pure con strani esercizi spirituali in cui ha mischiato ave,pater&gloria, a volte proprio a casso, dovrebbe ormai aver chiaro il “quadro maggico”: che, per me, non è oscuro. Infatti, nell'insieme, è questo: il portiere è passabile (seppur io ancora mi piango Frà Scesnino e Frà Alisso); la difesa è a 4 col Santòne a dx, e complessivamente non è mala, se Santeusebio non esagera coi misteri misteriosi (difesa a 3.., Marcano trzn sn...); a centrocampo Frà Vagabondo con Frà Cristante e il Pellegrino Vecchio forma reparto teoricamente completo, jovane, dinamico, pure tecnico, eqquindi BUONO; l’attacco, infine, può essere a 3 con Dzeko “chioccia sapiente” a fare questo e quello fra Under, Elsha, Kluivert. Se poio, con i team jocosi, serve una mano in più, togli una punta e metti il Flo’ a far il Domingo (non il Tassotti) accentuando il Pellegrino incursore; oppure, contro i catenacci statici, metti il Pastore Fine Dicitòr al posto del Dzeko fra lo Sciccoso e il Turchetto o chi vuoi tu, a svariar su tutt’il frònt aperto ai tagli. Che altro vuoi?.. ..Ma, il DDr?... …Ah, già, avanza luio. Vabbè, joca di tanto in tàn o lo porti in panca a dar consigli al Santo. Per quelli non serve correre, basta pensare, e in ciò Ddr è sempre stato bravo… Forza Roma.
  Mar. 09 ott. 2018 - H.09:22
13. Mamma mia Gerry ancora continui la crociata contro DDR

Utilizzi qualunque pretesto per andargli addosso ma, così facendo, perdi di vista i veri problemi della Roma, che sono altri.
De Rossi non e’ mica mio padre, però questa litania contro DDR, non sostenuta da alcun dato di fatto, perché DDR è sempre fra i migliori in campo, inizia a sembrarmi un mero esercizio retorico e niente più.

Se a un centrocampo che già non filtra levi un altro interditore, dopo Ninja e Strootman, chi ti rimane?
Ben venga la panchina per de Rossi, dopo tanti anni, ma che giochi qualcuno di più forte.
E adesso, in quel ruolo, la Roma non ha nessuno più forte di de Rossi.

Ancora una volta tenti di generalizzare una situazione estremamente specifica, la partita con il Viktoria, dove ci è andato tutto bene.
Il Viktoria ha giocato al di sotto del suo livello, si è demoralizzato rapidamente e per noi è stato tutto facile.
Non era una partita significativa come lo era quella di Empoli, invece, dove la Roma non ha meritato di vincere.

Ma magari togliendo de Rossi si risolvessero tutti i problemi!


Forza da Magica Roma
  Lun. 08 ott. 2018 - H.20:13
14. Se, come pare, siamo d’accordo che “orribile” per questa Roma è il momento in cui gli avversari ripartono mentre noi siamo ancora in “fase di attacco”, è probabile che, come dicono Harry e Iulius ci sia una responsabilità -per errore fatto, o leggerezza di valutazione- dei nostri attaccanti; o, come dice Zio, un’errata disposizione della squadra che le impedisce di contrastarne subito la ripartenza imprevista (cioè quella per errore). Io penso che se qualche attaccante attaccasse con meno nonchalance, o “scapatézza” (per esempio Elsha) non sarebbe male perché sarebbe più pronto a rimediare, o a dare tempo agli altri di farlo, e penso che le squadre più forti e aggressive (da noi, la Giube) pretendono QUESTO dai loro attaccanti. Ma in tant’anni di ballòn ho visto che se il centrocampo non filtra, è inutile che l’ala o la punta rincorra chi gli è scappato: spetta ai centrocampisti fermare l’emorragia prima che il difensore sia chiamato al duello finale con l’avversario lanciato. Ma se il tuo centrocampo è “ideologicamente” spaccato, perché c’è chi guarda solo avanti e chi è mentalmente “retroverso” (nel senso che NON sale mai, perché pensa che il pericolo nasca solo DOPO che l’avversario ha varcato il cerchio di centrocampo) è lì il verme che fa marcire la mela. Sotto questo punto di vista LE era più coerente e limpido di Santeusebio: lui esponeva SEMPRE la squadra al rischio dell’uno contro uno, pur NON avendo avuto da Sabatì i difensori buoni per affrontarlo. Lì, c’era un problema di QUALITA’ personali, non di posizione: con LE la Maggica giocava TUTTA alta,e per questo le prendeva da cani e porxi. Perciò per me Santeusebio NON può gridare a Ddr di fare ciò che Ddr non fa più da anni: non deve gridargli, deve toglierlo. Perché, non facendocela più a rientrare resta sempre troppo basso, frenando la fase d’attacco ed evidenziando maggiormente la scapatézza dei suoi compagni di reparto in fase di rientro. Ripeto, il nostro miglior centrocampo io l’ho visto con il Viktoria. E vista la “consistenza” dell’Empoli mi sarei aspettato che lo confermasse. Invece, come è ri-sanato, ha rimesso il Vecio... Ed era l’Empoli… Forza Roma
  Lun. 08 ott. 2018 - H.19:53
15. Ancora d’accordo con Iulius. Erano anni che non si vedevano punizioni e angoli battuti bene.
Ed i risultati si vedono: abbiamo veramente tanta gente forte di testa.

Per quanto riguarda il gioco a palla ferma io sono più pessimista.
Il palleggiatore a centrocampo manca come il pane: De Rossi non basta.

E siamo lenti, lenti, lenti. Per me i nostri corrono a palla ferma ma, semplicemente, gli avversari arrivano prima.
Ogni volta che battiamo un angolo io strippo se perdiamo palla vicino alla loro tre quarti.

Difesa lenta, centrocampo lento e non abbastanza filtrante (senza Ninja e Strootman).
Avete visto quante volte hanno trovato l’attaaccanto come si chiama, Caputo?
Mica Cristiano Ronaldo.
Un attaccante semi decente faceva almeno 2 gol con tutte quelle occasioni.

Forza Magica Roma
  Lun. 08 ott. 2018 - H.19:16
16. Speriamo di averla davvero zio questa caratteristica di 'gestire la palla' perchè nei due anni Di Franceschiani non s'è ancora vista

Se ci riesce il Napoli a venire fuori col fraseggio diciamo: e vabbò è il Napoli, giocano assieme da tanto, hanno intesa, hanno qualità, ma se lo vedo fare pure all'Inter, al Milan e alla Lazio questa ragnatela di passaggi per eludere il pressing avversario e poi ripartire allora m'in*****o

Mi sembra che Sant'Eusebio nostro abbia quasi rinunciato a fare gioco costruito: il vantaggio svantaggio di avere il giocatore forte di testa davanti, lancio per Dzeko e spizzata di testa per il centrocampista che arriva di corsa: quante volte l'abbiamo visto fare nei momenti di difficoltà?
Oppure abbozziamo pressing noi sulla trequarti e recuperiamo il pallone.

Ok sono due ipotesi di gioco plausibili, così come siamo migliorati tantissimo sui calci da fermo (a Lorenzo Pellegrini contratto a vita solo perché tira bene punizioni e calci d'angolo, erano decenni che non li vedevo battuti decentemente).

Però quando veniamo aggrediti anzichè scambiare coi difensori-centrocampisti e uscire palla al piede, rinculiamo fino a dentro la nostra area e subiamo, subiamo, soffriamo, che si tratti di Empoli, Chievo, Atalanta o Real Madrid non fa differenza, tutti indietro fino al gol subito, a meno di miracoli.

Il Chievo c'ha sottomesso e dominato in casa nostra, l'Atalanta pure, due squadre che una è ancora a -1 all'ultimo posto in classifica e l'altra vera delusione dell'anno solo a 6 punti.
Poi tiriamo fuori la partita del derby dove eravamo partiti malissimo, non riuscivamo mai a ripartire nella prima mezzora, poi il gol liberatorio di Pellegrini e la partita è cambiata: meriti nostri? Demeriti della Lazio? E' stata una delle poche volte dove non abbiamo subito tanto.
Di positivo ecco si può salvare il derby e la partita con Viktoria-Frosinone queste due risultate forse troppo facili per essere attendibili.
C'è ancora tutto da giocare, sia chiaro, ma secondo me bisogna cambiare mentalità e gioco, i movimenti senza palla nella nostra metà campo hai detto bene zio, liberare sempre il giocatore nostro per ricevere il passaggio, ma è così difficile a questi livelli farlo?
  Lun. 08 ott. 2018 - H.18:37
17. io, sulla Roma scarsa nel fraseggio x mancanza di qualità nei piedi, non concordo; x me, gente come DDR e N'zonzi hanno le giuste qualità (e lo dico da "critico" di DDR) e se si "manca" e si viene assoggettati ai sanguinosi contropiede avversari o ad un'eccessiva pressione, è semplicemente perchè la squadra NON ragiona d'assieme nel momento della costruzione, non rendendosi conto che è da QUESTO momento (ossia nel momento in cui si costruisce la manovra) che si porta il "pressing" più importante... ciò perchè, nel momento in cui si passa il pallone al centrocampista, la difesa resta arroccata dietro e i difensori non si piazzano come dovrebbero; insomma... manca il tiki taka del Barca, non perchè i nostri siano scarsi, ma "semplicemente" perchè la squadra NON si muove (ancora?) bene quando si ha palla tra i piedi... se i giocatori, passato il pallone, si disponessero bene, invece di "nascondersi", avremmo una squadra molto + reattiva, una volta persa palla... basta vedere i match di Barca, Real, etc... (perdono palla? la recuporano gli avversari? ebbene, ci sono già, vicini, 2-3 giocatori in grado di recuperarla) x capire questo aspetto, che è FON-DA-MEN-TA-LE, x noi e x tutte le squadre che cercano di fare gioco... col gioco! ù
Ovviamente, x fare ciò, occorre un grande sicurezza nei propri mezzi, che NON deve sfociare in presunzione, come solitamente avviene con i nostri...
insomma, è la MENTE, che va allenata, ancor più del corpo, xkè i ragazzi sono tutti atleti e, al max, va ridotta qualche... scopata... che fa male a reni e schiena e qualche bevuta, che fa male al fegato!
  Lun. 08 ott. 2018 - H.14:13
18. Secondo me come accenna il criptico Harry manca totalmente la fase di possesso palla.
E forse manca da tanto troppo tempo che neanche ce ne accorgiamo più (forse dai tempi di Capello allenatore addirittura).

