facebook twitter Feed RSS
Sabato - 18 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

DI FRANCESCO: "Voglio la stessa mentalità delle altre gare. Schick ha avuto un piccolo fastidio..."

ROMA-CHELSEA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Schick ha avuto un piccolo fastidio nel calciare, l'esame non ha evidenziato lesioni. Nainggolan sarà titolare. Credo che il #Chelsea possa giocare con i due trequartisti"
Lunedì 30 ottobre 2017
Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, è intervenuto in conferenza stampa, alla vigilia della partita contro il Chelsea. Queste le loro parole:

Ve la giocherete come a Londra o un punto è meglio di zero?
"Dico che non abbiamo giocato il tutto per tutto, ma per quella che è la nostra identità. Voglio la stessa mentalità delle altre gare, in cui potevamo fare qualche gol in più. La mentalità deve essere la stessa, deve essere un punto di partenza".

Abbiamo visto Schick 90' in panchina col Bologna, è un grande investimento. Un aggiornamento sulle sue condizioni?
"Ha avuto un piccolo fastidio nel calciare nel penultimo allenamento, è stato fatto un nuovo esame e non ci sono lesioni Ma siccome ha questo fastidio faremo allenamenti individuali per sopperire a questo problema, non l'ho utilizzato perché non era a posto. Ma negli altri punti di vista sta bene, solo nel calciare è limitato. Non sarà convocato e lo valuteremo per la Fiorentina."

Quanto è importante Fazio per la Roma?
"Contento, si è meritato il rinnovo sul campo, sta dimostrando di essere uno dei leader, è diventato importante. Si diceva non andasse bene a 4, sta imponendo la sua personalità in entrambe le fasi, lavora più con la linea, è un grandissimo valore aggiunto per noi".

Notizie di formazione?
"Tutti pronti, potrebbero rigiocare gli stessi di sabato, tranne Radja che giocherà sicuramente dall'inizio. Dove giocherà lo valuteremo, non voglio dare vantaggi a nessuno. Non saprete la formazione, per il resto vedrete tutto domani. Voglio tutti pronti, sì turnover ma metterò in campo la squadra che riterrò più opportuna".

In queste ore si parla più degli infortuni che delle partite, cosa sta succedendo?
"Non credo nelle casualità, anche se in alcune situazioni lo è, come nel caso di Peres. Non so neanche io di cosa si parli quando si cita l'otturatore (ride, ndr). Ma voglio dire che nella mia testa c'è solo il Chelsea, dobbiamo essere più uniti che mai, mi auguro che sia una grande festa, voglio grande positività. Voglio un pubblico straordinario, sono sicuro che la squadra darà il massimo. Torneremo a parlare di questo, stiamo cercando soluzioni. È una cosa nostra anche interna, le valutazioni le stiamo facendo, non credo alla casualità".

Defrel sarà convocato?
"Lo valuterò oggi, sia lui che Manolas. Dopo l'allenamento vedrete se ci saranno".

A partire dalla scelta di David Luiz davanti alla difesa, sembrava che il Chelsea volesse colpire negli spazi. Si aspetta un Chelsea diverso o pensa che quell'idea rimarrà a Conte?
"Fondamentalmente David Luiz l'ha usato come centrocampista, erano le caratteristiche a essere differenti. Giocava col 5-3-2 o 3-5-2. Per quello che ho visto, credo che possa giocare coi due trequartisti, poi domani ci stupirà e non viene a dircelo a noi. All'andata avevo preparato entrambe le situazioni, sapevo che poteva giocare così anche a gara in corsa. Dovesse rientrare Kanté potrebbe cambiare qualcosa".

Sulle palle inattive la Roma ha conquistato 9 punti in tre gare, come state lavorando?
"Ho cambiato in fase difensiva, prima facevo la zona in ogni situazione. In base alle abitudini opto per una marcatura a uomo. Questo non significa che in determinate gare non possa cambiare, ma non bisogna improvvisare e bisogna dare garanzie. Sulle palle laterali siamo sempre a zona. Sono scelte che si fanno, fanno parte di un bagaglio, mi regolo in base a questa cosa. Per quanto riguarda le situazioni offensive studio sempre qualcosa di nuovo in base ai loro movimenti".

Con le squadre indietro in classifica avete dimostrato grande solidità, nelle altre ci sono stati errori. Questione di qualità o di ritmo alto difficile da sostenere?
"Penso che stiamo trovando il pelo nell'uovo, la grande forza della squadra è concedere pochissimo. Di Alisson ricordo la grande parata su Masina, per altre situazioni non lo ricordo impegnato. Questo significa che stiamo lavorando bene sul blocco squadra ed è un aspetto positivo. Troveremo sempre un difetto nei gol subito, quando li facciamo noi siamo stati bravi. C'è sempre margine di errore, con l'Inter eravamo all'inizio, col Chelsea sono stati errori individuali. Fa parte di un percorso di crescita, mi auguro di prenderne il meno possibile".

Incrociando una serie di dati, si vede come la Roma per fuorigioco provocati, pallone recuperati, gol presi e porte involate è ai vertici. C'è materiale per dire che le squadre italiane sono tornate ad altissimo livello?
"Credo che sia cresciuta la mentalità, il fatto di stare nell'altra metà campo significa allontanare gli avversari dalla tua porta. Mettersi sotto la traversa non può essere un vantaggio, io ho il pensiero di stare il più possibile dall'altra parte. Non giochiamo per il fuorigioco, ma per tenere la squadra corta e questo a volte provoca il fuorigioco. Il sistema calcio italiano credo che stia crescendo. Se un giocatore ha convenienza a riposare? È nella logica che un calciatore voglia giocare, ma capiscono il vantaggio che possono avere a recuperare energie fisiche per fare partite importanti. Il poter fare tanti cambi tocca anche a Radja, che ha delle caratteristiche per cui regge più partite consecutive".

