facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Inter-Roma, rabbia da ex

Venerdì 19 aprile 2019
Tra il campo e le due panchine sono diversi gli uomini ad aver affrontato la contesa con entrambe le maglie, tra questi anche mister Ranieri. Il tecnico, nella conferenza della vigilia, si è tolto qualche sassolino dalla scarpa nei confronti della vecchia dirigenza nerazzurra, che lo aveva chiamato per sostituire Gasperini alla quinta giornata della stagione 2011/12, esonerandolo dopo 35 partite e scegliendo Stramaccionia campionato non concluso: «Ho avuto poco tempo per conoscere Milano, sono entrato ed andato via in corsa. Ho perso due calciatori, uno importantissimo come Motta e uno di bellissime e giovani speranze che era Coutinho. Fino a quando c'erano loro la rosa era in ripresa, nel momento in cui Thiago è voluto andare al PSG la squadra non ha più avuto il punto di riferimento e ci siamo spenti». L'allenatore giallorosso ha affrontato tre volte l'Inter a San Siro da avversario nella sua precedente esperienza nella Capitale: pareggio per 1-1 il primo anno in cui le due squadre si giocarono lo scudetto, sconfitta per 3-1 in Supercoppa nell'avvio della stagione successiva e infine un pirotecnico ko per 5-3. Ranieri è quindi a caccia della prima vittoria al Meazza con la lupa sul petto, con i tre punti che sarebbero fondamentali per non mollare la presa sul Milan: «Per noi è una bella sfida - le parole dell'allenatore -. Se ci fosse una battuta d'arresto non cambierebbe il nostro umore, ma un risultato positivo potrebbe darci ancora di più una spinta notevole. Far bene significherebbe molto, perdere non cambierebbe la nostra determinazione. Vogliamo arrivare in fondo a testa alta». Un altro attore che andrà in scena alla Scala del calcio è Zaniolo, inserito dall'Inter nello scambio che ha portato Nainggolan alla Pinetina e Santon (insieme a Juan Jesus e Politano è un altro ex, ma è infortunato) a Trigoria.
Il giovane talento avrà un grande spirito di rivalsa, non avendo mai esordito in prima squadra con il club milanese, rimediando una sola convocazione contro l'Atalanta in tutta la scorsa annata. Il Ninja, elemento cardine della trattativa condotta in estate da Ausilio e Monchi, ha già fatto sapere che non esulterà in caso di marcatura in quello che sarà l'esordio da avversario contro la Roma, avendo dovuto dare forfait all'andata per infortunio. Impossibile dimenticare Spalletti tra le vecchie conoscenze: il toscano è stato l'ultimo allenatore a vincere un trofeo sulla panchina capitolina e, grazie alla seconda avventura nel post-Garcia, detiene il record di punti (87) della società giallorossa. Guardando invece al campo c'è qualche dubbio di formazione per Ranieri, dettosi felice per essere stato nominato nella lista dei papabili tecnici del futuro. Al posto dell'infortunato De Rossi dovrebbe agire Pellegrini (in vantaggio su Nzonzi) accanto a Cristante, con lo spostamento di Zaniolo in una posizione più centrale e l'inserimento di uno tra Under e Kluivert a destra. Nel tridente dietro a Dzeko è tutto ok per El Shaarawy. In difesa sono pronti a tornare dal primo minuto Florenzi e Kolarov.
di F. Biafora
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 18 mag 2019 
Top&Flop: la difesa è di ferro. Zaniolo delude
Mirante è stato chiamato in causa soltanto una volta contro il Sassuolo. Il classe 1999 è il simbolo di una Roma che ha finito la benzina
Kolarov fa pace con la Curva grazie alla fedeltà a De Rossi
Pace fatta tra Kolarov e la Curva Sud presente a Sassuolo. Dopo 90 minuti giocati...
FAZIO: "Pari amaro, ci abbiamo provato fino all'ultimo"
SASSUOLO-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A ROMA TV La sensazione è che...
RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo"
SASSUOLO-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo. Con il Parma sarà la sua festa"
Sassuolo-Roma 0-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo non incide, Dzeko fermo al palo
Roma fermata dai pali, la Champions è un miraggio. Solo 0-0 contro il Sassuolo
Sotto la pioggia legni colpiti nel secondo tempo da Dzeko e da Kluivert in modo rocambolesco. Ranieri recrimina per le occasioni fallite, nel finale gol annullato a Fazio
CRISTANTE: "Dobbiamo dare di più nel secondo tempo. L'ambiente non ha inciso, siamo concentrati"
FINE PRIMO TEMPO: SASSUOLO-ROMA 0-0 CRISTANTE A DAZN Vi serve qualcosa di diverso...
SASSUOLO-ROMA, fumogeni in campo e i tifosi giallorossi cantano: "Pallotta paga la multa"
Poco dopo la metà del primo tempo, il gioco tra Sassuolo e Roma è stato interrotto...
MASSARA: "Vogliamo onorare il nostro capitano. Champions è importante ma non cambierà le..."
SASSUOLO-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, MASSARA: "La Champions è importante ma non cambierà le nostre ambizioni"
SANTON: "Siamo un po' giù di morale per De Rossi. Dobbiamo vincere le prossime due anche per lui"
SASSUOLO-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA SANTON A ROMA TV Una settimana particolare,...
Sassuolo-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
37ªGiornata di Serie A
Zaniolo è il miglior giovane della Serie A: sarà premiato col Parma
Lega Serie A ha istituito, a partire da quest'anno, i riconoscimenti per i migliori...
PRIMAVERA 1 TIM - Roma-Juventus 2-1
Nella 29ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
ALLEGRI: "Le società di calcio ormai sono aziende"
Durante la conferenza stampa odierna, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri...
GATTUSO: "La Roma si accorgerà presto dell'assenza di De Rossi"
Il tecnico del Milan Gennaro Gattuso, durante la conferenza stampa pre Frosinone,...
BONOLIS: "Auguro a De Rossi di tornare a Roma con una società diversa"
ROMA - L'addio di Daniele De Rossi è l'argomento più caldo in casa Roma, dopo...
I dubbi di Totti: potrebbe lasciare la Roma
L'annuncio della separazione tra la Roma e Daniele De Rossi a fine stagione ha infuocato...
Gasperini favorito ma Baldini vuole Sarri
La Roma e Gasperini sono promessi sposi, anche se per la decisione sul futuro allenatore...
FourFourTwo non ha dubbi: Messi meglio di Cristiano Ronaldo, Totti più forte di Del Piero
Chi è stato più forte? Maradona o Pelé? E chi è più forte tra Messi e Cristiano...
KONSEL: "Roma, ringrazia De Rossi. Olsen? Divorato dalla pressione. Alisson forte mentalmente"
L'ex portiere della Roma: «Alisson ha retto la pressione e l'ha trasformata in forza. Lo svedese è crollato mentalmente. In bocca al lupo a De Rossi»
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>