facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 febbraio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Un anno fa il Piedone di Peres spianò la strada verso i quarti

Lunedì 11 febbraio 2019
Ci sono ottavi e ottavi, e la Roma lo sa alla perfezione. Tipo quello della passata Champions, per fare un esempio. Un anno fa, più o meno di questi tempi, la squadra di Eusebio Di Francesco - orgogliosa e rinfrancata dal primo posto nel girone davanti a Chelsea e Atletico Madrid - cominciò in trasferta, nel gelo di Kharkiv, la seconda fase della sua Champions. Avversaria lo Shakhtar Donetsk di Paulo Fonseca, squadra forte ma non irresistibile. Temibile soprattutto a domicilio, come tradizione. E, non a caso, gli ucraini conquistarono il successo, rimontando la rete iniziale di Cengiz Under. Un risultato che, però, consentiva alla Roma di continuare a sperare concretamente nella qualificazione.

Era, quella, una Roma assai diversa da quella attuale, con Alisson, Nainggolan e Strootman titolari, e Defrel, Gerson e Bruno Peres panchinari subentranti. Sei uomini che oggi sono altrove, chi più e chi meno rimpianto. Facciamo un nome: Bruno Peres. Nella Capitale, probabilmente, non c'è un solo tifoso che stia maledicendo la cessione al San Paolo dell'esterno brasiliano. Ma se uno racconta un episodio della partita di Kharkiv, Brunetto Peres fa scattare un sorriso. Ricordatevi questa scena: Roma sotto nel punteggio e in affanno, occasionissima per i padroni di casa, Alisson battuto ma Peres, non si sa ancora bene come, riesce a sventare la minaccia di Ferreyra azionando il piedone addirittura da terra.

QUESTIONE DI AUTOSTIMA C'è qualcuno, adesso, che non sta sorridendo? Proprio quel piedone di Brunetto aiutò vistosamente la Roma a passare il turno grazie al successo di misura, firmato Dzeko, nella gara di ritorno all'Olimpico. E nel post partita la squadra giallorossa celebrò il successo postando sui social la foto del piede di Peres. Non c'è dubbio, riavvolgendo il nastro, che l'eliminazione dello Shakhtar, e quindi la qualificazione ai quarti, diede un'enorme spinta al gruppo di EDF. Gli diede una maggiore convinzione nei propri mezzi, ad esempio. Una qualità che, ripensandoci oggi, aiutò la Roma ad affrontare poi in quel modo in casa prima il Barcellona e infine il Liverpool.

Già, il Liverpool. Tutti sanno che da domani, per la prima volta nella storia della Champions, entrerà in campo la moviola, la Var. E il pensiero di qualsiasi tifoso della Roma di buona memoria va esattamente alla partita dell'Olimpico contro i Reds. Perché se in quell'occasione ci fosse stata la Var, la Roma - probabilmente, forse, chissà - sarebbe arrivata in finale. Minuto numero 66, risultato sul 2 pari: il terzino Alexander Arnold para sulla linea bianca un tiro di El Shaarawy, ma l'arbitro Skomina non vede niente. Ci fosse stata la Var, sarebbe stato calcio di rigore e rosso per l'inglese. Con mezzora di partita ancora da giocare. Una partita, vale la pena ricordare, terminata 4-2 per i giallorossi.

Era la semifinale di ritorno, domani invece ci sarà appena l'ottavo d'andata. Piano, please. Occhio al Porto. E Piedone Peres se ne sta in Brasile. Ma, nonostante quei ricordi, non ce la facciamo proprio a dire che ci manca.
di M. Ferretti
Fonte: Il Messaggero

