facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 luglio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Di strade che raccontano storie e dentro Totti mai lontano da Roma, al "pulcino" che ha ricevuto...

Al "pulcino" che ha ricevuto simbolicamente l'ultima fascia da capitano di Francesco Totti due anni fa
Sabato 15 giugno 2019
"La Roma s'è fatta grande" direbbero quei vecchietti che passeggiando per Via Vetulonia, si ricordano di quando le macchine lì erano solo un leggero disturbo. In quella strada che retta collega le mura aureliane ai binari ferroviari. La storia la colloca fuori dal confine del centro storico, ma ai piedi della salita che porta alla Basilica di San Giovanni.

La storia recente invece inquadra Via Vetulonia numero 18 dritta al cuore pulsante della Roma, quella che porta i colori giallorossi. Perché è lì che è nato e cresciuto Francesco Totti. Lì dove tra la saracinesca di un'officina e il bar all'angolo passava i pomeriggi. Lì, dove al civico di fronte giocava nel cortile della scuola elementare Manzoni. Dove un giorno per colpa o merito di due fratelli poco avvezzi alla legge della strada, quella del chi vince si prende il pallone, si ritrovò mamma Fiorella infuriata dopo essere stata convocata al commissariato di Via Cilicia, capendo però che il calcio era la sua unica passione.

Storie e racconti di vie immediatamente riconoscibili nella mappa di Roma. Storie e strade che aggrovigliandosi raccontano dell'amore crescente dei romani e romanisti verso Francesco Totti. Come quando nel 2001, quella strada come l'intera città cambiarono i colori in quel 17 giugno, trasformando il travertino, in fuoco e fiamme, in giallo e rosso.

"Quanto s'è fatta grande Roma", ora che in Via Vetulonia per cercare parcheggio bisogna fare due volte il giro. E quanto s'è fatta grande la Roma, ora che ormai sono passati 18 anni da quell'ultimo scudetto. Quello festeggiato da Francesco Totti da capitano in quel Circo Massimo gremito di tifosi.

La Roma s'è fatta grande nel frattempo ed è diventata americana. Per questo si parla di marketing, naming rights e sponsor, termini e locuzioni inglesi con i quali anche i meno avvezzi devono fare i conti nelle radio romane. Come quando qualche mese fa si cominciò a sentir parlare per la prima volta di Via Tolstoj. Strada dell'Eur adiacente all'Obelisco di Marconi. Lì dove un pallone non ha mai battuto contro il muro, perché quartiere ed edifici sono destinati solo a uffici e attività commerciali.

È lì che la Roma ha spostato la sua residenza manageriale. È lì che anche Francesco Totti ha dovuto trascorrere alcuni dei suoi momenti da dirigente. Tra una decisione, sicuramente non sua, di lasciar andare De Rossi e quella di decidere su quale allenatore costruire la nuova Roma. Uno stemma incastonato tra i marmi e l'aria condizionata che esce da porte scorrevoli rendono asettico e privo di emozioni un luogo nel quale prendono vita decisioni e futuro della società.

Così lontana da Campo Testaccio e dallo stadio del Tre Fontane, dove un tempo si poteva andare a vedere la Roma. Dove il cuore batteva di pulsazioni storiche tramandate dai più vecchi ai giovani. Dove polvere e sudore tramandavano la passione.

Epurazione di una Roma che fu. Da lunedì nessun calciatore o membro manageriale potrà ricordare di quando la Roma dei Sensi lottava per vincere lo scudetto o per una posizione di metà classifica, perché nessuno l'avrà vissuto in prima persona.

"Come te sei fatta vecchia Roma", ricordano gli anziani riguardando quei colori ormai sbiaditi sui muri delle strade. C'era la Roma di Di Bartolomei, di Giannini e c'è stata quella di Totti e De Rossi. Figli di Roma, capitani e bandiere di cui i tifosi della Roma si sentono ora orfani. Ma poi guardi dentro e leggi Florenzi, Pellegrini, Riccardi e Almaviva, il "pulcino" del 2006 che ha ricevuto simbolicamente l'ultima fascia da capitano di Francesco Totti due anni fa.