Quando vedo le altre partite, le presunti grandi squadre, nei momenti di difficoltà, ma anche quando stanno vincendo e vogliono mantenere il risultato, semplicemente ADDORMENTANO IL GIOCO.

Cominciano a fare una fitta rete di passaggi e passaggetti a centrocampo irridendo il pressing altrui e riposando il fiato perché non è che si possa correre per 90 minuti ininterrottamente.

La Roma che in tante partite ci ha fatto vedere di non saper fare più di 3 passaggi di fila non è capace a prendersi quelle pause, indispensabili durante la partita, e concede così campo e contropiedi clamorosi anche alle squadre meno forti e organizzate.

E nei momenti di difficoltà Manolas, Fazio, Florenzi o De Rossi o lo stesso Nzonzi che tutto hanno meno che i piedi buoni buttano il pallone alla cieca in avanti, perdendolo, anzichè scambiarselo tra loro. La situazione è peggiorata con l'addio di Strootman e del Ninja che pur non eccellendo in tecnica riuscivano soprattutto il primo a mantenere di più la palla.
E' solo una mia impressione?
  Lun. 08 ott. 2018 - H.13:44
19. Son sincero: mi spiace tornare su cose per me ovvie e mi spiacerebbe se le mie critiche sulle “ricadute tattiche” del joco congeniale a Ddr (CHE SONO e RESTANO “chiacchiere da bar” su cose di SOLO campo) diventassero fonti di contrasti più importanti su questioni mooolto più serie. Ciò dico per mitigare certe amarezze di post dell’amico Johnny, che più di me esce dal CAMPO e va per altre vie (traverse?) con la crudezza del pajesano costretto a emigrare da un Paese che non c’è emigrato (anche realizzato come Johnny) che non ami e odi nello stesso tempo. Al caro Manuel che cita la Pravda dico che è vero: ho colto la frase che tutt’Italia ha sentito per farne battuta da frate. E tuttavia quanta verità storico-tattica di questa nostra ultima Lupa mericana c’era in quel …Daniele, esci… FràGGì l’ha detta da frate. Io tento di dire in modo meno obliquo, pure xché siamo già a 1/5 del cammino. Dunque: la rosa della Roma PER ME è buona&varia e tale dichiarata, xché consente a un buon coach più proposte di joco. Difra ha impiegato tempo per uscire dalla sua, ammessa!, confusione, ma un po’ per volta ha aggiustato il tiro. Ma ci sono rebus che NON può risolvere cambiando solo questo/quello, xché sono “di sistema”. Uno riguarda Dzeko che l’amico Falcao dice pippa (mentre Schick no) xché non ne vede il ruolo “di contesto” che Edin svolge, e che il sempreacerbo Schick non sa cos’è. Lo sapesse, l'avrebbe già mostrato nelle sue (rare) apparizioni. Quel rebus si risolve non alternando Dzeko/Schick ma cambiando il “sistema-Dzeko" con un altro. Io credo che in un centrocampo più dinamico di quello che -per motivi analoghi a Dzeko- è condizionato da DDr ma formato da Zonzì Nostromo e Cristante&Pellegrini diveramente Mozzi, Dzeko -che ne è già il vertice alto (e pensante)- può essere sostituito solo da Pastore che di lui è - goleadòr e + rifinitòr. Con Pastore lì, Schick PUO’ jocare, insieme con un altro puntero (in primis Under). Dietro non c'è più rebus: Santon a dx è meglio di Flo’ e Kars messi insieme, il Pellegrino jr è una risorsa vera. Gli altri difensori sono affidabili e joca chi sta bèn. Questa per me la situazione. Il mio “accanimento” su DDr si alimenta della riprova recente che la miglior partita vista jocare alla Maggica è stata quella in cui NON ha giocato. Posso sbagliare, ma lì Zonzì lo vidi sicuro e responsabile, sciolto, dinamico. Insomma, meglio soli che accompagnati da vecchie madri fattesi, col tempo, ansiogene. Forza Roma.
  Lun. 08 ott. 2018 - H.12:30
20. che c'abbia ragione il compagno ter-baik da mompracem?
solo un problema da ntenna?
forse.

o magari che pure un architetto nell'ampio tv (100"?) dei fratricelli,
così fissandosi sul barba (rosso),
finisca poi col perdere di vista il balon (giallo) nel suo contesto (le fatiche d'empoli). perfino ingegner?

quel cronico arretramento del daniele,
tanto empaticamente capibile (avendocela) quanto ideologicamente inopportuno (in pratica?),
fu deprecabile effetto (uno dei, mai causa, oh gerry oh!)
dell'avanzamento imposto ai fanti dall'aurelio nella ripresa.
non più tutti dietro al balun
ma baricentro e pressing più su (che almeno si veda la porta altrui senza l'affanno del campo intero).
ciò,
sommato a frenesie verticali (rifiuto del possesso)
e sconsiderate gestioni dei nostri attaccanti (scelte,movimenti,sincronie, determinazione, precisione, tutto),
han provocato una serie ininterrotta di sciagurati contropiedi (con tanta rincorsa) dall'acre sentore sdenghiano, sempre graziati da l'empolese pochezza (tecnica, tanto predetta dal francesco nostro).

persa ormai la trebisonda,
l'eusebio ha invertito il santo (che ha subito smesso i guanti) su l'esterno dx loro (meno peggio del sx) e piazzato gesù nel mezzo.
il rimedio pari a l'istinto?
O
  Lun. 08 ott. 2018 - H.09:18
21. Mamma mia Gerry, la tua campagna di disinformazione su de Rossi farebbe invidia alla Pravda degli anni ‘70

Tiri fuori dal contesto una frase di DiFra “Esci Daniele, Esci!”, la interpreti come più ti conviene e in seguito ne fai un concetto generale.

Il contesto era un momento arrembante dell’Empoli, quando stavamo 0-1 nel secondo tempo.
Un centrocampista empolese porta palla vicino alla tre quarti ed ha ancora 5-10 metri liberi davanti a lui.
In quel momento chiunque abbia giocato a pallone sa che bisogna chiudere lo spazio e accorciare sul portatore ma de Rossi non ha fatto quel movimento.
Si è sbagliato, forse perché intimidito, come tutta la Roma, da quest’Empoli aggressivo che proponeva un buon calcio.

Ma era UNA azione in UN contesto particolare. Niente di generale.

Questo tuo accanimento contro de Rossi, che mi ricorda un po’ la crociata di Falcao contro Dzeko, ancora una volta non mi sembra sostenuto da dati di fatto.
Dati che dicono: de Rossi sopra la media della Roma dall’inizio campionato e per tutto il campionato passato.

Ma ci sarà una ragione se gioca SEMPRE? O sono tutti accecati dar core de Roma?
Tutti gli allenatori della Roma? Tutti quelli dell’Italia?
E chi ci metti accanto a Nzonzi nel 4-2-3-1? Cristante?
La verità è che non c’e un’alternativa migliore a DDR e i problemi sono altrove.
Io purtroppo contro l’Empoli ho visto ancora una difesa lenta e in difficoltà. È il nostro tallone d’Achille.
La vittoria, mezza rubata, non è il segnale che i problemi difensivi sono stati risolti.

