facebook twitter Feed RSS
Martedì - 20 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Figc, Fabbricini: "Venti squadre sono troppe e riduciamo gli extracomunitari"

Sabato 03 febbraio 2018
« Forse 20 squadre sono troppe, il campionato è lungo, ci sono domeniche in 4 o 5 partite già a Febbraio non valgono più nulla. Io a titolo personale penso che un campionato di serie A a 20 squadre sia eccessivo». Il commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini dai microfoni dell'emittente romana 'Radio Radiò spiega di essere favorevole a una riduzione del 'format' della massima serie. Di sicuro, di concerto con il presidente del Coni (e commissario della lega di A) Giovanni Malagò, porterà avanti un'altra riforma, quella della riduzione del numero dei giocatori extracomunitari. «Al Coni annualmente riceviamo dal Governo indicazioni per abbassare il numero degli ingressi di extracomunitari nella totalità degli sport - rivela Fabbricini -. L'argomento è stato trattato nell'ultima assemblea soprattutto da due presidenti, Pallacanestro e Pallavolo, in quanto la forte presenza di giocatori provenienti da federazioni straniere e extracomunitarie chiaramente va ad impattare negativamente sul livello tecnico delle varie nazionali. Questo - sottolinea - vale anche per il calcio. Recependo le indicazioni del Governo ogni anno ci siamo sforzati di ridurre anche con numeri unitariamente limitati e dal prossimo anno dovremmo ancora abbassare andando a toccare certamente anche il mondo del calcio». Il fenomeno ha infatti assunto dimensioni forse eccessive. «Guardando il campionato primavera - sottolinea Fabbricini - vediamo ragazzi con nomi che vengono dall'est europeo o dal continente africano in numero esorbitante, questo è un aspetto da seguire . Non possiamo pensare che ci sia una liberalizzazione d'ingressi di giovani che vanno a impattare negativamente sul livello tecnico del calcio italiano»

«La battuta di Pecoraro? Sono una persona a cui piace lavorare con il sorriso sulle labbra, per cui le battute le prendo per battute, qualcosa scappa anche a me ogni tanto, ad ogni modo al di là di questo debbo dire che in questo momento delicato, particolare, in un momento in cui fra l'altro l'aspetto tecnico del campionato di Serie A sta vivendo una situazione al vertice molto equilibrata, le componenti federali, a qualunque tipo e livello operino, da un segretario di federazione a un procuratore di giustizia, dovrebbero astenersi da fare queste considerazioni. Questa è la mia opinione, ma onestamente io sfido chiunque di noi la domenica alle cinque che non chieda cosa ha fatto la sua squadra, è una passione che tutti abbiamo e ci portiamo dietro quando occupiamo delle sedie delicate e importanti. Ci siamo sentiti ma soltanto perché ci diamo appuntamento per farci una chiacchierata, non abbiamo toccato il tasto, ma credo che l'urgenza assoluta sia di dire bene a tutto il mondo, ai componenti del calcio 'signori cerchiamo di essere molto rilassati, non pensare a situazione che possano dare suscettibilità', perché in fondo c'è gente che nel calcio ci mette quello che ci mette, padroni di società, dirigenti, tecnici e qualunque battuta poi offre il gesto a interpretazioni dietrologiche che non vanno bene», ha proseguito Fabbricini che su questo tema aveva anche lui fatto una battuta. «Ieri uscendo da via Allegri ho fatto una battuta, allora penso alla Roma, io sono romanista. Anche io la domenica sto attaccato alla tv e seguo, però onestamente per me, poi visto che avevo ruoli particolari al Coni dove mi impattava molto la passione sportiva, la partita finiva alle sette del pomeriggio. Io dico che tutti abbiamo una certa passione e ce la teniamo, non penso ci sia nessuno, anche tra di voi, che non abbia la squadra del cuore».
Fonte: Il Messaggero