Le strade raccontano inestricabilmente emozioni e ricordi di quel bimbo de oro. Nato e cresciuto a Roma che portò la sua squadra in trionfo. Da lunedì sarà una nuova pagina da scrivere, dopo 30 anni con gli stessi colori addosso. I ricordi impressi sui muri e sulle strade però non svaniranno e continueranno a parlare di quel Pupone. Nato e cresciuto in Via Vetulonia, romano e romanista.
di Riccardo Setth
Fonte: gianlucadimarzio.com
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 19 lug 2019 
Calciomercato Inter, per Dzeko resta la distanza con la Roma
"Siamo indietro rispetto al piano che avevamo stabilito", ha spiegato Conte in conferenza...
Calciomercato Roma, si lavora per Suso: il Milan chiede Zaniolo
La Roma, dopo aver preso Veretout, continua a restare attiva per quanto riguarda...
MONTELLA: "Per De Rossi ci abbiamo provato, ma non ha voluto giocare in un'altra squadra italiana"
Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, in conferenza stampa ha parlato...
VERETOUT è arrivato alla Stazione Termini di Roma
Veretout è arrivato alla Stazione Termini in serata e domani svolgerà le visite...
Calciomercato Inter, si può chiudere per Dzeko. Dalla Roma anche un altro calciatore
L'AFFARE POTREBBE ESSERE FORMALIZZATO LA PROSSIMA SETTIMANA
Veretout, agenti a Trigoria Giuffredi: "Jordan ha fatto delle rinunce per venire con forza a Roma"
Gli agenti di Veretout sarebbero in questo momento a Trigoria. In riunione con Gianluca...
Roma, difesa alta e Pastore arretrato: primi segnali di Fonseca
Il test con il Tor Sapienza, in attesa di quello di sabato con il Trastevere, ha iniziato a far capire le idee del nuovo tecnico. Mercato: Dzeko vicinissimo all'Inter, complesso arrivare a Icardi, obbiettivo numero uno resta Higuain
Procedimento Stadio Roma: dodici rinviati a giudizio e tre patteggiamenti: c'è anche Parnasi
Nel fascicolo si ipotizzano i reati di associazione a delinquere, corruzione, finanziamento illecito e induzione indebita a dare o promettere utilità. Il gup ha fissato per il 5 novembre il processo al costruttore Luca Parnasi
Higuain perde la 9 alla Juve: indizio di mercato per la Roma?
Dopo sei anni l'argentino non indosserà più il suo numero di maglia, lasciato forse libero per l'attaccante dell'Inter. E il Pipita può ritrovarla in giallorosso
TRIGORIA 19/07 - Riscaldamento e defaticante in palestra, poi focus tattico sul campo
ALLENAMENTO ROMA - Potenzimento muscolare, reattività, simulazione di partita. Zaniolo e Mancini in gruppo. Individuale per Kluivert
CALCIOMERCATO Roma, domani mattina le visite mediche di Diawara e Veretout a Villa Stuart
In arrivo rinforzi per il centrocampo della Roma: domani mattina alle ore 8:30 Amadou...
Stadio a Fiumicino? Il sindaco: "Verifiche in corso"
"Da parte nostra c'è tutta la disponibilità a continuare le verifiche già in corso...
CALCIOMERCATO Roma, Fonseca chiede Quintero
Dalla Colombia è arrivato l'interesse forte della Roma per Juan Fernando Quintero,...
Calciomercato Roma, ecco Veretout: fumante, creativo e... "figlio" di 3 d.s.
Il francese farà le visite tra oggi e domani e poi si unirà al gruppo. Per lui avviò i contatti Monchi, Massara li portò avanti e Petrachi ha chiuso l’affare
Simone Beccaccioli lascia la Roma. Per l'area scouting contattato Luxoro
Simone Beccaccioli lascia la Roma dopo 10 anni. La società ha deciso di mandare...
Calciomercato, Juve e Roma sono d'acccordo, Higuain ancora no e fa muro
L'operazione è difficile ma non impossibile perché Fonseca può contare sulla Juventus...
De Rossi divide il Boca
Sarà il dodicesimo europeo a indossare la maglia del Boca, il quarto italiano e...
Calciomercato, l'Inter accelera: si sblocca Dzeko
Servirà ancora qualche giorno, ma la trattativa che sta portando Dzeko all'Inter...
La Roma fa gruppo: dopo l'amichevole una cena di squadra a base di asado
Il tecnico ha regalato ai suoi una cena a base di carne alla brace
Stadio, M5S in pressing: "Rispettare le prescrizioni"
Se non lo fanno in Campidoglio, ci pensano alla Pisana a chiedere conto dei «vizi...
Zaniolo resta? Il tormentone continua
Resti?, e poi il silenzio. Come accaduto con Dzeko. Ieri fuori Villa Stuart, dove...
Manca solo il Pipita. Dodici gol e buona la prima, Spinazzola già convince
L'Argentina nel destino e il pressing come marchio di fabbrica. Il primo gol stagionale...
Roma, la prima è in maschera
«Press, press», non è un'invocazione ai giornalisti, ma il refrain di Paulo Fonseca....
Veretout quinto acquisto
Veretout sarà il quinto acquisto della Roma targata Petrachi-Fonseca. La situazione...
Veretout, ora ci siamo. Hysaj, parte il pressing
Non è un'amichevole contro il Tor Sapienza che può regalare indicazioni di mercato....
 Gio. 18 lug 2019 
Il retroscena: Almendra, non vere le voci sul Napoli. Alla Roma piace sempre
Agustin Almendra è stato nel pomeriggio nuovamente accostato al Napoli. Con forza...
Calciomercato Roma, fatta per Veretout: le cifre dell'affare
La fumata bianca è arrivata in queste ore: Jordan Veretout sarà un nuovo giocatore...
Pallotta, niente Roma: dopo la Toscana vola a Otranto
Il numero uno giallorosso è stato immortalato nel borgo pugliese: ha anche incontrato il figlio del presidente del Genoa Preziosi
AMICHEVOLE, Roma-Tor Sapienza 12-0, Le Pagelle
Pau Lopez 6: battesimo lui in maglia giallorossa. Peccato non abbia alcuna occasione...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>