Forza Magica Roma
  Lun. 08 ott. 2018 - H.03:20
22. CARO GERRY,
DA OLTREOCEANO mi rifaccio vedere, sentire. Ma francamanente non c'e' piu' quello spirito, la passione di una volta. Hai riproposto un problema vecchio, stravecchio, cioe' a cosa abbia contribuito dopo tanti anni la presenza del MISTER VENA (DDR) nella nostra amata squadra. Ho detto NOSTRA, ma per molti non abbiamo mai avuto (Non Romani) il diritto di osare chiamarla NOSTRA. Noi, io e te per primi, sin dall'estate del 1911 quando ci affacciammo in questo Forum, mostrammo il nostro scetticismo verso questo individuo che seppe SFRUTTARE migistrarlmente il solo fatto che nacque fra le mura di un apppartemento di Ostia Lido. Lo fece da solo, oppure per sua fortuna trovo' qualche cervellone che conosceva fin troppo bene come sfruttare le debolezze del tifoso Bandierone Romano?
Ricordo fin troppo bene quando, il mio amico Gerry, fu il primo a denunciare la bravura del suo (Di DDR) di aver capito che Pallotta era disposto, vulnerabile, a tutto, pur di non turbare il clima della Capitale. Lo stesso clima che Pallotta non volle turbare piu' tardi con Totti. Sarei curioso se qualche esperto fosse capace a calcolare quanti milioni siano costati, inutilmente, buttati via al vento, per questi due figli della LUPA. Un fatto e' certo, come ci isegna un vecchio saggio slogan...--Non puoi avere la botta piena, e la moglie ubriaca--. Per Roma quei due erano, e sono ancora, piu' importanti dei risultati della squadra. IL LUMACONE fu attribuito a DDR da me, Johnny, si il Troll, quello che voleva svegliare, rendere coscienti i Luigi, Piedone, Pluto, e tanti altri che quelli non erano altri che MERCENARI, PRIMA DI TUTTO, poi certamente anche attaccati alla maglia, nessuno lo metteva in dubbio. Non ci fu modo per convincerli, ma non erano solo loro, e che noi sapevamo con piena certezza che la maggioranza dei tifosi della Maggica la pensavano nello stesso identico modo. Parlo per me adesso, Quando mi accertai che questo era un dato di fatto, che quei due venivano prima della Societa', fu per me una pillola amarissima da ingoiare. Era come vedere la mia Nazione affondare, mentre il popolo era li a gridare, a scquarcia gola....--VITA ETERNA AL RE-- Si roccoglie sempre cio' che si semina.
  Dom. 07 ott. 2018 - H.14:17
23. GERRY, Lo dico da anni anch'io !! DDR non è un centrocampista ,NON lo è più ancora prima che arrivasse Zeman ,forse è un difensore ,di certo NON sa o NON è in grado di fare nè la fase di centrocampo nè di proiettarrsi in attacco e fare qualche tiro verso la porta avversaria ! Si muove lentamente , come una lumaca in uno spazio di cinquanta metri quadrati ...???Agli occhi di certi tifosi fa un figurone quando tenta ,con scivolate ed entrate da ultimo uomo,di evitare le conclusioni avversarie a ridosso dell'area piccola o nei dintorni ...e tutti a dire : ma come faremmo senza ....Invece giochiamo da anni con un uomo in meno a centrocampo . MA SI facciomolo giocare sino a 40 anni ,anche lui , d'altronde è romano e romanista ! Avanti così!!
  Dom. 07 ott. 2018 - H.12:56
24. Nell’intervallo di Empoli-Roma, dopo che il Vagabondo l’aveva inzuccata dentro su punizione del vecchio Pellegrino sono andato a trovere FràGGì per vedere con lui il 2t. L’ho trovato che russava della grossa, evidentemente annoiato dal poco fabuloso spettaxulo. Siccome siamo amici, io non l’ho svegliato e ho seguito in silenzio, seduto accanto a lui, l’evolversi del “ripristinato” non-Joco nostro, benché sia stato appena celebrato, in eremo, il Triduo di ringraziamento per l’Ascensione ai Cieli dei Derby dei nostri boys; cui, seguirà, secondo FràGGì, l’assunzione di Santeusebio nella Cerchia dei Santi+Carismatici, nella Sfera, però, dei meno Lucidi&Luminosi, cioè di quelli che si fanno Santi un po’ alla volta errando di qua e di là. Nel Triduo, messe (moolto) cantate si sono succedute mattina pomeriggio e sera con spargimento d’incensi e fumi odorosi a fugare dalle mai così liete celle eremitiche scarafaggi, formiche, zanzare e pure qualch’aquila, locale e/o ceca. Ma torniamo a Empoli e alla dormita di FràGGì. Che è bruscamente finita quando nel tivì s’è sentito chiaro il grido di Santeusebio che ancor voleva da DDr che jocasse alto: Daniele esci!, Daniele, esci!... Invece FràGGì, svegliato dal grido, ha detto: …Azz! Ecco un chiaro caso in cui un coach troppo santuomo s’aspetta che un jocador esca di sua iniziativa dal campo invece di mandarlo fuori direttamente lui, per finalmente muovere un po’ l’aria… …Guarda che voleva solo che jocasse più alto.., ho detto io. E lui: …Più alto?.. Ma se DDr, stando dove ormai ama star da anni&anni addormenta tutti i suoi pards, e pure oggi a ogni ripartenza empolese (empolese, ahò!, non madridista!) è inutile nei suoi “rientri” perché la squadra si spezza, che succederebbe se uscisse alto? Per come trotta, dopo quante ore rientrerebbe al Pretorio, di cui si è autoeletto Guardiano Eterno? A proposito, col ViKtoria, che è stata la nostra partita più ariosa, chi jocava lì? Forza Roma.
  Mer. 03 ott. 2018 - H.09:38
25. GUCS
Direttore Generale - Che dicono i frati?
Responsabile tecnico (sonnecchiando) - É colpa di de Rossi e di Fra... Ah no Direttore. Oggi hanno detto che è tutto vero.
DG - Ma allora abbiamo trovato un punto di incontro! Sono d’accordo col nostro telegramma di 2 settimane fa!
« Cari Frati
Rosa presenta grosse lacune tra nuovi e vecchi STOP
Se Fazio e Kolarov ritornano buoni livelli
Se Cristante e Pellegrini sono centrocampisti decenti
Se Dzeko ripete prestazioni anno scorso
Magica puo' arrivare tra prime quattro STOP
In caso contrario 5-8 posto e fuori da girone CL STOP« 
RT - Penso di si, Direttore.
DG - Ma allora forse sono d’accordo anche sul fatto che Pastore non farà mai la differenza, nell’arco di un anno! È una svolta fortissima, degna del Concilio di Trento. C’e traccia dell’immensa goduria che pervade tutta la tifoseria romanista dopo i 5 picchi?
RT Negativo, Direttore. Sembrano più interessati ai teoremi che al piacere della vittoria in se stessa, ma in fondo sono frati...
  Mer. 03 ott. 2018 - H.08:59
26. Finita la partita, spenta la tivì, 130", comprata con le offerte degli orfanelli, Pà Guardiano ha detto: ...era tutto vero, compa', fin dall'inizio. Emmo' dìte, dìte... Forza Roma.
  Mar. 02 ott. 2018 - H.20:02
27. Lette le formazioni UFFICIALI Pà Gurdiano ha detto: ...Gesù, pure Jesù... Forza Roma
  Mar. 02 ott. 2018 - H.19:15
28. Lette le formazioni PROBABILI di Romaforever e dei jornali taliàni x il match CL di stasera, i frati eremiti hanno invitato FràGerryno da S.Martino senza la Battaglia a tenere una “Lectio” sulla “natura della santità” di Santeusebio. Ciò, in qualità di Laureato “futbollis causa” all’Università di Tubinga. Così, dopo i convenevoli e le presentazioni a una sala mai così fitta di fraticelli e loro cummarelle, FràGerryno ha preso la parola e ha detto: …Nelle formazioni PROBABILI di stasera c’è insieme, taaanta Roma Passata e taanta Roma Prossima/Futura. Un pezzo di quella “passata” è in difesa, dove Florenzi, dicon tutti, torna al suo posto benché sia stato così bèn occupato da Santòn. Questa scelta di Santeusebio sa di “fair-play” e/o di “gerarchia interna” e perplende tutti coloro che videro quanto l’innesto di quel Santone equilibrasse il reparto pure dal punto di vista estetico: alto e grosso com’è l’aveva “riallineato” ai Manolas, Fazio e Kolarov che sono grandi&grossi... Un pezzo di Roma Prossima è invece in centrocampo, dove Cristante e Pellegrini in coppia dovrebbero correre davanti, e con, Capitan Zonzì. È vero che essi già jocarono insieme quando Talanta e Bologna ci presero a pallate, ma allora corsero davanti, e poco “con”, Capitan DDr, che ormai non pare corra quanto può Zonzì... Invece un pezzo di Roma sicuramente “Futura” è in attacco, con Dzeko “chioccia” fra Kluivert e Under, sul serio INSIEME per la prima volta. A naso la formacciòn appare troppo buttata “sul garibaldino” e Frà Iulio, che è frate jovane et entusiasto, dice che è così che Santeusebio prova la sua salvifica e taumaturgica Fe’, ma, sotto sotto, poio se ne preoccùpe. A Tubinga, noio Laureati Prof “futbollis causa”, MAI avremmo tolto il Santone per l’uniformità fisico-morale finalmente donata alla difesa et avremmo tenuto il Flo’ a ridosso dei cecàti, perché quelli –con un boy- fanno di più addò còjo-còjo. E tuttavia vedremo, ah, se vedremo, se alla fine saranno più céchi i cèchi o i nostri inquieti santi bruzzesi. Insomma.., stava per aggiungere FràGerryno, quand’è stato interrotto da uno che gli ha detto: …ebbàsta con ‘sta lectio futtbollis causa; il pallone è pallone! Ecchecàzze, e faccelo toccà pure un po’ a nùje… Allora Pà Guardiano ha acceso la tivì, 130”, comprata con le offerte degli orfanelli e ha detto: …vediamo se è vero…. Forza Roma.
  Sab. 29 set. 2018 - H.10:29
29. Della serie: PREVISIONI del tempo ai tempi (senza satelliti Internet) del Colonn. Bernacca.
FràGGì m'invita a colazione nella sua cella affacciata sull'orto del convento, e mi dice: ...Uè FràGerryno da S.Martino senza la Battaglia, quando leggo la FORMAZIONE PROBABILE di Romaforever per il Derby io -come diceva la brava Anna Marchesini- "mi perplendo". Perciò telefono subito a Santeusebio e gli dico: ...Sant'eusè, se avrai il tempo, ci studiamo insieme i cambi del secondo tempo...
Ma qui cade la linea e io penso: ...questo rimette Flo' a terzino dx, DDr&Zonzì lì in mezzo a zonzo, e Pastore fine dicitòr dietro 3-PUNTEROS-3, mentre loro jocano a 5 a centrocampo... Se Under e Elsha non fanno i fenomeni, questo NON da cavallo rischia di cade' come Pàulo -che non era Sousa- sulla via di Damasco (che non sta in Siria ma in Ciociarìa dalle parti di Frosinone) ma dal becco dell'aquila Olimpia in volo...
Io gli rispondo addentando due cruassanti ai frutti del boscaiolo intinti nel latte appena munto delle vacche dell'eremo: ...sei sicuro?... Forza Roma.
  Ven. 28 set. 2018 - H.13:08
30. Grande Gerry, il problema di fondo è come si espongono alcune posizioni.
Tu ipotizzi che de Rossi influenzi lo spogliatoio della Roma e obblighi di Francesco a farlo giocare.
È un’ipotesi, non un dato di fatto, ma tu l’esprimi come tale.

