facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 26 aprile 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

L'avvocato Mezzacapo a De Vito: "Noi, Marce', dobbiamo sfruttarla sta cosa"

Così l'avvocato Camillo Mezzacapo al telefono con il presidente del Consiglio comunale capitolino
Mercoledì 20 marzo 2019
Accuse gravissime, che lo hanno già messo "fuori" dal Movimento Cinque Stelle, di cui era, almeno a Roma, una delle espressioni più autorevoli. Luigi Di Maio non ha perso tempo, scaricando subito Marcello De Vito. "Un fatto gravissimo, non ci sarà sconto per chi ha sbagliato", ha commentato anche la sindaca Raggi. Del resto, le carte in mano ai magistrati sono inequivocabili. Nell'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Maria Paola Tomaselli a carico del presidente dell'Assemblea capitolina, emerge tutta la gravità delle accuse. L'imprenditore "Luca Parnasi, al fine di acquisire il favore di Marcello De Vito, che guidava in qualità di presidente del Consiglio comunale di Roma Capitale i lavori dell'Assemblea capitolina riguardanti il progetto per la realizzazione del Nuovo Stadio della Roma - scrivono i magistrati -, si è determinato, in adesione a una specifica richiesta di De Vito, a promettere e poi ad affidare diverse remunerative consulenze all'avvocato Mezzacapo, il quale ha operato quale espressione dello stesso De Vito".

"SFRUTTARE" — Emerge la figura di questo avvocato, Camillo Mezzacapo, al quale secondo il gip Parnasi forniva consulenze che servivano ad asservire la funzione del presidente del Consiglio comunale di Roma. "Questa congiunzione astrale tra... tipo l'allineamento della cometa di Halley... hai capito cioè... è difficile secondo me che si verifichi ... noi Marce' dobbiamo sfruttarla sta cosa, secondo me guarda ci rimangono due anni". Così il 4 febbraio scorso l'avvocato Camillo Mezzacapo, intercettato, parlava a Marcello De Vito, ora entrambi arrestati. Parole che secondo il gip di Roma si riferiscono allo sfruttare "il ruolo pubblico di De Vito per fini privatistici e ottener lauti guadagni".
di Alessandro Catapano
Fonte: Gazzetta dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 25 apr 2019 
COPPA ITALIA 2018/2019 - La Finale
Tabellone e Risultati
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>