facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 20 novembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, maledizione 'Gladbach! Thuram al 95', la qualificazione si complica

Dopo la beffa dell'andata, arriva in Germania una sconfitta amara. Fazio protagonista nel bene e nel male. Giallorossi superati in classifica dal Basaksehir e il Borussia adesso è una minaccia
Giovedì 07 novembre 2019
Una beffa atroce. All'ultimo respiro, all'ultimo assalto dei tedeschi. Il gol di Thuram al 50' della ripresa manda in frantumi le speranze dei giallorossi e rimette al mondo il Borussia Mönchengladbach, che ora sarebbe addirittura qualificato ai danni dei giallorossi in virtù dello scontro diretto. Per la Roma un primo tempo bruttino, segnato dall'autorete di Fazio, a cui ha però fatto seguito un'ottima ripresa marchiata ancora dal difensore argentino (gol del pari e un paio di salvataggi provvidenziali). Bene Pastore e Veretout, male Mancini e Kluivert. Adesso la sfida di Istanbul del 28 novembre diventa di fatto vitale.

POCHE SCINTILLE — Fonseca conferma ancora dal via Pastore, alla quinta partita consecutiva dal via (sesta di fila), e tiene ancora in panchina Perotti e anche Florenzi. Rose invece cambia tutto e passa alla difesa a tre, anche se poi dopo soli 28' è costretto a tornare a quattro per l'infortunio di Jantschke (dentro Hofmann, Zakaria arretrato in difesa). Ne viene fuori una partita molto meno bella e divertente di quanto fosse previsto alla vigilia. Dzeko per un po' va a giocare spesso largo a destra per sfruttare il mismatch proprio con Jantschke, con Kluivert che di conseguenza si trova spesso a giocare da attaccante centrale. Mancini, invece, continua a giostrare da pendolo davanti alla difesa, ma stavolta molto meno efficace delle precedenti. Così le cose migliori della Roma nascono proprio dai piedi illuminati di Pastore (splendido uno spunto tra quattro in area al 29', provvidenziale una chiusura su di lui in tackle di Zakaria al 39'), anche se il primo tentativo era stato di Zaniolo di testa. Di là, invece, ci provano da fuori proprio Zakaria (illusione ottica del gol), Stindl e Benes, ma il gol arriva su un'autorete goffa di Fazio al 35': Thuram brucia in velocità Smalling, mette in mezzo un bel pallone su cui l'argentino interviene in maniera scomposta, mettendo alle spalle di Pau Lopez (ma il gol tedesco è viziato in avvio da un fallo laterale a favore della Roma non visto dall'arbitro). Sul vantaggio il Borussia Park si infiamma e per la Roma diventa ancora più difficile, anche perché i 1400 tifosi giallorossi si astengono dal tifo (striscioni tolti) in segno di protesta contro i tre arresti effettuati poco prima dalla polizia tedesca.