Quello che contesto sono i tuoi ragionamenti che partono da concetti/teoremi assolutamente soggettivi ma che sono presentati come dati di fatto.

Il fatto di ripetere all’infinito che de Rossi impone la sua presenza in campo, che il ruolo di de Rossi non esiste, che de Rossi è stato ed è un peso per la Roma, non rende vere queste ipotesi/idee che sono, al contrario, del tutto personali.

Contesto il fatto che perdiamo tempo su de Rossi, sul libro di Totti, quando i problemi sono sotto gli occhi di tutti. Una difesa che non tiene, un centrocampo che non filtra, un attacco che non segna, una valanga di giocatori fuori forma, una discreta presenza di pippe e l’ossatura della squadra smantellata (dixit Ranieri).

Poi possiamo sperare sempre che Pastore e Santon ridiventino i giocatori di 5-8 anni fa...
Forse risolveranno loro una parte dei problemi sulla fascia destra e in fase di costruzione.
O Forse no.

Forza Magica Roma
  Ven. 28 set. 2018 - H.10:33
31. Messaggio a Frà Manuello e Frà Iulio: le vostre repliche a FràGerryno rivelano che non siete tanto d’accordo fra voio, eqquindi siamo in 3: ciò prova che è bello il pluralismo civile di pensièr.
Di Pluto che dice che siamo lontani prendiamo cordialmente atto, pure xché Paris e l’eremo non son vicine. Epperò non pare valido “dimostrare” che i nostri sono “teoremi” indimostrati con affermazioni che a loro volta NON sono dimostrate. Infatti, che differenza probatoria c’è fra il dire: “…Se è vero che in OGNI spogliatoio ci sono quelli che non puoi toccare perché “l’anzianità fa grado…” e il dire: “…Non è vero e non è una regola generale...”?. Dovrebbe Frà Manuello non SOLO affermare MA provare che ci sono spogliatoi dove i “nonni” contano come le “matricole” ed elencarli. Ché, neppur a Turìn pare sia vero (cfr. i casi storici di Causio, Bettega, Del Piero ecc): lì, preferiscono NON imbarcarle proprio le mele restie ad appassire…
A Frà Iulio diciam grazie pei complimenti, che ricambiamo per come bellamente lega il timore per i guai della Squadra ad altri che potrebbero starne sotto, quando dice: “…Preciso io sono tra i supercritici di Pallotta, ma tifare Lazio nel derby per godere nel vedere affossata la Roma non ha giustificazione per un romanista, etc...”; o quando aggiunge: “…Le dimissioni 'sbrigative' di Gandini e Baldini (a parte la scusa-cavolata del libro) me mettono un brivido (per dirla alla Verdone). Ma non è che qui a fine anno se ne va proprio Pallotta e che la società si sta sfasciando definitivamente? E finalmente, era ora, dicono i più; si ok, dico io, ma bisogna vedere come ci lascia, se ci lascia co 300 milioni di buffi e una squadra da ricostruire perché senza giocatori e senza allenatore so axxi amari ma veramente tanto. A quel punto sarebbe compromessa questa stagione ma anche le prossime...”: perfetto. Nell’ultimo post da qui FràGerryno ha scritto: “…E il Populo, che guarda e stupisce, s’agita più per vedere se la testa [del Padròn] ruzzola che chi accudirà la vedova [...] religiosamente parlando, è sicuramente muy cattolic’apostolico-romana la via di spiccare una cattiva testa di Mericano da un capocollo mericano attraverso un obliquo strazio della Squadra con oscura immersione nella circensica mer@a del Circo-calcio taliàno...”. Che differenza c’è, allora, fra Frà Iulio che sta a Roma e noio che stiamo all’eremo? Dice: …ma mo’ tutti fermi, facciamo Presidente Totti... …Foss’a Marònna!…, ha gridato FràGGì. Forza Roma.
  Gio. 27 set. 2018 - H.13:06
32. Un piccione più affannato del solito ha portato all’eremo il 4e0 al Frosinone, il post di Harry che vede un clan di terùn in 3diversi bravicristiani che, PERO’ (che vergònia!...), vedono i rebus della Roma allo stesso modo, e il dispaccio d’Agenzia intitulato: “Dopo il Frosinone Roma Caput Mundi e non più Kaputt. Kaputt fu Sabatì, emmo’ pure Baldì. Ma mo' ce sèmo noio...” Letto il dispaccio, i frati riuniti in conclave hanno emanato il seguente editto:
"…Il passaggio in cui c’eravamo infilati in questo mal’inizio ‘18/19 si stringeva ogni giorno di più somigliando sempre meno a una difficile –eppur sempre possibile- "tappa" di un travagliato -eppur sempre sportivo- "percorso". La cosa, infatti, da “Crisi di Campo”, cioè TECNICA, vieppiù virava verso le sponde d’una vera&propria CRISI di POTERE: dove, tutti a parole son belli&cari ma sotto jòcano a futticumpagni; dove, pure un neo-DIRIGENTE MAGGICO ritiene ancor necessario svelare in un libro basilare per la crescita culturale d’ognuno che fu Baldì, che è pure un DIRIGENTE MAGGICO, quello che lo costrinse a smettere di jocare a soli 40anni!!! Dopodiché, Baldì s’offende e si dimette... Ridicolo, se non fosse osceno. In casi così, è difficile che in gioco ci sia solo la testa d’un Santeusebio (coach-scarso-di-suo o tradito-dai-suoi-Capi) o quella del Ds-Monco accusato d’aver rotto un grandioso giocattolo per lubrico/smodate voglie padronali: è più facile che ci sia quella del Padrone, s@orco businessman mericano fra tutti galantuomini taliàni. E il Populo, che guarda e stupisce, s’agita più per vedere se la testa ruzzola che chi accudirà la vedova.
Che dire? Nulla, se non che, religiosamente parlando, è sicuramente muy cattolic’apostolico-romana la via di spiccare una cattiva testa di Mericano da un capicollo mericano attraverso un obliquo strazio della Squadra, con oscura immersione nella circensica mer@a del Circo-calcio taliàno...”. Per fortuna Santeusebio ha iniziato a cadere da cavallo e schiantato il Frosinone, xché il campo è sempre il campo…”. Forza Roma!; anzi: Roma, forza!!
  Mer. 26 set. 2018 - H.16:28
33. nessuna insinuazione, gerry,
sono gli stessi fratricelli a farne vanto.
tanto loro usano la questua quanto l'as sfrutta fino in fondo il tifo giallorosso.
noi paghiamo, gerry, sconteremo tutto,
tutto.
ormai dispero, gerry, e di questo/-i ne ho abbastanza,
nessuna gratitudine perché non c'è mai stato niente di vero,
che mai sarà il rischio, i soldi?
nessuna chiarezza nessuna comunione
né passione né dono né reale salvezza
manco un principio di salvificazione.
e allora meglio ricominciare pur dal basso che contrinuare con sto strazio.
p vattene
  Mer. 26 set. 2018 - H.11:48
34. Nella riunione d’urgenza con FràGGì s'è studiato l’ultimo post di Harry che denuncia giochi-di-specchi eremitici e congetture sulle cause dei recenti flop della Maggica (obliando le proprie sui sempre oscuri progetti societari che sono così chiari che potrebbe "andarli a vedere" pure un bimbo romano, purché sia, ovvio, un bimbo RICCO). Il testo finale, spedito col solito piccione, dice così: …Fratel Harry carissimo, della Maggica si può dire in vari modi. Il nostro è quello di dirne guardando sempre a cosa combina in CAMPO; di quel che accade fuori, o dietro, ci occupiamo mèn, xché ai semplici Tifosi come noi non è dato sapèr. Ai più complessi come te, evidentemente, è dato: ne siamo lieti; al punto che quando ci parli delle tasche di Zio Pallo e dei suoi perversi buchi noio ti crediamo a prescindere. Epperò, noio, ci teniamo alle differenze e ribadiamo che NON congetture sono le nostre -chessò, su DDr- ma analisi del suo ruolo/effetto sulla squadra fondate su ciò che egli mostra in CAMPO. Ora, si può essere/non-essere d’accordo con la nostra idea ma, premesso che MAI criticammo DDr come homo/civis romanus, bensì solo come jocatòr, riteniamo che il DDr-jocator (unico sopravvissuto alla falce romanicida di Zio Pallo, ahò!!) abbia rappresentato un TAPPO TATTICO per la Roma di questi anni mericani. Su ciò, siamo coscienti che possiamo sbagliare; ma ciò non autorizza a chiamarci ladricelli o a fare allusioni oblique sulle nostre amicizie di forum (che sono forse più numerose). Tu ci parli ora anche di Totti specchietto per le allodole e di congetture nostre pure su di lui. Ebbene, premesso che le nostre, rare!, “critiche”(?) a lui Mancato-Leader furono sempre&solo DI CAMPO, come potrebbe confermarti l’amico Piedone che in certe nostre accese -e sempre civili- discussioni di Forùm ci opponeva che non aveva raccolto qui quel che meritava per assenza d’un BIG-pard d’attacco mentre noio dicevamo che sarebbe bastato un vero BIG-PLAY a supporto, quel Totti passò, e di quel di cui parli mo' sappiamo che non è solo l’ovvia indimenticabile Bandiera della Maggica ma pure un Dirigente (cioè uno che nelle crisi conta) e che tale lo contrattualizzò Rosella, e zio Pallo paga. Paragonarlo a Bettega non è piaciuto persino a noio, che tu chiami ladricelli. Forza Roma.