Primavera - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 19 nov 2018 
TRIGORIA 19/11 - Ok Karsdorp. Pastore prosegue la riabilitazione. A parte Manolas
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro atletico e tecnico in campo
La Roma cerca un mediano low cost
Un mediano dinamico e recuperatore di palloni che non costi molto, un talento di...
 Sab. 17 nov 2018 
Roma, De Rossi torna col Real Madrid. E poi il rinnovo di un altro anno
Il centrocampista giallorosso andrà in panchina a Udine e rientrerà dal 1' in Champions, prima di discutere il prolungamento del contratto e il futuro da allenatore
 Ven. 16 nov 2018 
TRIGORIA, due giorni di riposo per la Roma: lunedì la ripresa degli allenamenti
La Roma è scesa in campo questo pomeriggio per l'ennesimo allenamento senza nazionali...
Roma, Riccardi ancora in gol con l'U19 ma non basta
In gol il gioiello della Roma e il talento della Juventus nella prima delle due amichevoli di Recanati: gli azzurrini sono già qualificati all'Europeo di categoria
TRIGORIA 16/11 - Seduta tecnico-tattica. Perotti si divide tra gruppo e individuale.
ALLENAMENTO ROMA - Presente anche parte della Primavera
La meglio gioventù nata all'alba del terzo millennio
Tra il 1999 e 2001 c'è una schiera di talenti, in quasi tutti i ruoli del campo....
 Gio. 15 nov 2018 
TRIGORIA 15/11 - Squadra in campo con i ragazzi della Primavera. Perotti in gruppo part-time
ALLENAMENTO ROMA - De Rossi e Luca Pellegrini in miglioramento
 Mer. 14 nov 2018 
Un Pastore senza pace
Un terribile déjà vu. Pastore parte per Barcellona alla disperata ricerca di una...
Cantera Italia
La frangia un po' vintage di Sandro Tonali pare che non si sia scomposta nemmeno...
 Mar. 13 nov 2018 
Pastore vola a Barcellona per risolvere i problemi al polpaccio
L'argentino ancora alle prese con gli acciacchi fisici. Perotti e Karsdorp, finora utilizzati col contagocce, possono diventare risorse utili per Di Francesco
 Lun. 12 nov 2018 
Bouah, da ala a terzino eroe in Europa
Quando lui nasceva, la Roma di Capello era ancora nel pieno degli strascichi della...
 Dom. 11 nov 2018 
PRIMAVERA 1 - Genoa-Roma 3-3
Nell'8ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato Primavera...
 Ven. 09 nov 2018 
Zaniolo: "Ho saputo la mattina che avrei giocato contro il Real"
"Devo allenarmi giorno dopo giorno, perché il bello deve ancora venire"
Roma, la meglio gioventù
Quanto si sta facendo bella questa gioventù. La Roma baby cresce, prende forma e...
 Mer. 07 nov 2018 
UEFA YOUTH LEAGUE - CSKA Mosca-Roma 1-2
Nella 4ª giornata del Gruppo G della fase a gironi della UEFA Youth League 2018/2019...
 Dom. 04 nov 2018 
CALAFIORI pronto per la prossima stagione: a maggio il rientro
Nel sabato amaro per la Roma, una bella notizia: Riccardo Calafiori tornerà in campo....
Poco turnover per il CSKA, chance Kluivert
Turnover in Champions, ma senza esagerare. Anche perchè le scelte, visti gli infortunati,...
 Sab. 03 nov 2018 
Show di Celar: poker e vetta. La Roma vola, ora è sola in testa
Sei vittorie consecutive per la Roma Primavera e la conferma del primo posto in...
La tentazione è Zaniolo per beffare la Fiorentina
Uno, al Franchi, non ha mai giocato. L'altro, invece, sognava di farlo per tanti...
 Ven. 02 nov 2018 
PRIMAVERA 1 - Roma-Inter 4-2, seconda tripletta consecutiva per Celar
Nella 7ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Pastore e Kluivert pronti. Totti entra nella Treccani
L'intensa pioggia che si è abbattuta ieri sulla Capitale ha impedito a Di Francesco...
 Gio. 01 nov 2018 
Kolarov l'insostituibile, pronto a fare anche il mediano
Il fattore K - L'uomo che è cresciuto nella guerra è una delle garanzie nella Roma di Di Francesco
Pioli: "La Roma ha personalità e fisicità, sabato sfideremo una squadra di vertice"
"In passato avrei potuto allenare i giallorossi...”
 Dom. 28 ott 2018 
L'anello del gol: in Napoli-Roma l'hobbit Insigne guarda dall'alto l'elfo Dzeko
Immaginateli cosi: come l'hobbit Frodo Baggins e l'elfo Legolas. Entrambi campioni...
 Sab. 27 ott 2018 
PRIMAVERA 1 - Atalanta-Roma 0-3
Nella 6ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>