TRA SPERANZA E DOLORE — Dopo appena tre minuti della ripresa Stindl ha la palla giusta per raddoppiare, ma spreca malamente al lato dal limite dell'area piccola. Dall'altra parte, invece, è ancora Pastore a rendersi pericolosissimo, ma Sommer gli leva il pallone dall'incrocio dei pali con una superparata. Al 14' allora Fonseca ributta dentro Diawara, che manca da un mese esatto (6 ottobre, Roma-Cagliari) per cercare maggiore ritmo in mezzo al campo. Così al 19' Fazio si fa perdonare l'autorete siglando l'1-1 in spaccata, su punizione laterale di Kolarov. E quattro minuti dopo Kluivert ha anche la palla del sorpasso ma spreca tutto a tu per tu con Sommer. Insomma, i giallorossi riescono a raddrizzare la partita anche nell'equilibrio, con Kluivert che va vicino ancora al gol (pazzesca la transizione da box to box di Veretout). Poi il resto è una partita fatta soprattutto di duelli e di qualche errore di troppo, soprattutto negli appoggi. Fino al 5' minuto di recupero, quando Thuram regala in extremis la vittoria ai tedeschi. Per la Roma una sconfitta amara, per il Borussia una vittoria che lo rilancia in ottica qualificazione.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 19 nov 2019 
CALCIOMERCATO Roma, occhi sul classe 2000 Brian Rodriguez
Le sue discese, i suoi dribbling, le sue accelerazioni avevano mandato totalmente...
Inchiesta stadio Roma, scarcerato Marcello De Vito: "Affronto il processo da uomo libero"
L'ex presidente dell'Assemblea Capitolina era stato arrestato con l'accusa di corruzione in uno dei filoni dell'inchiesta sull'impianto di Tor di Valle. Potrebbe tornare a presiedere l'Aula
KLUIVERT: "Sono contento di come vanno le cose a Roma, mi sto ambientando"
L'attaccante della Roma, Justin Kluivert, ha parlato dal ritiro dell'Olanda ai microfoni...
KOLAROV il duro? Non sui social. Pellegrini: "Ogni tanto ride anche lui"
Si lavora e si suda tra le mura di Trigoria, ma a volte i calciatori si concedono...
Il Cies fa il prezzo di Zaniolo: la cifra è da capogiro
Le parestazioni e i gol del talento della Roma hanno fatto alzare il prezzo del suo cartellino. Cifra destinata a salire
Ranieri su Zaniolo: "Non è l'erede di Totti ma può diventare un campione"
Il tecnico della Sampdoria parla del gioiello allenato lo scorso anno: “Deve crescere senza riflettori. Sul ragazzo c’è da scommettere perché è una forza della natura”
Miccichè dà le dimissioni da presidente della Lega Calcio
Le motivazioni dell'addio alla Presidenza: "Ho trovato una Lega commissariata completamente disorganizzata"
Incontro tra club e arbitri, presenti Fonseca e Pellegrini. Rizzoli: "Riunione indispensabile"
Rizzoli: "Il fallo di mano è più complicato ora"
SMALLING: "Il mio primo gol con la Roma? Fantastico. Con Dzeko ci alleniamo contro ogni giorno e..."
"Con Dzeko ci alleniamo contro ogni giorno e questo ci fa migliorare”
Roma-Brescia, Le Probabili Formazioni
13ªGiornata di Serie A
TRIGORIA 19/11 - Lavoro personalizzato per sei giocatori, scarico per Kolarov
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro atletico e tattico.
Super Zaniolo, in azzurro è meglio di De Rossi. La mamma: "Vola amore mio"
Con la doppietta realizzata contro l'Armenia il trequartista giallorosso è diventato il più giovane marcato della Roma con la maglia della Nazionale
Fonseca cambia la Roma: ecco come diventerà
Scopriamo come i giallorossi giocheranno con il Brescia e nel resto della stagione: sarà una formazione di qualità superiore
Monchi: "A Roma tante critiche, avevo la faccia stravolta"
Il direttore sportivo: "Adesso sono più maturo, so come vivere meglio le sconfitte e le vittorie. Sono più aperto, meno ossessionato dal successo"
Fonseca, una Roma di qualità superiore
Paulo Fonseca si riaffaccia al campionato con l'idea di proporre finalmente la Roma...
Ora Kolarov è universale
Un'esperienza insolita: la settimana senza partite. L'indistruttibile, insostituibile,...
Bianda, troppi ko per scoprirlo
Era arrivato nell'estate del 2018 su segnalazione di Federico Balzaretti e benedizione...
Veretout motore giallorosso a centrocampo
La Roma ha finalmente ritrovato un motorino a centrocampo. Dopo le prime sedici...
Cetin, poche parole e tanto lavoro per prendersi la Roma
In un mese l'esordio da titolare con la Roma e quello con la Turchia. la Roma e...
Via al tour de force, Fonseca studia le mosse
Alle prese con un indurimento al polpaccio, fastidio avvertito in nazionale, Gianluca...
Cori contro Napoli: giovedì si va in appello
Dopo i cori di discriminazione territoriale durante l'ultimo Roma-Napoli il club...
Società pronta all'affondo, ma serve il si di Smalling
Cominciano i giorni caldi di Chris Smalling. Trattative, buona volontà e voglia...
L'allungo di Kean. Roma, é lui l'uomo del futuro?
Il modulo è sostanzialmente lo stesso stesso dell'Everton, un 4-2-3-1 dove Moise...
Roma, Fonseca alla prova dell'abbondanza
Alla luce delle due sconfitte che hanno preceduto la pausa (Moenchegladbach e Parma)...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>