PS. X gli amici del GUCS: nella crisi presente di Campo non ci sono colpe, ma cause. Mi aspetto di NON vederne alcune stasera, se Santeusebio è ancora in sella pure per il Padròn.
  Mer. 26 set. 2018 - H.09:35
35. GUCS
Direttore Generale - Sono tutto orecchi... che tramano i frati? Sono rimasto indietro.
Responsabile tecnico - “E’ colpa di...”
DG - ... di Francesco e de Rossi”. Noto con piacere che i post si moltiplicano, come le sconfitte della Roma, però i concetti rimangono gli stessi.
RT - Seguono la linea di Donna Prassede, Direttore. “Con le idee donna Prassede si regolava come dicono che si deve far con gli amici: n'aveva poche; ma a quelle poche era molto affezionata. Tra le poche, ce n'era per disgrazia molte delle storte; e non erano quelle che le fossero meno care.“
  Mar. 25 set. 2018 - H.23:15
36. dichiarazioni esplicite?
come quelle che diceva che mai avrebbe venduto becker?
come altre troppe frottole, smentite, rinnegate,
nell'ultimo biennio?
mah,
di retrò- ci sono pure le tue, quelle sì,
congetture su ddr, totti, lo spogliatuoio dannato,
il ponentino,
reiterate in ogni tuo scritto moltiplicato per i suoi successivi specchi,
ora perfino multipli.
di stra-esplicito ci sono gli intendimenti di pallotta verso la roma,
non s'è mai risparmiato.
ce l'ha detto e ripetuto, per scritto per giunta,
non si mai presentato, 1-10-100 volte,
radunato sempre altrove,
sempre senza invitare né allenatori né per parlar di palluone.
solo affari su affari, prestiti sui debiti.
come ripete pure sempre il troll tuo amico, che almeno quello l'ha capito:
gli interessa solo l'approvazione del progetto di speculazione edilizia,
senza,
se ne va.
quante volte?
così come ha scritto e riscritto nero su bianco che per lui i giocatori sono merce spendibile in qualsiasi momento per qualsiasi motivo,
vedi una relazione consegnata a l'uefa.
però pretendi che totti,
mai invitato a nessuna riunione decisionale,
anzi,
noleggiato proprio per far da cuscinetto verso i romanisti interi,
vada nello spogliatoio a far la faccia dura in fece di uno che non gliene importa nulla?
se non commentare, dalla merica, il proprio disgusto tramite voci?
questo totti sta a questa roma quanto bettega stava a quella rubbe,
a far da ambasciatore, a farla sembrare robba di pallone,
a non dar troppo l'aria di fuffa?
per il resto conta come un due di picche.
probabilmente la repentina vendita di strotto (caricato, spinto sull'aereo marsigliese),
ha disilluso forse definitivamente qualche giocatore che, dopo i tentativi passati,
s'è reso conto che il prossimo sarà (nuovamente) lui,
an-ghin-go,
due/tre busche, poi?
  Mar. 25 set. 2018 - H.22:16
37. Ma la tua è una congettura, su (retro)pensieri mai o non ancora espressi; la mia una deduzione logica su (sorprendenti?) dichiarazioni esplicite. Peraltro, come nei gialli che si rispettano, un colpevole dev'esserci. E tuttavia, se tutti quelli di casa si dichiarano amore reciproco, può diventare possibile che gli assassini siano i fraticelli, per via dell'aria viziata delle loro piccole celle. Cioè, noio. Forza Roma
  Mar. 25 set. 2018 - H.21:16
38. oddio, gerry,
le condizioni nell'eremo non andranno un po' troppo deteriorandosi?
passi per lo strabismo da vocazione,
ma ora cominciano a presentarsi segni di manifesta sordità
e miopia diffusa.
non son proprio gli stessi giornali a cui ti riferivi che ripotano di sempre più insistenti sirene madrilene e pure catalane?
non sarà, più semplicemente, che pure l'andaluso, mai davvero coinvolto né con la maggica, tantomeno coi di cui tifosi, si sia rotto di tante acrobazie per e con l'udinese giallorossa e preferisca un qualcosa di più gratificante?
in pratica: una banale scusa?
suvvia fradricelli, basta con la stinenza,
riapriamo serrande e finestre, che circoli un po' d'aria fresca!
spalanchiamo nuovamente l'uscio a le ferventi donzelle
e contadinotte di strada
  Mar. 25 set. 2018 - H.19:35
39. Messaggio dall’eremo a Nordmarv: Carissimo, prima di risponderti, abbiamo dato uno sguardo alle ultime news; di cui, una ci avverte che in caso d’esonero di Santeusebio il Ds Monchi (che è quello che gli ha rotto il giocattolo con la sua campagna estiva!...) si dimetterebbe pur ello, per solidarietà! Se fosse, saremmo alle comiche finali: in cui il Plenipotenziario&PRIMOconsulente TECNICO del Padrone (con delega a realizzarne “concretamente” il programma prendendo/vendendo questo&quello) manifesterebbe al Padrone la sua avversione a un allontanamento che quasi tutti gli osservatori danno per fatale (essendosi il Coach mostrato incapace di costruire con tanti mattoncini portati da Monchi al cantiere di Trigoria un’architettura decentemente logica). Tradotto in taliàno, ciò significa che il Ds sta dicendo al Padrone che i rei di tutta “la confusione” del Coach SONO i JOCADORS (il che può starci, se si rilegge una certa Historia Maggica prossima e remota...). Orbene, se il Padrone ascoltasse il Ds, TUTTO il vertice societario terrebbe in sella il Coach, determinandone un fortissimo “rafforzamento interno”. Questa ipotesi è gradita a tantissimi di noio, frati compresi, xché Santeusebio è, ed è stato, comunque, un “Grande Romanista”. Ma in questo caso egli dovrebbe dimostrare che NON di “confusione sua” si trattava ma di BOICOTTAGGIO di (parte della) TRUPPA, e dovrebbe dimostrarlo con adeguate purghe TECNICO-TATTICHE. E, qui, caro Nordmarv, se io fossi Santeusebio mi preoccuperei di chiarire gli equivoci che riguardano DDr dietro e Dzeko davanti. Su DDr ho espresso da ANNI il mio pensièr: è meglio metterlo come stopper-aggiunto (certo, NON sulla 1^ punta o su un lungagnone), essendo egli capace di “educato” rinvio, che perdere un uomo aspettando che diventi Playmaker a 40anni. Su Dzeko la cosa è più delicata: non si tratta di migliorarne lo score personale, ma di studiare qualcosa di diverso per NON BRUCIARE l’investimento milionario di Schick che NON sa giocargli affianco (anche perché, da brava primadonna ceca(ta) neanche si sforza di CAPIRLO…). Questi i punti cruciali della Maggica attuale, Santeusebio o non Santeusebio. Il resto è ormai noia, per noio. Forza Roma.
  Lun. 24 set. 2018 - H.23:46
40. Ciao Gerry grazie!

Il mio è chiaramente un gioco, come ho scritto una boiata messa lì giusto per.

Riguardo De Rossi concordo ma non in pieno, prima di tutto una precisazione sulla quale credo siamo d'accordo perchè non lo esoneri affatto, farebbe semplicemente la prima impostazione per la quale lo vedo più tagliato, sarebbe una specie di metamorfosi ibrida alla Sammer/Matthaus (si mi sa che ho un po' esagerato). Poi perchè la famosa frase di Zeman la trovo vera solo per metà, nel senso che esiste come ruolo ma in un altro tipo di squadra, non nel 433 di Zeman e nemmeno in quello di Di Francesco.

Invece non ho capito che intendi su Dzeko.
  Lun. 24 set. 2018 - H.19:51
41. Vedi, caro Nordmar (benvenuto!), noi non possiamo sostituirci all'allenatore, ma tirare qualche somma da ciò che vediamo in campo sì. E allora, vedendo vedendo, ecco che anche tu vedi una cosa che vidi e che, allo stato delle cose, è CRUCIALE (e infatti pure i fraticelli dell'eremo la condividono). Visto che Ddr NON si può schiodare da lì dietro (chissà perché una squadra che dice di investire sui giovani talenti continua a FONDARSI su un 35enne!!!...), ebbene, accontentiamolo, facciamolo jocare, ma facciamogli fare IL CENTRALE. E' dai tempi di LE che io lo dico: infatti, se messo lì, fra difensori più dedicati alla difesa, corre di meno, può tamponare, fare le scivolate che gli piacciono tanto, ed è esonerato dall'impostare, perché QUESTO ruolo che si è scelto nel calcio NON ESISTE, come diceva SDENGO (è fra le poche cose di Sdengo che condivido...). In questo modo, fra l'paltro, GUADAGNAMO un uomo a centrocampo, che ci serve come il pàn.
Fossi Santeusebio, prima di salire sul patibolo, tenterei di fare questo MIRACOLO. E per Dzeko ne farei un altro simile...Ciao. Forza Roma.
  Lun. 24 set. 2018 - H.17:28
42. Più che rischioso è come andarsele a cercare le rogne.

