facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Florenzi è a casa

Domenica 31 dicembre 2017
Le storie finiscono bene, sempre bene, solo nelle favole. Anche perché nelle favole non c'è mica il Var che ti concede una specie di giro d'onore, di festeggiamenti con un sit-in improvvisato sotto la tua curva, per poi convincerti che no, non c'è l'happy end, riprovare alla prossima. Alessandro Florenzi aveva scoperto il dolore contro il Sassuolo allenato da Di Francesco e alla partita numero 200 nella Roma di Di Francesco avrebbe meritato di essere decisivo, non solo per chiudere il cerchio della sfortuna ma anche per quello che aveva dato sul campo. Invece l'urlo liberatorio è tornato indietro, soffocato dal nuovo regolamento e da un senso di giustizia che a volte appare contrario alla logica dello sport.

INSOPPORTABILE - Era stato perfetto o quasi, Florenzi, per tutto il pomeriggio. Nemmeno sul gol del Sassuolo è imputabile, anche se il cross parte dalla sua zona, perché lì viene messo in mezzo da Politano e Peluso senza che El Shaarawy o chiunque altro riesca a contribuire alla conservazione della specie giallorossa. Veniva da un primo tempo quasi sontuoso, con 8 palloni recuperati (alla fine sarebbero stati 10) e una copertura impeccabile dell'allievo ufficiale Schick. Nel secondo tempo, liberato dal lavoro difensivo, era diventato un supporto eccellente per la manovra della Roma sulla fascia destra e anche nell'occasione decisiva, invadendo l'area avversaria, aveva scelto con meticolosità i tempi dell'inserimento, per non parlare del tocco sotto che ha reso famoso un fratello maggiore chiamato Francesco Totti.

BIS - Con un movimento simile aveva colpito la traversa allo Juventus Stadium mentre stavolta aveva pilotato il pallone nella sede più appropriata, sapendo fra l'altro di essere in posizione regolare visto che nessuno in quel momento aveva immaginato il contrario. Purtroppo non aveva previsto che un compagno di squadra, il cucciolo turco Cengiz Ünder, stendesse Missiroli in fuorigioco attivo, con una doppia infrazione che è costata due punti essenziali alla Roma.

CALVARIO - In quel momento gli è sparito dalla faccia il sorriso ma non il sollievo. Perché forse è davvero finita la sua attesa: nel penultimo giorno del 2017, in prospettiva del rinnovo del contratto previsto nei primi giorni del 2018, si è rivisto il Florenzi che i tifosi avevano conosciuto prima dell'autunno 2016. Con il plusvalore di una maggiore conoscenza del ruolo di terzino: attraverso l'addestramento tattico ha scavalcato velocemente Bruno Peres nelle gerarchie dell'allenatore. Aspettando un altro laterale bersagliato dalla sfortuna, Rick Karsdorp, la Roma ha capito di aver recuperato in quella zona un potenziale campione.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Roma-Sassuolo - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5       >   >> 
 