Allenamenti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 16 nov 2017 
Roma, derby quasi sold out: resta solo la Tribuna Tevere. Nainggolan in bilico
Sarà un Roma-Lazio con più di 55 mila spettatori quello che si disputerà sabato...
 Mer. 15 nov 2017 
TRIGORIA 15/11 - Recuperato Peres, a parte Nainggolan, differenziato per Schick
ALLENAMENTO ROMA - Riscaldamento atletico e lavoro tattico.
LAZIO, seduta tattica in vista del derby. Scarico per Immobile e Parolo
La Lazio prosegue la preparazione in vista del derby con la Roma. Questa mattina...
Caro derby come stai? Roma-Lazio è a prova di forza
Verso il derby dell'Olimpico in un'attesa sempre più appassionante. Tra speranze,...
 Mar. 14 nov 2017 
Roma, Nainggolan corre verso il derby: il Ninja vuole esserci
Radja Nainggolan stringe i denti, vuole essere in campo per il derby anche se il...
 Lun. 13 nov 2017 
Dzeko: "Adesso non sono più Edin ‘Cieco'. Voglio portare lo scudetto a Roma"
Parla l’attaccante bosniaco: “La prima stagione è stata d’insegnamento, potevo andar via ma non sono uno che molla. I tifosi qui danno al calcio un’importanza esagerata, ma anche una spinta in più”
Kolarov, il passato non è più un tabù
Alla ripresa degli allenamenti, oggi pomeriggio alle 15, Eusebio Di Francesco troverà...
L'esame
La settimana è più corta ma viene dopo un'attesa quasi snervante per Eusebio Di...
 Dom. 12 nov 2017 
TRIGORIA, domani pomeriggio la ripresa degli allenamenti in vista del Derby
Come annunciato dalla Roma attraverso il proprio profilo Twitter, domani alle ore...
 Sab. 11 nov 2017 
Roma, Nainggolan rientra a Trigoria. Dzeko scalda i motori per il derby: tripletta in allenamento
Radja Nainggolan è tornato a Trigoria dopo la lesione all'adduttore destro rimediata...
TRIGORIA 11/11 - Partitella con la Primavera, Dzeko a segno tre volte a segno.
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Schick e Peres, terapie per Nainggolan
Nainggolan e la Nazionale maledetta. Per il derby ci vorrebbe un miracolo
La buona notizia è che, il giorno del suo trentaduesimo compleanno, Aleksandar Kolarov...
 Gio. 09 nov 2017 
Roma, Juan Jesus: "Possiamo battere chiunque". Schick a colloquio con Di Francesco
Questa mattina la Roma ha ripreso gli allenamenti a Trigoria dopo i tre giorni di...
TRIGORIA, domani ancora doppia seduta, sabato allenamento al mattino, domenica riposo
Dopo i tre giorni di riposo concessi da Eusebio Di Francesco, la Roma è tornata...
Oggi colloquio Di Francesco-Schick
Il capitolo dell'intervista di Schick che tanto ha fatto rumore si chiuderà oggi,...
Il mondiale e il derby. Italia chiama Roma, l'attenzione è doppia
Va bene, c'è altro a cui pensare. Il calcio del vestito buono, dell'abito di gala,...
 Mar. 07 nov 2017 
Alex di corsa
Derby meno undici. La Roma ha tre giorni di riposo, i giocatori, tranne i Nazionali,...
 Lun. 06 nov 2017 
Schick: "Kolarov mi ha detto di non subire la pressione del mio cartellino. Futuro? Spero di..."
"Futuro? Spero di migliorare ma è difficile andare più in alto di così. Forse Real, Barcellona o United"
Le aspettative e la maglia n.10, un papà ingombrante e i "no" ai prestiti. Ecco il vero Gerson
"Ehi, questa è la maxi storia di come la mia vita è cambiata, capovolta sotto sopra...
 Ven. 03 nov 2017 
TRIGORIA 03/11 - Sala video, palestra e focus tattico
ALLENAMENTO ROMA - Individuale programmato per Kolarov, Florenzi ed El Shaarawy, palestra per Schick
 Gio. 02 nov 2017 
 Mar. 31 ott 2017 
TRIGORIA, giovedì mattina la ripresa degli allenamenti in vista della partita contro la Fiorentina
La Roma di Di Francesco, dopo a vittoria sul Chelsea per 3-0, usifruirà di un giorno...
PELLEGRINI: "Non ci poniamo limiti, speriamo in una bella partita con il Chelsea"
"La Champions League è la competizione che tutti da bambini sognano. Adesso l'importante è non accontentarsi", ha dichiarato il giovane centrocampista della Roma
Roma, record di infortuni. Di Francesco: "Non credo alla casualità"
«Io non credo assolutamente nella casualità, anche se in qualche situazione lo è»....
 Sab. 28 ott 2017 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista della partita contro il Chelsea
Dopo la vittoria sul Bologna di Donadoni, con il risultato di 1-0, la Roma tornerà...
 Mer. 25 ott 2017 
TRIGORIA, Di Francesco non concede riposo, domattina la ripresa degli allenamenti
La Roma, dopo la vittoria per 1-0 contro il Crotone, tornerà in campo domattina...
DI FRANCESCO: "Ho detto ai miei giocatori che non si vince con il budget ma con la mentalità"
ROMA-CROTONE 1-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Potevamo fare meglio ma si vince anche soffrendo. Serve cinismo per diventare grandi"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>