Io proverei ad "accontentarli":
-visto che a De Rossi piace lo metterei tra i 3 centrali (Manolas e forse Jesus più che Fazio per il momento), chissà che come libero non trovi la sua attuale dimensione. Ovviamente linea alta e fuorigioco sono un discorso da riprendere semmai in un secondo se non addirittura terzo o quarto momento;
-Dzeko soffre di solitudine e come seconda punta gli metterei uno dalla corsa facile in grado di aggredire la profondità (Elsha/Under?) e Pastore di supporto;
-poi Kolarov Pellegrini Nzonzi Florenzi di raccordo....e propenderei per il recupero di questo benedetto Karsdord come variante, magari riportando Florenzi a centrocampo e perchè no pure sulla trequarti qualora Pastore steccasse.

Una boiata tirata là, ma in tempi di crisi mi sa che le cose semplici sono le migliori.
  Lun. 24 set. 2018 - H.09:49
43. Letto l’ultimo post portato dal piccione dell’amigo Falcao100se, FràGGì m'ha convocato in sala-lettura per compilare una comune risposta; che abbiamo steso all’unisono in un amen!, e che dice: …Caro Falcao100 se, essendo, noio, due di quelli che reputano Dzeko uno dei pochi jocatori di ballòn che abbiamo in rosa, cioè uno che, in campo, "vede" anche il joco degli altri e lo manifesta al coach, ai pards e pure al Pòpulo con muso lungo, sbuffi e, ultimamente, con atti che sono di puro SCHIATTIGLIO (ma che spinsero -l'anno scorso- il buon (Santo)Eusebio a qualche “correttivo” positivo per tutti...) non dovremmo essere d'accordo con quello che hai scritto adesso tu nel post intitulato: "Dzeko è un fantasma ma la Roma non riesce a farne a meno”. E, invece, stiamo qui a dirti che finalmente SIAMO D'ACCORDO con te, perché per la prima volta hai smesso di guardare e denigrare le virtù del singolo e ne hai guardato al RUOLO che assume e riverbera nel gruppo, eccioè alle sue ricadute tattiche sull’intorno. Ebbene, se Dzeko è, lì davanti, per te, quello che, per noio, è DDr, lì dietro, stiamo parlando di due “catalizzatori” della Maggica che, al punto di incapacità creativa e/o mediativa in cui è finito Santeusebio, NON POSSONO PIU' essere tenuti in campo. Certo, è rischioso per luje togliere alla Roma di ADESSO due primattori così, ma, secondo noio, se vuole salvare il kùl adesso DEVE FARLO, o non lo farà più. NOIO crediamo che nel collo di bottiglia in cui è finito gli sarà difficile, perché intanto ha compromesso pure altri suoi rapporti con la Truppa Minòr, ma se non lo fa lui, sicuramente lo FARA' -più facilmente, certo- il prossimo MAGO che viene. Come vedi non abbiamo nessuna difficoltà a convenire con te, perché quando il problema riguarda tutti, non bisogna guardare in faccia a NESSUNO. E qui noio vediamo da tempo che con DDr a fare il libero paccheggiante la squadra già lenta e velleitaria nelle ripartenze adesso si SPEZZA pure nei rientri (IGNOBILE il 2^ gol del Bologna!!!!) e ogni suo gregario finisce in puppù; mentre con Dzeko in campo non vedremo MAI cosa sa fare Schick (40milùni!!!) con affianco un Undèr o un Kluivert o un Perotti e un Pastore dietro. Spallo aveva capito, e, affianco a Dzeko s'era inventato il Nango assaltatore alla Perrotta-style. Ma, poio, il Nango è affondato (più nel 4-3-3- di Santeusebio che nei suoi amatissimi vizi...) e Strotto ha scontato il suo debito di gratitudine romana, e ciao Santeusebio, Martire Sterile. Forza Roma.
  Dom. 23 set. 2018 - H.19:59
44. Nell’ambito del programmato Cineforum Eremitico per la stagione Autunno/inverno 18-19, che si preannuncia lunga e rigida, è stato proiettato il film d’essai: “Circonvenzione&Martirio del falso Santeusebio di Cesarea e sua auto-Assunzione al Regno dei Sciémi”. Il film ha commosso fino alle lacrime molti fraticelli e non è mancato chi, disperatamente, singhiozzasse in pudibonda solitudine lì, in fondo alla sala. Alla fine, ha preso la parola FràGGì, il quale ha detto: …la discussione di Cineforum è aperta. Nella quale, sono possibili tutti gli interventi, anche i più disperati, giacché la nostra Fede resta sempre Ferma e Granda. Quest’oggi noio abbiamo assistito al Supplizio della Maggica Derossiana-Mericana, causato dall’insipienza di un evidente Falso Santo Protettore. Infatti, se il Martirio Maggico attuale si deve alla dipartita di Frà Nango e Frà Strotto, cioè, se erano LORO che -insieme con Frà Alisso- fecero la differencia e permisero alla Maggica di arrivare in semifinale CL e al 3^ posto di Campeonato, ANCHE l’anno passato Santeusebio NON fe’ alcun miracolo, eqquindi non andava celebrato per tale, come tant’altri amigi fecero. È deduzione logica, questa, fratelli carissimi: se la colpa del regresso è solo dell’Abate grasso, a Palla, e del suo scherano Priore senza l’avambraccio che hanno venduto quei tre, allora Santeusebio non ha mai contato un casso, e il suo Ora et Labora non c’entra niente con quegli exploit. Se invece la perdita di FrÀ Nango e Frà Strotto non è la causa di tutto ‘sto casino, ma la causa è PURE nella capacità di BEN costruire un organismo nuovo, allora c’entra la Santità (vera o presunta) di questo tal Eusebio. Quella santità di cui, noio, già l’anno scorso, dubitammo, chiedendoci: …a parte gli exploit, ma a che joco joca sta Roma di Santeusebio? Comunque, quel che ho visto stasera mi fa piangere, perciò vi passo la parola, scusatemi, scusatemi… E qui si è aperto il dibattito nel Cineforum eremitico… Forza Roma.
  Ven. 21 set. 2018 - H.12:04
45. GUCS - Gufi Ultrà Curva Sud

- Direttore Generale Allora scrivi 'sto telegramma, rapido
- Responsabile tecnico Ma io sono un ingegnere delle telecomunicazioni, ci sono le segretarie per i telegrammi
- DG Bono, che altrimenti mi ricordo che Ronaldo é uscito solo per espulsione e non per infortunio... Scrivi

Cari Frati
Rosa presenta grosse lacune tra nuovi e vecchi STOP
Se Fazio e Kolarov ritornano buoni livelli
Se Cristante e Pellegrini sono centrocampisti decenti
Se Dzeko ripete prestazioni anno scorso
Magica puo' arrivare tra prime quattro STOP
In caso contrario 5-8 posto e fuori da girone CL STOP
Distinti Saluti STOP
GUCS

Hai scritto ingegné? Mo' mandalo per posta

- RT Ma i telegrammi non esistono piu' Direttore. Una mail forse?
- DG Ao tu sei l'esperto in telecomunicazioni, usa un piccione, Tuitter, Feisbuc, quello che te pare. Voglio soluzioni, non problemi.
  Ven. 21 set. 2018 - H.10:28
46. Messaggio di piccione alta velocità per amigi GUCS: Bando ai decodificatori, STOP. Rispondete al punto, STOP: Con questa rosa (tutta!) si può ot non si può far jocare la Maggica in modo decente et piazzarla almeno quarta nel Circo-calcio taliàno? STOP. Noio diciamo di sì, STOP, SE c'è ancora qualcuno, pagato da zio Pallo e DIVERSO dall'allenatore, chessò un dirigente (Totti?), capace di ricordare a brutto muso ai jocadores che stanno lì per correre e sudare SEMPER ET MAXIME, cioest lealmente, NON per fare le soubrettes-peretóse col musetto, STOP. Et capace pure di dire a Santeusebio che non deve fare miracoli ma solo gesti chiari&distinti. STOP.
Quanto ai "farmacisti" della Giube: vade retro Satana, nunc et semper, STOP; ma noio pensiamo che le prime pillole che gli danno saranno certamente quelle per i mali della testa, e POIO quelle per la gamba e/o il piè. STOPPO. Forza Roma
  Gio. 20 set. 2018 - H.17:12
47. GUCS