 Ven. 05 gen 2018 
Bunker Manolas
Il cementificio è stato costruito sulla ripetitività degli allenamenti e anche delle...
 Gio. 04 gen 2018 
Florenzi: "Il VAR porterà benefici: giusto annullarmi il gol contro il Sassuolo"
"Con l'Atalanta sarà fondamentale vincere i duelli"
 Mer. 03 gen 2018 
Roma-Sassuolo 1-1 Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
 Mar. 02 gen 2018 
Sempre più Sud. Si è concluso un anno bellissimo. Tra gioie e dolori
Quella secondo cui per una botta di fortuna avuta la sfiga ti debba presentare all'infinito...
 Dom. 31 dic 2017 
La cura è nel tunnel di Schick
Oggi Patrik Schick, l'acquisto più costoso della storia della Roma, è un problema....
L'attacco ha staccato
Per la prima volta da quando c'è Di Francesco sono piovuti fischi sulla Roma. Stava...
Dzeko&Schick non funzionano. Ora la Roma è in crisi di identità
La favoletta della Roma grande con le piccole, in attesa di esserlo anche con le...
La Roma si butta via
La Roma si butta via. Di nuovo. Pareggia in casa con il Sassuolo, perde contatto...
De Rossi: polpaccio da valutare
Capodanno in campo, ore 14, perché c'è l'Atalanta da studiare per iniziare il 2018...
La Var è un aiuto necessario, ma non migliora arbitri scarsi
La prima stagione con la Var, il vero grande evento di quest'anno. Con conseguenze...
Il dicembre nero di Di Francesco: la Roma saluta i sogni di gloria
Dal marzo di Spalletti (sconfitte con Lazio, Napoli e Lione in nove giorni) al dicembre...
L'impossibile intesa fra Schick e Dzeko rispedisce la Roma in mezzo ai dubbi
Non nega, Di Francesco, che lo stellone della Roma sia in fase calante, come la...
Il Ramadan dell'attacco Roma. Ottanta milioni e zero gol
Era il primo dicembre quando, in campionato, segnava l'ultimo attaccante della Roma....
Rocchi e Orsato, il buon anno arriva attraverso il video
Un sabato in cui Var... tutto bene. Che cancella qualche polemica sorta venerdì...
Dzeko replica alle offese di un gruppo di tifosi
Dzeko non ci sta a passare come responsabile del mal di gol che sta frenando la...
L'eccezione sta diventando sempre più la triste regola
Dopo il derby, la Roma in casa ha vinto contro Spal e Cagliari ed ha pareggiato...
Roma, così non si Var lontano
Il 1° pari casalingo della stagione, 1 a 1 contro il Sassuolo, rischia di compromettere...
Roma-Sassuolo 1-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SASSUOLO 1-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 30 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Schick l'ho cambiato per i troppi errori. Dzeko? Anche io mi chiedo perché non segni"
ROMA-SASSUOLO 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Siamo stati sottotono e non possiamo permettercelo. Mi chiedo anche io perché Dzeko non faccia gol. Uscire dalla Coppa Italia ci ha tolto qualcosa dal punto di vista mentale. Schick? Al di là dei sintomi influenzali l'avrei cambiato ugualmente, era fuori dal contesto della partita. Troppi errori da punto di vista tecnico"
PELLEGRINI: "Non è sempre bello segnare se non si portano a casa i 3 punti"
ROMA-SASSUOLO 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI A ROMA TV Ci avevi promesso...
Roma, l'attacco si addormenta e l'Olimpico fischia la squadra
Triste è stata la chiusura dell'anno giallorosso. Davanti a 37 mila tifosi infreddoliti...
FAZIO: "Abbiamo vinto diverse partite in questa maniera ma oggi non è andata così"
ROMA-SASSUOLO 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A ROMA TV L'analisi della gara?...
Roma-Sassuolo 1-1 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dzeko lotta, Juan Jesus si fa beffare
Roma-Sassuolo 1-1: a Pellegrini risponde Missiroli. La Var annulla 2gol
Il gol dell'ex, dopo trenta minuti, illude i giallorossi, ripresi poi da un bel colpo di testa di Missiroli su assist di Peluso, a meno di 15' dalla fine. La Var toglie una rete a Dzeko e Florenzi
MONCHI: "Non decidiamo il mercato per due sconfitte. Dobbiamo essere più concreti"
ROMA-SASSUOLO LE INTERVISTE PRE-PARTITA
PELUSO: "Contento per Di Francesco, ma vogliamo fargli lo scherzetto"
ROMA-SASSUOLO LE INTERVISTE PRE-PARTITA PELUSO A MEDIASET PREMIUM Si affrontano...
PELLEGRINI: "Bisogna portare a casa i tre punti ed essere concreti"
ROMA-SASSUOLO LE INTERVISTE PRE-PARTITA PELLEGRINI A MEDIASET PREMIUM Tuffo nel...
Roma-Sassuolo: Le Formazioni UFFICIALI
19ªGiornata di Serie A
Calciomercato Roma, Berardi in bilico: Monchi potrebbe riprovarci
L'attaccante è in dubbio per la partita di oggi all'Olimpico. Vorrebbe lavorare ancora con Di Francesco, la Roma continua a segu
Florenzi: duecento volte Roma
Se il destino sceglie di farti esordire in A a 20 anni al posto di Totti, tu che...
 
    1   2   3   4   5       >   >>