facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 aprile 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Quando l'avversario diventa l'egoismo

Giovedì 08 novembre 2018
Quando l'islandese Magnusson, ex stella del settore giovanile della Juventus, ha atterrato Kluivert, beccando il secondo giallo, quindi il rosso, la Roma si è trovata a dover combattere contro un avversario in inferiorità numerica e con mezza difesa titolare fuori uso, visto che il Cska era già stato costretto a sostituire l'infortunato Fernandes. Il risultato, con 35 minuti ancora da giocare, a quel punto era fissato sul pareggio. Alzi la mano chi, in quel momento, non ha pensato: se la Roma non vince questa partita... Lorenzo Pellegrini ha impiegato pochi minuti per respingere i cattivi pensieri e a riportare la squadra di EDF in vantaggio. Tutto tranquillo, allora? Macché. Dunque, Roma avanti di un gol e con un uomo in più: facile ipotizzare, perciò, che i giochi fossero fatti. Invece dopo la rete di Pellegrini, la Roma ha cominciato a giocare la partita dell'egoismo. Con troppi elementi che hanno pensato più alla gloria personale che a quella collettiva. E così la partita è rimasta in bilico fino all'ultimo secondo, con la Roma spesso in difficoltà contro un avversario menomato. Alla fine, è vero, i tre punti, fondamentali per il cammino in Champions, sono arrivati ma quanto accaduto dopo la rete di Pellegrini non deve essere dimenticato. Perché una volta ti può andare bene, ma in altre circostanze rischi una figuraccia memorabile. Ed è proprio dopo una vittoria così pesante che vanno fatti certi discorsi, perché sono queste (non solo queste, ovvio) le cose che devono essere migliorate se si vuole diventare realmente Grandi. Se non si pensa al gruppo, ma soltanto a se stessi, a gioco lungo non si va da nessuna parte. Inutile fare nomi, la partita l'hanno vista tutti e tutti si sono fatti un'opinione precisa su cosa è successo a Mosca.

EPILOGO DOLCE - Nonostante i suoi difetti, abbinati ovviamente anche a parecchi pregi, la Roma ha interrotto la serie negativa di sconfitte lontano dalla Capitale: dopo 5 ko di fila, è arrivato il successo moscovita che spalanca le porte della qualificazione agli ottavi. Servirà, adesso, conquistare un solo punto nelle prossime due partite contro Real Madrid e Viktoria Plzen per fare aritmeticamente festa. E dare una continuità alla vecchia Champions. Che, mese dopo mese, sembra essere il terreno più agibile per la squadra di EDF. Un paradosso, se rapportato al rendimento in campionato; ma il calcio, si sa, è strano. E la Roma probabilmente è la squadra più strana del pianeta. Capace di complicarsi la vita da sola con bravate fini a se stesse. Più dannose che inutili.
di M. Ferretti
Fonte: Il Messaggero

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 20 apr 2019 
Dzeko si mette in vetrina a San Siro: l'Inter lo chiama per la prossima stagione
Edin Dzeko si mette in mostra a San Siro dove il prossimo anno potrebbe strappare...
TRIGORIA, Martedì mattina la ripresa degli allenamenti
Dopo il pareggio per 1-1 contro l'Inter, la Roma tornerà ad allenarsi sui campi...
NZONZI: "Oggi sono riuscito a dare il mio contributo. Un buon punto per continuare a lottare..."
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA NZONZI A ROMA TV Come definisci la prestazione...
FLORENZI: "Dobbiamo dare tutto come fatto stasera. Nelle ultime giornate daremo il 120%"
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA FLORENZI A SKY E' vero che in Italia...
RANIERI: "Venire a San Siro e prendere un punto ci può stare. In Italia c'è troppa pressione"
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Eravamo venuti per vincere, ma il pareggio ci può stare. Ora si gioca da squadra"
EL SHAARAWY: "Potevamo fare meglio sul gioco, ma ci portiamo il punto a casa"
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA EL SHAARAWY A ROMA TV Finalmente la doppia...
SPALLETTI: "Non siamo stati bravi ad attaccare e rimanere in ordine. Il risultato va bene"
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, LUCIANO SPALLETTI: "Non siamo stati bravi ad attaccare e rimanere in ordine"
Inter-Roma 1-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - El Shaarawy illude, Dzeko gioca per i compagni
L'Inter mantiene le distanze. Con la Roma finisce 1-1
Finisce in parità la sfida per la Champions: giallorossi in vantaggio al 14’, pareggio nerazzurro nella ripresa
PELLEGRINI: "Siamo in crescita, dobbiamo portare a casa il risultato"
FINE PRIMO TEMPO: INTER-ROMA 0-1 PELLEGRINI A SKY Siete in grande crescita......
INTER-ROMA, problema fisico per Manolas, al suo posto Juan Jesus
Kostas Manolas, nel corso del riscaldamento prima della sfida contro l'Inter, ha...
MASSARA: "Stasera vale doppio. Da Dzeko i gol per la Champions"
INTER-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA
KOLAROV: "Questa è un'occasione importante. Stiamo bene fisicamente e possiamo dire la nostra"
INTER-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA KOLAROV A ROMA TV Partita importante, è una...
SERIE A 2018/2019, 33ª Giornata
Calendario e Risultati
Da Totti all'Olimpico, il sogno di Vignato passa per Roma
Il siparietto con Totti prima dell'esordio nel 2017, all'Olimpico ha trovato il primo gol in Serie A: ecco chi è Vignato, il classe 2000 che ha steso la Lazio
SABATINI rassegna le dimissioni dopo lite con Ferrero
"Mi sono dimesso dalla Sampdoria con molto rammarico". Così, Walter Sabatini, ha...
Inter-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
33ªGiornata di Serie A
Lazio-Chievo 1-2: Inzaghi, questo è un incubo, k.o. col Chievo retrocesso!
Rosso a Milinkovic Savic nel 1° tempo, i veronesi già in B segnano due gol (Vignato ed Hetemaj) e controllano fino al fischio finale. Inutile la rete di Caicedo. Dopo la fine del match Luis Alberto applaude sarcastico l'arbitro che gli mostra il rosso diretto
Alves riprende Castillejo: il Parma frena l'euro Milan
Brutta partita dei rossoneri e stop nella corsa Champions. Stasera la Roma può sognare il sorpasso battendo l'Inter a San Siro
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>