Direttore Generale - Allora hai tradotto le nuove 2 pagine di post dei frati?
Responsabile Tecnico - “Se la Roma va male e’ colpa di di Francesco e un po’ di de Rossi”
DG - Ma non era la stessa cosa che hanno detto l'altra volta? A me il post sembra diverso
RT - Puro depistaggio, Direttore. I concetti rimangono SEMPRE gli stessi, qualunque sia la partita vista
DG - Questi Frati ne sanno una piu' del Diavolo!
  Gio. 20 set. 2018 - H.13:05
48. A un certo punto di Real-Roma persino Frà Intingolo, che è il cuoco dell’eremo e impasta di tutto, è uscito dalla sala tivì, dicendo: …scusatemi, esco un momento, non posso sputare nel piatto ‘ste 3purpette madrilene che potevano essere pure 6. Sapete, mi sto facendo di stomaco sempre più debbbole e non digerisco bèn. Scusate, scusate… Uscito Frà Intingolo, un grande silenzio è calato sugli eremitici mentre la tivì, 130”, comprata con le offerte degli orfanelli mandava gli ultimi fuochi. Allora s’è alzato FràGGì e ha detto: …a memoria mea, la Roma mericana più “decente di joco” è stata quella guidata da Spallo2.0. Il qualo, benché assai strologo, resta un coach “creativo”, che ha fatto il grave errore di tornare a Roma convinto di poter caniàre pure con l’entourage di Totti, che aveva inventato luje come FalsoNueve e GoleadorMaximo: si sbagliava, evidentemente. E tuttavia la sua natura di coach creativo gli fe’ capire che se pure avesse potuto pensionare Totti, MAI avrebbe potuto pensionare DDr. Perciò se lo tenne a Guardiano del Pretorio, cercando PERO’ di mettergli davanti un ANIMALO che pressasse, corresse, s’imbucasse come faceva quel Simone Perrotta, Grando Romanista con Spallo1.0. Quell’animalo fu il Nango, che durò quanto durò lo Spallo 2.0: ché, venuto qui Santeusebio (che pare di Cesarea ma non è affatto lui) il Nango fu triturato dal suo 4-3-3 e non fu più lo stesso: tant’è che Spallo se l’è tirato a Intèr… Nel frattempo pure per Strotto finì il tempo della “gratitudine romana” mentre in ciel si formava una combinazione positiva di astri di Denari che non si poteva non cogliere. Risultato? Anche Strotto via. A questo punto tutti capiamo benissimo… A questo punto una massa di fraticelli, con in testa Frà Gerryno da S.Martino senza la Battaglia lo ha interrotto gridando: …noio, NON CAPIAMO, caro. Perché noio vediamo che a Santeusebio sono stati dati a centrocampo 3nazionali3 taliàni e 1 Campeone do Mundo, e quello Non li usa bèn: infatti, pure l’ottimo Frà Manuello di Parisio dice che quando gli altri ripartono la Maggica si spezza perché né CapitanZonzo né CapitanDDr ce la fanno a rientra’ e sulle ali si svolazza... ..E allora?.. …E allora noio, mentre chiediamo umilmente a Zaniolo di perdonarlo, vogliamo Barabba libero e Gesù in panchina… Forza Roma.
  Mer. 19 set. 2018 - H.11:21
49. In vista dei prossimi impegni d’Autunno/Inverno ’18/19 fervono i lavori di rinnovo/restauro dell’Eremo, come avviene, ormai, in ogni estate di questi -per alcuni frati tradizionalisti- troppo blasfemi anni mericani. Lavori che l’Abate grasso, a Palla, decide e governa da lontano; e che il Priore senza l’avambraccio organizza e dirige, seguendo bostoniani dettami architettonici: …sventra più qua, …allarga ancora di là, …demolisci -se puoi- pure i muri di mezzo, e vendi tutti gli altari e gli altarini che puoi, SENZA ATTERRARE MAI, mi raccomando!, quelli degli idoli locali, se no questi uomini pii s’incassano e danno fastidio... In questo modo, sono 8anni ormai che il convento cambia ogni superficie, planimetria, volume, arco portante e/o pinnacolo decorativo, cambiando un sacco di capimastro (di scuola spagnola, boema, fino all’abruzzese..) ma siccome attorno c’è chi fa pure di peggio va ancora tuttobèn e non è necessario correre a fare la domanda di condono. …Infatti, qui, se pure ci fossero abusi.., m’ha detto ieri FràGGì, …sarebbero Abusi-di-Necessità, quindi non punibili, anzi... “Abusi Necessari” come certi, chessò, di Ischia, dove d’estate all’ignaro turista si fitta a millant’euri ogni bucopertùso, e se abusivo è meglio, è più natiùr… …Ok.., gli ho detto io, …capisco il metodo; ma il Pòpulo brontola e la situazione si tésa. Orbene, sarà perché siamo ancor tutti un po’ pajesani e ci teniamo che le crepe dell’eremo non ci facciano fare brutta figura coi signori di Madrid mentre non ci fa più tanta specie che ce la facciano fare coi compajesani di Talanta o Chievo; sarà perché -in ogni caso- le crepe degli eremi vanno sempre riparate per salvaguardare incolumità&gioia dei confratelli e dei pii, resta che il Restauro di quest’anno tarda... E lui: …non ti preoccùpe, finisce, finisce. Le pietre per risanare i muri sono buone, è buona l’acqua, e pure la sabbia qui è fina fina... …S, ma l’impasto sarà pure buono?.. …L’impasto, si sa, lo fa il PàGuardiano-Capomastro. Mo’ è abruzzese, brava persona, padre di famiglia, bisogna vede’… Ma, mo’ appicciammo sto tivì, 130”, che ho appena comprato coi soldi degli orfanelli… Forza Roma
  Mar. 18 set. 2018 - H.11:21
50. Approssimandosi il tempo della “peregrinatio” lupesca a Madrid, PàGuardiano ha riunito nel chiostro grando, dove si gioca a palla, i fraticelli eremitici per un ripasso dei fondamentali dogmi di (loro) fede: fra i quali massimi furono semper quelli della Dedizione vòlta alla Esperancia. …Bisogna credere e crederci sempre, fratelli carissimi.., ha detto infatti PàGuardiano, …anche quando guardandovi intorno non vedete più il confratello, ovvero i taaanti confratelli cui foste affezionati prima che fossero trasferiti in altri eremi più solatii del vostro. Su questo punto sappiate che anche se qualche miscredente dice, o posta con piccioni nel Forùm, che voio siete pronti a farmi fuori perché convinti ormaje che io non sono il Santeusebio di Cesarea che sembro, io credo alla vostra buonafè e a quella di FràGerryno da S.Martino senza la Battaglia, che è uomo d’Amore&Onore lupeschi da tempo immemorabilo: figuratevi che luje vide e ancor ricorda i (due!) miracoli di quel FràGhiggia da Montevideo che portarono alla sottomissione dei feri Ungari Honved-iani dei Puskas, Kocsis, Czibor, eccetera ecceterorum. Orbene, io so che FràGerryno mi vuol sinceramente bèn per i miei trascorsi lupeschi e mai chiederebbe la mia testa all’Abate grasso, a Palla. Ma so pure che è amoroso di calcio e se quello che gli farò vedere sarà ancora ‘na schifezza, non muoverà un dito per sottrarmi all’autodafè… Perciò, rimedieremo, fratelli, rimedieremo fin da domani sera: infatti ho messo nel bussolotto della Smorfia tutti i numeri dal 4-2-3-1- al 3-4-1-2 e aspetto solo di vedere quale esce sulla ruota di Madriddo…
A questo punto ha parlato FràGGì e ha detto: …come sapete sono amico di FràGerryno e lo conosco bèn: egli è un antiquo seguace di Frà Vitruvio che amava la Dea Utilitas, la Dea Firmitas ma pure la Dea Venustas che –solo insieme- ti danno l’Estasi del fatto bèn. Ma quelle sono dee egocentriche e ci vuole una certa *****imma per metterle d’accordo. La *****imma di un sant’uomo pieno d’Umiltade et Pacientia, e quelle Santeusebio ce l’ha. Poio, ci vuole la Sapientia, e quella non so se ce l’ha: a Sciasciuòlo dicono di sì, ma Sciasciuòlo, si sa, è un eremo sperduto… Forza Roma.
  Lun. 17 set. 2018 - H.18:40
51. Oddio a me mi rode un po’ il cu l @ se devo essere proprio sincero...

Qui abbiamo perso altri 2 punti, che sono ancora più gravi del punto perso a Milano.
Il Chievo è una squadretta e noi ci siamo fatti fare due picchi in casa.

Il secondo gol non lo puoi prendere in sei contro 2 a difesa schierata.
Non lo puoi prendere.

Ma magari, lo ripeto, cambiando di Francesco e DDR si risolvessero tutti i problemi!
Ma non è così...
Abbiamo una difesa troppo scarsa con Karlsdorp che copre poco, Kolarov che copre poco, Fazio fuori forma e JJ che è una pippa.
Ma che facciamo se si infortuna Manolas?
Ma che facciamo, anche con Manolas, se Fazio non torna ai livelli dell’anno scorso?

Non c'è modulo, ne’ allenatore che tenga.
Abbiamo una difesa traballante, un portiere così così, e un centrocampo che non filtra abbastanza.
Ergo pijeremo sempre una valanga di gol, pure contro le piccole.