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 18 feb 2019 
Frosinone-Roma, Le Probabili Formazioni
25ªGiornata di Serie A
Roma, Olsen un angelo custode
Eppure qualcuno nei giorni scorsi lo avrà pure detto o di sicuro per la testa gli...
MIHAJLOVIC: "Assurdo perdere una partita così, mi piace l'atteggiamento dei miei giocatori"
ROMA-BOLOGNA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, SINISA MIHAJLOVIC
DI FRANCESCO: "Nel primo tempo meritavamo di stare sotto. Non mi piace vincere così"
ROMA-BOLOGNA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: "Nel primo tempo abbiamo commesso tanti errori. Nel secondo tempo ho avuto una risposta cambiando a livello tattico"
TRIGORIA, la ripresa degli allenamenti fissata domani pomeriggio in vista del match il con Frosinone
Dopo la vittoria contro il Bologna, la Roma si ritroverà domani alle ore 16.45 sui...
OLSEN: "Felice della vittoria ma dobbiamo lavorare sulle cose che non hanno funzionato"
ROMA-BOLOGNA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA OLSEN A ROMA TV Oggi per molti è stato...
Roma-Bologna 2-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Olsen para tutto. El Shaarawy cambia la gara
FAZIO: "Il Bologna ha fatto una gran partita, ma abbiamo giocato da squadra matura"
ROMA-BOLOGNA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A SKY SPORT Partita molto complicata...
La Roma trema ma vince. Il Bologna sbatte su Olsen
Nel posticipo della 24ª giornata i giallorossi vincono e vanno a un punto dal quarto posto. Sugli scudi Olsen, che salva i suoi in più occasioni. Traversa di Soriano nel primo tempo
SORIANO "Abbiamo avuto occasioni da gol solo noi. Con Mihajlovic ce la giochiamo ovunque"
FINE PRIMO TEMPO: ROMA-BOLOGNA 0-0 ROBERTO SORIANO A SKY SPORT Hai avuto delle grandi...
MIRANTE: "Dobbiamo dare un'impronta per il campionato. Sarà un test fondamentale"
ROMA-BOLOGNA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA MIRANTE A ROMA TV Partita particolare per...
Roma-Bologna, Le Formazioni UFFICIALI
24ªGiornata di Serie A
SERIE A 2018/2019, 24ª Giornata
Calendario e Risultati
Piatek, Icardi e Zaniolo diversamente eroi
Mai come ieri allo stadio Mazza di Ferrara abbiamo compreso cosa sia il calcio al...
BARCELLONA, Lenglet: "La sconfitta contro la Roma è una cicatrice da cancellare"
Domani la Champions League metterà di fronte Barcellona e Lione, I catalani torneranno...
Roma, tifosi infuriati con Le Iene: "Giù le mani da Zaniolo"
Numerosi i commenti sui profili social del programma televisivo, arriva anche la replica della madre: «Nicolò è un ragazzo d'oro»
Cangiano-gol, in Primavera cresce un piccolo Insigne
Il 5-1 che la Roma Primavera ha rifilato sabato al Napoli ha fatto un po' soffrire...
Due proprietà così vicine e così lontane
Roma-Bologna è la sfida tra due proprietà americane. Da una parte James Pallotta,...
Kluivert e Olsen: la sfida è prendersi l'Olimpico
Il ragazzino e il veterano: quello che deve conquistare il posto da titolare e quello...
La supermamma, i selfie: e alla fine Zaniolo s'infuriò
L'appello di Di Francesco ieri era accorato:. «Fate rimanere Zaniolo sereno». Il...
Alla ricerca dell'amore
Non basta Zaniolo, il ragazzo è bravissimo, bello a vedersi e anche umile. Ma un...
Zaniolo, il ragazzo rimandato in turn over
E' strano parlare di riposo quando ci si riferisce a un ragazzotto di nemmeno 20...
Riecco Perotti: all'andata l'unica presenza da 90 minuti
Contro il Bologna, all'andata, Perotti ha giocato l'unica partita da 90' di questo...
Sprint per il 4° posto, Roma obbligata a battere il Bologna
È passato un girone, e forse pure la crisi. Quella aperta lo scorso settembre con...
La Roma ha in mano il jolly
Questo weekend, appena finito, sicuramente andrà a incidere nella corsa alla zona...
Stadio della Roma, Raggi: "Si farà. Avremo un miliardo di investimenti privati nei prossimi 3 anni"
Virginia Raggi, sindaco di Roma, ha rilasciato un'intervista al quotidiano La...
Roma-Bologna, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Bologna secondo le principali...
JUVENTUS, Paratici: "Stiamo seguendo Zaniolo..."
Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, è intervenuto nel corso di Radio...
 Dom. 17 feb 2019 
ZANIOLO: "Totti mi ha detto di rimanere con i piedi per terra, mi piacerebbe essere una bandiera..."
"Totti mi ha detto che il meglio deve ancora venire. Mi piacerebbe essere una bandiera come lui”
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>