facebook twitter Feed RSS
Martedì - 16 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Caso Cox, rinviata a domani l'udienza di Lombardi. Entro venerdì la sentenza

Il tifoso romanista è accusato di aver sferrato la cinghiata che ha provocato la caduta e il successivo ferimento di Sean Cox, il fan del Liverpool colpito il 24 aprile scorso in occasione di Liverpool-Roma
Mercoledì 10 ottobre 2018
Rinviata a domani l'udienza per il tifoso romanista Filippo Lombardi, accusato del ferimento di Sean Cox, il fan del Liverpool rimasto gravemente ferito in seguito all'aggressione subita il 24 aprile scorso, poco prima dell'inizio della semifinale di Champions League tra i Reds e i giallorossi. Il rinvio è stato dovuto a una richiesta della difesa, ma è assai probabile che già tra due giorni, cioè venerdì, arriverà la sentenza. Lombardi, sottoposto a rito ordinario, è accusato di aver sferrato la cinghiata che ha provocato la caduta e il successivo grave ferimento di Cox, ma l'italiano respinge l'addebito, così come quello di concorso morale. Si dichiara colpevole, invece, di atti violenti, avvenuti però non nelle immediate vicinanze a dove si trovava Cox e questo, secondo la difesa, lo scagionerebbe dal reato più grave.

RICOSTRUZIONE — Da ricordare che il primo tifoso romanista già condannato per atti violenti, Daniele Sciusco, pur patteggiando è stato condannato a due anni e mezzo. Lombardi, quindi, rischia di più. A scagionarlo dal ferimento di Cox, però, potrebbe arrivare l'arresto (ai domiciliari) di un terzo uomo - un romano di trent'anni di cui non sono state rese note le generalità - per cui la giustizia inglese ha chiesto l'estradizione, che probabilmente verrà concessa, anche se non prima di qualche mese. Tra due giorni comunque, anche alla luce delle prove testimoniali e dei filmati, arriverà la sentenza per Lombardi.

DANNI IRREPARABILI — La salute di Cox invece, secondo i familiari, pare irrimediabilmente compromessa. "Mio marito non tornerà più come prima - dice la moglie Martina - è una tragedia che ci ha sconvolto la vita. Sean vede doppio, a volte triplo, non riesce a parlare ma capisce tutto. Ha la parte destra del corpo paralizzata". Un dramma che aspetta ancora giustizia, mentre continuano le raccolte di fondi a favore dello sfortunato 53eenne irlandese.
di Massimo Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 15 ott 2018 
BOSNIA-IRLANDA DEL NORD 2-0, doppietta di Dzeko
Terza giornata del gruppo 3 della Lega B di Nations League, si sfidano Bosnia ed...
UNDER 21 - Italia-Tunisia 2-0: Parigini e Kean decidono il match. Un'ora di gioco per Zaniolo e Luca
L'Italia Under 21 di Luigi Di Biagio ha affrontato i pari quota della Tunisia in...
Dortmund in maglia giallorossa? La Roma protesta
I tedeschi hanno postato sui social la foto della terza maglia, molto simile alla divisa casalinga romanista
Il teste: "Urla, cinte e catene". Lombardi: "Cox era già a terra, io non c'entro"
Si avvicina la sentenza per Filippo Lombardi, accusato del pestaggio a Sean Cox prima di Liverpool-Roma, semifinale d'andata della scorsa Champions
Roma, che sfortuna per Perotti: altro infortunio, è già il terzo
L’attaccante argentino si ferma ancora per un problema al polpaccio. Proprio ora che, viste le assenze per i nazionali, Di Francesco lo avrebbe schierato dall’inizio contro la Spal
DE LAURENTIIS: "Piatek? Ho parlato con Preziosi e con il suo agente"
NAPOLI - Bagno di folla per l'arrivo di Aurelio De Laurentiis. Il presidente...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>