Forza Magica Roma
  Lun. 17 set. 2018 - H.16:36
52. Harrycaro ma io non ti voglio convincere. Voglio solo dire la mia, a modo mio. E se chi mi legge si fa pure una risata, soccontènto: una volta in Metrò a Nàpule un amico di studi mi disse ...li vedi questi che viaggiano sempre accigliati&incassati? Sìi? Bene, il viaggio rimane lo stesso, compa', pure se t'incassi...
Eqquindi, Harrycaro, è da una vita che io ho deciso che NON posso incassarmi per uno Zio Pallo in più o in meno.. Forza Roma.
  Lun. 17 set. 2018 - H.16:06
53. perfino i giornali! ora!
quali, chi?
dimmi, dimmi
sbaglierò?
e non sarebbe l'ultima volta,
ma mi lasci sempre l'impressione che dei fatti t'importi meno di niente,
qualcosa da calzare, spalmare, sforbiciare, adornare
adattare a le tue convinzioni,
teoremi, intrighi.
via la maschera, farlocca, manco pulcinella:
volutamente, convintamente strabico,
sempre dalla parte del sciur padrun

mmmh, fra' gerry,
mi convinci sempre meno,
ma il forte abbraccio non te lo tolgo!
chissà che un giorno a quattrocchi, mono-/binoccolati?
ci si comprenda meglio
forza roma
  Lun. 17 set. 2018 - H.15:36
54. Harrycaro ma tu li leggi i jornali? Mi pare che dicono TUTTI quel ch'io dissi. Tutti fraticelli sono, elli?
Sent'ammè: i risultati del ballòn si consumano fra spogliatojo e campo. A Wall Street si compra e si vende. A Trigoria si studia. A Olimpico si pratica. A Boston si brucia l'ignavo e l'eretico, il guru e lo strologo, il parroco e il santo. A Eremo si guarda e si narra e si pensa che La palla è rotonda ma se la rincorri con idee chiare&distinte la jochi più bèn e la pigli più facile.
PS Se ti capita di rivedere Real-Roma 1-2 e ti guardi QUEL Ddr più giovane di 10anni forse capisci di che sto parlando... Alla fine Spallo1 inserì Pizarro per guardarsi il kul. Oggi Difra dice che mette un Ddr più vecio di 10anni per jocare alto e tu non solo ci credi ma lo vedi!! Ma allora di noio due Chi è il frate? Brqccio. Forza Roma
  Lun. 17 set. 2018 - H.15:00
55. balle, gerry!
coi fratricelli(plurale maiestatico & strabico)
ormai preda di loro dogmi e assiomi
con cui distorcere un po' di tutto(e totti).
suvvia, lin quisizione?

e se l'eusebio, brav'uomo, non è un "genio" della panca
(ma più di noialtri pallonari ne saprà, potrà, no?)
non lo erano manco i trapattoni, lippi, capello,
claudio ranieri?
viceversa, proprio i pochi maestri di balon,
capaci sia di profondere che diffondere
sapienza tra ciurme di variegata se non dubbia qualità (e coscienza),
in genere (dato di fatto),
non si spingono oltre le pacche sulle spalle, variabili plusvalenze
e una 5a/8a piazza (se non retrocedono), no?
che non basterebbe comunque a l'eusebio,
con l'inesorabile esonero che l'attende al troppo lontanarsi dalla 4a.
altre pressioni, altre storie, altre minestre.
altri manici?
chi, perché han scelto l'eusebio? mica noi.
rettorico e melò, gerry,
forse troppo distante da sofismi e rancori solo filo-quel-padrun

e se,
da che pulpito hai mai visto sta gara?
la crepa sul pranzo si è aperta su una dormita in mezzo proprio fuori d'area,
il pareggio, alla frutta, è partito sì da infamia lateral (kars difende perfino peggio di flo) ma si è consumato, da gollonzo, a difesa imbranata:
un paratore statico/agitato/indeciso, il povero manolas tra il solito gesù (viva fazio!)
e un insolito kola(scorie mondiali? sperem).
"tutto" qua.
nessun abbassamento/schiacciamento,
ché ddr('sto pero lasciamolo stare),
subentrando, con pelle e altri ormai macedonia,
ha giocato quasi solo nella loro metà,
giusto quei 3/4 sporadici e manco convinti attacchi ci han messo prima in affanno (pure nel 1°T), poi in croce.
forse? ddr e nzo non dovrebbero mai giocare insieme (a 4-3-3):
se il vecio è sempre -veloce (correndo più di tutti, dato),
il gigante pare perfino +lento.
ma a costruire il gioco non dovrebbero essere proprio gli altri 2,
che l'eusebio vuole cursori (e quando smettono?)?
lasciando quel fardello ai 4 (davanti/dietro) sulle ali,
o dzeko,
sdoppiato inzuppando su le ali attorno?
sulla lavagna almeno,
in pratica,
pur con l'arrendevole chievo che festeggiava il punto donato,
funziona solo contro quelli che se la giocano.

dopo cena, digestiva,
****.com/watch?v=IuPoD4KFGeE
col garcia che nel 2°T ha mollato l'inconcludente 4-2-3-1
per un 4-3-3 (o 4-3-2-1)
dentro un garzoncello francioso(!!) a dx di sanson(!)+strotto(=ddr)
possesso, giro di palla e tanta pazienza,
poi, dopo l'1a0 pressing e verticali
  Lun. 17 set. 2018 - H.09:43
56. No, carissimo Lui'. Perché lo Chef cucina con quello che ha, giorno per giorno, non con i ricordi. E neppure con gli avanzi. I fatti dicono che, ultimamente, lo Chef Santeusebiò improvvisa, e mescola gli ingredienti un po' a capocchia,, fornendo sempre piatti poco digeribili. Ieri la cosa era semplice semplice (e infatti io l'ho scritta subito e stamattina ne sono pieni i jornali...): NON c'era alcun bisogno di cambiare il modulo col Chievo! C'era solo bisogno di sostituire uno stanco con uno meno stanco, punto.
Quanto alla mia battaglia(?) col Ddr, giuroche ne ne parlerò più: perché non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, anche per un chiacchierone come me. Il Daniele sono ANNI che NON ce la fa a correre, evvabbè, si capisce; ma sono pure ANNI che non vi rimedia imparando a lanciare preciso lungo o a ripartire veloce con un tocco. E' un Gregorio Guardiano del Pretorio, il DDr, un frangiflutto... E con un frangiflutto non puoi portare la morosa focosa in altomàr, a godèr... Ieri bastava far entrare il Perotti che è l'homo più sapiens che c'è fra gli attaccanti dopo Dzeko (nel senso che sa pure "cucire") e il joco era fatto: non te li tiravi addosso con due falsi tenori facendoti aggirare sui fianchi (il loro pareggio è stata un'infamia lateràl, prima che centràl...).
Infine io penso che noio possiamo discutere fino a domani mattina sulle "tendenze venali" di zio Pallo, ma la confusione di Santeusebio è un DATO, non una mia opinione. Dato Temporaneo? Lo spero anch'io: Di Francesco, benché non grandissimo Campione, è stato un "grande romanista" da calciatore, eqquindi mi dispiace se lo infilzano. Ma se "ti fai troppo pollo" qualcuno t'infilza sicuro, prima o poi... Abbraccio, G. Forza R
  Dom. 16 set. 2018 - H.23:10
57. Sto cavolo di Di Francesco sbaglia sempre i cambi!

Doveva togliere Nzonzi, Cristante e Pellegrini e fare entrare DDR, Nainggolan e Strootman!!

O no?
  Dom. 16 set. 2018 - H.20:44
58. Che ti devo dì? Se la funzione di un eremo è favorire la meditazione x far crescere la sapienza della Persona non dovremmo parlare di FràGGì ma di PàGuardiano, che pareva S.Eusebio di Cesarea e invece non è lui. Infatti che santo è quello che incolpa i boys di "non chiudere la partita" se quella sta già 2-0? Eppoi l'ha butta via lui con scelte scellerate; bastava mettere Perotti x Undèr e lasciare il modulo. Se invece cambi modulo e metti DDR non jochi più alto ma te li tiri addosso. Elementare Watson. Ma Santeusebio non conosce le lingue ed è più sgrammaticato di Johnny... Se non si converte al più presto, Non lo vedo bèn... Forza Roma
  Ven. 14 set. 2018 - H.10:56
59. Avviso a tutti gli amici amatori e/o cultori della Lupa. Appena rientrato all'eremo FRàGGì ha avuto l'ordine da Pà Guardiano di preparare una TRE GIORNI di meditazione&preghiera sul tema: Mistero Misterioso: RIN******IMENTO generale e Crocefissione dei boys venuti a Roma con Sabatino vola-vola e Monciccì sotto i regni di LE, Garcia e Spallo, Martirio&Santità di Sdengo pugnalato da Ddrdietro o da sotto, Processo Inquisitorio a Santeusebio grigliato da zioPallo Demonio, Ascensione in Tribuna Muta di Totti. Cause ed effetti. Sono graditi Contributi e Interventi di Frati e Laici Maggici: che, nella diversità, sono tutti UOMINI SANTI. Si prega favorire max diffusione. Forza Roma
  Ven. 14 set. 2018 - H.08:37
60. GUCS
Direttore Generale - Allora hai tradotto le 2 pagine di post dei frati col tuo codice?
Responsabile Tecnico - “Se la Roma va male e’ colpa di di Francesco e un po’ di de Rossi”
DG - Interessante. Una tesi nuova, che non avevo mai sentito fino ad adesso dai Frati. Secondo me hanno ragione! ESONERIAMO DI FRANCESCO E LA ROMA VINCERÀ! Come sta Ronaldo?
RT - Purtroppo ancora bene, Direttore. Ha un fisico estremamente resistente.
DG - Sicuramente più resistente del tuo posto di lavoro, che traballla come di Francesco...
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

L'identificazione dell'utente viene effettuata tramite nickname collegato al suo indirizzo e-mail e all'indirizzo IP che non saranno visibili sul sito. Lo stesso utente non può utilizzare più nickname.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.


Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.