facebook twitter Feed RSS
Domenica - 20 ottobre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Tifosi dalla parte di Francesco. Ma c'è chi non è dispiaciuto

Domenica 16 giugno 2019
La città è divisa. Non equamente, ma comunque divisa. La notizia della conferenza stampa che terrà Francesco Totti domani ha fatto tremare l'urbe, con reazioni diverse, contrastanti, figlie del dolore, della rabbia. Ma anche meno emotive, diverse. Ed è il termometro dei social network a misurare l'improvvisa febbre che ha colpito i tifosi romanisti e non solo. Già, perché anche chi non ha il cuore giallorosso sta comunque vivendo questo passaggio epocale per la storia della AS Roma cercando di capirne i motivi. Sul web sono in moltissimi a schierarsi contro la presidenza americana. «Far finire la carriera a Totti, cacciare De Rossi, cacciare Totti. Questo è il triplete di Pallotta». E ancora. «De Rossi se n'è andato, Totti se ne va, Baldini ancora gira intorno alla Roma. Eusebio Di Francesco vuole la buonuscita, Petrachi ancora non si libera, Manolas al Napoli per Mario Rui, Preliminare di Euro-pa League. Sparatemi».

Ma c'è anche chi non si schiera dalla parte dell'ex-capitano. «Quanti altri addii di Totti dobbiamo sorbirci?», scrive una donna su Twitter. Qualcuno gioca d'ironia, come un utente che si firma con un nickname. «Adesso a Totti, poveraccio, senza più un lavoro nella Roma je darà un lavoro Malagò. Meno male perché m'ha detto mio cugino che er reddito de cittadinanza non lo poteva pijà perché c'ha una macchina de proprietà». Un tifoso analizza a modo suo la situazione. «Ci sono tanti motivi per criticare la società e questa dirigenza, soprattutto negli ultimi mesi. Ma la vicenda di Totti non rientra tra questi. Francè, l'amore per te resterà sempre e per sempre. Detto ciò, fai come ti pare, noi restiamo qui a tifare la Roma nostra». Un altro supporter giallorosso si regala un amarcord. «Davvero incredibile, Francesco Totti mandato via il giorno dell'anniversario dello scudetto. Non ci posso credere». Altri cercano di scherzarci su come un ragazzo che su Facebook scrive: «Giusto mandarlo via, non sa l'inglese, come fa a fare il direttore tecnico?». Un altro cerca invece di analizzare la situazione con pragmatismo. «Un rinnovo a 37 anni, un rinnovo a 40, un contratto da dirigente e una promozione a direttore tecnico. Cos'altro vuole? Sarò impopolare ma non capisco». Una tifosa prova a fare un paragone tra la situazione di Totti e quella di De Rossi. «Se Daniele dice che non vuole restare a fare il dirigente perché non conterebbe nulla va bene, se Francesco chiede tempo perché evidentemente ha capito che ciò che ha detto Daniele è vero invece è un ignorante. Fate pace col cervello». Per nulla criptico, come ci ha abituato, Vittorio Feltri. «Mandare via Totti dalla Roma è come cacciare di casa il padre. Vergogna». Ora non resta che attendere poche ore per sapere dalla bocca di Francesco Totti i motivi di quella che sarà la sua decisione e cercare di capire come e perché ci sia arrivato. Qualunque cosa dirà, comunque, difficilmente farà cambiare idea a chi già ha deciso da che parte stare.
di M. Vitelli
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 19 ott 2019 
Per Hysaj sarà gioco al ribasso
Hysaj insiste: vuole lasciare Napoli. In questa stagione l'albanese è stato relegato...
Non c'è Dzeko? Roma fa più gol. Tocca a Kalinic
Domani Dzeko non ci sarà, al massimo partirà per Genova per accomodarsi in panchina....
Gabbia-Quaglia in attacco. Società-tifosi, ora è rottura
(...) Domani contro i giallorossi Ranieri si affiderà al modulo che offre le maggiori...
Cristante, da oggetto misterioso a intoccabile. La Roma lo ha trasformato in stacanovista
(...) Arrivato con l'etichetta di «miglior centrocampista italiano insieme a Lorenzo...
Roma, Veretout è nel mezzo: Fonseca punta sul francese, sta a lui prendere la squadra per mano
Se non fosse stato per quella caviglia, probabilmente Jordan avrebbe fatto l'en...
Kolarov 100, il suo futuro si chiama Roma
(...) Domani non potrà essere una giornata come le altre per Aleksandar Kolarov,...
Roma, il lodo Zaniolo: trequartista e siamo a posto
A Fonseca serve un leader carismatico: lui ha tutto per ricoprire quel ruolo ma deve capire quanto sia davvero felice di stare nel club giallorosso
 Ven. 18 ott 2019 
Niente Dzeko, la maschera non basterà
Dalle parti di Trigoria è stato avvistato un uomo mascherato. Non si tratta di Batman...
Pastore, il dubbio centrale
Marassi o mai più. Non è proprio così, ma poco ci manca. Perché Pastore, approfittando...
CONTI: "Non si allenano più i cross. In campo come sardine, oggi le tattiche nascono al computer"
In materia di cross Bruno Conti è stato professore emerito sui campi degli anni...
 Gio. 17 ott 2019 
Tre tenori in difesa, è Roma extralarge
Smalling, Fazio e Mancini, l’intesa fra i tre centrali del tecnico giallorosso cresce. E Juan Jesus è un valido jolly...
Zaniolo "ritrova" Ranieri. A Roma non scattò la scintilla
Domenica Nicolò Zaniolo contro la Samp potrebbe giocare trequartista o essere dirottato...
Duracell Cristante: ora per Fonseca è indispensabile
Insieme a Veretout è l'unico reduce di un centrocampo oggi decimato. Bryan Cristante...
Il nuovo stadio della Roma ora è più vicino che mai
Stavolta ci siamo come mai prima d'ora: la proposta del Campidoglio sullo Stadio...
Pastore si gioca la Roma
Ultima chiamata per Javier Pastore. Il trequartista argentino nell'attuale campionato...
Squalifica Fonseca: possibile riduzione, oggi la decisione
Fonseca cercherà di convincere oggi la Corte Federale chiamata a decidere sul ricorso...
Nicolò senza limiti: Mancini gli ha ridato l'Italia, ora Zaniolo vuole anche i gol
L'azzurro riconquistato e un gol che manca da quasi 7 mesi. Nicolò Zaniolo, reduce...
 Mer. 16 ott 2019 
Confermato lo "sconto" a Mazzarri. Ora Fonseca può sperare per Genova
Assist di Mazzarri a Fonseca e ora la Roma spera. Non si tratta di una partita,...
Dzeko fuori. Ma la cabala è con Kalinic
I numeri non dicono tutto. Ma qualche volta dimostrano cose sorprendenti. La Roma...
La danza della pioggia: Samp-Roma è a rischio
Mancano ancora cinque giorni e la situazione potrebbe tornare sotto controllo, ma...
Nuno Campos in panchina. È come se ci fosse Fonseca
[...] Il rapporto tra Paulo Fonseca e il suo vice, Nuno Campos, è nato tramite amici...
La Roma si scopre forte in difesa
Sette gare in 21 giorni per capire qualcosa in più sulla Roma. E di conseguenza...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>